domenica, Giugno 16, 2024
BiglietteriaNews

PER LA MIA CROCIATA RISPONDO PRESENTE: UN ALTRO WEEK END PER ABBONARSI – E FAR ABBONARE – A PREZZI CONVENIENTI. Alessandro Dondi racconta la sua esperienza di rinnovo

(Alessandro Dondi) – Stiamo per avvicinarci alla prima importante scadenza della campagna abbonamenti “Per la mia crociata rispondo presente”: gli abbonati 2013-14 hanno tempo fino al 15 Luglio per sottoscrivere il rinnovo dell’abbonamento in prelazione ESCLUSIVAMENTE presso le ricevitorie LIS Lottomatica della provincia ed online su www.listicket.com, con diritto al mantenimento del posto e del prezzo agevolato ed invariato rispetto alla passata stagione.

Fino al 15 Luglio per i vecchi abbonati è inoltre possibile aderire alla promozione “PORTA UN CROCIATO”, con la quale sarà possibile far abbonare un nuovo tifoso garantendo per se stessi e per il proprio amico un prezzo ulteriormente scontato. Ricordiamo che per usufruire di questa ottima promozione è necessario recarsi – vecchi e nuovi abbonati insieme – presso le postazioni dedicate dello Stadio Tardini, aperte da lunedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 ed anche la domenica mattina dalle 10 alle 13 – iniziativa quest’ultima molto importante per favorire nuove adesioni da parte di chi non può recarsi allo Stadio nelle giornate lavorative.

Portare con sé un documento di identità, codice fiscale e la tessera del tifoso Y-BLU per chi ne fosse già in possesso – ricordiamo che al momento non è possibile caricare l’abbonamento sulla tessera PARMA 100 AWAY,

Le nuove tessere del tifoso Y-BLU  vengono emesse gratuitamente in tempo reale dalle postazioni, il giorno stesso della sottoscrizione.

E dopo questa serie di informazioni di servizio, doverose da ricordare, ecco il racconto del rinnovo della mia fedeltà.

Qui Stadio Tardini, sono le ore 18.50 di un caldo giovedì di inizio luglio e da oramai “vecchio” abbonato, come consuetudine per il periodo, varco in cancelli dell’Ennio, stavolta in compagnia di un amico e del figlio – ebbene sì, ho portato con me due nuovi crociati ed anche per loro sarà Curva Nord!  Il mio amico usufruirà del cospicuo sconto riservato ai nuovi crociati – spendendo 120 € in luogo dei 200 previsti per i nuovi abbonati, diciamo, single – mentre il figlio, peraltro giovanissimo, usufruirà della tariffa agevolata per i nuovi abbonati under 18, ovvero 100 €. Sulla soglia del corridoio che ospita le postazioni dedicate – sotto la Tribuna Petitot – veniamo accolti da tre ragazze sorridenti e molto cortesi, le quali invitano i miei amici a recarsi alle postazioni gestite dai colleghi maschi per la sottoscrizione delle Tessere del Tifoso. Solo successivamente, ci informano le ragazze, sarà possibile attivare gli abbonamenti ed usufruire della promozione.

Giunti al box dedicato alle sottoscrizioni della Tessera del Tifoso ecco i primi rallentamenti di quella che sembrava una cavalcata al galoppo, giacché il ragazzo è costretto – oltre all’acquisizione di una miriade di documenti e firme, visto che il figlio del mio amico è minorenne – a confrontarsi con il primo bug del sistema che rifiuta di riconoscere un codice fiscale evidentemente valido, salvo poi dare il via libera con diversi minuti di ritardo. Completata la procedura per il ragazzo, ecco il turno del padre, con il terminale che non ne vuole sapere di riconoscere la località di residenza (Fidenza) cui già precedentemente aveva dato il via libera in occasione dell’inserimento anagrafico del figlio. Scrivi, cancella, riscrivi e dopo qualche minuto il sistema concede il via libera. Operazione fotografia completata, ecco l’ora di procedere alla stampa della card; da quest’anno le tessere, dotate di chip, vengono rilasciate direttamente all’atto della sottoscrizione.

Ma ecco di nuovo che qualcosa si inceppa, la stampante inizia a sputare non una bensì tre tessere praticamente nulle, con lo spazio destinato alla foto desolatamente bianco: operazione che costringe gli operatori a tagliare e gettare le stesse, giacché non possono essere riutilizzate. Il ragazzo appare in evidente difficoltà – lamentando come tale impedimento si sia già manifestato più volte nel corso della giornata ed imputando lo stesso alle obsolete stampanti in dotazione – ci indirizza dal collega accanto, la cui stampante pare invece fare il suo dovere.

Visibilmente rinfrancati ci rechiamo nei pressi delle postazioni al femminile, per procedere al rinnovo ed alla sottoscrizione di promozione ed abbonamento. La mia sottoscrizione fila liscia come l’olio mentre quella del mio amico interrompe bruscamente la pia illusione di potercene ritornare a casa, la stampante dedicata a sfornare i tagliandini ricevuta/segnaposto si rifiuta di funzionare. Dopo alcuni minuti spesi nel vano tentativo di rianimare l’apparecchiatura, la ragazza è costretta a ricorrere all’aiuto della collega più esperta cui non resta che riavviare decisamente tutto il sistema. Ed ecco che, finalmente, è possibile avere il tagliando e procedere con il pagamento. Sono le ore 20:01, 71 minuti di passione… Alessandro Dondi

PER TUTTE LE INFO SULLA CAMPAGNA ABBONAMENTI CLICCA QUI

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

6 pensieri riguardo “PER LA MIA CROCIATA RISPONDO PRESENTE: UN ALTRO WEEK END PER ABBONARSI – E FAR ABBONARE – A PREZZI CONVENIENTI. Alessandro Dondi racconta la sua esperienza di rinnovo

  • Ho sottoscritto l’abbonamento di curva Nord martedi scorso alla tabaccheria del supermercato Panorama. Tutto è filato liscio, senza fare code, e in meno di 5 minuti mi sono ritrovato con la tessera rinnovata.

  • Io, in sede di sottoscrizione dell’abbonamento, sono stato molto più fortunato di te e dei tuoi amici, caro Alessandro. Ho iniziato la procedura per ottenere la TdT alle 16.23 di giovedi 3 luglio, e alle 16.31 avevo già l’abbonamento in tasca. Otto minuti, non uno in più, non uno in meno.

    • Alessandro D.

      Ciao Luca,
      Considera che il mio voleva essere un racconto anche in ottica di stimolare altri, come hai fatto tu, a raccontare la propria…nella speranza che le lungaggini cui siamo andati in contro noi abbiano rappresentato un incidente di percorso. Nel caso, bene così!

  • oh la adesso hai capito ! e siamo nel 2014 ,adesso fai la fila ai tornelli fatti mettere le mani addosso da stuard mandarini e siediti sulla cacca di piccione e forza parma ! (sperando non piova)

  • Questa mattina sono stato con un amico (nuovo abbonato, ma già in possesso di tessera del tifoso) e tutto è stato concluso in 6-7 minuti.

    • Grazie Mille per la testimonianza (e anche a quelle dei lettori che le hanno postate nei giorni precedenti).

      Cordialmente

      Gmajo

I commenti sono chiusi.