LILA? E’ IN PRESTITO. TERMINATO DAL CLUB L’ITER PER IL TESSERAMENTO ORA SI ATTENDE DALLA LEGA IL VISTO DI ESECUTIVITA’ PERCHE’ POSSA ESSER CONVOCATO DOMENICA DA DONADONI

image(gmajo) – Andi Lila non è stato acquistato dal Parma a titolo definitivo: il giocatore viene solo prestato dal Pas Giannina al club di Taci: visionando, infatti, la lista di tutti i trasferimenti del Parma F.C. sul sito ufficiale della Lega Serie A, alla voce acquisti, finalmente, appare il roccioso centrocampista albanese, ma “a titolo temporaneo”. Lo stesso DG Pietro Leonardi, a stadiotardini.it, ha confermato che non si tratta di un errore di trascrizione, e che dunque Lila è solo arrivato in prestito dal Pas Giannina. Nel frattempo è terminato, da parte del Parma l’iter previsto per il tesseramento del giocatore, e appunto l’iscrizione nelle liste dei movimenti documenta che ora le prestazioni sportive di Lila sono a proprio favore: però Donadoni potrà convocarlo per la gara con il Verona se nel frattempo dagli uffici della Lega Calcio sarà emesso il “visto di esecutività”, cioè il definitivo transfer: autorizzazione che, secondo Leonardi, “potrebbe metterci un’ora come due giorni” per essere autorizzata.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

10 pensieri riguardo “LILA? E’ IN PRESTITO. TERMINATO DAL CLUB L’ITER PER IL TESSERAMENTO ORA SI ATTENDE DALLA LEGA IL VISTO DI ESECUTIVITA’ PERCHE’ POSSA ESSER CONVOCATO DOMENICA DA DONADONI

  • 9 Gennaio 2015 in 12:32
    Permalink

    meno male…

  • 9 Gennaio 2015 in 12:41
    Permalink

    Scusi direttore esco fuori tema… Cosa ne pensa delle dichiarazioni (con documenti alla mano firmati) di ghirardi al corriere della sera? E questo gruppo importante con cui stava trattando dal fatturato di un miliardo di euro chi sarebbe?!?

  • 9 Gennaio 2015 in 13:24
    Permalink

    Ma lasciamo Ghirardi a Carpenedolo…alla ggggente non interessa il passato ma il presente e il futuro….quindi mercato…
    Le ultime dei miei informatori danno R. Bianchi, mi sembra una soluzione di ripiego xo’ forse più utile alla causa salvezza rispetto a palladino e belfodil…
    Majo,
    Conoscendo Osso pensi che mercoledì dia una chance ai lungodegenti (es. Pozzi e mariga)??? Io dico di no!!!

    • 9 Gennaio 2015 in 13:29
      Permalink

      Non sono d’accordo: per capire il presente è necessario aver chiaro il passato. Quindi l’intervista di Ghirardi mi interessa, eccome. E poi bisogna anche saper leggere le cose, non bersi due vrigolettati e via…

  • 9 Gennaio 2015 in 13:52
    Permalink

    Lila in prestito, se poi arriva Biachi (ultimo gol 2 secoli fa) vuol proprio dire che non sgancia neanche 1 euro. Ma voi credete davvero che adesso stiano verificando i conti? Allora preparatevi che tra 1 ora vediamo gli asini volare!!!!!!

    • 9 Gennaio 2015 in 14:40
      Permalink

      A seguito di accertamenti vi posso segnalare che i controlli dei revisori (meglio: degli amministrativi) in corso non sarebbe consuntivi, ma preventivi: cioè starebbero pianificando un oculato piano di investimenti. Inoltre non sarebbe prevista alcuna clausola rescissoria. Ovviamente prendiamo atto dei chiarimenti, ma restiamo vigili, poiché di rinvii sull’arrivo della pecunia ne abbiamo registrati parecchi.

      Cordialmente

      Gmajo

  • 9 Gennaio 2015 in 14:10
    Permalink

    Ottimo; va benissimo il prestito; non si spende una lira; se va bene se ne parla se no saluti e baci

  • 9 Gennaio 2015 in 15:13
    Permalink

    Ti avrei chiesto proprio lumi sulla tempistica del “visto”, a Verona servirebbe anche perchè pare che Gobbi abbia qualche problema fisico. Che dire .. gente affidabile quelli della Lega..

  • 10 Gennaio 2015 in 10:00
    Permalink

    Il Parma vanta il diritto di riscatto del giocatore questo ha detto preiti

I commenti sono chiusi.