FANTAIMPAZZIAMO CON IL PARMA / FANTAPAZZ.COM FANTACALCISTICAMENTE CONSIGLIA DI SCHIERARE CASSANO E MAURI, MENTRE SONO DA EVITARE BELFODIL, GOBBI E SANTACROCE

(Danilo Liberace – Redazione Fantapazz.com) – Nel prossimo turno il Parma ospita la Lazio. Qualche piccolo segnale di ripresa è desumibile dai voti dei parmensi nella scorsa giornata, nonostante l’ennesima sconfitta. Diverse sono state infatti le sufficienze, con Cassano migliore dei suoi, mentre il peggiore è stato Felipe, espulso e quindi assente alla prossima. Circa i giocatori da consigliare, puntiamo su Cassano che, come sottolineiamo spesso, può con il suo tasso tecnico mettere in difficoltà qualsiasi avversario in qualunque situazione. Da schierare eventualmente anche Jose Mauri, che sta mantenendo un rendimento accettabile e soprattutto abbastanza costante. Da evitare ovviamente Belfodil, e in difesa soprattutto Santacroce e Gobbi, i giocatori per i quali prevediamo il rendimento più basso. Danilo Liberace – Redazione Fantapazz.com

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

14 pensieri riguardo “FANTAIMPAZZIAMO CON IL PARMA / FANTAPAZZ.COM FANTACALCISTICAMENTE CONSIGLIA DI SCHIERARE CASSANO E MAURI, MENTRE SONO DA EVITARE BELFODIL, GOBBI E SANTACROCE

  • 4 Dicembre 2014 in 20:27
    Permalink

    Senza felipe hai perso un uomo da non schierare…
    Io invece punterei tutto su Lodi….
    A dicembre ci sarà la rinascita…
    Domenica vinciamo 3-1….Lucarelli Lodi Palladino….io mi gioco 500 euri….

  • 5 Dicembre 2014 in 09:02
    Permalink

    donali ai bisognosi (miga al perma paro’) 🙂

  • 5 Dicembre 2014 in 10:35
    Permalink

    I miracoli non esistono. Sette punti in tre partite sono un sogno irrangiungibile. Però se Assioma smette di gufare ci possiamo provare

    • 5 Dicembre 2014 in 10:39
      Permalink

      Non rubarmi il pronostico: 7 punti in 3 partite lo dissi io a calcio e calcio…

      Senza Felipe ci si può provare (statistiche alla mano…)

      • 5 Dicembre 2014 in 11:46
        Permalink

        dopo queste tue dichiarazioni ho la certezza che ieri sera non eri presente perche’ sei in una clinica svizzera a disintossicarti 🙂

    • 5 Dicembre 2014 in 11:00
      Permalink

      se fosse per i gufi saremmo in cenpionlig il problema sono gli allocchi che appartengono alla stessa famiglia

  • 5 Dicembre 2014 in 10:48
    Permalink

    Già, peccato che abbia solo una giornata di squalifica…

  • 5 Dicembre 2014 in 11:44
    Permalink

    Considerato che ne abbiamo fatti 6 in 13, farne 7 in 3 sarebbe da real madrid. Io mi accontenterei di 4.

  • 5 Dicembre 2014 in 11:59
    Permalink

    oh ma ragass ,per tornare solo in linea di galleggiamento bisogna vincerne 4 in stecca ,allo stato attuale e’ complicato quanto la fisica quantistica

    • 5 Dicembre 2014 in 12:07
      Permalink

      perché se ne vinci quattro in stecca, poi voglio vedere al mercato che fai…

      Al di là delle belle parole, per cui al bivio si tenterebbe l’ennesimo rilancio per mantenere la categoria, tutti gli indizi stanno spingendo nella direzione opposta, ovverosia di raccattare al mercato il più possibile, per cercare di sanare il sanabile e riprovarci dalla B… Sempre ammesso che il risanamento sia sufficiente piazzando i migliori al mercato (dove, comunque, il prezzo lo fa il compratore che ti può tenere per il collo o non aiutarti facendoti l’elemosina aspettando che passi il tuo cadavere dopo qualche giorno con giocatori che si accasano a parametro zero).

      A proposito: aggiungo qui una riflessione sul pezzo di Piovani dell’altro ieri ed in parte ripreso ieri da Grossi. Ma come fa ad illudersi, il Ghiro, di fare lui il mercato grazie a dirigenti amici? Ma pensa di avere, nelle altre squadre, appunto degli amici? Degli ammiratori? Ma non era lui che era uscito dal mondo del calcio perché gli faceva schifo? Ma come cavolo fa a sperare che la ciambella di salvataggio gli arrivi dagli squali? Boh. Come cantavano Vianello & Mondaini: “Noi non ci crediamo…”.

      Cordialmente

      Gmajo

  • 5 Dicembre 2014 in 12:29
    Permalink

    Ragioniamo partita per partita…domenica non parliamo di snodo cruciale o partita della vita perchè lo abbiamo già detto troppo volte (sassuolo, empoli) in casa si fà fatica…

    La chiave è il ritorno al 4-3-3 va bene anche col dj esterno alto.
    miciante/iacobucci (non so la schina com’è)
    santacroce mendes lucarelli costa
    mauri lodi galloppa
    deceglie cassano palladino

    Assio maledet ti e il 3-5-2 di guidolin…è la nostra rovina…

    secondo te Ossso rinuncerà mai ad Acquah e Gobbi???????? si in un altra vita

  • 5 Dicembre 2014 in 12:43
    Permalink

    queste serie numeriche le ha inventate qualcuno negli anni 90

    per me nel calcio vale sempre un unico numero ,11

    e corri di piu’ degli altri se puoi, se non puoi ,guarda dagli spalti

    • 5 Dicembre 2014 in 13:05
      Permalink

      in più oltre che correre si devono ricordare che esiste anche in pallone da mettere nella porta avversaria con tutte le parti del corpo escluse le braccia… cosa che per gli attuali giocatori del Parma è una impresa titanica in compenso riescono molto bene a fare il contrario cioè a farselo mettere nella propria porta 🙂

I commenti sono chiusi.