LE PREMIAZIONI DI ATLETA DEL MESE (CON LUCARELLI E CERRI) E ATLETA DELL’ANNO (KIARA FONTANESI) DELLO SPORT PARMENSE – I video della premiazione

PREMIO ATLETA DELL’ANNO E ATLETA DEL MESE DELLO SPORT PARMENSE 2014
I VIDEO DELLA PREMIAZIONE

1.

2.

3.

FOTO LUIGI E MARCO VASINI (copyright)    -    Via San Bruno, 5 - 43123 Parma (Italia)   -   tel. 0521/493671 - cell. 333/3992149 e 339/4333787  -  e-mail: fotovasini@libero.it

clip_image002 clip_image004Foto di Luigi Vasini per i Veterani dello Sport di Parma

VETERANI DELLO SPORT DI PARMA PANATHLON CLUB PARMA

ATLETA DEL MESE E ATLETA DELL’ANNO DELLO SPORT PARMENSE 2014

IN COLLABORAZIONE CON:

Gazzetta di Parma

Radio E Tv Parma

BANCA MONTE PARMA

LA SCALETTA

  • BENVENUTO DI MANUELA BOSELLI
  • INTERVENTO DEL DIRETTORE GENERALE DI BANCA MONTE PARMA, BRUNO BOSSINA.
  • INTERVENTO DEL PRESIDENTE DEI VETERANI DELLO SPORT DI PARMA, CORRADO CAVAZZINI.
  • INTERVENTO DEL PRESIDENTE DEL PANATHLON CLUB PARMA, GIOVANNI MASSERA.
  • INTERVENTO DEL PREFETTO DI PARMA, GIUSEPPE FORLANI.
  • INTERVENTO DEL DELEGATO DEL CONI PROVINCIALE, GIANNI BARBIERI.
  • INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEL COMUNE DI PARMA, L’ASSESSORE ALLO SPORT GIOVANNI MARANI.
  • INTERVENTO DEL DIRETTORE DELLA «GAZZETTA DI PARMA» E DI TV PARMA, GIULIANO MOLOSSI.
  • INTERVENTO DI FRANCO CRISCUOLI, SEGRETARIO DEL PREMIO ATLETA DEL MESE

ATLETA DEL MESE

Durante tutto il 2014, un’attenta Giuria ha esaminato, valutato e votato i migliori atleti dello sport parmense che, grazie alle loro prodezze, si sono distinti agli occhi attentissimi dei componenti della Giuria del Premio Atleta del Mese, che, come ha appena ricordato il segretario FRANCO CRISCUOLI. È composta da:

· GIANNI BARBIERI – Delegato del Coni Provinciale;

· il giornalista GIAN FRANCO BELLE’;

· CORRADO CAVAZZINI – Presidente della sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport;

· RUGGERO CORNINI – Past President del Panathlon Club Parma;

· PAOLO EMILIO PACCIANI – Caposervizio delle pagine sportive della Gazzetta di Parma)

PREMIO ATLETA DEL MESE DI GENNAIO

A gennaio 2014, era tra i migliori della serie A nel recupero dei palloni e aveva segnato ben due reti, una, spettacolare, di tacco, contro il Torino, e un’altra, in extremis, al Bentegodi contro il Chievo: per lui, che non è un attaccante come lo era il fratello, ma in realtà è un difensore di lunga esperienza, si parlava di seconda giovinezza. E la Giuria del premio Atleta del mese non poteva che scegliere come primo premiato del 2014, il difensore crociato ALESSANDRO LUCARELLI.

PREMIA: CORRADO MARVASI, VICEPRESIDENTE VETERANI DELLO SPORT DI PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI FEBBRAIO

A febbraio, ormai è un’istituzione di questo riconoscimento, dato che gli ottimi risultati ottenuti sempre in questo periodo le hanno permesso, dal 2012 ad oggi, di confermarsi vincitrice di questo mese. Quasi dodici mesi fa, l’astista del gruppo sportivo dell’Esercito, cresciuta nel Cus Parma, ha vinto la medaglia d’oro, il suo primo oro dopo numerosi argenti, agli Italiani indoor, svoltisi ad Ancona, grazie ad un salto di 4,30 metri. Lei è GIORGIA BENECCHI.

PREMIA: BRUNO BOSSINA, DIRETTORE GENERALE BANCA MONTE PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI MARZO

A marzo, alla settima ed ultima tappa della Tirreno-Adriatico, si è aggiudicato una cronometro da favola, superando gli specialisti Cancellara, Wiggins e Martin, grazie ad una prova maiuscola, dove ha corso 9,1 chilometri a 54,4 km/h di media. Insomma, una prova che non poteva non essere notata dalla giuria del premio che ha assegnato al il ciclista traversetolese della Movistar Team, ADRIANO MALORI, assente per motivi sportivi, il premio atleta del mese di marzo.

RITIRA IL PAPA’ GINO

PREMIA: GIANNI BARBIERI, DELEGATO PROVINCIALE DEL CONI

PREMIO ATLETA DEL MESE DI APRILE

Ad aprile, si scende in vasca e più precisamente al Meeting Internazionale di Berlino, dove un’ondina parmigiana ha fatto registrare risultati straordinari, come il record italiano dei 100 rana (con il tempo di 2’02’’45) e quello personale in ogni gara affrontata (dorso, 50 stile libero, 50 farfalla, 200 rana, 50 dorso, 50 rana, i già citati 100 rana ed i 200 misti). Un grande applauso per l’atleta dell’Ego Nuoto, GIULIA GHIRETTI.

PREMIA: ROSANGELA SONCINI, SEGRETARIA E CONSIGLIERE DEL PANATHLON CLUB PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI MAGGIO

A maggio, al Gran Premio di Monaco, a Monte Carlo, si è reso protagonista, grazie al trionfo nella gara di Formula 3, «Grand Prix historique de Monaco»: al volante di una Chevron del 1976, preparata dal titolare di Motortecnica, Stefano Calzi, ha dato spettacolo, grazie a sorpassi, incroci e doppiaggi, che gli hanno permesso di salire sul gradino più alto del podio in questa gara…e sul podio dell’Atleta del Mese di Maggio. Stiamo parlando di PAOLO BARILLA.

PREMIA: GIAN PAOLO DALLARA, PRESIDENTE DI DALLARA AUTOMOBILI.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI GIUGNO

A giugno, si è laureato nuovamente il campione italiano Allievi nel salto triplo grazie ad una misura strepitosa, un 16,04 metri, eseguito al primo tentativo, ovvero quasi mezzo metro in più rispetto alla sua ultima gara, quella che gli aveva permesso di raggiungere il bronzo a Baku. Secondo miglior allievo nel salto triplo di sempre, dietro ad Andrew Howe, la giovane promessa dell’atletica leggera italiana che stiamo per premiare ha poi ben figurato alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino…lui è TOBIA BOCCHI.

PREMIA: GIOVANNI MASSERA, PRESIDENTE PANATHLON CLUB PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI LUGLIO

E’ il momento di una veterana del premio, nonostante abbia solo vent’anni. A soli vent’anni, dicevamo, ha vinto il terzo titolo iridato in carriera: a Locket, in Repubblica Ceca, ha festeggiato la conquista del titolo, con una vittoria nella prima manche e un terzo posto nella seconda, sorpassi mozzafiato e una grinta che l’ha sempre contraddistinta. E non poteva che essere Lei a vincere l’Atleta del mese di luglio, la pilota del Fonta MX, KIARA FONTANESI.

PREMIA: GIUSEPPE FORLANI, PREFETTO DI PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI AGOSTO

Ad agosto, la giuria del premio ha deciso di dare merito ad un atleta che aveva appena conquistato il quattordicesimo titolo italiano in carriera: nel campionato italiano della Montagna, sulla salita da Oneta a Passo Zambia, infatti, aveva fatto doppietta, portando a casa sia la gara che il tricolore. Quattordici titoli italiani in carriera, di cui il primo nel 1992 nella classe Open, mentre dal 2009 è il leader della classe Naked, dove ha vinto tutte le gare a cui ha partecipato. Avete già capito di chi stiamo parlando, il pilota del Moto Club Ducale STEFANO MANICI.

PREMIA: VITTORIO ADORNI, PRESIDENTE DI GIURIA DI SPORT CIVILTA’.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI SETTEMBRE

Settembre ricco di emozioni per l’atleta che stiamo per premiare, dato che ha disputato i campionati europei di batti e corri in Germania: dopo essersi fatto notare sul monte di lancio durante i play-off con la divisa del Parma Baseball, infatti, è stato prima convocato in azzurro per l’Italian Baseball Week, disputatosi in Veneto, e poi, appunto, per la manifestazione continentale, dove ha contribuito alla conquista della seconda posizione finale. Un bell’applauso per il lanciatore del Lino’s Coffee Parma Baseball, YOMEL RIVERA.

PREMIA: GIOVANNI MARANI, ASSESSORE ALLO SPORT DEL COMUNE DI PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI OTTOBRE

Ad ottobre, era fermo ai box a causa di un infortunio al ginocchio sinistro, occorso nella gara con la Pro Vercelli, ma, nonostante ciò ha trionfato all’Atleta del mese. Il motivo è presto detto: l’ottimo inizio nel campionato cadetto con la divisa del Lanciano, con cui aveva segnato quattro reti, e le buone prestazioni con la maglia della Nazionale Under 19. In attesa di rivederlo presto con la maglia del Parma, sogno di tutti i tifosi crociati, premiamo come Atleta del mese di ottobre ALBERTO CERRI.

PREMIA: CORRADO CAVAZZINI, PRESIDENTE VETERANI DELLO SPORT DI PARMA

PREMIO ATLETA DEL MESE DI NOVEMBRE

Nonostante la sua squadra non vivesse un momento brillante, ha trascinato, con la grinta che la contraddistingue, le compagne verso un’importante e fondamentale vittoria ad Orvieto, contro una formazione in crisi. Con l’augurio che questo premio, così come ha coinciso con la vittoria ad Orvieto, possa portare serenità al Lavezzini Basket Parma, affinchè torni ai livelli a cui ci ha sempre abituato, premiamo VALERIA BATTISODO.

PREMIA: PAOLO GANDOLFI, VICEPRESIDENTE VETERANI DELLO SPORT DI PARMA.

PREMIO ATLETA DEL MESE DI DICEMBRE

A dicembre, è salita agli onori della cronaca sportiva, per aver conquistato due medaglie d’argento a livello internazionale, la prima al Grand Slam di Tokyo, la seconda all’European Golden League Women in Russia. A vincere l’ultimo riconoscimento del 2014 non poteva, dunque, che essere lei, la numero otto nel ranking mondiale dei 63 kg, la judoka del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle e cresciuta nel Kyu Shin Do Kai Parma, EDWIGE GWEND.

Assente per motivi sportivi, RITIRA FRANCESCO RASORI, PRESIDENTE DEL KYU SHIN DO KAI PARMA E VENGONO CHIAMATE ANCHE LA MADRE E LA MADRINA DI EDWIGE.

PREMIA: ALBERTO SCOTTI, VICEPRESIDENTE VICARIO NAZIONALE DEI VETERANI DELLO SPORT.

ATLETA DELL’ANNO 2014

Dopo la doppia vittoria del 2012 e 2013, si è riconfermata, a furor di popolo, dai cento giurati interpellati dalla "Gazzetta di Parma", anche nel 2014: sportivi ed ex sportivi, dirigenti e giornalisti non hanno avuto alcun dubbio e, tra tutti gli atleti dello sport parmense, hanno scelto lei, la regina del motocross mondiale, per la terza volta consecutiva, KIARA FONTANESI. A consegnare il riconoscimento dell’Atleta dell’anno, il premio voluto dalla Gazzetta di Parma, dai Veterani dello Sport di Parma e dal Panathlon Club Parma, è il Direttore della Gazzetta e di Radio – Tv Parma, GIULIANO MOLOSSI.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

23 pensieri riguardo “LE PREMIAZIONI DI ATLETA DEL MESE (CON LUCARELLI E CERRI) E ATLETA DELL’ANNO (KIARA FONTANESI) DELLO SPORT PARMENSE – I video della premiazione

  • 27 Gennaio 2015 in 13:29
    Permalink

    Manlio,
    Oggi chiedi ad Osso se giocherà Haraslin domani sera, devo ancora prendere il biglietto…sarebbe un incentivo per prendere un po’ di freddo….

  • 27 Gennaio 2015 in 13:59
    Permalink

    Atleta del mese Lucarelli, quando fa cagare da Agosto?

    Questa città quando si parla di calcio è di una ridicolaggine che non ha eguali.

  • 27 Gennaio 2015 in 14:00
    Permalink

    Ora ho visto che era Gennaio 2014 😉

    Resta il fatto che il premio glielo avrei dato sui denti.

  • 27 Gennaio 2015 in 14:08
    Permalink

    Scusa majo ma a me dell atleta del mese non me ne frega un cazzo abbiamo la società in fallimento cassano se ne andato i giocatori non prendono lo stipendio da 6 mesi non è giusto concentrarsi sui futuri sviluppi credo fallimento pilotato e capire Clsa stq succedendo in casa nostra il pd e chiaro che essendo in minoranza fa polica stuzzicando il sindaco ma quando erano al coverno loro cosa ce stato aumento dell imigrazione dello spaccio parma ormai è diventato un porto franco lasciando perdere la politica tu come vedi la situazione del parma calcio

    Saluti da un tifoso molto preoccupato

  • 27 Gennaio 2015 in 14:55
    Permalink

    Prova

      • 27 Gennaio 2015 in 15:09
        Permalink

        Bon abbiamo perso Majo…sta dando di matto! 😉 almeno ci fa sorridere ehehehe!
        🙂

        • 27 Gennaio 2015 in 15:47
          Permalink

          Sì, ma è molto più preoccupante che lei se ne sia accorto (che Majo sta dando di matto) solo oggi.

  • 27 Gennaio 2015 in 15:08
    Permalink

    Lei però Majo non mi ha detto se almeno un poco si è affezionato a me…

    • 27 Gennaio 2015 in 15:10
      Permalink

      Chiedo scusa a Gustavo e a tutti i lettori se sono stato un po’ latitante nello spazio commenti, però è stata una giornata molto impegnativa sul fronte delle pubbliche relazioni reali e non virtuali. Spero di poter recuperare…

      Sì, Gustavo sono molto affezionato a lei.

      Cordialmente

      Gmajo

      • 27 Gennaio 2015 in 16:12
        Permalink

        Grazie, Majo, è una risposta che mi fa molto piacere…

  • 27 Gennaio 2015 in 15:22
    Permalink

    Majo può relazionare qualche novita????

  • 27 Gennaio 2015 in 15:27
    Permalink

    Direttore ma si hanno notizie sullo stato di salute di Leonardi ? A me hanno detto che risulta ancora ricoverato.

    • 27 Gennaio 2015 in 15:35
      Permalink

      Il Sommo Dirigente… L’ultimo stranòm che mi è venuto in mente è Santo Padre, prendendo spunto dai bollettini medici…

      Ovviamente senza offesa per nessuno, e solo con un po’ di goliardia…

  • 27 Gennaio 2015 in 15:41
    Permalink

    Va bene allora goliardia per goliardia, se Leonardi e’ il “Santo Padre” te con quel naso che hai sei il “Santo Graal”. 🙂

  • 27 Gennaio 2015 in 16:06
    Permalink

    Direttore news??
    Com’e’ andata in tribunale??’

    • 27 Gennaio 2015 in 16:34
      Permalink

      La partita in tribunale si disputa domani mattina… Non oggi…

  • 27 Gennaio 2015 in 18:14
    Permalink

    Comunque domani oltre alla partita in tribunale ci sarebbe pure quella contro la Juventus, mica un’avversaria qualsiasi… 😀

    Se ci riuscisse l’impresa di eliminare i bianconeri, superare le semifinali e vincere la Coppa Italia, falliremmo ugualmente, ma Lega e Federazione dovrebbero prendere in considerazione di riservare ai campioni in carica della seconda manifestazione nazionale almeno un posto in serie B 😀 (campa cavallo…)

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI