I VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI “ENERGY T.I.”, IL NUOVO SPONSOR E SOCIO DEL PARMA FC E IL COMUNICATO UFFICIALE

1. INTRODUZIONE DI TOMMASO GHIRARDI PRESIDENTE PARMA F.C. E INTERVENTO DI ROBERTO GIULI A.D. DI ENERGY T.I.

2. LE RISPOSTE ALLE DOMANDE DI ALESSANDRA GIARDINI DI CORRIERE SPORT-STADIO

3. LE RISPOSTE A MICHELE ANGELLA (TELEDUCATO) E GABRIELE MAJO (WWW.STADIOTARDINI.IT)

4. LE RISPOSTE AD ANDREA SCHIANCHI (GAZZETTA DELLO SPORT), MARCO BALESTRAZZI (TV PARMA) E ALESSANDRA GIARDINI (CORRIERE SPORT STADIO)

IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

image

Collecchio, 29 aprile – Un altro giorno storico nella stagione del Centenario, possiamo davvero chiamarlo. Un momento che parla di un grande risultato ottenuto fuori dal campo dalla società, destinato a mettere ulteriori fondamenta nel cammino a medio-lungo termine del club. Da oggi, un nuovo alleato per il Parma F.C.: si chiama Energy T.I.Group, un gruppo giovane e dinamico che ha già una lunga e gloriosa tradizione nello sport ad alto livello.

L’accordo commerciale è stato presentato dal Presidente Tommaso Ghirardi e da Roberto Giuli, amministratore delegato di Energy T.I. Group.

“Erano anni che aspettavo l’occasione di una conferenza come quella di oggi – ha spiegato il numero uno del club gialloblù Tommaso Ghirardi E’ il risultato dell’immagine del Parma che abbiamo potuto rilanciare in questi anni nel panorama italiano ed europeo. Cerco di dare sempre più risorse al mio club nel tentativo di farlo diventare sempre più grande: è stato siglato, in quest’ottica, un accordo con Energy T.I.Group che prevede diverse iniziative di carattere commerciale, che porteranno 25 milioni di euro  nelle nostre casse per i prossimi 10 anni. Avere a che fare con partner italiani in questo momento è molto raro e questo mi rende ancora più orgoglioso. Ho seguito attentamente, in questi anni, le politiche commerciali dei grandi club e anch’io mi sono guardato attorno per garantire risorse al Parma. La partnership con Energy T.I che ha come core-business la vendita di gas ed energia, può essere definita come azionariato di servizio pubblico dato che quello popolare in Italia non è possibile. E’ un’intesa che ci può consentire di fare crescere il nostro club e stimolare altri partner a collaborare. Il dottor Giuli mi ha manifestato la volontà di entrare nel capitale del Parma calcio, è stata una gradita sorpresa. Parma calcio avrà da ora un secondo socio, Energy T.I., che entra direttamente nel club con una quota del 10%, per far crescere il nostro patrimonio. E’ un’operazione di rafforzamento della società, penso sia un successo straordinario in questo momento di crisi nel panorama economico globale. Se non fossimo una società moderna e al passo con i tempi, non sarebbero arrivati questi investimenti. Le risorse di Energy T.I.Group sono state messe a capitale del Parma F.C. per valorizzare ulteriormente il club: 90% Eventi Sportivi, 10% Energy T.I questo ora è il nostro azionariato. Il Cda verrà arricchito dalla presenza di Roberto Giuli e di un altro suo collaboratore, senza uscite di chi è in essere”.

Roberto Giuli, amministratore delegato di Energy T.I.Group, ha mostrato soddisfazione per l’accordo raggiunto: “Siamo entrati inizialmente con un accordo commerciale – ha spiegato – grazie ai rapporti di amicizia con Ghirardi e Leonardi, successivamente abbiamo avuto modo di verificare la solidità e la trasparenza dei bilanci. Da qui la decisione di entrare nelle quote societarie di Parma Fc rilevandone il 10%. Intendiamo portare un contributo a questo club affinché assieme si possa fare un percorso lungo. Noi ci crediamo. Il rapporto non dev’essere temporaneo ma a medio-lungo termine con questo management e con la città di Parma. Il calcio italiano è in calo? Forse perché non ci sono presidenti come Ghirardi e amministratori come Leonardi. Siamo interessati a un progetto legato allo stadio, ma è solo una delle tante iniziative che vogliamo portare avanti. Il nostro core-business sul territorio è già attivo e pensiamo anche all’attivazione di iniziative commerciali legate alla vendita di energia elettrica e gas dedicate ai tifosi del Parma. Siamo  in cerca di una location anche in città che soddisfi i nostri standing aziendali. Nello sport invece siamo già attivi nella Motogp con la Ducati Pramac e con Sara Errani nel tennis, attività abbinate ad altre iniziative nel sociale che rientrano nel nostro impegno etico” .

Alla conferenza, oltre alle numerose testate giornalistiche nazionali e locali, erano presenti sia dirigenti del Parma Fc (ad iniziare dall’Ad Leonardi) che di Energy T.I. Group nonché l’Assessore allo sport del Comune di Parma Giovanni Marani

ENERGY T.I. GROUP

La Energy T.I. Group è una holding internazionale operativa nei settori Gas Naturale, Energia Elettrica, Teleriscaldamento, Fotovoltaico, Efficienza Energetica. Con la sua presenza in Italia, in Francia e in Svizzera, Energy T.I. Group è diventata la sintesi tra internazionalizzazione, solidità e prospettive di sviluppo, sempre nel rispetto dell’eco-sostenibilità. Il suo costante riposizionamento sul mercato è il risultato di un ricco patrimonio di conoscenze e di competenze tecniche e manageriali e di un impegno a fornire da sempre un servizio d’eccellenza rispondendo alle esigenze del cliente. Grazie alla forte integrazione tra attività di upstream e downstream, le società che ne fanno parte (Energy T.I. Spa, Energy T.I. Suisse S.A. , Energy T.I. France S.A.S., Lux Gas & Power Italia Spa, Cne Gas & Power Europa Spa, Energy Farm Srl, Energy Technology Srl, Pegason Gas & Power, Luvika Spa, Nord Energia Srl, Tec Srl) riescono a presidiare la filiera energetica in tutte le fasi principali. Per l’anno 2014 si prevede, oltre al consolidamento e alla fidelizzazione dell’attuale base clienti, una strategia di espansione che avrà come oggetto principalmente i clienti Retail e Small Business. La crescita del Gruppo avverrà sia per linee interne, attraverso il cross-selling e la promozione delle offerte dual-fuel, sia per linee esterne, mediante l’acquisizione di altre società.

 

Ufficio stampa Energy T.I. Group

Sabrina Iadarola

s.iadarola@energytigroup.it

press@energytigroup.it

+39 345 0108233

Ufficio Stampa Parma Football Club

Maria Luisa Rancati

ufficiostampa@fcparma.net

www.fcparma.com

+39 0521.505111

I SERVIZI DI WWW.STADIOTARDINI.IT

GHIRARDI: “CHI DICE CHE NON VOGLIAMO ANDARE IN EUROPA LEAGUE SI DEVE VERGOGNARE!”. E SUGLI ARBITRAGGI: “DOPO CHE SIAMO ARRIVATI QUINTI IN CLASSIFICA ABBIAMO AVUTO DUE ESPULSI…”

GIULI A STADIOTARDINI.IT: “ENERGY T.I. APRIRA’ ENTRO GIUGNO UNA SEDE A PARMA E OFFRIRA’ AI TIFOSI CONVENIENTI SERVIZI DEDICATI PER ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE”

CONFERMATA L’ANTICIPAZIONE DI STADIOTARDINI.IT: ENERGY T.I. E’ IL NUOVO MEGA-SOCIO DI GHIRARDI, CHE ENTRA DIRETTAMENTE NEL CAPITALE DEL PARMA F.C. VERSANDO 25 MILIONI IN 10 ANNI

LA CONFERENZA DI TOM GHIRARDI? POTREBBE ESSERE PER LA PRESENTAZIONE DI UNA NUOVA SINERGIA CON “ENERGY T.I. GROUP” (GIA’ SPONSOR DEL NOVA GORICA)

QUELLA CONFERENZA STAMPA BALLERINA DI GHIRARDI…

CALCIO & CALCIO – Il video integrale della puntata di ieri sera e la fotogallery amatoriale dal backstage con Francesca Goni

CALCIO & CALCIO / MAJO ANTICIPA LE NOVITA’ IN SOCIETA’

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

6 pensieri riguardo “I VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI “ENERGY T.I.”, IL NUOVO SPONSOR E SOCIO DEL PARMA FC E IL COMUNICATO UFFICIALE

  • 30 Aprile 2014 in 07:09
    Permalink

    Complimenti per l’anticipazione!
    Io però vorrei capire di più sulla Energy T.I.: chi c’è, fisicamente, dietro questa holding?

    • 30 Aprile 2014 in 14:38
      Permalink

      Ciao Filippo (o Superfilippo, dal momento che di Filippi che seguono stadiotardini.it, usufruendo dello spazio commenti, ce n’è più di uno),

      siamo al lavoro per cercare di esaudire la Tua richiesta. Anche la tua domanda abbiamo provveduto a girarla direttamente ad Energy T.I. anche perché sarebbe corretto sentire suonare pure la loro campana… E noi, ovviamente, siamo a disposizione.

      Cordialmente

      Gmajo

  • 30 Aprile 2014 in 10:52
    Permalink

    Direttore una curiosità che mi porto da un po’ (che non c’entra con questo argomento)ma quale sarà il marchio del parma per la prossima stagione?

    • 30 Aprile 2014 in 14:32
      Permalink

      Secondo me sarà confermato quello dell’attuale. Potrebbe, tuttavia, sparire il 100… Almeno, questo era emerso a suo tempo in sede di presentazione, però, siccome le menti creative nel frattempo mi pare siano cambiate, potrebbe anche succedere che venga ripristinato il precedente (ma lo ritengo meno probabile).

      Cordialmente

      Gmajo

  • 30 Aprile 2014 in 14:05
    Permalink

    Quindi c’è anche la possibilità in un futuro prossimo che questa holding acquisti il pacchetto di maggioranza delle azioni e ne vada a capo della società del Parma F.C.?

    • 30 Aprile 2014 in 14:28
      Permalink

      Salve Filippo 556 (scrivo così perché utenti di nome Filippo ne abbiamo diversi),

      come soleva ripetere l’indimenticato ex presidente crociato Guido Angiolini “il futuro è sulle ginocchia di Giove”, sicché, come invece chiosava Adriano Galliani, pochi giorni fa a proposito di chi andrà in Europa League, è inutile fare previsioni.

      Le mie sensazioni, però, vanno nel senso da lei indicato. Il mio ragionamento è: ma a chi interessa rilevare quote di minoranza di un club, i cui spazi di visibilità sono saldamente occupati da Ghirardi e Leonardi? Quindi, razionalmente, penso che il nuovo gruppo (che, stando alla testimonianza dello stesso Ghirardi, avrebbe chiesto direttamente di entrare in società non accontentandosi della sola sponsorizzazione) o è interessato a scalare, pian pianino, il pacchetto azionario del club (in cui è entrato direttamente e non attraverso la controllante Eventi Sportivi) oppure cercheranno di rientrare dal forte investimento cercando di fare business sul territorio. E in ciò sarà interessante vedere quali intrecci potranno essere sviluppati sia con l’amministrazione comunale (che è socio di Iren…) sia con il tessuto imprenditoriale cittadino. Le due cose, poi, potrebbero perfettamente coincidere.

      Cordialmente
      Gmajo

I commenti sono chiusi.