LA STRANA COPPIA GHIRARDI-MINOTTI STASERA OSPITE DEL TANDEM DI MARZIO-BONAN, ALLE 23 SU SKY SPORT 1 NEL PROGRAMMA CULT “CALCIOMERCATO-L’ORIGINALE”

image(Evaristo Cipriani) – E se Tommaso Ghirardi  comparisse su Sky Sport 1 come ospite nella trasmissione “Calciomercato – L’originale”, in onda ogni sera, dal lunedì al venerdì in diretta alle ore 23? Iniziava proprio così il mio articolo, postato proprio giovedì scorso 8 gennaio 2015 su StadioTardini.it, nel quale ipotizzavo che l’ex proprietario del Parma potesse venire scritturato da uno dei conduttori del programma, “Sua maestà”  Gianluca Di Marzio (l’altro è Alessandro Bonan), che, come ricordavo già in quella occasione, con Tom è in rapporti di grande confidenza (ma noto che anche quello con il suo successore Taci non è da meno, visto la fanfara e la grancassa con cui enfatizza. come il collega Marchetti, il per ora solo presunto versamento in più tranche di 35 milioni di euro del petroliere albanese…), a tal punto da essere stato in molti casi una sorta di suo portavoce un-official e che certo non si è dimenticato di lui nonostante l’uscita di scena dal mondo del calcio con la cessione delle quote di maggioranza della società controllante il Parma F.C. alla Dastraso Holdings, anche perché è nel momento del bisogno che si vedono i veri amici. Non sappiamo se il rinomato tandem Di Marzio-Bonan possa aver preso ispirazione proprio da noi, anche se ci piace image1crederlo, tuttavia, esattamente sette giorni dopo il lancio della nostra pazza idea, ecco che si materializza, come prontamente ci ha segnalato il nostro fedele lettore Fabrizio Pucci, che ha cinguettato con Di Marzio). Fossi altrettanto bravo come indovino al Totocalcio o nelle scommesse diventerei ricco e potrei dare un concreto sostegno al povero Majo che piange sempre miseria nel tener aperta questa piccola bottega di libera informazione… Del resto, però, che il Ghiro potesse soffrire l’astinenza da riflettori non è che ci volesse chissà quale perspicacia ad intuirlo: e neppure che la “dose” per superarla gliela potessero offrirgliela proprio i vecchi amici di Sky. Tra l’altro ci risulta che lo stesso Tommaso stia cercando di tornare in un qualche modo in Lega (dopo la cessione il suo ruolo di consigliere dovrebbe esser decaduto, e non sarà rilevato automaticamente dal suo successore al Parma, ma ci sarà una nuova nomina) e che per questo già ci sarebbe chi si starebbe dando da fare: nel qual caso in questo mondo che tanto lo ha schifato prima (ai tempi della bocciatura della domanda di Licenza Uefa) e pure adesso (ha rincarato la dose venerdì scorso nella intervista alla Ravelli del Corsera, combinazione proprio il giorno dopo che lo avevamo riscoperto, ipotizzando il suo approdo in Tv non ci sarebbero poi tutti questi nemici. Se son rose fioriranno, così come chissà che quella di stasera possa non esser solo una apparizione sporadica, ma la prima di una lunga serie di comparsate. Un po’ come sarà per Lorenzo Minotti, Anche il capitano del Parma di Nevio Scala, infatti, è entrato a far parte della schiera di opinionisti della Satellitare (direi: era ora! In effetti era dagli anni 90 che era affascinato dal mondo del giornalismo e le doti le ha proprio tutte, più di tanti altri approdati prima di lui al microfono) e stasera, proprio per lanciarlo, apparirà in onda nella trasmissione cult di mercato in coppia (una strana coppia!) con Tommaso Ghirardi, in una serata particolarmente parmigiana, alle 23 su Sky Sport 1. Evaristo Cipriani

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

TOMMASO GHIRARDI, IL DOPO-PARMA A SKY? L’EX PRESIDENTE POTREBBE SUPERARE L’ASTINENZA DA PALLONE E RIFLETTORI GRAZIE AI BUONI UFFICI CON DI MARZIO…

MINOTTI E LA SUA ALFETTA DA COMMISSARIO LO GATTO, APOLLONI IN LACRIME PER UN’AMICIZIA PIU’ FORTE DEL DUALISMO FRATRICIDA NELLA NOTTE DELLA FINALE MONDIALE – I video della intera serata organizzata da Forum Solidarietà

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 59 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

16 pensieri riguardo “LA STRANA COPPIA GHIRARDI-MINOTTI STASERA OSPITE DEL TANDEM DI MARZIO-BONAN, ALLE 23 SU SKY SPORT 1 NEL PROGRAMMA CULT “CALCIOMERCATO-L’ORIGINALE”

  • 15 Gennaio 2015 in 17:38
    Permalink

    alle 21 o alle 23?

  • 15 Gennaio 2015 in 17:43
    Permalink

    sono molto “orgoglioso” che il ns ex presidente sia ospite di una trasmissione cosi’ “importante” che se non ci fosse stato lui stasera chissa’ dove saremmo

    • 15 Gennaio 2015 in 17:47
      Permalink

      Piuttosto sono altri ospiti di salotti locali di stasera su cui ci sarebbe da ridire… :p

      • 15 Gennaio 2015 in 18:42
        Permalink

        stasera calma & gesso limited la holding di stadiotardini.it

        • 15 Gennaio 2015 in 18:53
          Permalink

          Allora questa puntata non posso perdermela… 🙂

  • 15 Gennaio 2015 in 17:55
    Permalink

    su sky danno per chiuso l’affare con Nocerino che in serata andrà a Milano x le firme

  • 15 Gennaio 2015 in 18:31
    Permalink

    era necessario vedere ghirardi in questa veste? mha…

    • 15 Gennaio 2015 in 18:55
      Permalink

      aggiungo anche è necessaria la sua foto nell’articolo? non sto scherzando mi viene il voltastomaco a guardarla…

  • 15 Gennaio 2015 in 22:08
    Permalink

    Ma come!? Il mondo del calcio non era quello che “l’ha voluto fare fuori”!? Quello da cui la mammina gli ha detto di andarsene!? E ora si metterà in bella mostra su Sky Calciomercato!? Maledetto! Noi ridotti a patire le pene dell’inferno e lui a divertirsi e a mettersi in mostra…

  • 15 Gennaio 2015 in 22:34
    Permalink

    Majo,
    quando qualche giorno fa scrivevi di possibili apparizioni a sky del nostro caro amato ex presidente, non ci avrei scommesso una lira..invece eccolo qui a mostrare il suo bel faccione ..magari dipinto di bianco , con una parrucca colorata e un naso di plastica color rosso.

  • 16 Gennaio 2015 in 00:03
    Permalink

    Ghirardi dice che un giorno noi tifosi lo ringrazieremo perché ha ceduto la società a un grande gruppo ,in piu dice di essere amico di taci,persona perbene…..ma…speriamo.

    • 16 Gennaio 2015 in 00:41
      Permalink

      Ah beh… Se garantisce il Ghiro allora siamo tutti tranquilli. E un giorno lo ringrazieremo…
      A parte la m. che ha gettato sui parmigiani (anche se per certi versi bisogna ammettere che non ha tutti i torti su certa gente invidiosa, diffidente e io aggiungerei pure che gode del male altrui), mi ha inquietato il seguente passaggio: “Il problema degli stipendi? Ci eravamo accordati il 4 novembre per un preliminare, nel quale si spiegava che gli stipendi andavano pagati entro il 15 novembre. Poi la trattativa non si è chiusa in tempo, ma ero alla fine di un ciclo e non me la sono sentita di mettere tutti quei soldi a perdere”.
      (trascrizioni da Parma Live)

  • 16 Gennaio 2015 in 01:20
    Permalink

    Non mi è chiaro perché x pagare gli stipendi di novembre fosse necessaria un’iniezione di denaro fresco da parte dell’azionista. La società non dovrebbe avere un conto economico più o meno in equilibrio che le possa consentire di avere un’autonomia finanziaria? Ovvero con le entrate (diritti tv, incassi, cessioni, ecc) dovrebbe garantire la copertura dei costi di esercizio (stipendi, fornitori, ecc). Che poi sarebbero anche i principi del famoso FairPlay finanziario.
    Avrei chiesto questo a Tom

  • 16 Gennaio 2015 in 01:30
    Permalink

    Credo che i nomi che stanno uscendo in queste ore (l’ultimo è Varela, il cui procuratore sarebbe in volo per incontrare i dirigenti del Parma) dimostrino, apparentemente, una notevole ambizione di Taci. Vedremo poi se le voci diventeranno notizie, ma l’impressione è questa. Aggiungo che mi pare Sky abbia detto che parrebbe esserci davvero anche un socio russo, seppur di minoranza, il che spiegherebbe le affermazioni di Giordano, con la postilla che la cordata non sarebbe russo-cirpriota ma russo-albanese.
    Tutto questo mi lascia credere che effettivamente Ghirardi non menta quando parla di una nuova proprietà con ottime potenzialità economiche. Non la racconta giusta invece, a mio parere quando tira in ballo il preliminare. Un preliminare serio prevede infatti, nel caso l’acquirente non ne onori i termini, una penalizzazione (la classica caparra). Altrimenti è alla stregua di un accordo verbale. Quindi, o il preliminare non esiste o era assai poco serio. Pertanto, a mio avviso, i due punti o quelli che saranno di penalizzazione sono responsabilità di Ghirardi e non della nuova proprietà, alla quale era concesso anche di non rispettare i termini dell’accordo senza nulla dovere alla controparte. Quanto poi al fatto che Ghirardi non se la sia sentita di pagare gli stipendi perché alla fine di un ciclo, è tanto comprensibile quanto poco rispettoso verso il Parma e i suoi tifosi.

I commenti sono chiusi.