domenica, Giugno 16, 2024
News

L’IPERATTIVO GHIRARDI DIMISSIONARIO: OGGI SARA’ A BIRMINGHAM, E SECONDO PARMALIVE SAREBBE STATO LUI A CONCLUDERE PERSONALMENTE LA CESSIONE DI CEPPITELLI AL CAGLIARI

(gmajo) – Sul web viaggiano foto di Tommaso Ghirardi in versione vacanziera che si concede ai tifosi che gli chiedono di posare con lui: ma quelle in Sardegna, secondo un interessante retroscena svelato ieri da Parma Live, sarebbero state anche vacanze di lavoro, dal momento che, secondo loro (e opportunamente contattati hanno confermato la versione dei fatti: “vai tranquillo, attendibilissima”) sarebbe stato decisivo l’intervento risolutivo del Ghiro per superare l’impasse venutosi a creare sulla cessione di Ceppitelli al Cagliari. Ecco il testo integrale della versione dei fatti secondo Parma Live, che non ha trovato alcuna smentita:

image“Luca Ceppitelli al Cagliari, un affare di cui vi parliamo da qualche giorno e che è stato definito nei dettagli giusto ieri sera, con condizioni ben precisa. Al giocatore, voluto fortissimamente da Zeman che lo aveva osservato con attenzione nel suo campionato col Bari dell’anno scorso, un contratto quadriennale coi sardi a cifre leggermente superiori rispetto a quelle di Parma, mentre al club gialloblù, che ha risolto la comproprietà coi pugliesi versando un milione a Paparesta, sono andati 2,3 milioni di euro cash. Un retroscena interessante riguarda la svolta della trattativa, avvenuta nel weekend grazie all’intervento del patron Ghirardi, che dopo il no di Leonardi a Marroccu di venerdì ha preso in mano la situazione trattando direttamente col collega Giulini e concludendo l’affare lunedì”.

imageInsomma, il dimissionario Tommaso (il suo proposito – manifestato nella drammatica conferenza d’addio del 30 maggio scorso – di mollare tutto e di ritornare al suo paesello, poiché schifato dalle istituzioni del calcio, non è ancora ufficialmente ritirato) attivo sul mercato come ai bei tempi (durante l’era Leonardi è una sorta di rarità, giacché a queste cose di solito pensa il Plenipotenziario) è indubbiamente un bel segnale di voglia di rientro, di passione che gli sta tornando, che va anche oltre al “noi” piacevolmente tornato ad usare per parlare del Parma nella recente intervista telefonica a Rtl 102.5 qualche giorno fa… Se a tutto questo aggiungiamo imagel’annunzio, diffuso sempre ieri, da Settore Crociato (fonte attendibilissima perché il sito appartiene a Giuseppe Squarcia, che è il responsabile per i rapporti con i tifosi del Parma F.C.) che oggi sarà, assieme all’AD di Energy T.I. Group Roberto Giuli, sugli spalti a Birmingham per la prestigiosa amichevole Aston Villa-Parma, si capisce come ormai al ritiro delle sue dimissioni manchi solo l’ufficialità.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

L’OPINIONE DI MAJO DOPO L’INTERVENTO DI GHIRARDI SU RTL 102.5

GHIRARDI A RTL 102.5: “FUORI DALL’E.L. PER LA SOLITA BUROCRAZIA. ARRIVERA’ UN CENTROCAMPISTA DI QUALITA’ PER SOSTITUIRE PAROLO”

GHIRARDI: ADDIO AL CALCIO, SFOGO, ACCUSE E LACRIME – Il video della seconda parte della conferenza stampa

GHIRARDI: ADDIO AL CALCIO, SFOGO, ACCUSE E LACRIME – Il video della prima parte della conferenza stampa

GHIRARDI A RADIO RAI: “CERCHEREMO UN INVESTITORE: SE POI NON CI SARA’ NESSUNO SARA’ UN PROBLEMA DEL SINDACO E DEGLI IMPRENDITORI DI PARMA”

GHIRARDI CONFERMA LA SUA INTENZIONE DI VENDERE IL PARMA, MA CHI VUOL COMPRARLO DEVE ESSERE IN GRADO DI SMOBILIZZARE SUBITO ALMENO 40 MILIONI E ALTRETTANTI NEI PRIMI 2/3 ANNI DI GESTIONE

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

24 pensieri riguardo “L’IPERATTIVO GHIRARDI DIMISSIONARIO: OGGI SARA’ A BIRMINGHAM, E SECONDO PARMALIVE SAREBBE STATO LUI A CONCLUDERE PERSONALMENTE LA CESSIONE DI CEPPITELLI AL CAGLIARI

  • Marcello dimissionario

    Direttore,
    Settorecrociatoparma.it (un giornale vero e proprio) è a servizio della sua Comunità e opera per approfondirne ogni tipo di scelta. Così almeno scriveva nella New Mission. Ma ke lei sappia, la “new mission” si è conclusa con l’assunzione di Squarcia, per cui adesso saremmo in una New Mission part two, o continua incurante del fatto ke ki scrive è dipendente del Parma per cui siamo sempre alla New Mission part one?
    Con “idee immutate” si intende ke Settorecrociato, seppur New Mission (part one or part two) è ancora contro il calcio moderno per una tifoseria indipendente dalla società? Secondo lei, farsi assumere a libro paga, ciò essere dipendenti, è il miglior modo x essere indipendenti? Io credo di si e credo ke “coer-enza” signifiki solo “di qua dall’Enza”.

    Ghirardi dimissionario va a Birmingham, Marcello dimissionario va sul limaccioso river col canotto

    • Non mi posso esprimere su Settore Crociato, poiché non sono Squarcia: anche se è lodevole che, sia pure in ritardo, sia stata finalmente ufficializzata la sua presenza nei ranghi della Società. Poi questioni di opportunità vorrebbero che se uno è alle dipendenze (o per lo meno collabora ufficialmente) con una società di calcio si astenesse dal proseguire l’attività giornalistica su un sito ex espressione dei tifosi. O per lo meno: quando io venni assunto dal Parma mollai, come San Francesco, tutte le collaborazioni faticosamente raccolte in tanti anni di precariato, salvo poi non ritrovarne più neppure una quando è terminato (diciamo così) il mio mandato al Parma.

      Cordialmente

      Gmajo

      • Marcello dimissionario

        Concordo su tutto, direttore.
        Come tifoso ke si riconosceva in Settore Crociato, club alternativo di tifosi, precursore della lotta al calcio moderno e strenuo sostenitore della totale indipendenza dei tifosi dalle società, mi ha skifato ke lo si sia trasformato in un “giornale vero e proprio”, nelle mani di pochi, cambiandone radicalmente la “missione”, fino a diventare una specie di sito di supporto alle operazioni del Parma calcio, del tutto privo dello spirito critico dei tifosi. Perkè lo spirito, secondo me, è sempre stato quello del dipendente, più ke del tifoso. Chissà, forse la new mission era proprio quella: farsi assumere.
        Ke il rapporto, per certi versi “sotterraneo” che durava da ANNI (lavorando a-macca e commuovendosi) sia stato ufficializzato con l’assunzione (per cui non si lavorerà più a-macca) è a mio modo di vedere solo la conferma di tutti i dubbi che mi avevano accompagnato da quando notai la svolta filosocietaria negli articoli a firma “Settore Crociato”.
        La trasformazione di un club di tifosi (ke per di pIù si proclamava anti-sistema) in giornale, con il direttore poi assunto dalla stessa società sportiva, credo sia un caso unico in Italia. KE BEL….

  • lo avevo postato ieri :-), comunque sia vero o no mi pare ci sia na fregola da “uovo oggi” che mi fa ben sperare per il futuro…anteriore

    • Sì, avevo tenuto presente la tua segnalazione, infatti avevo calendarizzato di scriverne oggi, poiché ieri ero in piscina (ogni tanto devo un po’ staccare, almeno qualche ora…). E avevo appunto pensato di abbinare la notizia del Ghiro attivo su Ceppitelli con l’altra di Settore che lo annunziava a Birmingham…

      Insomma Tom si conferma un dimissionario stakanovista…

      Cordialmente

      Gmajo

      • …a me questa fretta del Ghiro di chiudere, scavalcando Leonardi, mi fa tremare! mi sa tanto di … “cerchiamo di fare cassa il più possibile che me ne voglio andare cercando di smenarci il meno posibile” … sono troppo pessimista??
        Claudio

        • Direi di sì. Non penso che si faccia cassa vendendo Ceppitelli…

  • ps: il plenipotenziario deplenipotenziarizzato (cit crozza/maroni)

  • L'astuto napoletano rinnegato

    Ghirardi scavalca Leonardi…vuoi vedere che al rientro, non ancora ufficiale, di Tom, corrisponderà, chissà quando, l’uscita dello Zar?

    • Mmmhhh… Se dovesse uscire di scena lo Zar sarebbero problemi seri per il Parma…

      Penso si tratti di normale dialettica… Un po’ come il poliziotto buono e quello cattivo…

      Secondo me il Ghiro ha dialogato con il suo alter ego, dopo che Leo aveva portato la trattativa al massimo di poteva arrivare con il suo collega rossoblù.

      Magari non avrà avuto piacere (fonte: il live di parmalive di Aston Villa-Parma) però è logico che debba legare l’asino dove vuole il padrone…

      Cordialmente

      Gmajo

      • L'astuto napoletano rinnegato

        Però ho come l’impressione che, in quanto alle operazioni in entrata ed in uscita, la mano dello Zar sia meno pesante che in altre sessioni di calciomercato…un’uscita di scena di Pietro ci farebbe tornare indietro di sei o sette anni, cioè quando era Tom a comandare la baracca…

    • È se invece fosse stata tutta una farsa per alzare di qlc epurino il prezzo?
      Esempio Marrocu (ds Cagliari) dice al Leo:” ti do 2 mln” e Leo”non se ne parla” poi arriva Ghiro e va dal presidente e dice” dai dammi 2,5 e concludiamo”

      • Appunto. È quello che dicevo anch’io. Ciò non toglie, però, che il mio giudizio negativo sulla poco virtuosa e lungimirante operazione rimanga invariato. Cordialmente gmajo

  • al rientro dove,sta tanto bene al paesello

  • È confermata la presenza in Inghilterra di ghirardi?

    • La presenza era preannunciata, come ben sai. Ma noi, oggi, non eravamo a Birmingham, per cui non siamo stati in grado di verificarlo direttamente, né, fino ad ora, abbiamo trovato riscontri dai dispacci arrivati dall’Inghilterra. Per cui al momento non siamo in grado di dare una risposta certa alla domanda.
      Cordialmente
      Gmajo

      • Verifiche successive ci consentono di confermare l’effettiva presenza di Tommaso Ghirardi a Birmignham

        Cordialmente

        Gmajo

        • Marcello dimissionario

          Direttore io posso confermare, nonostante le dimissioni, l’effettiva presenza di Marcello nello spazio commenti.

  • Grazie mille direttore, ho visto la partita e devo dire che il parma non mi è dispiaciuto se galloppa sta bene potrebbe bastare un solo centrocampista

  • In streaming

  • O magari fargli concludere la trattativa è uno zuccherino

  • Marcello dimissionario ma non troppo

    Jo controlè. Siiiii lo vedo anche io, lo sguardo della tigre!!!!!!
    Mompracem vivrà, nel Parma ke c’è!

I commenti sono chiusi.