lunedì, Maggio 20, 2024
Bar SportNews

CESSIONE / TV PARMA: “INCONTRO CONCLUSO. FATTI PASSI IN AVANTI, MA L’ACCORDO NON E’ STATO RATIFICATO. LO STAFF DI GHIRARDI PRECISA CHE TACI NON E’ NEL CAPITALE DELLA CORDATA”

(di Marco Balestrazzi, dal TG Di Tv Parma) – Un incontro fiume, iniziato intorno alle 12 e terminato poco fa. Da un lato Tommaso Ghirardi e i suoi legali, dall’altro l’avvocato Fabio Giordano. Con chi tratta il presidente del Parma resta un mistero. Le uniche voci ufficiali del club restano quelle di domenica scorsa: una cordata russo-cipriota: nomi e capitali sono avvolti da massima riservatezza, che solleva diverse perplessità. Perché uscire allo scoperto con un giovane legale che ha incontrato la squadra e l’allenatore, designato a diventare vice presidente,se poi non si chiude subito l’affare? Oggi non è stato raggiunto un accordo definitivo, ma la novità del giorno è il nome di Rezart Taci, il petroliere albanese. Che ruolo sta giocando? Da ambienti vicini a Ghirardi la precisazione: Taci non è nel capitale della cordata. Okey: ma questo non significa che sia fuori dai giochi. L’operazione verrà chiusa in Italia, nel rispetto delle norme anti-riciclaggio, altra precisazione sempre dalla sponda Ghirardi, a cercare di spegnere, anche, le polemiche che riguardano i passaggi di capitale dall’isola di Cipro. Ci sono aspetti da sistemare – e non è detto dietro a specifiche garanzie, vedi fidejussioni – che l’acquirente, oppure la cordata, che sta comprando il Parma non stia lavorando per il successivo ingresso di un’altra figura, in un secondo momento. In questo senso si potrebbero anche aggirare i problemi relativi all’ingresso di capitali russi in Italia, bloccati dall’embargo della Unione Europea. Da definire, e non è cosa di poco conto, se Ghirardi uscirà subito e del tutto dal pacchetto azionario del Parma come vorrebbe.
E così il giorno delle certezze, come sembrava esser diventato verso metà pomeriggio, non fa che aumentare, invece, in serata, i dubbi di città e tifosi. (di Marco Balestrazzi dal TG di Tv Parma delle ore 19.30 del 10.12.2014)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

32 pensieri riguardo “CESSIONE / TV PARMA: “INCONTRO CONCLUSO. FATTI PASSI IN AVANTI, MA L’ACCORDO NON E’ STATO RATIFICATO. LO STAFF DI GHIRARDI PRECISA CHE TACI NON E’ NEL CAPITALE DELLA CORDATA”

  • Gabriele

    Aggiornamenti succosi.. Grazie tvParma
    Non capisco, ma è un problema mio, cosa significa taci non è nella cordata ma forse non è fuori dai giochi.. Che tratta separatamente per proprio conto come pareva settimane fa?

  • Ma io nn ho ma avuto la fortuna di trattare una cessione di una societa` ma tt.cio mi sembra veramente paradossale..ma a che gioco s sta giocando qua! Majo lei che.pensa?

      • Direttore sta cenando?

          • Alessandro D.

            no no frena Majo, l’unico che cena col bavaglio sono io, altro che balle!! l’antipasto è mio e non te lo freghi, al massimo vai di primo o secondo, fermo restando che il bavaglio è mioooooo

          • Già Evaristo ti ha fregato l’Amarcord con quello di Albertini…

            Piuttosto tyu non versi niente per i pantaloncini della divisa verde della Rosy?

            Per ora siamo fermi ai 150 euro offerti da Enzo…

        • Importatore

          Adesso però basta con la supercazzola dei soldi russi che non possono arrivare in Europa perché c’è l’embargo. CI sono decine di società a Parma che vendono e comprano dalla Russia e non hanno problemi, e qui è spiegato il perché:
          http://www.repubblica.it/economia/2014/09/12/news/sanzioni_russia_ue-95563683/

          O il compratore del Parma è una di queste nove banche, oppure non credo che ci possano essere problemi a tirare fuori i soldi.

          Mi preoccupa molto questa girandola di misteri. Perché non vorrei che dietro alla “cordata” ci siano delle persone che non vogliono comprare il Parma realmente. Ma se il Ciccio vende a uno che domani non ci mette una lira, cosa succede?

          • Gabriele

            Quello che succederebbe se non vende 🙂

  • Milosevic

    Certo che presentare il bagnino alla squadra prima Di ricevere un centesimo o definire la cessione ci rende l’idea della cialtronaggine Di questa dirigenza

  • dai majo dicci come stanno le cose, non credo che tu abbia firmato un patto di riservatezza…sono le 20.00 dov’è il tuo articolo??

  • ma come si fa ad annunciare, quasi ufficialmente, che la vendita è conclusa se, in realtà, non lo è affatto?? come sempre, anche in questa occasione si dimostrano dei dilettanti allo sbaraglio….
    che pena…

  • Una storia avvincente, con tante incognite. Continua alla prossima puntata.

  • E’ finita non ci credo più, Sky dice che ci sono perplessità da parte degli acquirenti se ne parlerà a gennaio

    • Ma se di Marzio ha appena detto che è fatta e domani ci saranno le firme!

    • Strano, Poco fa sul suo sito Di Marzio (che continua l’errore sull’Ucraina), ha scritto:

      Parma, accordo raggiunto per la cessione della società: domani le firme

      10/12/2014 – 20:34
      di Gianluca Di Marzio

      Accordo raggiunto, Tommaso Ghirardi saluta il Parma. Un giorno storico per la società gialloblu, che oggi passa nelle mani della cordata russo-cipriota rappresentata dall’Avvocato Fabio Giordano. Intesa raggiunta in questi minuti, limati anche gli ultimi dettagli. Una cordata che, come raccontato anche nella giornata di oggi, non ha nulla a che vedere con investitori ucraini. Domani tutto sarà ratificato con le firme. Tommaso Ghirardi saluta, il Parma cambia proprietario.

  • domani trattano ancora o no

  • Ve lo dico io il motivo del segreto. L’acquirente non può esporsi perché al momento occupa una carica incompatibile con quella di proprietario del Parma. Chiaramente non lascia l’altra carica fino a quando non ha la certezza di possedere il Parma. Un’altra spiegazione potrebbe essere che il russo deve trasferire dei soldi e se si viene a sapere prima, potrebbe avere dei problemi nel trasferimento (anche se la seconda mi sembra meno probabile)

    • Allora, nel secondo caso, è stato ancora più da naderi presentare Vanoli/Zero alla squadra…

  • Il Falso Ampelio Zambrelli

    Secondo il mio acume stanno lavorando per bypassare l’embargo e per creare matrioske per futuri “scenari’

  • dai ormai è il momento di concludere!! bisogna vendere e a parte questa “cordata” non credo molte altre persone possano essere interessate a comprare adesso una squadra a momenti già in B e con diversi debiti…ora ghirardi deve assolutamente dare la stretta decisiva

  • Un altro motivo del rallentamento di qualche giorno potrebbe essere dovuto al fatto che il rublo è salito da 56 (tasso stabile negli ultimi mesi) a 68 negli ultimi 10 giorni il che significa che per pagare 10 milioni di euro servono 680 milioni di rubli anziché 560 come qualche giorno fa. Mica noccioline! Quindi magari aspettano qualche giorno per vedere se il cambio scende.

  • marco 77

    Mi am son rot i bali……non se ne puó piú…vada come vada, ad ascoltare le voci sto diventando scemo…!!! Ripeto per me é meglio fallire e partire da zero! Perche se fosse una cosa seria sarebbe gia concluso questo martirio!!!!

    • Mo co dit ????

  • Renato Zero non compra. Al massimo si vende

  • In realta` davano x giovedi la chiusura del affare..quindi domani o si chiude ho e` FINITA

  • Federico

    Stanotte salta….cosi ghirardi. ha la scusa per andare avanti.

  • Enzo Dallai

    Majo, vorrei darle una certezza.

    Mi comunichi i dati per il Bonifico dei 150,00 euri , il mio contributo per i prossimi 12 mesi da lettore di StadioTardini.it. e si tenga pure i calzoncini della signorina Rosy.

    Altre certezze , oggi , da Carpenedolo e dintorni temo non ne arrivino.
    Ma Le risulta che sia gia’ stata convocata la Conferenza Stampa per domani ??

    Enzo Dallai

I commenti sono chiusi.