ALLUVIONE PARMA / DALLE 10.30 ANCHE I CELLULARI TIM HANNO RIPRESO A FUNZIONARE. LA GAZZETTA DI PARMA SU COMeSER: “CHIAMATE E INTERNET A PROVA DI CALAMITA’” – LE ALTRE INFO DAL COMUNE

telecom parmaDalle 10.30 di stamani, sia pure ancora a singhiozzo e con funzionalità ridotte (la trasmissione avviene attraverso la rete GSM e non GPRS o superiori), anche i cellulari della TIM hanno ripreso a funzionare: segno che nella allagata centrale Telecom Italia di Via Po il lavoro dei tecnici – ieri erano progressivamente riprese anche le comunicazioni internet – sta iniziando a dare i suoi frutti. Meglio così. Nel “silenio” che ha messo a tacere telefoni, cellulari e internet – scrive la Gazzetta di Parma di stamani – c’è qualcuno che continua a imagetelefonare e a navigare senza problemi. Si tratta di COMeSER, l’azienda nata nel 2004 che ha sede a Fidenza. Riprendiamo volentieri l’articolo poiché, come noto COMeSER è sponsor tecnico di StadioTardini.it, avendo messo a nostra disposizione tutte le tecnologie utilizzate per l’upload dei contributi multimediali che produciamo. “Come società non abbiamo dato dei disservizi ai nostri clienti perché siamo totalmente indipendenti da Telecom”, premette il imagepresidente di COMeSER Gianluca Scarazzini. “Tanti operatori telefonici viaggiano su cabine Telecom, per cui quando Telecom ha un problema le conseguenze possono spalmarsi su tanti operatori. Noi invece siamo indipendenti perché abbiamo realizzato una sorta di piccola Telecom nostrana, grazie a una infrastruttura di nostra proprietà”. Entrando nei dettagli tecnici, il presidente spiega che “COMeSER è proprietaria di un circuito anellare di fibra ottica che raggiunge Parma e provincia”. “Diamo connettività e imagetelefonia fissa, erogando qualsiasi taglio di banda per privati e aziende fino a 200 mega simmetrici in HDSL. Siamo anche convenzionati con l’Unione Parmense degli Industriali”, aggiunge prima di sottolineare la rapidità di intervento nel ripristino di una connessione. “Garantiamo il ripristino del servizio in sei ore. Inoltre abbiamo il ‘disaster recovery’ dislocato in due sedi differenti, a distanza di chilometri l’una dall’altra, per mantenere operatività del servizio in caso di guasti o eventi calamitosi”.

Ed ecco gli ultimi aggiornamenti dall’ufficio stampa del Comune di Parma:

* Sono stati riaperti al traffico veicolare i tratti di strada che erano stati chiusi a seguito dell’alluvione di lunedì 13 di via Spezia, via Volturno e viale Milazzo.Proseguono anche oggi, grazie all’impegno dei volontari coinvolti, le operazioni di pulizia delle zone colpite dall’esondazione del torrente Baganza, in particolare lungo via Navetta e via Manzoni. Ancora problemi per la fornitura di energia elettrica nella zona del Quartiere Montanara, dove la corrente manca ancora in molte case.

* E’ sospeso domani – giovedì 16 ottobre 2014 – il mercato settimanale del Quartiere Montanara, che si svolge nel parcheggio di via torrente Bardea.

* Sono revocate le limitazioni al traffico previste domani, giovedì 16 ottobre 2014, a seguito degli eventi calamitosi che hanno colpito la città nella giornata di lunedì 13  ottobre scorso.

* La Commissione prevista per oggi mercoledì 15 ottobre (avviso di convocazione PG 187050 del 10 ottobre 2014) è stata revocata.

 

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

ALLUVIONE A PARMA / CENTRALE TELECOM ALLAGATA IN VIA PO: DISAGI CON LE COMUNICAZIONI TELEFONICHE E INTERNET. PERFETTAMENTE FUNZIONANTE LA COMPAGNIA LOCALE COMeSER

GRAZIE A COMeSER STADIOTARDINI.IT NAVIGA PIU’ VELOCE: IMPLEMENTATA LA PARTNERSHIP TECNICA CON LA SOCIETA’ DI TELECOMUNICAZIONE DEL TERRITORIO

SOTTO IL TENDONE DEL “PALACOMeSER” A FIDENZA PIU’ DI 500 PERSONE ALL’ “ANOLINO PARTY” DEL PARMA CLUB AMORE PER IL PARMA – Fotogallery amatoriale

ALLUVIONE PARMA / I BOYS: SU LE PALE, SIAM PARMIGIANI. I DUBBI SUL “118 UNICO” LUNEDI’ IN GINOCCHIO PER ORE. CELLULARI TIM ANCORA KO. L’ELENCO DELLE SCUOLE CHIUSE. DA YOUREPORTER I VIDEO DI IERI

ALLUVIONE A PARMA / SERVONO VOLONTARI PER SPALARE IL FANGO. I VIDEO E LE FOTO DIFFUSE DAL COMUNE DI PARMA. “PALLA IN TRIBUNA” SOSPESA PER DAR SPAZIO ALLE STRAORDINARIE DEL TG

L’ALLUVIONE A PARMA NEL RACCONTO DEL SINDACO PIZZAROTTI E DEI VIDEO DI YOUREPORTER. TUTTI GLI AGGIORNAMENTI A CURA DELL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI PARMA

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.