mercoledì, Febbraio 21, 2024
In EvidenzaNews

IL PIANETA PARMA E I SUOI SATELLITI: LA COLLABORAZIONE CON IL GUBBIO PROSEGUE “MA CON QUALCHE RIDIMENSIONAMENTO”, COME SPIEGATO A PARMALIVE DAL PRESIDENTE DEL GUBBIO

(di Vito Aulenti per ParmaLive.com) – Sono già passati 13 mesi dalla ratifica della collaborazione tra Gubbio e Parma, che, seppur a condizioni diverse rispetto a quelle della scorsa stagione, prosegue senza intoppi. Intervenuto ai nostri microfoni, il presidente del club eugubino Marco Fioriti ha illustrato quanto di buono fatto nel campionato 2013-2014, nonché le prospettive future della partnership con i ducali: "L’anno scorso è stato molto positivo, in quanto penso che gli obiettivi prefissati con il Parma siano stati raggiunti. Abbiamo rimandato in Emilia dei ragazzi che sono cresciuti professionalmente, che hanno dimostrato il loro valore, e quindi, dal punto di vista tecnico, è stato un anno con risultati soddisfacenti".

Che cosa si aspetta, invece, dalla stagione appena cominciata?
"Quest’anno stiamo cercando di definire le linee guida dell’accordo, ma non dovrebbero esserci particolari problemi. C’è condivisione, molto probabilmente ci saranno dei ridimensionamenti, dovuti anche alla situazione generale che stiamo vivendo un po’ tutti. Però c’è spirito di collaborazione e voglia di continuare un percorso di collaborazione e di crescita di ragazzi che ci metteranno a disposizione. Anche quest’anno andremo ad allestire una rosa molto giovane con l’inserimento di qualche giocatore esperto".

Quindi conferma le voci secondo cui i premi di valorizzazione assicurati dal Parma si sarebbero dimezzati rispetto a dodici mesi fa?
"E’ probabile che sia così, non ci sono grossi dubbi in questo senso. Ma – ripeto – si tratta di un discorso condiviso anche da noi. Viste le difficoltà che sta vivendo il calcio in generale, riteniamo giusto che ci sia un ridimensionamento dal punto di vista della gestione, anche in questo tipo di accordi".

L’accordo con il Parma ha una scadenza prefissata oppure è rinnovabile annualmente?
"L’accordo aveva una durata quadriennale, ma è chiaro che non ci sono paletti che condizionano un percorso dove c’è una regolarità nell’accordo. Ogni anno si possono rivedere le cose".

Pannacci ha annunciato l’arrivo di 10-11 giocatori dall’Emilia, ma ancora non è stato possibile chiudere nessun affare. Sono sorti dei problemi con i procuratori dei ragazzi?
"Sono cose normali. Pannacci è stato a Parma la settimana scorsa e gli è stato dato un elenco con i nomi dei ragazzi. Anche l’anno scorso c’erano state alcune difficoltà iniziali, ma poi alla fine i ragazzi vanno dove decide di mandarli il Parma… Quindi credo che alla fine si troverà la quadra del cerchio, facendo arrivare i ragazzi che servono a noi".

Ci conferma che il vostro ds sarà a Parma in queste ore per tornare a parlare con Lanzillo?
"Sì, ci sarà un nuovo incontro. Noi sabato partiamo per la preparazione, quindi riteniamo necessario definire almeno alcune situazioni per avere a disposizione i ragazzi quanto prima”.

Intervista esclusiva di Vito Aulenti per ParmaLive.com –  Twitter: @vitoaul

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

6 pensieri riguardo “IL PIANETA PARMA E I SUOI SATELLITI: LA COLLABORAZIONE CON IL GUBBIO PROSEGUE “MA CON QUALCHE RIDIMENSIONAMENTO”, COME SPIEGATO A PARMALIVE DAL PRESIDENTE DEL GUBBIO

  • Leggendo le cronache sulle presunte trattative legate a operazioni minori sembra che continuino o inizino rapporti privilegiati anche con altri club: Crotone, salernitana, vigor Lamezia etc. Viene da pensare che sia cambiato solo il budget

  • Intanto l’ex Pennocchio non ha iscritto il Padova, che ripartirà dai dilettanti

    • Sì, mi sto accingendo a scrivere qualche riga in proposito…

  • Gianfranco

    Intanto è stato ufficializzato Manganelli (svincolato da una squadra di serie D). Poi salta fuori che Conte se n’è andato dalla Juve perchè aveva richiesto espressamente Manganelli e Marotta non l’ha accontentato. Voglio vedere chi , a Parma, avrà il coraggio di dire che non si punta all’Europa League.

  • La pesca, con minor intensita’, continua.
    La vecchia retata sta pagando bene

    • Sdile BARMAN

I commenti sono chiusi.