lunedì, Maggio 27, 2024
Bar SportNews

BELLINAZZO (IL SOLE 24 ORE) A PALLA IN TRIBUNA: “IL PASSAGGIO DI PROPRIETA’ POTREBBE ESSER COMPLICATO DALLE SANZIONI U.E. ALLA RUSSIA”

bellinazzo(gmajo) – Oggi le parti interessate al passaggio di proprietà del Parma – il presidente uscente Ghirardi e l’avvocato Giordano, vice presidente esecutivo entrante – non si dovrebbero incontrare, dovrebbero essere bastati ed avanzati, in questo senso, i numerosi incontri dei giorni scorsi, durante i quali erano state stipulate scadenze fidejussorie una delle quali, la prima, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere onorata quest’oggi: mentre scriviamo, tuttavia,non ci risulta che ciò sia ancora avvenuto, anche perché questo tipo di operazione internazionale con la Russia potrebbe essere complicata dalle sanzioni comminate dalla U.E. a quel paese per via della guerra in Ucraina. Questa, per lo meno, è la qualificata tesi del giornalista Marco Bellinazzo, firma dell’economico Il Sole 24 Ore, per il quale cura gli approfondimenti sui bilanci delle società di calcio, intervenuto in diretta sui 102 e 104 megacicli di Radio Parma durante l’odierna puntata di Palla in Tribuna, al microfono del conduttore Marco Balestrazzi (anche se la trasmissione odierna era curata in redazione anche dal coordinatore Giuseppe Milano, che con lui si alterna abitualmente alla conduzione).

Marco Bellinazzo, questo passaggio di proprietà è attorniato da molto scetticismo…

“Direi che c’è grande curiosità, nel senso che per questa cordata russo-cipriota che potrebbe acquistare il Parma la cosa non sarebbe poi così semplice anche guardando oltre il calcio: i capitali russi, in Europa non possono arrivare per l’embargo alla Russia per le attività belliche in Ucraina. E anche se i capitali fossero in arrivo da Cipro o da banche di Cipro ci potrebbero esser lo stesso delle problematiche se non fosse del tutto trasparente il flusso economico. Anche la stessa Banca Centrale Europea ha acceso i fari su questi flussi. Insomma, sono problematiche vanno al di là del calcio. Con questo non voglio dire che si tratti di una bufala, ma indicare eventuali ostacoli normativo-finanziari che si possono trovare in sede di trattativa tra Ghirardi e la cordata. Abbiamo cercato, da parte nostra, di individuare queste figure, ma per il momento con scarsi risultati. La curiosità è tanta per vedere cosa accadrà giovedì”.

Taci sembra non sia sparito, Kerimov ha smentito, c’è questo giovanissimo avvocato, Fabio Giordano, volto non molto noto: c’è un grande mistero su questo compratore: ma perché se uno ha chiuso un affare non si fa vedere?

“Lo stesso dubbio era sorto anche per un altro acquisto di una società italiana, il Bari, con  una figura come Paparesta che non ha svelato i reali proprietari. E’ un problema che si sta ponendo in maniera frequente nel calcio italiano, cioè l’arrivo di investitori stranieri, un problema che dovrebbe essere risolto come in Premier dettando regole etiche e delle procedure che permettano di avere la massima trasparenza su queste operazioni nel momento in cui sono concluse, o quasi, per garantire movimento calcistico. Tra l’altro sarebbe la seconda squadra sull’asse della Via Emilia ad assumere una proprietà estera, dopo il Bologna. Io non ritengo sia negativo, non guardo con con scetticismo una proprietà straniera, ma se in Italia non arriva mai uno come Abramovich forse, in effetti, serve qualche tutela in più”.

Lo scorso anno il bilancio del Parma venne salvato grazie all’operazione di cessione del marchio: ora, però, si teme che il passivo possa essere importante…

“Il bilancio 2013 era in mini-rosso di 3 milioni, ma oltre 30 grazie all’impatto positivo per la cessione del marchio, operazione abusata in Italia, nulla di illecito, ma porta solo un effetto contabile e non reale. Nel 2013 la gestione mostrava già una perdita potenziale di circa 40 milioni: immagino si andrà oltre nel bilancio 2014. Se non sarà sanata questa situazione il Parma avrà bruciato 100 milioni in 2 due stagioni egià nel 2013 il rapporto debiti/crediti della società – al di là di quelli regolati dalla camera di compensazine della Lega – dunque debiti veri era penalizzante e immagino, non avendo documenti aggiornati, che questo indebitamento sia ulteriormente cresciuto. Poi vedremo quanti debiti gli eventuali acquirenti si accolleranno e quanti resteranno alla gestione Ghirardi”.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

27 pensieri riguardo “BELLINAZZO (IL SOLE 24 ORE) A PALLA IN TRIBUNA: “IL PASSAGGIO DI PROPRIETA’ POTREBBE ESSER COMPLICATO DALLE SANZIONI U.E. ALLA RUSSIA”

  • francesco reggiani

    QUI SI LANCIA LA SFIGA……NON NE ABBIAMO GIà ABBASTANZA

  • Direttore quella gente qua se vuole i suoi soldi riesce a farli arrivare per via traverse! Non sono quelli i problemi…

  • ci mancava anche l’embargo,Renzi fottiti !

  • Majo, il 90% dei miliardari russi ha conti a Cipro, Dubai, Singapore, Svizzera e Bahamas. Il modo per far arrivare fondi ai legali rappresentanti lo troverebbero in 3,5 secondi…

  • Bandiera rossa

    Ma che non dica minchiate Bellinazzo!

    La Gazprom sponsorizza Shalke e Stella Rossa ed è main sponsor della Champions. Lì non c’è l’embargo?

  • Ormai sul Sole 24 Ore potrebbe scrivere anche mia nonna, visto che ha le stesse nozioni di economia di molti che, ahimè, vi scrivono da anni.

    • 😀

  • Scusate ma come è possibile loro non sanno di questo problema,che la fanno a fare la trattativa per acquistare il club se non possono mandare i soldi ma stiamo scherzando, se i soldi non arrivano è perchè Ghirardi ha visto male facendo l’ennesima c….

  • vecchia guardia

    marco bellinazzo sparati che e’ meglio

  • Francesco Mannella

    Se pone il veto la Nato e l’UE non è d’accordo….poi però dipende anche se la Merkel vuole…l’ultima parola dovrebbe averla Bargiggia in consulto col Gabibbo

  • vecchia guardia

    Majo scusami se ti pungolo ma e’ possibile che non si sappia nulla sono arrivati i soldi o le fidejussioni o no? noi tifosi del parma come te’ abbiamo diritto di sapere le cose come stanno

  • Sono d’accordo anche io, questione troppo grossa per essere stata trascurata dagli interessati.
    Invece a mia parere è giusto evidenziare le lacune del sistema: non è possibile che dopo 6 mesi non si sappia chi mette soldi nel bari.. la stessa cosa potrebbe accadere al parma

  • A quest’ora le banche sono chiuse qiundi credo non è arrivato proprio niente

    • Certo, quelle operazioni qua le fanno allo sportello pagando 1,50 euro di commissione…

  • ma che bellinazzo marcondirondirondazzo

  • Cosa sono ste notizie che nn ce ancora nulla di sicuro nella cessione…solite baggianate di barbiggia..majo mo fido di te siamo n stato avanzato vero?!!

    • Non ho elementi per potermi sbilanciare in un senso o nell’altro, al momento

  • Marcello che vorrebbe farsi assumere dal Parma x il Cento-uno-ario come direttore del marchettin (o qualsiasi altra cosa)

    Non ci avete voluto in Evropa cn i complotti del diletto perfetto? E allora io dico: facciamo la successione come in Crimea, ke agli Stati Uniti di Majo io preferisco la grande madre Russia di Putin!
    OLIGARCA ADOTTAMI!

    • chissa’ che non ci presentino anche i nuovi acquisti cafu’ e rivaldo

  • Alberto Tononi

    Per me non arriva nessuno… Ci e’ andata troppo di lusso fino ad oggi perche’ piu’ volte abbiamo evitato il collasso per grazia divina. Prima Super Tanzi, poi Bondi e poi ancora il Ghiro Panza. Adesso basta! Andiamo in D che ci divertiamo lo stesso. Dai ghazzo!!!!

  • Bravo!!!! E finiamola con queste stronzate della vendita ai russi!!! Sono stanco non ne posso piu’. Sono tutte balle. Non vi accorgetete che il Ghiro continua a prenderci x il culo?

    • Ce lo avevano già segnalato grazie. Ma io resto della mia idea: ritengo altamente improbabile che ci possa essere Kerimov alle spalle di “Vanoli”.

      Cordialmente

      gmajo

  • vecchia guardia

    Ce kerimov ne sono sicuro ma fino a giovedi non si può dire nulla

  • Vecchia guardia come ne sei sicuro

  • Ma lascia perdere, non c’e’ nessuno, è tutto un bluff…. Ma avete visto giordano??? Ma avete visto ghirardi??? Questo ha perso il cervello ci porta alla disgrazia……..

I commenti sono chiusi.