lunedì, Maggio 27, 2024
News

CI SONO DEI GIORNALISTI CHE HANNO UNA GRAN VOGLIA DI TACI, MA IL PETROLIERE OGGI POMERIGGIO NON SARA’ AL TARDINI E STAMANI NON ERA A COLLECCHIO…

image(gmajo) – Ci sono alcuni colleghi giornalisti che hanno una gran voglia di Taci – e in effetti non sarebbe male che il petroliere battesse un colpo, sempre che ci sia lui, effettivamente, dietro la Dastraso, anche per dare credibilità a una operazione sinora poco trasparente – e che per questo si sono lasciati andare ad ipotesi che erano forse più loro speranze che non razionali possibilità. Sandro Piovani, ad esempio, sulla Gazzetta di Parma di oggi (ma più o meno le stesse cose le ha scritte il Corriere dello Sport Stadio), nell’articolo dal titolo: “E se fosse Taci il primo acquisto del 2015?” ha scritto: “Il petroliere patron del Parma è in Italia da ieri (Milano?) e oggi potrebbe essere a Collecchio. Ma non al Tardini. Per ora Taci non vorrebbe ancora rivelarsi apertamente, ma la speranza è che insieme alla parte economica, venga risolto anche questo aspetto. Già una chiacchierata con la squadra sarebbe, come si dice in questi casi, tanta roba. Essere presente poi al Tardini rappresenterebbe una importante iniezione di fiducia per i tifosi. Che aspettano appunto solo gesti concreti. Sarebbe lui il primo importante acquisto del Parma”. Allora, caro Sandrone, se i tifosi vogliono (come del resto noi) gesti concreti, non ci sarebbe nulla di più concreto che l’attesa trasfusione, purtroppo non ancora avvenuto, sebbene tutto sia stato predisposto, così come ci ripetono da settimane. Se Taci si presentasse negli spogliatoi senza che nel frattempo i forzieri si siano prima riempiti (e poi immediatamente svuotati proprio per pagare le cinque mensilità pregresse ai calciatori, dirigenti e tecnici, sempre in attesa) sarebbe l’ennesimo autogol. Per questo era abbastanza semplice immaginare che oggi non si sarebbe fatto vedere: stando a una verifica effettuata da StadioTardini.it in tarda mattinata, il petroliere non è a Parma (a noi ci risulta a Roma) e, come già anticipato, non assisterà alla partita, né stamani ha fatto capolino a Collecchio.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

19 pensieri riguardo “CI SONO DEI GIORNALISTI CHE HANNO UNA GRAN VOGLIA DI TACI, MA IL PETROLIERE OGGI POMERIGGIO NON SARA’ AL TARDINI E STAMANI NON ERA A COLLECCHIO…

  • Majo ma dei Bör che dovevano essere depositati ieri si sa qualcosa?
    Perché più che mosse mediatiche vorrei fatti….

    • Appunto: ieri niente bor (ma l’ho scritto nell’articolo, che mi piacerebbe leggessi…)

  • calma & gesso

  • mi avvalgo della facolta’ di non rispondere (me lo ha consigliato Malvisi) 😀

  • certi giornalisti sono spettacolari,e chi ci dovrebbe essere oggi al tardini in tribuna ,una scatola vuota ? con scritto su “riservatezza” ?

    figa se compro una squadra di serie A e ci butto un pacco di milioni gli sto addosso dalla mattina alla sera ai giocatori !
    non diciamo cagate,devono sapere che a parma siamo bravi civili e tanto carini ma do sbaredi in ti dent magari …..

  • be adesso in vado al tardini a vedere se taci è arrivato… e se non arriva mi consolerò col nostro mister (nonché grande amico di assioma) donadoni

  • la maggiuli sembra un po merdina…dal fIlmato sembra un po piena di se…ma è sempre una gran gnocca. w taci e se taci acconsenti

  • Carlo Baratta

    Vedrai che ci sarà

  • Marcello che vorrebbe farsi assumere dal Parma al marchettins o come inresponsabile dei tifosi (o qualsiasi altra cosa)

    io adesso nn voglia tirare su della polemica, però prima… la Mayala Desnuda e quello sporcaccione del pittore ke inGoya, poi adesso i giornalisti ke hanno una gran voglia di Taci… E nenache di Anika, ke è da applauso, ma del signor Rez-heart… Dailà, brut culà…
    Ke io agli ominisessuali nn ci ho niente contro di loro, ke se state in un recinto a incularvi tra di voi vi rispetto, però non potete venire fuori per inculare i presidenti. Dopo ci credo che uno vuole la riservatezza, xchè se vieni allo stadio ti inculano.

  • Direttore questa volta ha Taci era presente allo stadio con tanto di sciarpa del Parma.

  • Taci era nei distinti

    • Avete le allucinazioni? Non esagerate troppo con l’assenzio…

    • Chiesto scusa alla avvenente Noemi che avevo accusato di abusare di Assenzio. Del resto come fare a credere a dei burloni come voi Pacimù che siete tra noi?
      Ti voglio bene…
      Gmajo

      • E già che ci sono mi scuso anche pubblicamente con piovanone (privatamente l’avevo già fatto) perché stavolta l’ha indovinata lui e cannata io…
        Gmajo

  • Celeste T.

    Ma quale Taci, tacete! Di buono ci sono i 3 punti oggi

  • Carlo Baratta

    È venuto. .ebbi fede!

I commenti sono chiusi.