martedì, Febbraio 27, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

CASSANI: “ERO GIA’ D’ACCORDO CON LEONARDI CHE SAREI TORNATO. SONO CONTENTO DI AVER RIPRESO SUBITO IL RITMO PARTITA. IL CALENDARIO? PRIMA O POI VANNO INCONTRATE TUTTE” (video)

image(gmajo) – Mattia Cassani, rispondendo a una domanda della super tifosa Lucia Brianti domenica sera a Medesano, durante la visita della delegazione crociata ai locali Parma Club Fedeltà crociata e Tifo in Rosa, aveva già spiegato il perché della sua inflessibile volontà di tornare a Parma, nonostante le lusinghe del ricco Sassuolo: ma, dopo aver firmato un triennale per i ducali ed essere stato schierato nel primo tempo della  prestigiosa amichevole internazionale con il Monaco, a poche ore dal contratto, ha rivelato un retroscena: “Era da maggio che avevo un accordo con il direttore Leonardi: Parma è sempre stata la imagemia priorità: era giusto ricambiare la fiducia che questa società mi aveva dato visto che arrivato da un momento poco felice per me. Il Parma aveva creduto in me e con piacere ho voluto testimoniare la mia gratitudine". E, sebbene sia appena tornato, in campo sembrava propri non fosse mai andato via: "Sono contento di aver ripreso subito il ritmo partita, quest’ estate non ho giocato, mi sono solo allenato. Era importante mettere benzina nelle gambe". Probabilmente, come ha anche osservato ai microfoni di stadiotardini.it il giornalista Guido Schittone, a imageFirenze deve aver lavorato molto bene, essendo sembrato tra i più pimpanti della serata. Commentando il calendario, però, non ha riservato fuochi d’artificio, trincerandosi dietro un classico: "Prima o poi dovremo incontrare tutti. Partiamo da Cesena  e cercheremo di partire forte.  Come sempre". Per arrivare… “Non lo so dove potremo arrivare. Quel che è certo è che andremo sempre in campo con tenacia e cattiveria: ci dovrà contraddistinguere la rabbia. La base è solida”.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

OPINIONISTA PER UN GIORNO / GUIDO SCHITTONE DOPO PARMA-MONACO 0-2: “AI MONEGASCHI LA SFIDA DEL TIFO: CON COMPOSTEZZA HANNO FATTO TUTTO QUELLO CHE E’ VIETATO NEL LORO PAESE”

PARMA-MONACO 0-2, DECIDE MOUTINHO. ASSISTONO AL VERNISSAGE MENO DI 3.000 SPETTATORI. BENE CASSANI, BELFODIL, LUCARELLI E ACQUAH, MA LA MEDIANA E’ UN PO’ LEGGERA

I CALENDARI / DEBUTTO AL MANUZZI DI CESENA, MA E’ IN SALITA LA PARTENZA AL TARDINI CON MILAN E ROMA. E A INIZIO NOVEMBRE ALTRA DOPPIETTA PRIMA L’INTER POI LA JUVE. VISITA AL TORO ALLA NONA

LUCARELLI, CASSANI, GOBBI E MELLI ALLA FIERA DI SAN GIACOMO DI MEDESANO, OSPITI DEI PARMA CLUB FEDELTA’ CROCIATA DI NELLO MENDI E TIFO IN ROSA – Il video della cerimonia

LUCARELLI, CASSANI, GOBBI E MELLI ALLA FIERA DI SAN GIACOMO DI MEDESANO, OSPITI DEI PARMA CLUB FEDELTA’ CROCIATA DI NELLO MENDI E TIFO IN ROSA – Fotogallery amatoriale

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “CASSANI: “ERO GIA’ D’ACCORDO CON LEONARDI CHE SAREI TORNATO. SONO CONTENTO DI AVER RIPRESO SUBITO IL RITMO PARTITA. IL CALENDARIO? PRIMA O POI VANNO INCONTRATE TUTTE” (video)

  • Direttore ma leonardi e ghirardi non erano ne al tardini e ne alla presentazione dei calendari?

    • Non ho seguito personalmente i calendari, poiché ero al Tardini: dunque non so chi ci fosse là del Parma. Leonardi, a fine amichevole, l’ho incrociato sia mentre usciva dagli spogliatoi, sia nell’area parcheggio. Dunque era a Parma.

      Cordialmente

      Gmajo

I commenti sono chiusi.