QUAGLIARELLA ‘SI OFFRE’ AL PARMA SU MEN’S HEALTH: “DONADONI E’ L’ALLENATORE CUI SONO MAGGIORMENTE LEGATO”. E LEONARDI, AGGIUNGIAMO NOI, L’A.D. …

image(Luca Russo) – Fabio Quagliarella prossimo attaccante del Parma? L’ipotesi sarà anche di quelle suggestive, ma ce l’ha una qualche possibilità di concretizzarsi. Sentite cosa ha detto l’attaccante della Juventus ai taccuini di Men’s Health, rivista maschile, sul numero di Aprile: "Roberto Donadoni è l’allenatore a cui sono maggiormente legato (e Leonardi l’AD, aggiungiamo noi, nda): mi ha fatto esordire in nazionale e mi ha portato a Napoli. Giocare nella mia città è stato un traguardo incredibile, il sogno di qualunque giocatore". In bianconero il centravanti partenopeo pesca sempre meno spazio, Donadoni è un tecnico al quale si dice molto legato e in maglia Crociata avrebbe l’opportunità di ritrovare la Nazionale smarrita da diverso tempo: tre indizi vi bastano per immaginare un Quagliarella in salsa parmigiana a partire dalla prossima stagione? Cassano + Cerri (o Amauri) + Quagliarella…un tridente niente male per restare competitivi in Serie A ed affrontare al meglio la prossima edizione di Europa League, cui il Parma spera fortemente di prendere parte, non trovate? Luca Russo (www.ilcolumnist.net)

11 pensieri riguardo “QUAGLIARELLA ‘SI OFFRE’ AL PARMA SU MEN’S HEALTH: “DONADONI E’ L’ALLENATORE CUI SONO MAGGIORMENTE LEGATO”. E LEONARDI, AGGIUNGIAMO NOI, L’A.D. …

  • 11 Aprile 2014 in 13:12
    Permalink

    Beh, dopo Molinaro, Schelotto, Rossini, le signore della curva avrebbero finalmente un nuovo arrivo di cui innamorarsi.

  • 11 Aprile 2014 in 13:37
    Permalink

    Direttore più tardi ci sarà la possibilità di sapere l’incontro con il delegato UEFA come è andato? Grazie sempre per la disponibilità

    • 11 Aprile 2014 in 18:21
      Permalink

      Chiedo scusa a Marco se l’ho fatto attendere sino a poco fa. Ma d’altra parte ho appena terminato una telefonata con la responsabile dell’ufficio stampa, incaricata da Pietro Leonardi (da me più volte chiamato nel pomeriggio, ma sempre impegnato in una riunione, ma non quella della Uefa) di riferirmi che non ci sono novità dopo il sopralluogo (durato circa un’ora e mezzo) di stamani, rispetto a quelle che erano state le sue dichiarazioni di lunedì a Bar Sport. Probabilmente la commissione dell’organismo europeo era composta da tecnici, e suppongo che si siano incontrati con il delegato alla sicurezza del Parma Fc Stefano Perrone. Chiedo scusa per la fumosità, ma malgrado il mio pressing non sono riuscito ad ottenere molto di più. Avevo chiesto martedì scorso, dopo la conferenza di PFS (nella quale non avevo posto domanda sul tema Tardini, poiché ero interessato ad approfondire la cosa in una intervista personalizzata) a Leonardi la disponibilità ad affrontare l’argomento, ma mi aveva rimandato appunto a dopo l’incontro con la Uefa. Probabilmente avrò la possibilità di vedere il Plenipotenziario domani in occasione della conferenza di Donadoni. Chissà che non se ne possa sapere di più. Mercoledì sulla GdP erano apparse sue dichiarazioni piuttosto ottimistiche, secondo cui basterebbe un mese di lavori per sistemare anche i Distinti. Un mese di lavori? Mi fa venire in mente la sua analoga dichiarazione a proposito del settore disabili che avrebbe dovuto esser pronto dopo Parma-Juve dell’andata, ma che non è spuntato neppure dopo il ritorno…
      Cordialmente
      Gmajo

  • 11 Aprile 2014 in 17:11
    Permalink

    Uhmmm, sento puzza di ennesima previsione azzeccata…

    Enrico Boni

    • 11 Aprile 2014 in 17:16
      Permalink

      Tah buono, saltimbanco, che le previsioni sono come le bufale: hanno la data di scadenza ravvicinata…

      Se tu prevedi l’arrivo di Quagliarella a gennaio 2014, e poi questi arriva a giugno 2014, non è che puoi considerarla come una previsione azzeccata. Lo stesso dicasi per qualche altro tuo cavallo di battaglia di cui ti vanti. Se prevedi che arriva un dato calciatore per una data sessione è un conto. Già ne dici 50.000 di nomi e e dunque uno, per la legge dei grandi numeri, lo puoi anche azzeccare, se poi consideriamo previsioni di dieci anni prima…

      Saluti

      Gmajo

    • 11 Aprile 2014 in 22:35
      Permalink

      Al di là delle previsioni più o meno azzeccate, caro Enrico cosa ne pensi di un tridente composto da Cassano e Quagliarella ai lati di Cerri? Fattibile? Sostenibile?

  • 11 Aprile 2014 in 17:40
    Permalink

    Dissi: “Via dalla Juve Quagliarella va al Parma”.

  • 12 Aprile 2014 in 02:35
    Permalink

    Speriamo che tra le sue ammiratrici ci sia anche la sig.ra pasotti 🙂

  • 12 Aprile 2014 in 03:23
    Permalink

    Occhio al Monte stipendi. Sembra facile ma … dopo Marvhionni Molinaro & C. Tutti i trentenni in cerca di rilancio vorranno venire a Parma. Magari per andare in nazionale, come Cassano e gli altri tre. Mitico Boni, la Vanna parmigiana

  • 12 Aprile 2014 in 08:35
    Permalink

    E perche non Barrientos Cassano e Quagliarella, sarebbe un attacco niente male, poi non scordiamoci Giovinco con schelotto e biabia avremmo un super attacco.
    Ma secondo me quagliarella percepisce uno stipendio di 3 mln di euro al mese alla rubentus per venire a Parma dovrebbe limarsi l’ingaggio ma tuttosarebbe a suo vantaggio il sacrificato come logica sarebbe amauri.

    • 12 Aprile 2014 in 16:49
      Permalink

      Sulla carta, un reparto d’attacco interessante. Però lo trovo monco del bomber da 17/18 gol a stagione. Cassano quest’anno sta in qualche modo superandosi, ma in passato, se non erro, il suo contributo di reti nella singola stagione non era mai stato così alto. Per dire: 39 reti nei cinque anni romani, 35 nei quattro alla Samp, 7 e 7 nelle due stagioni a Milano (una sulla sponda rossonera, l’altra sulla riva nerazzurra). Lo stesso discorso vale anche per Barrientos: 13 reti, fin qui, nei tre anni trascorsi a Catania. E anche Quagliarella non mi pare un bomber seriale. Per queste ragioni credo che accanto a Cassano e Quagliarella, se effettivamente quest’ultimo dovesse arrivare, debba starci un centravanti dal gol relativamente facile. Amauri non lo è…Cerri chissà…

I commenti sono chiusi.