domenica, Luglio 21, 2024
News

CAMPAGNA ABBONAMENTI PARMA F.C.: SABATO ALLE 11 LA PRESENTAZIONE AL TARDINI, QUANDO SARA’ SCOPERTO ANCHE IL NUOVO-VECCHIO LOGO

image(gmajo) – Giusto ieri sera, in conclusione di Calcio & Calcio, sostenevo che stavo brancolando nel buio a proposito della Campagna Abbonamenti, di cui un telespettatore da casa chiedeva lumi, campagna che sembrava già pronta un mese fa quando Energy TI Group aveva provveduto, in occasione dell’ultima di campionato con il Livorno, a distribuire dei volantini con una banconota contraffatta da 100 euro, trasformata in 101, come lo sconto previsto per gli abbonati che intendevano cambiare gestore energetico, scegliendo il nuovo sponsor/socio del Parma, e proprio in mattinata fcparma.com, ha diramato il seguente comunicato: “Parma Fc comunica che sabato 21 giugno alle ore 11 presso la sala stampa dello stadio Tardini di Parma alla presenza dell’amministratore delegato Pietro Leonardi sarà presentato il nuovo logo del club e la campagna abbonamenti per la stagione 2014-15”. Vedremo, dunque, se saranno confermate le facilitazioni inizialmente programmate o se, durante la gestazione della campagna (che parte leggermente in ritardo rispetto alle ultime annate) è stato modificato qualcosa, magari anche al lume che la nostra casta tifoseria, poco incline alle operazioni commerciali (per accontentarli, qualche anno fa, la Tessera del Tifoso non venne mai ancorata a circuiti bancari, nonostante fosse già tutto pronto con Agos Ducato), potrebbe preferire sconti senza l’obbligo di cambio-gestore energetico. Circa il nuovo logo, che poi dovrebbe essere il ritorno a quello degli anni 70 rimasto in vigore fino all’anno del Centenario, è un contentino ai nostalgici della Curva che lo avevano espressamente richiesto anche con uno striscione. Qualche settimana fa il Plenipotenziario aveva indicato in 15-20.000 abbonati l’obiettivo, a suo dire per mostrare civilmente la forza della tifoseria del Parma alla istituzioni del calcio (ree, secondo il club, di non aver voluto il Parma in Europa, per via della bocciatura della pratica della Licenza Uefa, testi che StadioTardini.it respinge con forza non credendo ai complotti, ma all’errore umano alla base dell’impasse) e far di nuovo appassionare il presidente Ghirardi, facendolo ritornare sui suoi passi…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

13 pensieri riguardo “CAMPAGNA ABBONAMENTI PARMA F.C.: SABATO ALLE 11 LA PRESENTAZIONE AL TARDINI, QUANDO SARA’ SCOPERTO ANCHE IL NUOVO-VECCHIO LOGO

  • sig.majo vorrei chiederle se sabato ci saranno notizie del presidente ghirardi su una eventuale cessione del club

  • dato che ho come il presentimento chela copertura della curva quest anno non verrà fatta, io farei l’abbonamento super scontato per la tribuna est in modo tale che i tanti tifosi persi per intemperie e calcio spezzatino (orari serali in inverno) possano ritornare pagando poco in tribuna e lasciare spazio in Nord agli amanti dell’ambiente curva. Ricordo la proposta Majo 2013 della prelazione ai vecchi abbonati che mi sembrava ottima…vedremo..mi auguro però che non siano promo arzigogolate come ultimamente vediamo sul mercato (non calcistico) o sconti con le aziende partner. VOGLIAMO PAGARE POCO SENZA TROPPI VOLI PINDARICI

  • Io non ne prevedo più di 9.000…

    • ottimista…

      • L’anno della B se non sbaglio erano 8.500, nonostante tutto quello che è successo non posso pensare che quest’anno saranno di meno…ma di sicuro non saranno neanche di più.
        E Leonardi alla fine della campagna abbonamenti ringrazierà come al solito lo zoccolo duro…

  • Scusate ma chi mai puo’ pensare oggi di acquistare un club calcistico? Un qlc pazzoide forse(Samp docet). La verita’ e’ che gli squilibri economici pallonari sono troppo grandi.
    E un club di provincia potrebbe essere sostenuto solo da piu’ famiglie danarose nonostante l’abilita’ di un GM come Leonardi.
    E’ pur vero che la strada dell’autofinanziamento dovra’ essere nel tempo percorsa da tantissimi club. Quindi forse essere i primi a tracciare il solco potra’ aiutare in tempi medio/lunghi.
    A nostro cantaggio un ottimo settore giovanile e tanti giovani sparsi per l’italia pallonara. Alcuni di questi pero’ per riaverlii ci vorranno dindini freschi da subito

  • Concordo con TeoM sull’idea di Majo, che secondo me sarebbe ottima: dare la prelazione con lo sconto a tutti coloro che nel corso della vita hanno fatto almeno un volta l’abbonamento al Parma.
    La copertura della Nord x me è sempre stata uno specchietto x le allodole. Ok cmq a scontare la Est, visto ke è sempre vuota e a qualcuno può far comodo stare al coperto.
    A sul simbolo… il sito unofficial ci preannuncia La riproposizione, archiviato il logo celebrativo del Centenario, dello scudetto storico.
    Chissà se va via Ghirardi se rimarranno ancora unofficial.

  • Io prevedo 2.000 abbonati e credo di essere ottimista…

  • Prima ancora che la copertura della curva bisognerebbe garantire quella dei distinti visto che si paga il triplo e ci si bagna, in diversi punti, anche nel settore superiore.
    Spero anche che stavolta sia chiaro come fare per cambiare posto e che la gente che non intende farlo si rechi in tabaccheria piuttosto che ingolfare la biglietteria del tardini.
    Sui prezzi ho già detto che mi aspetto uno sconto per le note vicende.
    Se Energy abbandona l’iniziativa può anche significare che intendono veramente uscire di scena con ghirardi.

  • Fonti piuttosto attendibili mi dicono che Energy si sia defilata, per questo il motivo del ritardo della campagna abbonamenti……

I commenti sono chiusi.