lunedì, Maggio 20, 2024
Fotogallery AmatorialeNews

LA CONTESTAZIONE / E’ STATO IL FRAMBO, STORICO CAPO BOYS DEGLI ANNI 80, A CHIEDERE A CASSANO IL CONFRONTO CON TUTTA LA SQUADRA

frambo(gmajo) – Antonio Cassano è stato il primo a dirigersi volontariamente sotto la Curva Nord, seguito da Josè Mauri: a lui “il Frambo” (Cesare Frambati), capo dei Boys degli anni 80 ha chiesto di poter parlare con tutti i giocatori e con i dirigenti come si vede in questo fermo immagine Sky. “Cassano – ha poi spiegato sui social il frambo2fratello Enrico – è l’unico che ci ha messo la faccia e l’unico che ha avuto il coraggio di rendere pubblico il disastro economico lasciato da Ghirardi e Leonardi mio fratello l’unica cosa che ha chiesto a Cassano é stata una richiesta di parlare con lo staff e squadra al completo cosa che poi é avvenuta.”

gazza

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

28 pensieri riguardo “LA CONTESTAZIONE / E’ STATO IL FRAMBO, STORICO CAPO BOYS DEGLI ANNI 80, A CHIEDERE A CASSANO IL CONFRONTO CON TUTTA LA SQUADRA

  • mei che se scanta anca frambati

  • E complimenti ai geni della curva che a fine gara han pensato di prendersela con Mauri, un ragazzino che in campo dà sempre il massimo e lotta fino alla fine. Direi che anche buona parte della Nord è al capolinea

    • con questo commento si capisce che tu proprio c’eri!

    • 😉

    • Nessuno se la è presa con Mauri, anzi è stato fatto avvicinare anche Palladino senza problemi…le uniche scintille verbali sono state con Osso. ma il top è stato Melli!!

      • Cosa ha detto Melli?

        • cosa ha detto?

        • Ha detto quello che tutti noi pensiamo e che nessuno di loro dice davanti alla stampa! Tra l’altro in dialetto!

          • potresti essere più preciso? cosa ha detto?

  • Ma possibile che non si capisca che gli artefici della nostra rovina sono in primis Leonardi ed a ruota Ghirardi… sono loro che ci han portato al fallimento. .altro che vendere ad una società solida. .. anche quella una messa in scena

  • ma si sa cis hanno detto I giocatori ai tifosi?

  • Alcune partite recenti mi sono piaciute nonostante il solito risultato.
    Ma voi pensate veramente che tutte le 16 sconfitte subite con più impegno non si sarebbero trasformate in alcuni pareggi e vittorie?

  • Non sn Marcello (ke lui fa la parmigjanità x la nostra gjente)

    Il Frambo è un grande tifoso del Parma e una gran brava persona (gentile cn tt, anke cn ki nn è ultrà), ke soffre a vedere la ns squadra in queste condizioni. Nn è più un capo dei Boys da tanti anni. E’ andato giù d’istinto xkè voleva ke squadra e società dessero a tt noi (tifosi) delle spiegazioni. Ha fatto bene.
    Qualke spiegazioncina, forse, però, dovrebbe darla anke TUTTO IL TIFO ORGANIZZATO (di adesso, mica quello degli anni 80) ke fino a quest’estate baciava il culo alla società x farsi i cazzi propri. Quando l’unico problema di Parma era Majo. Vi siete spagliati adesso ke siamo in B e i vostri amici ci hanno lasciato nella merda? ANKE VOI (BOYS-CCPC-SETTORE) L’AVETE DISONORATA!

  • francesco reggiani

    Han rotto i coglioni tutti gli albanesi Leonardi tutti….fuori dai Maroni gente che gioca a nascondino….gente che on Albania non paga le tasse e il governo chiede il fallimento…gente che sputa su parma quando ha lasciato una marea di chiodi in giro per fare una grandeur…gente che dice che ha venduto la società a persone serie…gente che dice di pagare gli onorari ai giocatori e dipendenti um mede prima delle scadenze e non ha versato nulla…gente che ha chiuso col calcio e poi va a Sky a fare calciomercato..presidenti che oggi son artigiani gioiellieri e dopo 24h diventano avvocati e dopo 2 settimane ricambiano r diventano dirigenti albanesi ….vaffanculo e tutti….allenatori chevromagono sulla panchina per 16 sconfitte consecutive e non vengon cambiati ..pozzi in panchina che é l’unico centravanti…ci dobbiamo salvare e gli regaliamo un tempo senza cassano….pensiamo di far gol avanzando i terzini…gente che é a parma da secoli e non si sa perché é un eterna promessa..e continua a giocare….gente che prendi perché pensi ti butti dentro qualche calcio piazzato e tutte le volte é da 4 in pagella..gente si da la coop l’un con l’altro…gente che pretende di fare mercato coi fichi secchi….gemte

  • francesco reggiani

    Siamo una montagna di rudo…..mai avrei detto di vedere tanta merda a casa mia….

  • Allora andiamo dal CICCIONE.

    Facciamogli vedere come è brava la gente di PARMA.

  • Grazie Prez! (il vecchio/solito)

    Oh, ma il responsabile dei rapporti con la tifoseria dov’era? Non doveva mediare lui? Tra poco a Cassano gli faranno anche guidare il pullman.

    Povera stella…la prossima volta segli meglio i cavalli su cui puntare.

    Quando finiremo a piombo in D, racconterai ancora della gloriosa storia della maglia crociata che non ha mai vissuto strane vicende societarie?

    Grazie Prez!

  • ma perchè nessuno va adire due paroline a Levati che sono anni che ruba lo stipendio?!

    • Penso che Levati sia l’ultimo dei problemi del Parma di oggi. Ruba lo stipendio? Lui deve svolgere pubbliche relazioni e mi pare lo faccia.

      Saluti

      Gmajo

    • Studio Tecnico

      L’invidia è per le classi inferiori, quelle incapaci e passive, perfino di esternare i propri sentimenti in faccia agli altri. E’ l’umanità del lamento, che cova senza mai agire.
      Mirco fa il suo lavoro. Se ritieni sia necessario dirgli qualcosa: fallo. Altrimenti renditi conto della tua natura e torna a lavorare in silenzio.

  • Leonardi si è nascosto?

  • Bravo Cassano.

    Le peersone vanno pagate.

  • Cosa ha detto Melli in dialetto??????

  • adesso, a parte le polemiche cosa possiamo fare di conccreto NOI TIFOSI, mettiamo idee e vediamo cosa viene fuori:
    1 – NON ANDARE PIù ALLO STADIO
    2 – INSCENARE CORTEO DI PROTESTA
    3 – BOMBARDARE I SOCIAL CON DISSENSI
    4 – INSULTARE I “PRESUNTI” PROPRIETARI CON STRISCIONI E CORI
    5 – CHIEDERE AL SINDACO TRAMITE RACCOLTA FIRME ALLO STADIO DI BLOCCARE NUOVA PROPRIETà E CALDEGGIARE FALLIMENTO.
    rimanere impassibili e immobili non serve a nulla e ci incazziamo e basta, concretizziamo il dissenso ed uniamoci nel movimento e per quanto mi riguarda griderei “NOI TACI NON LO VOGLIAMO!!!!” e poi vediamo cosa succede…
    massimo

  • concordo in pieno con Massimo

  • PadovaEst

    Ragazzi da Padova tutta la mia solidarietà…l’anno scorso da società satellite con il trio dei Valentini e Penocchio siamo retrocessi e successivamente falliti….quest’anno tocca a voi….so cosa si prova.

    Non credete che la società sia stata ceduta, in realtà probabilmente il reale presidente (e proprietario) è un prestanome…solo per non far fallire la società e mandare in mona le altre robe di Girardi

    • Studio Tecnico

      Spero vivamente PadovaEst si sbagli. Ma ogni giorno quest’ipotesi mi sembra più plausibile. Majo, cosa ne pensa? Lo so che è un argomento spinoso e che il Parma non bada a spese in campo legale, ma è pur sempre uno dei tanti scenari possibili. Forse il peggiore che riesco ad immaginare.

  • Studio Tecnico

    Ho apprezzato il gesto di Cesare. Non è stato il gesto di un ultras, seppur lui sia stato un grande ultras, ma di una persona da sempre abituata ad essere in prima linea. Nomen omen.
    Chi lo conosce, e a Parma lo conosciamo davvero in tanti, non può non apprezzarlo, per la gentilezza, la simpatia, e l’onestà.

I commenti sono chiusi.