martedì, Maggio 28, 2024
News

SABATO MATTINA LA PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI: ENERGY TI GROUP NON VIENE MENO AL SUO IMPEGNO CON PARMA

volantino Parma.ai(gmajo) – Poco più di 24 ore ci separano dal varo della Campagna abbonamenti 2014 del Parma F.C., la cui vernice, come annunciato ieri, avverrà domani, sabato 21 giugno 2014, allo Stadio Tardini, mentre lo start vero e proprio, con la possibilità di fidelizzarsi, sarà lunedì 23 giugno 2014. C’è attesa di conoscere quale sarà il ruolo che interpreterà Energy T.I. Group: in occasione dell’ultima di campionato, infatti, delle avvenenti figliuole avevano distribuito ai varchi d’accesso del Tardini un volantino con una sorta di banconota da 100 euro contraffatta in 101, tanti come gli anni del Parma passata la stagione del Centenario, e tanto come avrebbe dovuto essere – secondo le indiscrezioni pubblicate allora da un sito solitamente piuttosto addentro alle cose di casa Parma – lo sconto sull’abbonamento per i tifosi che avessero contestualmente deciso di cambiare fornitore energetico, optando per il nuovo sponsor/socio del Parma F.C., attivo in questo settore e desideroso di entrare prepotentemente sul territorio, con tanto di benedizione della municipalità e della Confindustria locale, la quale, a propria volta, in questo modo (cioè servendosi di Energy T.I. Group) contribuirebbe sia pure indirettamente alle finanze del Parma (venendo incontro alle reiterate richieste di attenzione di Tommaso Ghirardi). Da quel gioioso 18 maggio, ad oggi, è però passato un lungo mese di turbolenze, effetto della bocciatura da parte di ben tre gradi di giudizio della pratica Licenza Uefa del Parma, con l’annuncio delle dimissioni (che peraltro debbono ancora essere formalizzate) del Ghiro furioso contro le istituzioni del pallone (ree, secondo lui – ma io mi dissocio totalmente, non credendo né alle favole, né ai complotti) e la messa in vendita del 100% delle quote del Parma, incluse, quindi, quelle del nuovo socio di minoranza, da poco entrato direttamente nel capitale della controllata. I programmi di Energy T.I. Group, secondo stadiotardini.it, non potevano, però, esser cambiati in corsa, seguendo il mal di pancia di Tom, poiché quando si stilano dei piani industriali, soprattutto se ci si crede, non possono essere gettati alle ortiche dopo appena un mese o due dall’entusiasmante avvio: era sulla scorta di questo tipo di ragionamento che ci eravamo spinti a ipotizzare uno scenario nel quale Energy T.I. Group potesse persino fare una scalata dall’interno aggiudicandosi una quota maggiore, magari di controllo, del club. L’ipotesi è stata più volte smentita da Pietro Leonardi (deus ex machina dell’avvicinamento al Parma della multinazionale), mentre direttamente dai soci/sponsor non è più arrivata alcuna comunicazione ufficiale. Forse anche per questo motivo ieri, un nostro lettore, Marchetto, aveva postato nello spazio commenti di stadiotardini.it il seguente dispaccio: “Fonti piuttosto attendibili mi dicono che Energy si sia defilata, per questo il motivo del ritardo della campagna abbonamenti……”. Non so quali siano  le fonti attendibili di Marchetto, ma io stesso, proprio il giorno prima dell’annunzio, a Calcio & Calcio, confessando di brancolare nel buoi, avevo pensato ad un possibile impasse, anche perché da Collecchio mi avevano informato informalmente che la promozione di Energy T.I. Group sarebbe stata diversa da quella precedentemente illustrata. Del resto l’eventuale ripensamento poteva essere collegato alla castità della tifoseria ducale, poco avvezza alle operazioni commerciali, (basti pensare che ottennero che la Tessera del Tifoso non venisse ancorata ad alcun sistema bancario, al di là delle comodità e della moda, allora diffusa, in altre società, e nonostante un accordo di fatto già stilato con Agos Ducato, che a quei tempi figurava tra gli sponsor del club) per cui chissà come avrebbe reagito (o come reagirà) al fatto che i tanto sbandierati sconti possano essere riservati solo a chi cambia fornitore energetico a favore di Energy T.I. Group. Non a caso – benché Leonardi mi avesse fatto fare la figura del coglione, rispondendomi che lo aveva appena finito di dire, anche se non era vero… – durante l’ultima conferenza stampa del Plenipotenziario a Collecchio, avevo proprio cercato di sapere se le promozioni erano riservate solo ai nuovi clienti di Energy T.I.  Group. Domani, finalmente, avrò una risposta. Ma già adesso posso rassicurare Marchetto, ed altri che dubitavano di Energy T.I. Group, poiché detto gruppo non intende venire meno ai propositi costituenti, tra l’altro, strategie commerciali in cui credono molto. Tra l’altro i forti sconti che intendono riservare soprattutto ai settori economici costituiscono un vero e proprio investimento di immagine, che potrebbe servire ad annullare eventuali facili critiche di puro interesse per via del rastrellamento di singoli tifosi. Insomma, anche se nel mondo del calcio la cosa può sembrare singolare, i nuovi soci di Ghirardi, sembrerebbero seriamente interessati a fare il bene del Parma, mantenendo gli impegni precedentemente presenti.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

16 pensieri riguardo “SABATO MATTINA LA PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI: ENERGY TI GROUP NON VIENE MENO AL SUO IMPEGNO CON PARMA

  • SIG.MAJO PREVEDI UNA SCALATA DI ENERGY NEL PARMA?

    • Salve Giovanni,

      la prevedevo prima. Al momento attuale non ho la stessa sicurezza di prima. Di solito ho abbastanza fiuto e questa pista mi sembrava buona, ma non vorrei commettere l’errore di innamorarmene troppo…

      Cordialmente

      Gmajo

  • povera italia

  • Parmaletale

    Quando vedo il nickname ASSIOMA mi tocco i coglioni a prescindere. Ma una botta di ottimismo mai ? Sempre con sta carogna sulla spalla !!! Mi basterebbe anche solo una balla alla Leonardi…. Non è che eri quello che interveniva su stadiogiglioreggianitestequadre.it ? Mammamia…Agliofraagliofatturacanuquaglio…. scòsciòciuciuè !!! TIE’ !

    • assoreta

    • e anche un po taro’ 🙂

  • Alessandro D.

    Antani, come se fosse trazione, per due manco se fosse supercazzola bitumata con scappellamento a destra.
    Aggiungo che ha perso i contatti con la sbiliguda.

  • Parmaletale

    ASSIOMA… alias Turella dopo 2 anni ci ricaschi ancora? Te l’avevo detto che ti tenevo d’occhio…. e puntualmente tiro su la balansa e chi ti trovo ? Comunque io non offendo… Che…. 6 lettere comincia per c e finisce per e…. e non è carbone perchè ne ha 7. In amicizia.

  • battuta che denota una ironia paragonabile a quella di uno stromatolite

  • Parmaletale

    Occhio Assioma Turella che poi vieni ripreso e bacchettato dal maestro come l’altra volta…. e messo in castigo anche se sei il primo della classe e fai sfoggio di cultura !!! 9 in cristalloterapia – 4 in condotta. Bocciato !

    • e il maestro chi sarebbe obi one kenobi ? per me sei fuori !

  • fai l’abbonamento PARMAFETALE ! 🙂 cosi’ ti arriva la bolletta del gas con inculata ! ahahahahah

  • ma ormai, viste le sempre più frequenti citazioni, dobbiamo considerare stadiotardini.it l’house organ di Energy TI? o si tratta di innocenti (e legittimi) pubbliredazionali, utili al sostentamento economico del sito del signor Majo? Così, solo per saperlo….

    • Non ho mai ricevuto un euro da Energy T.I. Group: qualora volessero acquistare spazi pubblicitari (del resto come chiunque), sono a loro disposizione. Un conto sono i publiredazionali, un conto gli articoli giornalistici. E quello che lei ha commentato appartiene alla seconda categoria.
      Se stadiotardini.it fosse l’house organ di Energy T.I., forse, avrebbe glissato, ad esempio, al frequente richiamo per cui questa piazza è allergica alle operazioni commerciali collegate alla campagna abbonamenti o alla tessera del tifoso.
      Saluti
      Gmajo

      • Be ormai la tessera ce l’abbiamo tutti. Addirittura due, Yblu e Away 100 + anche i voucher.

        Visto che per andare a Sassuolo tanti hanno sottoscritto la Away 100, vedremo se tra questi qualcuno vorrà fare l’abbonamento. Anche perchè per farlo dovrà disdire Away 100 x poter avere Yblu.

  • Parmaletale

    Scusa ASSIOMA -Turella- Briatore ma IO ho una vita e mi collego ogni tanto a differenza di te che vedo sei molto presente sia come “gettoni di presenza” che come impegno a trovare i giochini di parole parmafetale…. loghi comuni…. Bravo ! Ti stimo e ti incoraggio !!! Dalle battute però devi essere un po’ datato… Obi One Kenobi ??? Ma chi s’al ricorda… e questo mi fa capire tante cose ! Vorrei approfittare dell’iniziativa “porta un crociato” e presentarti come mio partner…. ma ti anticipo col giochino di parole: At porti al crociato …. si col dal legament dal snoch !!! Come vedi il “tarò” te lo prendi su e te lo porti a casa !!!
    Cordialmente.

I commenti sono chiusi.