lunedì, Luglio 22, 2024
In EvidenzaNews

GRAZIE A COMeSER STADIOTARDINI.IT NAVIGA PIU’ VELOCE: IMPLEMENTATA LA PARTNERSHIP TECNICA CON LA SOCIETA’ DI TELECOMUNICAZIONE DEL TERRITORIO

Banner

(gmajo) – Finito il Calciomercato, l’amministratore delegato del Parma F.C. Pietro Leonardi ha spiegato che l’affare Gonzalez (che peraltro si sarebbe poi infortunato riportando una lesione al polpaccio sinistro negli ultimi minuti dell’amichevole che l’Uruguay ha vinto a Sapporo per 2-0 con i gol di Cavani e Hernandez) non era andato a buon fine poiché il contratto, debitamente compilato e controfirmato dalle parti non era pervenuto per tempo all’ufficio tesseramento, nonostante fosse stato spedito via email dall’hotel alle 22.58, ma arrivato alle 23.05, cioè fuori tempo massimo (la chiusura era alle 23) e facendo fede l’ora di ricezione e non quella di trasmissione era stato anche inutile presentare reclamo. Il Plenipotenziario, in pratica, ha spiegato che un possibile colpo di mercato è sfumato per un banale problema di intasamento Banner Majo (3)delle linee internet. O magari di scarsa velocità. Già, la velocità: StadioTardini.it, conscio che nell’era della istantanea comunicazione sul web è importante correr veloci, poiché non basta la bontà dei contenuti, ma conta anche la rapidità con cui questi vengono postati e diffusi on line, da alcuni anni imageha scelto come proprio “sponsor tecnico” COMeSER, società di telecomunicazioni del nostro territorio, che è proprietaria di una propria rete wireless (del tutto indipendente da altri gestori) costituita da una serie di stazioni base trasmittenti attraverso le quali può garantire servizi Internet a larga banda, telefonia VoIP e altri a valore aggiunto (linee di backup, videosorveglianza, hot spot wi-fi, collegamenti punto-punto, diretta dei consigli comunali, totem interattivi…). Le nostre unità operative, grazie ad una piccola antenna posizionata sul tetto degli immobili dove sono ubicate, “dialogano” ad alta velocità con il ripetitore COMeSER più vicino, consentendoci di inserire in tempi rapidissimi i contributi multimediali, anche se videoregistrati con la “pesante” qualità HD. L’accordo di partnership tecnica tra StadioTardini.it e COMeSER, (già: il rapporto è un po’ come quello tra Erreà e il Parma, non a caso il logo COMeSER campeggia sulla nostra maglietta virtuale, in alto sulla testata) di COMESER IMMAGINE 3 STADIOTARDINI ITrecente implementato, ha comportato un raddoppio della nostra velocità di trasmissione da punto a punto con tecnologia HDSL. Ed è proprio grazie alla esperienza maturata in questi anni che consigliamo ai nostri lettori (per uso personale o aziendale) di affidarsi, come abbiamo fatto noi, a COMeSER. In pochi minuti l’utente – dopo l’installazione della antenna (che per le piccole dimensioni può semplicemente essere montata anche sul pre-esistente palo telescopico  con le antenne tv, senza esser causa di alcuna interferenza)’, collegata con un imagecavo alla ricevente dell’abitazione o dell’ufficio – può iniziare subito a navigare in Internet ad alta velocità. Anche, direi soprattutto,  nelle zone dove gli altri operatori non hanno copertura ADSL. Come dicevo sopra la rete è totalmente creata e gestita da COMeSER, indipendente da altri operatori e, come recita il cavallo di battaglia della società nostra partner, permette di portare “Internet dove gli altri non arrivano senza più il canone Telecom” in tutti i comuni della provincia di Parma e alcuni delle province limitrofe (Cremona, Mantova, Piacenza, Reggio Emilia) nelle quali progressivamente si sta estendendo. L’avventura di COMeSER è iniziata dieci anni fa. nel 2004, quando decollò il progetto ambizioso, finalizzato alla creazione di una rete wireless per combattere il fenomeno del digital divide che, nell’arco di pochi anni, ha portato COMeSER ad essere un COMESER IMMAGINE 1 STADIOTARDINI IToperatore di telecomunicazioni a 360°, flessibile, professionale, presente sul territorio con qualcuno che risponde fisicamente (e non un risponditore automatico) alle esigenze dei clienti sia per l’assistenza tecnica che per la consulenza commerciale. Per questo come lo è per noi di StadioTardini.it, COMeSER è punto di riferimento per aziende, Amministrazioni Pubbliche e privati cittadini, con una vasta gamma di COMESER IMMAGINE 2 STADIOTARDINI ITprodotti e servizi offerti: tagli di banda Internet ad altissime velocità, fino a 200 MB in fibra ottica o con ponti radio dedicati; telefonia VoIP con tariffe vantaggiose; prodotti e servizi aggiuntivi, sempre con tecnologia IP: Hot Spot Wi-Fi con identificazione dei naviganti in ottemperanza alle normative vigenti in materia, servizi di connettività temporanea, linee di backup, collegamenti punto-punto tra più sedi aziendali distaccate, impianti di videosorveglianza e sistemi d’allarme. Grazie all’utilizzo di reti wireless e WI-FI che non richiedono scavi per la posa dei cavi COMeSER minimizza i costi di realizzazione delle infrastrutture. Con COMeSER, StadioTardini.it naviga più veloce…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

4 pensieri riguardo “GRAZIE A COMeSER STADIOTARDINI.IT NAVIGA PIU’ VELOCE: IMPLEMENTATA LA PARTNERSHIP TECNICA CON LA SOCIETA’ DI TELECOMUNICAZIONE DEL TERRITORIO

  • Paolo Devoti

    Direttore,
    Altro contributo molto interessante, non conoscevo i servizi di Comeser, erroneamente credevo si appoggiasse ad altre reti come Teletu, ed allora diffidavo. Lei si trova bene dunque? Su che velocità viaggia, per curiosità, la sua connessione?
    Che lei sappia,e poi smetto di disturbare, a Salsomaggiore sarebbe fattibile l’installazione Comeser ?
    Saluti
    Paolo

    • Salve paolo,
      Non si preoccupi, nessun didturbo.
      Comeser copre l’intero territorio provinciale, tra l’altro se non sbaglio a Salsomaggiore mi pare sia attiva una loro consociata sicché la copertura è comunque perfettamente garantita.
      Secondo le info che mi sono state veicolate la rete è completamente autonoma da altre ccompagnie e di bello c’è che è espressione del nostro territorio,
      Per quanto concerne la rete che ci è sta messa a disposizione abbiamo due unità entrambe hdsl con velocità di circa 5 mega cadauna in upload. La nostra è ovviamente una mini struttura, ma comeser attraverso ponti dedicati può raggiungere velocità folli fino a 200 mega, ma ha anche convenienti soluzioni per uso familiare o meglio ancora condominiale.
      Cordialmente
      Gmajo

    • questa società opera solo a Parma o anche in provincia

I commenti sono chiusi.