RODRIGUEZ & VARELA: IL GIORNO DELL’UFFICIALITA’ E DEL PRIMO ALLENAMENTO A COLLECCHIO

nuovi acquisti parma fc(gmajo) – Cipolla e Varenne: il primo giorno a Collecchio è arrivato. Di Cristian Rodriguez, verso l’ora di pranzo, abbiamo visto – grazie al solito Di Marzio – persino il momento dell’autografo apposto sul contratto (l’ingaggio, garantito da Rezart Taci in persona pare essere di circa 1 milione netto fino al 30 giugno, quasi il doppio di quanto percepiva all’Atletico Madrid, da cui è arrivato a titolo temporaneo) sotto lo sguardo del Direttore Organizzativo del Parma F.C. Corrado Di Taranto (ricordiamo che Pietro Leonardi è al momento inibito sicché non può firmare documenti ufficiali federali). L’ufficialità su fcparma.com, dell’ingaggio dell’uruguagio, che indosserà la casacca numero 24 (in passato ha giocato con Peñarol, Paris Saint Germain, Benfica, Porto e Atletico nuovi acquisti 2 parma fcMadrid. Vincitore di ben diciassette trofei, vanta anche 82 presenze e 8 reti con la nazionale uruguayana, con cui ha conquistato la Coppa America nel 2011) tuttavia, sempre per via delle pastoie burocratiche (giustamente prima di comunicare un annuncio bisogna avere la certezza che tutto sia ok) è arrivata leggermente dopo rispetto a quella del portoghese Silvestre Varela, anche lui classe 1985 (compirà 30 anni il prossimo 2 febbraio), arrivato in prestito “dall’ Fc Porto che nella prima parte di questa stagione ha militato in Premier League nel West Bromwich Albion. Vestirà la crociata numero 26″. Vanta 27 presenze e 5 reti con la nazionale portoghese. Uscito dal vivaio dello Sporting Lisbona, nel Porto ha collezionato 115 presenze (30 reti) in campionato e ha militato anche Recreativo Huelva (Spagna). A seguire primo training dei due oggi c’erano circa 15 persone, quorum nuovi acquisti 3 parma fcego, che si sono infreddolite sulla terrazzina. i due hanno dimostrato subito molta voglia di fare impegnandosi sotto gli occhi attenti di Roberto Donadoni: è chiaro che la loro esperienza internazionale potrà essere molto utile e di stimolo anche per gli altri compagni che li hanno accolti a braccia aperte. Le foto a corredo sono state scattate da StadioTardini.it al termine della sessione e ritraggono i due nuovi acquisti sotto gli occhi attenti di Mirco Levati, Giuseppe Squarcia e Antonello Preiti

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

57 pensieri riguardo “RODRIGUEZ & VARELA: IL GIORNO DELL’UFFICIALITA’ E DEL PRIMO ALLENAMENTO A COLLECCHIO

  • 20 Gennaio 2015 in 21:23
    Permalink

    Turchetta ceduto in prestito al Barletta…… adesso si che siamo veramente nella menta fino al collo e non ne usciremo piu

  • 20 Gennaio 2015 in 21:23
    Permalink

    Su ParmaQuotidiano.info è stato rivelato quello che sarebbe il nuovo Cda della Eventi Sportivi con Pasquale Giordano presidente. Trova riscontro?

    • 20 Gennaio 2015 in 21:34
      Permalink

      Ne abbiamo già parlato prima in altri commenti. Quello pubblicato da Parma Quotidiano è il primo consiglio quello nominato il 27 12 ed è relativo alla Eventi Sportivi, di cui appare presidente Pasquale Giordano. Quindi non si tratta del Cda del Parma FC. Peraltro oggi dovrebbero essersi svolte due nuove assemblee di Eventi Sportivi e Parma FC a seguito delle quali dovrebbero essere state fatte nuove nomine e in particolare per quanto concerne il Parma FC potrebbe esserci l’uscita di scena dei Giordano, ma non ancora la nomina di Taci o della sorella, mentre dovrebbe sempre esserci Leonardi, ma non come Ad funzione che dovrebbe svolgere il giovane albanese che noi ribattezzammo Tiki Taka, ma che immagino sia quello che appare nel cda di Eventi diffuso oggi da Parma Quotidiano (e relativo alla nomina del 27.12.2014).
      Tuttavia credo che ci saranno ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni. E comunque aspettiamo l’ufficialità, in quanto le mie sono solo indiscrezioni non confermate.
      Cordialmente
      Gmajo

      • 20 Gennaio 2015 in 22:05
        Permalink

        Grazie e scusi se ho “ripetuto” l’argomento già discusso.

  • 20 Gennaio 2015 in 21:33
    Permalink

    fai un corso base di fotografia, almeno le 3 regole essenziali….

    • 20 Gennaio 2015 in 21:36
      Permalink

      Quali? Illuminami…

      Comunque, al di là di quelle dei professionisti, non credo che ci siano opere d’arte migliori delle mie in circolazione…

      E comunque le mie sono foto-giornalistico-amatoriali, senza velleità artistiche o professionali.

      Saluti

      Gmajo

  • 20 Gennaio 2015 in 21:40
    Permalink

    Mi raccomando mister Roberto

    Allenamento con le porte kiuse

    Si no scappa il gatto

    Daje PARMA Vamos

  • 20 Gennaio 2015 in 21:58
    Permalink

    Majo, sono usciti i nomi del Cda (stavolta del Parma)

    • 20 Gennaio 2015 in 22:10
      Permalink

      Dove?

    • 20 Gennaio 2015 in 22:20
      Permalink

      io non ho trovato niente di ufficiale.
      cordialmente
      gmajo

  • 20 Gennaio 2015 in 22:02
    Permalink

    Majo ha qualche novità sull attaccante?

    • 20 Gennaio 2015 in 22:15
      Permalink

      Domani è il giorno giusto…

      ormai è tutto predisposto…

    • 20 Gennaio 2015 in 22:29
      Permalink

      L’attaccante arriverà quasi certamente a fine mercato. I vari Osvaldo, Gila, Pazzini ecc. aspettano tutti l’occasione migliore, infatti nessuno si sta muovendo. Non è questioni di “è tutto predisposto”, è che il mercato delle punte di livello è così. Col Cesena, in fondo, Cassano può giocare da falso nove con Varela e Rodriguez sulle fasce: per battere i romagnoli dovrebbe essere sufficiente.

  • 20 Gennaio 2015 in 22:17
    Permalink

    su parmatoday

  • 20 Gennaio 2015 in 22:17
    Permalink

    Ma per l’attaccante il cda o per la moneta???

    • 20 Gennaio 2015 in 22:32
      Permalink

      Le cosee, oltre a essere predisposte, cominciano ad essere fatte…

    • 20 Gennaio 2015 in 23:30
      Permalink

      Lo han fatto fallire prima e decollare adesso, non vado a leggere la notizia li neppure se mi pagano.
      Detto questo qualcuno conosce queste persone?

      • 20 Gennaio 2015 in 23:48
        Permalink

        Nessuno ti paga tranquillo ma leggere fa bene…rasserena l’animo

  • 20 Gennaio 2015 in 22:27
    Permalink

    Davvero arriva domani o mi sta cojonando?

    • 20 Gennaio 2015 in 22:28
      Permalink

      tutto è predisposto.
      poi non si sa mai…
      ma c’è ottimismo…

  • 20 Gennaio 2015 in 22:32
    Permalink

    Majo ma lei ci crede??

  • 20 Gennaio 2015 in 22:34
    Permalink

    Ma su, i 5 milioni arriveranno guidati da un navigatore con settato il percorso più breve, a zig zag tra le banche.. e quindi arriveranno a mercato finito, e si pagheranno solo i giocatori rimasti (per cui mi sa che Belfodil non vedrà un euro…..)

    • 20 Gennaio 2015 in 22:39
      Permalink

      Non penso proprio. Questi hanno preso due calciatori di caratura internazionale con ingaggi altissimi e trattano punte di livello. Se fosse un bluff, come ho pensato anche io, non avrebbero fatto questo. Non ce ne era bisogno e non ha alcuna convenienza. I soldi arriveranno… E poi per fare il mercato i soldi non servono adesso: le operazioni e gli ingaggi li paghi piano piano…

  • 20 Gennaio 2015 in 22:36
    Permalink

    Majo,
    In base alla tua esperienza i tweet di Molossi sono affidabili???
    Ho visto che quest’anno Rodriguez ha fatto meno minuti di Nocerino…andema ben…forse il miglior acquisto dei 4 era proprio quel LIla che ha stregato Osso x temperamento!!!!

  • 20 Gennaio 2015 in 22:44
    Permalink

    Vi riferite a questo?
    “Domani sulla @gazzettaparma tutte le ultime novità sul @ParmaFC . E una è clamorosa!”

    Meno di un’ora, a meno di tattici ritardi, e l’edizione online sarà disponibile … perciò, calma e gesso….

    • 21 Gennaio 2015 in 00:24
      Permalink

      Se è Kroda presidente Trupo aveva battuto la GdP almeno otto ore fa. Quando dico che la carta è finita qualche ragione penso di averla.

  • 20 Gennaio 2015 in 22:46
    Permalink

    Si sa qualche nome?

  • 20 Gennaio 2015 in 22:53
    Permalink

    Direttore ci illumini…..

  • 20 Gennaio 2015 in 22:54
    Permalink

    Col Parma non ci si annoia mai….vero??? Sempre delle novità in società. Certo che Taci non parla ma fa scrivere

  • 20 Gennaio 2015 in 23:11
    Permalink

    ERMIN KODRA PRESIDENTE PARMA FC ED EVENTI SPORTIVI, LEONARDI DIRETTORE GENERALE……. Ma non ho capito quale sarà la notizia clamorosa sulla gazzetta di domani

    • 20 Gennaio 2015 in 23:45
      Permalink

      Dove trovo l’articolo relativo al nuovo cda?

  • 20 Gennaio 2015 in 23:14
    Permalink

    Direttore secondo lei è possibile un Osvaldo al Milan con Pazzini al Parma??

  • 20 Gennaio 2015 in 23:14
    Permalink

    buonasera direttore

    domani e il giorno dei pagamenti

    si fidi

  • 20 Gennaio 2015 in 23:20
    Permalink

    mi scusi Direttore, ma arriviamo sempre secondi nell’apprendere le notizie!! Qui c’ è aria di complotto !

  • 20 Gennaio 2015 in 23:20
    Permalink

    Grande, grande, grande!!!
    Her Direktor Majo ho il piacere di comunicare che l’unico italiano presente nel CDA del Parma in qualita’ di Direttore Generale e’ Pietro Leonardi.

    • 20 Gennaio 2015 in 23:26
      Permalink

      Non tagli pero’ il post Her Direktor… Ripeto avvisi Assioma io non rieco per impegni impellenti sulle mie colline
      Merci

  • 20 Gennaio 2015 in 23:42
    Permalink

    domani su Tg Parma video esclusivo con intervista a Rezart Taci.

      • 21 Gennaio 2015 in 00:04
        Permalink

        Rugolotto lo dice su twitter

    • 20 Gennaio 2015 in 23:51
      Permalink

      Era meglio un altro acquisto

  • 20 Gennaio 2015 in 23:42
    Permalink

    Potranno giocare già domenica?

  • 20 Gennaio 2015 in 23:45
    Permalink

    Si sicuro e’ tutto predisposto.
    Tranquillo giocano

  • 20 Gennaio 2015 in 23:47
    Permalink

    Direttore a lei che notizia clamorosa risulta??

  • 20 Gennaio 2015 in 23:48
    Permalink

    Alberto Rugolotto su Twitter ..però direttore se le notizie le devo dare io…

  • 20 Gennaio 2015 in 23:59
    Permalink

    Allra due notiziole sui consiglieri
    1. Jacopo Manci: vice presidente International Dignity (non so che sia onestamente)
    2. Lloga e Stavre due giovinotti albanesi
    Morale: un uomo solo al comando: Rezart Taci

  • 21 Gennaio 2015 in 00:10
    Permalink

    ma alla fine quaal è la notizia clamorosa???

  • 21 Gennaio 2015 in 00:15
    Permalink

    Credo che la notizia clamorosa sia il nome del nuovo presidente, e cioè Kodra, che è il più giovane della serie A! C’è stata una cena stasera infatti, tra la dirigenza e taci e c’era anche il sindaco

  • 21 Gennaio 2015 in 00:27
    Permalink

    spero che arrivi Boninsegna

  • 21 Gennaio 2015 in 00:50
    Permalink

    Beh, complimenti a Trupo che ha anticipato giornalisti di ben più lungo corso, a partire dalla GdP che ha annunciato come “clamorosa” una notizia che il buon Trupo aveva scritto ore prima. E anche a parmafanzine che, pur senza volerlo, aveva fatto la foto giusta a Kodra. I professionisti di lungo corso e maggiori mezzi, invece, non sono stati capaci di anticipare o anticipare nulla.

    • 21 Gennaio 2015 in 00:50
      Permalink

      Pardon, volevo scrivere “scoprire e anticipare nulla”

  • 21 Gennaio 2015 in 01:24
    Permalink

    Io però non capisco tutta questa smania di complimentarsi con chi ha scattato la foto giusta o dato in anticipo di qualche ora il nome del presidente del Parma. Per me il giornalismo è e dovrebbe essere tutt’altra cosa, e cioè capire (o perlomeno provarci) in anticipo cosa può verificarsi in futuro, e non mettersi lì ad investigare quando il lavoro sporco è stato già fatto da altri. È semplice fare quelli ‘contro’ quando va di moda, più complicato è esserlo quando si è in minoranza e si rischia di essere bollati come i nemici di questo o quel tale. I complimenti, nel nostro caso, andrebbero indirizzati a chi per primo ha compreso quale brutta aria tirasse in casa Parma, segnalando le pessime condizioni delle sue casse col solo scopo di evitare che la barca iniziasse ad imbarcare acqua da tutte le parti, mentre il resto della compagnia, concedendo credito illimitato alle favolette prodotte dal Mulino Bianco, si accontentava di far sarcasmo o da megafono alla vecchia proprietà. Le denunce vanno fatte in tempi non sospetti, e cioè quando hanno ancora il potere di cambiare le cose ma senza la pretesa di riuscire a cambiarle realmente, altrimenti si riducono a banali e superflue constatazioni. Dove erano tutti gli altri quando da certe colonne si è cercato di far capire al popolo Crociato che la società Parma non se la passava benissimo, a dispetto di ciò che ci raccontavano i vecchi armatore ed ammiraglio?

  • 21 Gennaio 2015 in 06:46
    Permalink

    Visto che non figurano consiglieri collegati a energy ti, suppongo che Taci abbia acquisito anche il loro 10%, quindi un ulteriore investimento di diversi milioni.

  • 21 Gennaio 2015 in 09:09
    Permalink

    Restando al tema di questo articolo, Direttore sai quante possibilità ci sono di avere i transfert dei due rinforzi per impiegarli già contro il Cesena? Non vorrei un’altra telenovela alla Lila…

    • 21 Gennaio 2015 in 09:23
      Permalink

      dovrebbero essere scongiurate trattandosi di due comunitari
      cordialmente
      gmajo

  • 21 Gennaio 2015 in 10:41
    Permalink

    Dovrebbero essere già arrivati, visto che il.Parma ha annunciato sul.sito l’acquisto dei giocatori e in effetti lila e stato annunciato quando e arrivato il.transfert

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI