martedì, Maggio 28, 2024
Calcio & CalcioIn EvidenzaNewsVideogallery Amatoriale

CALCIO & CALCIO PIU’ / IL TIFOSO IN CARROZZINA GIARELLI A GHIRARDI CHE VOLEVA CEDERE IL SUO BOX AI DISABILI: “IO NON CI VADO: IL BUONISMO IRONICO NON SERVE A NESSUNO”– video clip

VIDEO CLIP A CURA DI ALEX BOCELLI

image(gmajo) – Intanto una doverosa premessa: Michele Angella, particolarmente sensibile alla campagna di sensibilizzazione “Un tetto per i disabili del Tardini”, promossa da StadioTardini.it (che aveva raccolto a luglio 2011 l’appello del tifoso in carrozzina  Fabio Giarelli  affinché lui e gli altri 80 diversamente abili non venissero lasciati esposti alle intemperie), aveva calendarizzato l’intervento di Fabio Giarelli a  Calcio & Calcio per la puntata di lunedì 13 ottobre 2014: era quello, infatti, il primo giorno utile più vicino all’anniversario delle promesse, purtroppo non mantenute, dell’11 ottobre 2013, allorché in una conferenza stampa congiunta dell’Ad crociato Pietro Leonardi e dell’assessore allo sport del Comune di Parma Giovanni Marani, impreziosita da un rendering, venne mostrato il futuribile faraonico progetto di trasformazione del settore Bortolon (cioè lo spicchio tifosi ospiti rimasto chiuso a lungo dopo il sequestro seguente alla tragedia del tifoso vicentino precipitato) che sarebbe stato dedicato ai tifosi disabili: passato quasi un anno invece, l’antico settore ospiti avrebbe ritrovato la sua antica funzione in occasione della partita Parma-Roma. Quel segnale mi fece capire chiaramente che lì i disabili non sarebbero mai andati e per questo rifeci partire la campagna di sensibilizzazione, fino in quel momento tenuta in stand by per non fare l’uomo addosso.

Dicevo: la puntata di Calcio & Calcio con Giarelli era stata programmata da Angella per lunedì 13 ottobre 2014, data in cui, con il campionato di serie A fermo per l’attività delle nazionali, avremmo potuto sviscerare per bene la situazione: quel giorno, però, a causa dell’alluvione con esondazione del Baganza il graditissimo ospite, che abita a San Vitale, logicamente non ci avrebbe potuto raggiungere e così abbiamo recuperato, il prima possibile, il doveroso appuntamento prefissato, cioè ieri sera. Nel frattempo, però, alcuni scenari erano cambiati, dal momento che, a seguito della mia educata domanda su questo argomento posta via SMS a Palla in Tribuna di Radio Parma, in cui era ospite telefonico Tommaso Ghirardi, il presidente mi avrebbe risposto con il suo abituale stile che dovevo darci un taglio di sfruttare le disgrazie altrui per farmi pubblicità, dichiarandosi disposto ad andare a seguire la partita in Curva Nord per cedere il suo sky box ai disabili (proposta intelligentemente rigettata ieri sera da Fabio Giarelli: “io non raccoglierò questo invito, perché, il buonismo ironico non serve a nessuno”).

Sarebbe quindi seguita una nuova conferenza stampa del Plenipotenziario, durante la quale ha ufficializzato quello che avevamo ormai capito: e cioè che il progetto faraonico nel Bortolon era definitivamente tramontato, e che era stata studiata una nuova soluzione, cioè in sostanza sopraelevando la passarella che attualmente ospita i disabili sui gradoni degli ex distinti, in modo tale che siano protetti da quella tettoia che è obiettivamente troppo corta per far sì che non subiscano le intemperie nell’attuale posizione. Secondo il Sommo Dirigente entro fine mese ci sarà un sopralluogo definitivo e poi l’inizio dei lavori. Durante la trasmissione – in apertura e in chiusura – Fabio Giarelli (“seguo il Parma dal 1976: io ho visto Ancelotti giocatore, ero bambino…) ha portato la sua testimonianza (che vale anche per tutti gli altri nelle stesse condizioni che, come è logicamente capibile, preferiscono non esporsi personalmente) di come sia la situazione che vivono al Tardini: “Siamo circa 80, ancora in attesa, speriamo che qualcosa si veda al più presto, perché il brutto tempo e l’inverno arriverà: speriamo che con il Sassuolo sia bello, se no avremmo difficoltà a vedere la partita. Quali sono i nostri disagi? Quando piove trasversalmente noi prendiamo tutta l’acqua: abbiamo bisogno dei nostri abbondanti impermeabili che ci coprono i piedi per poter vedere la partita. Ci sono delle foto che documentano la nostra situazione con impermeabili e ombrelli e lo stesso siamo bagnati: è tutto documentato. Noi non abbiamo particolari pretese: non pretendiamo box con il riscaldamento o il parquet per terra: noi vogliamo un posto sicuro e coperto per poterci godere lo spettacolo della partita di calcio. e basta. Questo è quello che noi chiediamo”. Giarelli, sollecitato dal sottoscritto, ha comunque testimoniato che al di là del difettuccio, per cui sui disabili piove, per il resto il settore a loro disposizione è all’avanguardia, un modello da seguire, sia per l’assistenza con the caldo e coperte, sia per l’erogazione della corrente elettrica per le carrozzine: “Sì, davvero: per quello non c’è niente da eccepire: i volontari che sono vicini a noi sono delle persone bravissime, assolutamente”.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

PROPOSITIVO FACCIA A FACCIA LEONARDI-MAJO DURANTE LA CONFERENZA STAMPA DEL PLENIPOTENZIARIO SUGLI AIUTI AGLI ALLUVIONATI E SUL SETTORE DISABILI – Video upload by COMeSER

“CARO CONTI, PER ESSERE VERI TIFOSI NON E’ NECESSARIO ESSERE PORTATI A VEDERE LE COSE DAL LATO DELLA SOCIETA’” – Lettera aperta di Alessandro Dondi

CALCIO & CALCIO PIU’/ DONDI: “SULLE INIZIATIVE PRO ALLUVIONATI DELUSO DA GHIRARDI”. LONGO: “IL PARMA VALUTA MAURI 8-9 MILIONI”

A GENOVA ANTONINI HA PRESO IL BADILE PER SPALARE IL FANGO: A PARMA NON SOLO NON L’HA IMITATO NESSUN CALCIATORE, MA NESSUNO DI LORO HA NEPPURE CINGUETTATO SOLIDARIETA’…

GHIRARDI: “MAJO, LEI E’ PERSONA SGRADITA E UN NEMICO DEL PARMA, PERCHE’ HA INTENTATO UNA CAUSA PER ARRICCHIRSI”

GHIRARDI: “AI DISABILI DO’ IL MIO BOX, IO VADO A VEDERE LA PARTITA IN CURVA NORD. MAJO DEVE DARCI UN TAGLIO A FARSI PUBBLICITA’ SULLE DISGRAZIE ALTRUI”. La risposta del direttore di stadiotardini.it

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI / MAJO INTERVISTATO DA “REDATTORE SOCIALE”: “E’ DAL 2011 CHE CHIEDIAMO UNA SOLUZIONE: A OGGI TANTE PAROLE, MA NESSUN FATTO”

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI / DAL 30 SETTEMBRE ANCORA NESSUNA “COMUNICAZIONE SULLO STATO DI AVANZAMENTO DELL’INTERVENTO”

SETTORE DISABILI / MAJO SULLA NOTA STAMPA DI IERI DEL PARMA: “SPERO NON SI TRATTI DELL’ENNESIMA PRESA DI TEMPO, PERCHE’ SE NE E’ GIA’ PERSO ANCHE TROPPO”

SETTORE DISABILI / IN CONSIGLIO COMUNALE NUOVA INTERROGAZIONE DI VESCOVI (“E’ UNA QUESTIONE DI CIVILTA’ E RISPETTO DELLE PROMESSE”) CON LA RISPOSTA DEL SINDACO CHE HA PRECEDUTO UNA NOTA DEL PARMA

SETTORE DISABILI / LA TRACCIA SCRITTA DELLA INTERROGAZIONE DI MAURIZIO VESCOVI LETTA DURANTE IL CONSIGLIO COMUNALE DI IERI

LETTERA DI MAJO ALLA GAZZETTA DI PARMA: “I TIFOSI CROCIATI IN CARROZZINA RESTERANNO ANCORA A LUNGO ESPOSTI ALLE INTEMPERIE NELL’INADEGUATO SPAZIO LORO RISERVATO IN TCE?”

LA RIAPERTURA DEL “BORTOLON”: MA NON AVREBBE DOVUTO OSPITARE IL NUOVO AVVENIRISTICO SETTORE DISABILI? Editoriale di Gabriele Majo, direttore di StadioTardini.it

NUOVO SETTORE DISABILI DELLO STADIO TARDINI, ORA C’E’ L’OK DEL COMUNE: I LAVORI POSSONO PARTIRE

LEONARDI A STADIOTARDINI.IT DOPO IL SOPRALLUOGO DELL’UEFA: “IN CASO DI EUROPA LEAGUE IL PARMA GIOCHERA’ AL TARDINI” – Video intervista di Gabriele Majo

L’ASSESSORE ALLO SPORT MARANI SU PARMA.REPUBBLICA: “LA TRIBUNA DISABILI HA AVUTO UN ITER SFORTUNATO…”. LE RISPOSTE DI GHIRARDI A RADIO PARMA SUL TEMA STADIO

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI /IL GEOM. FORLEO SCRIVE A STADIOTARDINI.IT E SPIEGA IL RITARDO: “NE’ IL GRUPPO DI LAVORO, NE’ IL PARMA FC SONO RIMASTI CON LE MANI IN MANO”

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI / TRA IL RENDERING E IL FARE C’E’ DI MEZZO IL MARE…

MAJO: “IL GENEROSO GHIRARDI NON BADA A SPESE PER IL NUOVO FARAONICO SETTORE DISABILI, MA IO NON LI USEREI COME ‘SCUDO UMANO’, O DETERRENTE ALLA VIOLENZA”

LEONARDI (LEGGENDO UNA TRACCIA SCRITTA) HA PRESENTATO LA RIQUALIFICAZIONE A NORMA UEFA DEL TARDINI. PRIMO STEP: IL NUOVO SETTORE DISABILI AL COPERTO NEL SETTORE BORTOLON

ALLE 17.30 CONFERENZA STAMPA CONGIUNTA DI COMUNE E PARMA FC. STADIOTARDINI.IT RIBADISCE: NO ALLA GHETTIZZAZIONE DEI DISABILI NEL SETTORE BORTOLON

PANORAMA: “STADIO DI PARMA, PIOVE SUI DISABILI”

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI / LEONARDI A MAJO DURANTE CALCIO & CALCIO PIU’ : “E’ DA MESI CHE LAVORIAMO SULLE INFRASTRUTTURE, MA NON CERCHIAMO PUBBLICITA’ OCCULTA”

NO ALLA GHETTIZZAZIONE DEI DISABILI NEL “SETTORE BORTOLON”: GLI SI DIA UNA TETTOIA LA’ DOVE SONO ORA. (SE PROPRIO NON SI VUOL FARE UNO SKY BOX PER LORO…)

LEONARDI E IL GEOMETRA FORLEO DI BUON MATTINO AL TARDINI: ERA PER IL SOPRALLUOGO PREANNUNCIATO DA MARANI PER LA TETTOIA DEI DISABILI?

IL FATTO QUOTIDIANO / STADIO DI PARMA, PIOVE SUI POSTI PER I DISABILI: “TETTOIA PROMESSA DA 3 ANNI”

CONSIGLIO COMUNALE, IL CONSIGLIERE VESCOVI: “LA FOTO DEI DISABILI CON L’OMBRELLO AL TARDINI NON E’ SPETTACOLO DA SQUADRA DI SERIE A”. MARANI: “SOPRALLUOGO DOMATTINA”

LA FOTOGALLERY DI PARMA.REPUBBLICA.IT: “TARDINI, CONTINUA A PIOVERE SUI DISABILI”

DISABILI, ACCORATA LETTERA SULLA GAZZETTA DI PARMA DI SIMONA VITALI, FIGLIA DELL’EX ALA CROCIATA LUCIANO: “PARMA E COMUNE, AVETE IL DOVERE DI GIOCARE LA PARTITA DELLA CIVILTA’”

CALCIO & CALCIO / MAJO: “SE GIARELLI E’ L’UNICO TIFOSO IN CARROZZINA CHE HA ESPOSTO PUBBLICAMENTE IL PROBLEMA, CIO’ NON SIGNIFICA CHE PIOVA SOLO ADDOSSO A LUI”

SIMONA VITALI TRA IL 97° ED IL NATALE

LETTERA DI MAJO PUBBLICATA DALLA GAZZETTA DI PARMA: “PROTEGGERE I DISABILI ALLO STADIO E’ UN DOVERE CIVICO CUI PARMA FC E COMUNE NON POSSONO PIU’ SOTTRARSI”

MODENA QUI: “IL PARMA DEDICA LA GARA AI DISABILI DELLA TANZANIA. INTANTO I SUOI…”

FERRAGUTI A “CITTA’ SERA” RILANCIA “UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI”, MA IL SINDACO E’ FUMOSO: “STIAMO DIALOGANDO COL PARMA CALCIO PER MIGLIORARE IL SISTEMA STADIO NEL COMPLESSO”

IL TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI NON PUO’ ASPETTARE LA RIQUALIFICAZIONE DELL’ENNIO – editoriale di Gabriele Majo, direttore di stadiotardini.it

LA TETTOIA PER I DISABILI DEL TARDINI NON E’ UN “RATTOPPO” E VA FATTA IL PRIMA POSSIBILE

CALCIO & CALCIO PIU’ / MAJO E LA TETTOIA PER I DISABILI DEL TARDINI: “NON E’ UN RATTOPPO, MA UNA PRIORITA’”

PARMA-SASSUOLO DEDICATA ALLA TRAVERSATA IN HANDBIKE DELLA TANZANIA DI NORBERTO DE ANGELIS. Il video della conferenza stampa di presentazione

GHIRARDI PROMETTE LA TETTOIA DEI DISABILI, SVELA CHE BARILLA FORNISCE LA PASTA AL PARMA E SPIEGA LA FILOSOFIA DEL MERCATO MINORE DA RECORD

INAUGURAZIONE PARMA BRAND / GHIRARDI: “ABBIAMO INIZIATO A METTERE MANO ALLE STRUTTURE DEL TARDINI. IL RESTO DELLA RIQUALIFICAZIONE DIPENDE DA UN MIX DI SITUAZIONI”

L’APERITIVO CROCIATO NELLA PALAZZINA MARIA LUIGIA PER LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA LINEA ABBIGLIAMENTO CASUAL GRIFFATA PARMA FC E IL ROMPETE LE RIGHE–Video e fotogallery amatoriale

E ANCHE IERI I DISABILI SENZA TETTO AL TARDINI HANNO DOVUTO ZUFOLARE SOTTO LA PIOGGIA. Nuova video testimonianza del tifoso in carrozzina Fabio Giarelli

PIZZAROTTI RIVORREBBE IL PARMA IN CITTADELLA. E A ME PIACEREBBE CHE IL SINDACO PENSASSE ANCHE AL MUSEO DEL TARDINI E ALLA COPERTURA DEL SETTORE DISABILI

GRANDI PULIZIE DI FERRAGOSTO AL TARDINI

DEGRADO TARDINI / REPORTAGE FOTOGRAFICO DAL “SECONDO STADIO PIU’ BELLO D’ITALIA”

E SE GIORNALISTI E DISABILI VENISSERO DELOCALIZZATI NEL “SETTORE BORTOLON” DEL TARDINI?

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI / CASSANO: “FAREI VOLENTIERI QUALCOSA, MA NON E’ IL MIO CAMPO…” – Il video della prima parte della conferenza stampa

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI / MAJO: “LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE NON PUO’ ESSERE SOLO NOSTRA: GRAZIE A CHI CI HA RIPRESO, MA ALL’APPELLO MANCA QUALCUNO…”

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI /MARANI: “PRIMA DI TUTTO SERVE UN PROGETTO. L’OPERA SIA FINANZIATA DAGLI STESSI CALCIATORI”. L’ASSESSORE PARLA ANCHE DELLA COPERTURA DELLA NORD…

VALENTINI (STS) E’ IL NUOVO AD DEL PADOVA: “AMICI SI’, MA NON SATELLITI DEL PARMA. LA RISTRUTTURAZIONE DEL TARDINI E’ POSSIBILE ANCHE SENZA LA LEGGE SUGLI STADI”

“UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI” – L’APPELLO DEL TIFOSO IN CARROZZINA FABIO GIARELLI A “CALCIO & CALCIO ESTATE” RIPRESO DAL TG DI TELEDUCATO (video)

MAJO, AL TG DI TELEDUCATO, RILANCIA: “UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI”. L’APPELLO DEL TIFOSO IN CARROZZINA FABIO GIARELLI STASERA ANCHE A CALCIO & CALCIO

L’APPELLO DI FABIO GIARELLI AL SINDACO, A GHIRARDI E A CASSANO: “PER IL CENTENARIO PROTEGGETE I DISABILI DEL TARDINI DALLE INTEMPERIE”

FABIO E L’UPPER CLASS AL TARDINI PER I DISABILI

DISABILI, ALLA TETTOIA CI PENSA G SPORT

DISABILI, LA TETTOIA SI FARA’ ANCHE SENZA I G LUX. E I SEGGIOLINI NON ERANO FINITI A LEVICO…

GIOVANNI PAOLO BENEDICE L’IDEA “G HANDICAP”

ANTONINI E I DISABILI AL TARDINI: “INTEGRAZIONE, NON SOLO COPERTURA”

CALCIO & DISABILI: LA LEZIONE DI CIVILTA’ DEL SIENA. SPERIAMO CHE IL PARMA TROVI UNA SOLUZIONE PER LA PIOGGIA SULLE CARROZZINE ALMENO NELL’ANNO DEL CENTENARIO…

MARCO FEDERICI NEL RICORDO DELL’AMICO DI INFANZIA FABIO GIARELLI

IL TARDINI CHE CAMBIA / ADDIO CAMERA OSCURA, ARRIVA IL G GOLD

LEONARDI, LA PROMESSA: “AL TARDINI, PER SEMPRE, INDISCUTIBILMENTE”

NATALE GIALLOBLU’ / IL ‘CONDUCATOR’ LEONARDI STRAVINCE ALL’APPLAUSOMETRO DELLA “NOSTRA GENTE”, MA SUL SOLENNE IMPEGNO CHE AVEVA PRESO DI COPRIRE LE CURVE DEL TARDINI MI E’ PARSO INDIETREGGIARE…

COPERTURA CURVE DEL TARDINI, LA PUNTUALIZZAZIONE DI LEONARDI: “E’ UNA QUESTIONE DI BUROCRAZIA, NON DI SOLDI…”

TARDINI COPERTO O RIFATTO PER IL CENTENARIO? NON E’ UNA MISSION IMPOSSIBLE…

VALENTINI (STS) E’ IL NUOVO AD DEL PADOVA: “AMICI SI’, MA NON SATELLITI DEL PARMA. LA RISTRUTTURAZIONE DEL TARDINI E’ POSSIBILE ANCHE SENZA LA LEGGE SUGLI STADI”

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

4 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO PIU’ / IL TIFOSO IN CARROZZINA GIARELLI A GHIRARDI CHE VOLEVA CEDERE IL SUO BOX AI DISABILI: “IO NON CI VADO: IL BUONISMO IRONICO NON SERVE A NESSUNO”– video clip

  • Marcello che vorrebbe farsi assumere dal Parma x il Cento-uno-ario come direttore del marchettin (o qualsiasi altra cosa)

    Dispiace ke gli invalidi nn apprezzino l’ironia del PRES. Facciamoci una riduta su, ke la vita porta tante sofferenze e ridere è tanto bello e ti mette addosso molta allegria. Se invece vedete tutto nero, pensate sempre ke ci sia brutto e piova, dopo diventate tristi e magari piove davvero. Ridere fa bene alla salute!
    Poi anke stare qui a pensare ke sabato possa esserci brutto, quando fuori c’è un sole da ufo, secondo me è proprio da pessimisti. E l’ottimismo è il sale della vita Gianni!
    Poi insomma l’impermeabile ce l’hanno. Pensiamo a tutti i bambini poveri dei paesi poveri, ke magari invece del K-way mimetico nuovo di pacca, che va molto quest’anno, hanno il K-Way dell’anno scorso ke fa molto mandarino…. loro allora cosa dovrebbero dire?
    Poi non crediate che negli scai-tros ci si stia così bene. A volte ti sbricioli addosso, o sbagli a versare il bere, o con il riscaldamento a bomba ti viene l’abbiocco e quasi da sudare, che dopo puoi prenderti anche un malanno, xkè se esci poco coperto può venirti la Palmonive. Invece il freddo, la pioggia e la neve vi tengono svegli e giovani, xchè quando vuoi ke la roba si conservi la metti in frigo, mica nello scaitrolls.
    Io cmq nn credo al pietismo dei fondamentalisti ke prima dicono no al progetto xkè è del Faraone, e poi si lamentano ke non si fa nulla. Ke se ci fossero loro magari vi darebbero il settore invalidi ma dovreste avere la barba come Dondi e il patajone, anke quando siete al coperto e nn vi serve l’impermeabile. Meglio stare all’acqua con i crociati che all’assiutto con Al Majo.
    SOLIDARIETA’ AL PRES contro ki nn apprezza l’ironia. Ke io quando dice una cosa il PRES mi scaravolto.

  • Bravo Marcello, continui così che l’assumono al Parma. La strada è quella giusta. Poi mi auguro che le diano il compito di tenere sedute di yoga della risata nel settore disabili, sotto l’acqua scrosciante, durante una partita o anche solo nell’intervallo. L’ironia è contagiosa. Sto ridendo moltissimo al pensiero.

  • Aspetto la risposta di Ghirardi al signor Giarelli, verrà etichettato anche lui come una persona che si fa pubblicità o semplicemente gli verrà data la targa di nemico del Parma?

    • Lui era già stato etichettato da altri come uno fomentato da me per fare casino al Parma.

      E il bello è che qualche media ci ha pure creduto…

      Cordialmente

      Gmajo

I commenti sono chiusi.