mercoledì, Febbraio 21, 2024
NewsSportello Reclami

SPORTELLO RECLAMI / AMELIA LOMBARDI, DA TIFOSA DELUSA A TIFOSA FEDELE: “SONO RIUSCITA A FARE L’AWAY E SARO’ A TORINO (DOVE ABITO), MA CON LA SAMPDORIA IL BIGLIETTO L’HO PAGATO IO…”

image(gmajo) – Oggi, per Amelia Lombardi, tifosa crociata trapiantata a Torino, è una giornata mediatica: stamane, infatti, www.boysparma1977.it, non proprio tempestivamente (ma c’è da capire chi ragazz, giacché nei giorni precedenti erano stati impegnatissimi a preparare l’ottima accoglienza ai gemelli doriani in Ghiaia), hanno pubblicato la sua  lettera-sfogo sulla questione Tessera Away che non era riuscita a sottoscrivere il venerdì precedente Parma-Inter, peraltro oggetto di una precedente puntata del nostro “sportello reclami”, con tanto di successiva risposta del Delegato alla Sicurezza del Parma FC Stefano Perrone: adesso, invece, pubblichiamo l’esito felice della vicenda da lei stessa raccontato nella missiva che ci ha fatto pervenire oggi. Ora la sua card fidelity Parma 100, dopo le precedenti peripezie, ce l’ha, e dunque potrà essere regolarmente sugli spalti domenica prossima a tifare per i gialloblù nello scontro diretto con i granata all’Olimpico, peraltro senza dover percorrere tanti chilometri visto che lei abita sotto la Mole. Peccato, piuttosto, che il Parma non abbia colto l’assist di un lettore di stadiotardini.it che aveva suggerito al club, per farsi perdonare qualche manchevolezza e ripagare la tifosa – che prima si firmava delusa ed ora fedele – del tempo e dei soldi persi per venire due volte da Torino a Parma per fidelizzarsi, di invitarla ad assistere a Parma-Sampdoria, offrendole il biglietto. Lei, ieri, al Tardini c’era, ma il tagliando se lo è acquistato da sola…

LA LETTERA DELLA TIFOSA CROCIATA (DA DELUSA A FEDELE) AMELIA LOMBARDI A STADIOTARDINI.IT

Gentile Signor Majo, finalmente sono riuscita a fare l’Away CardNon ci posso credere… come diceva qualche comico siciliano qualche tempo fa… Sono andata  questo sabato 3 maggio  a Parma presso gli uffici dello Stadio Tardini (come era indicato sul sito ufficiale del Parma Calcio  finalmente aggiornato) e come per magia si è realizzato il mio desiderio,sono arrivata ed ho dovuto fare la coda talmente c’era  tanta altra gente che la richiedeva Allora non ero la sola che doveva farla, ma molti come me magari trovavano sempre chiuso… e non sapevano a chi rivolgersi o a chi dirlo….per fortuna io ho trovato Lei che gentilmente mi ha pubblicato le lettere e forse a qualcosa sono servite… Mio salvatore….! Quando sono arrivata dopo l’emissione dell’Away Card ho chiesto del Responsabile che mi hanno detto si chiami Corrado Sani. Era presente quel giorno, e così ho sfogato su di lui la mia rabbia "in modo civile s’intende" dicendogli che per ben due volte sono arrivata sin lì a vuoto. Lui adduceva delle giustificazioni, tipo che la Lottomatica non funzionava, ma comunque che era contento che ero riuscita a farla: secondo me non vedeva l’ora che me ne andassi… Forse le mie parole erano troppo fastidiose x le sue orecchie… Ho anche aggiunto che perlomeno dovevano aggiornare il sito, x non parlare delle ragazze scorbutiche che rispondono al telefono… Bisogna sempre e solo fare complimenti a questa gente? Gli altri ragazzi che erano lì in coda con me hanno sentito tutto e approvavano con la testa… A me è bastato questo… A volte basterebbe chiedere scusa: io so che direttamente il signor Sani non ha colpa, ma comunque è il Responsabile della Biglietteria e per me in quel momento rappresentava la mia squadra del cuore. Per quanto riguarda i biglietti per la partita Parma-Sampdoria me li sono pagati io di tasca mia, non ho avuto dalla Società nessun contatto… Ma va bene così abbiamo vinto ed io ho passato una bella giornata… Tra l’altro abbiamo anche vinto… e adesso … tutti a Torino… x me è più facile io ci vivo già… Grazie a presto firmato Tifosa Fedele.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

SPORTELLO RECLAMI / “SONO VENUTA DA TORINO PER SOTTOSCRIVERE LA AWAY CARD PRIMA DI PARMA-INTER, MA IN BIGLIETTERIA MI HANNO RISPOSTO CHE NON VENGONO PIU’ EMESSE…”

SPORTELLO RECLAMI / PERRONE RISPONDE SULLA SOSPENSIONE EMISSIONE TDT E AWAY: “PROBLEMI TECNICI ED ESAURIMENTO DELLE RICHIESTE”. IL CLUB INVITI A PARMA-SAMP LA ‘TIFOSA DELUSA’

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".