martedì, Febbraio 20, 2024
In EvidenzaNews

MANENTI E’ A COLLECCHIO A COLLOQUIO CON I REVISORI DELLO STAFF DEL COMMERCIALISTA GALIMBERTI CHE STANNO PREDISPONENDO IL PIANO DI RIENTRO DA PRESENTARE IN PROCURA

(gmajo) – Mentre sull’etere viaggia la leggenda che per la modica cifra di 50.000 euro Giampiero Manenti sarebbe disposto a levarsi dalle scatole cedendo il Parma, il Presidente del Parma F.C. in carica arriva al Direzionale di Collecchio, alle 14,06 secondo l’orologio della vedetta Fabris che lo intercetta mentre transita su una Volvo Bianca, guidata dall’autista presidenziale Fausto (il quale sta arricchendo il proprio invidiabile palmares…): negli uffici lo sta aspettando il commercialista Galimberti, il professionista parmigiano che ha curato il passaggio di proprietà dalla Dastraso, e che ha effettuato assieme al suo staff (pure oggi a Collecchio) la due diligence alla base del piano di rientro che intenderà mostrare in Procura, laddove conta di dimostrare la solvibilità del Parma. Dettaglio non trascurabile per la riuscita è l’arrivo dei famosi quattrini tanto attesi, e pare che per questo sia tutto predisposto. Orbene: come ricorderete questo tormentone era andato di moda in epoca Taci e sappiamo tutti come è finita, per cui non è che porti bene ripeterlo adesso, però così pare. Relata refero….

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

77 pensieri riguardo “MANENTI E’ A COLLECCHIO A COLLOQUIO CON I REVISORI DELLO STAFF DEL COMMERCIALISTA GALIMBERTI CHE STANNO PREDISPONENDO IL PIANO DI RIENTRO DA PRESENTARE IN PROCURA

  • Alla fine contano I fatti. In questo caso I soldi , niente piu’ rinvii !! Io ci credo poco diciamo il 0,0001\2 %

  • Quello che ho sempre detto.Lui vuole guadagnarci e con un euro vuole guadagnarcene 49.999 oltre a una visibilità che appaga la sua persona. Penso che medieranno a 40.000 euro, la cifre che dovrebbe essere nelle casse verdi del Parma

    • Se va in porto la vendita, spero che i 40’000 siano “predisposti” mediante bonifico tecnico su una triangolazione Isole Nauru-Liechtenstein-Limbiate.

  • L’unico (proficuo e costruttivo) colloquio che Manenti dovrebbe e potrebbe avere e’ quello coi secondini del carcere…
    Altro di praticabile e che possa portare a qualcosa di concreto non ne vedo in maniera alcuna…..

  • Ho appena letto una dichiarazione di Morrone su Parmalive dove dichiara di essere dispiaciuto per cio’ che sta’ accadendo al Parma ed inoltre dichiara di sentirsi tradito perche’ se avevano detto le verita’ sicuramente la gente avrebbe capito, e tutto questo ci sta’ e sono d’accordo, la sola cosa che non mi rrova d’accordo e’ che dichiara di essere in stretto contatto con Melli e calciatori, qui non mi trova d’accordo, ma per il sempre e semplice motivo che si sente con Melli (mela marcia allo stato attuale del Parma), ripeto fino all’infinito, la compagna di Melli era nel CDA del Parma e ben sapeva cosa accadeva all’intetno e la stessa insieme al sig. Melli un mese prima (mese di ottobre) che Ghirardi cedeva a Taci ha rinnovato il contratto…tanto per “blindarsi” con il nuovo proprietario….allora questo comportamento e’ da eroe o da santo come vuol far credere insie a quei 4 cretini dei boys che gli ancora gli credono ??? Meditate gente…meditate. Se sapeva doveva dimettersi due anni fa’ e denunciare cio’ che sapeva dal di fuori ora far credere una finta sudditanza e’ da vili, vigliacchi e traditori. (Chi tradisce ieri tradisce oggi e tradisce domani).

    • SMETTILA DI DIRE CAZZATE PER DIO !

      • Caro ASSIOMA LE CAZZATE LE DICI TE, LE MIE SONO VERIFICABILI QUANDO VUOI, PROVA AD ANDARE NELLA TERRA DI NESSUNO (COLLECCHIO ) E CHIEDERE COSI ALMENO TI RENDI CONTO CHE LE CAZZATE NON LE DICO.

        • NO NON CI ARRIVI CIAO

    • Marcello che vorrebbe farsi assumere dal Parma al marchettins o come inresponsabile dei tifosi (o qualsiasi altra cosa)

      Oi-oi-oi oi-oi-oi Sandro Melli segna* per noi!

      POSTILLA de #Save-Parma-with-il-Marcello-della-Parmigjanità
      * segna è da intendersi nel senso di marcare ke intanto nn ti diamo neanke un bor.

      #soldixnessuno
      #vuoi-lo-stipendio?ahahahahah
      #dovete-morire-di-fame
      #PizzaAttakkati

      #io-sto-cn-Manenti

  • Un giorno spero sapremo i finanziatori di questa farsa.

    • Che certo non sono quelli che crede l’immaginario collettivo…

      • finanziatori? e i soldi dove sono? Per esserci dei finanziatori devono esserci dei soldi e qui non c’è proprio nulla

        • ma va la, va: è tutto predisposto. Manenti dixit….

      • Allora lo dica lei. Vista la sua sicurezza!

  • almerindo frezzani

    M’ intrufolo – come al solito – per dire e sperare che, non sarà certamente per avventura se a Collecchio il Presidente Manenti ha convocato un fior di collegio di revisori (che se non fossero ben pagati non sarebbero certamente lì a perdere del tempo). Dunque io direi che la “prudenza” del buon Gabriele Majo stavolta va davvero condivisa.
    Anche lo spread della sua fiducia potrebbe ritenersi in cauto “rialzo” . Perduta di vista la classifica (che ormai non conta più) è necessario – a mio avviso – tornare a “giocare”. Il Sindaco mi è parso, nelle ultime battute, “possibilista” circa la concessione provvisoria dello stadio Tardini (andare a giocare a Reggio è chiaramente una boutade del neo-presidente e per la tifoseria costituirebbe a mio avviso un vero affronto) . Svanito un sogno, non si perda almeno la voglia di lasciare il “segno”, chiudendo la partecipazione alla serie A con il calcio “giocato” e non solo quello che abbiamo discusso da ultimo, purtroppo molto “chiacchierato”.

    • Più che altro c’è da avere paura ad andare a Reggio a giocare come se fossimo in casa ma dato che lo stadio è di Mapei proprietario del sassuolo, io vedrei quello stadio con meno odio di un tempo. ..

  • Salve majo
    Scusa la domanda da ignorante in materia. Ma predisporre un piano di rientro vuol dire avere dei soldi a disposizione o no? Quindi se stanno facendo questo piano vuol dire chi i soldi ci sono???
    Grazie Luca s

    • E’ convinto di averli: se poi ci sono o sono solo predisposti o manco ci sono lo scopriremo a breve

      • salutami Harvey

      • e comunque il 13 bisogna ricapitalizzare……

        • Co cosa?

        • Marcello che vorrebbe farsi assumere dal Parma al marchettins o come inresponsabile dei tifosi (o qualsiasi altra cosa)

          Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna.

          #io-sto-cn-Manenti
          #SaveParmaWithMarcello-della-parmigjanità

    • Mah, a me li termine “é predisposto” oramai sa di presa per i fondelli. Anche il mio conto in banca é prediposto a ricevere un bel conguaglio….

  • Ho letto di Asprilla che, dalla Colombia, per aiutare il Parma, starebbe contattando diversi suoi colleghi calciatori nel tentativo di mettere all’asta qualcosa e destinare il ricavato alle casse della società gialloblù. Ora…se non ricordo male,
    Asprilla, insieme ad altre vecchie glorie, ha partecipato alle celebrazioni per il Centenario, e non credo l’abbia fatto per niente. In quanto ex giocatori del Parma, peraltro con trascorsi gloriosi dalle nostre parti, non potrebbero restituire al Parma quanto incassato in quella circostanza? Capisco che questa è una richiesta per certi versi da ‘bacchettoni’, però, se si pensa che le spese per il Centenario hanno aggravato una situazione di per sé già abbastanza complicata, sarebbe un bel gesto da parte di chi in questi giorni sta dichiarando amore al Parma.

    • Chiedo a Majo: ti risulta che le vecchie glorie siano state pagate x quella giornata di festa?

      • Solo rimborso spese. Ma nn so se siano stati solo promessi o eseguiti. E cmq c’era di mezzo un’agenzia…

        • Quindi ci abbiamo rimesso i soldi per l’agenzia.

  • Tanta gente parla senza avere idea di cosa sta dicendo.
    Come diceva l’Avv Malvisi per chiudere il Tardini deve revocare il contratto con il Parma e la Figc e Lega cosa dicono?
    Il Sindaco era partito in quarta facciamo, brighiamo, via Manenti ecc ecc e poi adesso va a parlare con Ghirardi?
    Voglio sentire cosa dicono

  • Salve direttore si hanno notizie di Leonardi?e ancora ricoverato?quando tornerà sugli schermi?

    • Sugli schermi sinceramente non mi dispiace se non ci torna e se non e’ ancora ricoverato buon per lui.
      Si tenga in ogni caso lontano da Parma se non vuole correre il rischio di esserlo nuovamente a lungo…
      Questo si….

      • Ghirardello ma guarda che fai una paura !!! Ma solo virtuale dietro un nick vorrei proprio vederti che uomo coraggioso che sei, sicuro sarai uno di quei lecchini che fino a 4 mesi fa’ erano dietro Ghirardi e Leonardi

        • te, prima o poi ,a forza di tirare sta corda ,la spezzi ,sentiamme’ che sono un uomo di mondo ho fatto tre anni di militare a cuneo !

          (difficile che tu la capisca)

          • Assioma pensa a dire meno cazzate….prendi le difese Ghirardello ?? Mamma mia che paura che mi fai…te un uomo di mondo ?? Bhe uno che si fa’ soggiocare dalle cazzate di Melli…tanto uomo non e’….quindi tira te le conclusioni riguardo la tua viralita’ da uomo.

  • Scusate ma coloro i quali pensano che manenti trovi i soldi per evitare la serie D potete dirmi da quale pianeta arrivano???
    Soldi???
    Dai non scherziamo, pensiamo al 19 marzo quando finalmente il funerale sarà ufficiale

  • mi dicono che il figlio di ferrero( re della nutella) voglia il parma… vi risulta?

    • No, pare che invece ci stia pensando Bill Gates….

    • sarà facile che la famiglia ferrero(quella vera) entri nel mondo del calcio…

    • sarebbe bello a lui i soldi nn mancano………
      ma quanti figli aveva?

  • Beh…visto che la vicenda è surreale e lascia spazio a tutte le interpretazioni, io starei attento a Taci per un eventuale fallimento pilotato. A detta sia di Donadoni che di Lucarelli, Kodra è stato il più serio di tutti. Aveva contattato Perinetti come eventuale DS.Probabilmente, man a mano che la valutazione dei conti procedeva, hanno trovato una situazione debitoria folle e non prevista, ma quando ha preso il Parma da Tommaso di Carpenedolo sapeva che circa 20 mln doveva metterli subito. E almeno altrettanti da lì a poco.Quindi 40 mln li aveva battezzati per “l’operazione Parma” nonostante la B fosse quasi certa (era dicembre) Ne ha trovati più del doppio, poteva portare i libri in Tribunale ma Kodra – l’amministratore – sarebbe stato dichiarato fallito (anche senza la bancarotta fraudolenta che, se c’è, è a carico del duo magico) e, a quel punto, non avrebbe più potuto prendersi il Parma.Trova un Manenti a caso, uno che mente tranquillamente, che se ne frega di far figure di palta a nastro. Gli passa due lire, gli chiede un mesetto di teatro (utile per far si che un po’ tutti s’interessino alle vicende della società, per sensibilizzare opinione pubblica e “palazzi” vari) e poi sa che, inevitabilmente, il fallimento sarà dichiarato. Si lavora per un pilotato, si fanno trattative con i calciatori, e,magari, si può arrivare a quella cifra già decisa dal petroleire albanese al tempo della compravendita con Ghirardi. Già che c’è potrebbe garantire il mantenimento del livello occupazionale all’interno del Parma (sarebbe già qualcosa). Con questo escamotage potrebbe ottenere quello che si era prefisso già dall’inizio.
    Quanto credo in questa roba? 0,1%, la stessa percentuale che il direttore accorda a Manenti. Ma in questa vicenda è difficile trovare una logica e non riesco a spiegarmi il perchè di certi passaggi di proprietà e il motivo per il quale Taci sia entrato nel Parma. Ripeto: un’ ipotesi non suffragata da notizie o indiscrezioni ma frutto di un quarto d’ora di cazzeggio. Bon vi saluto che il tempo del cazzeggio è finito. Saluti a chi resta.

      • Ci sta,l’ho premesso. Ma è molto più realistico di pensare che Manenti porti dei soldi. Ragiona. Esclusiamo a priori che Manenti sia un multimilionario, che gli eventuali soldi siano suoi. Su questo credo sia d’accordo pure tu. Può esser un mitomane, un folle. In questo caso i soldi non esistono proprio. Ultima possibilità: è un prestanome (molto naif…), c’è dietro qualcuno, misterx, che si è assunto 100 mln di debiti netti per giocare la serie B. A questo punto della vicenda… ma chi gielo fa fare a misterx di sborsare 100 mln per ottenere la medesima cosa spendone meno della metà con un fallimento pilotato? Per salvar la faccia a Manenti…?? Immagino…Non ha nessun senso di pensare che Manenti tiri fuori neppure un euro. Io di persone che sian disposte a spender 50/60 mln in più per un bene che potrebbero ottenere fra un paio di mesi (nelle medesime condizioni) non ne ho mai sentito parlare. Tu?
        P.S
        Neppure Il dott.Cacciani, intervenuto a Calcio e Calcio (immagino tu ne sappai qualcosa…), si era dato una spiegazione per questi passaggi di proprietà (che non servon a nulla). Disse:”ne ho parlato in ufficio pure con i miei colleghi, e neppure loro si davano una spiegazione logica”. Passaggi di proprietà illogici, prestanomi, e misteriosi deus ex machina disposti disposti a pagare cifre triple di quel che potrebbero. Tu ci capisci qualcosa?

        • Se devo dire la verità la prestazione del dottor cacciani l’avevo giudicata insufficiente. L’ho trovato non molto preparato nello specifico.

          Saluti

          Gmajo

  • TMW: “Intanto, la squadra si sta allenando al centro sportivo in un clima surreale, con capitan Lucarelli che quasi prende in giro il presidente crociato, girandosi verso l’ufficio dello stesso e urlando: “Giampietro, esci!”.”

    Mah. Secondo lei, Majo, oggi Manenti dirà qualcosa?

  • fiducia a manenti.
    altre soluzioni non ci stanno.
    se dice che i soldi li ha vuol dire che li ha.
    attendiamo…

    • Ah ah ah ah ah ah !!!! Buona questa !!! Ha ha ha !!
      Fiducia a Manenti….ha ha ha ha !!!
      Era un pezzo non ne sentivo di cosi’! Ha ha ha ha !!!

  • Sarei curioso di sapere con quali soldi Mapiman pagherà i commercialisti, gli avvocati e Alborghetti.
    Da uno che non paga gli alimenti all’ex moglie, non paga le multe prese con la sua auto, scrocca alla società le spese per la sua trasferta in Slovenia, mi aspetto solo che pianti dei gran chiodi.
    Almeno la piantasse di farsi compatire, e si togliesse di mezzo.
    Lasciateci fallire in pace con un minimo di dignità.

    • Tutte quelle spese sono pagate da Lega. Leonardi. Ghirardi xstanne certo!!!

  • Adoro la parola predisporre. è un po’ come riforma. Vuol dire tutto e niente.

  • Ciao Gabriele hai per caso sentito il presidente oggi?
    Ho appena sentito su sky che è andato via senza parlare…

      • peccato io speravo che allo 0,1% lo chiamassi

        oh telefonata a carico del ricevente mi raccomando ,occhio che ha in funzione sos ricarica

  • L'osservatore

    Uno sciacallo che si aggira tra le macerie sperando di rimediare qualcosa per sopravvivere. Ecco cos’è.

    • Eh possibile…

  • Intanto pare che se ne sia andato da Collecchio evitando una volta di più la stampa. Majo, una telefonatina no?

    • No non lo chiamo. chiacchiere nn servono, tanto che tutto è predisposto lo si sa già…
      E poi che giornalisti ha evitato, che siamo tutti qui in comune?

      • Capisco Majo, ma noi tifosi stiamo male. Abbiamo bisogno di chiarezza, anche solo di qualche indizio. Questa è un’agonia infinita e Manenti con le sue scarnissime parole non fa chiarezza…

        • Indubbiamente. Infatti Capitan Pizza lo sprona a comunicare. Ma poi quando parla dite che non deve parlare. Insomma mettevi un po’ tutti d’accordo.

          Io in casi come questo sono per parlare a cose fatte. Se le fanno. Del resto la colpa più grave che muovo a manenti è che abbia proseguito sull’onda lunga delle promesse come i suoi predecessori.

          Saluti

          Gmajo

          • Per me deve comunicare. Non ho mai detto il contrario.

      • Peccato che manchi giusto la ciliegina sulla torta: i soldi 😀

  • Ma dove dorme Manenti? In albergo? E paga?
    Sono domande del cavolo ma uno che veste la stessa camicia da una settimana mi fa pensare.
    E poi non preoccupatevi dei suoi consulenti, loro sperano che i soldi li abbia e comunque si faranno un po’ di pubblicità e poi un bel calcio nel …. e ciaooo

    • dorme in auto,gentilmete offerta da f.lli lombatti 🙂

  • Comunque si sta dando troppo spazio al sindaco….che manco sa il debito che ha il parma verso il comune ( prima eran 7/800000 euro poi magicamente si son quasi raddoppiati)
    Sarebbe meglio che si occupasse della vicenda aeroporto visto che di calcio non è che sia mokto afferrato…
    In ogni modo se Manenti dovesse far il miracolo..io sarei per le sue dimissioni

  • Direttore buonasera ha letto x caso l ultimo articolo di parma quotidiano che parla di Ghirardi ancora presidente?grazie

      • ma come, staccati da quel cazzo di televideo ! e’ diventata na fissazione !

  • Majo vatti a rileggere i miei post sulla tua intervista al colonnello
    uhuhuhuh AZZIOMA AVERE ANELLO AL NASO BUANA !

  • Una supplica a tutti i giornalisti, curatori di siti internet ecc…: mollate Manenti, ignoratelo, fate finta che non sia mai esistito…. credo sia l’unico modo per levarselo dalle palle e tentare di salvare il Parma con um piano B, o anche C o dilettati… basta prese per il culo… non ne posso piuì. PIETA’

    • Che a lei piaccia o no Manenti è il presidente del Parma.

      Saluti

      Gmajo

  • Ancora credete a Manenti, questo spera di incassare qualcosa dalla vendita del Parma che non ha pagato un euro. Questa è truffa per chi ha venduto e ci ha comprato. Anche se la vendita è stata simbolica questo accade perchè chi compra deve assumersi i debiti, e come può questo Manenti assumersi milioni di euro di debiti senza un soldo e sicuramente senza una banca in grado di assumere per lui fidejussioni. Ma vi rendete conto che sembra più una barzelleta che una tragedia, E poi quanto la società è stata esclusa dall’ Europa perche non sono stati fatti i dovuti controlli?.

    • Leggevo qualche minuto fa che tutti i vertici della GdF di Parma, che nulla hanno fatto per controllare cosa stava accadendo, e ricordiamo che il parma ha decine di milioni di debiti con lo stato, sono stati rimossi.
      Il sindaco mi sembra, con un minimo di beneficio del dubbio, abbastanza incompetente ed oggi e’ stato, giustamente, richiamato all realta’ da Manenti, e questo e’ tutto dire. Or ail comune dice che il parma non paga lo stadio dal 2011. Non ho parole

      • ESATTO…
        Che al Parma calcio si stessero consumando dei reati finanziari di una certa gravita’ era cosa nota ormai pure agli stupidi.
        percio’ si immaginava che vi fosse un elevato grado di attenzione da parte di certi organismi…come appunto la guardia di finanza.
        E invece no….si dormiva….
        Ma pensa te…si dormiva….

  • WD mettiti in testa che ti piaccia o no che il parma PUÒ SALVARSI SOLO GRAZIE A MANENTI…
    W Manenti

  • E questo “fior di collegio di revisori” starebbe guardando i conti del Parma? Ancorá? E po’, quand ian bè guardè i cont, co fani? Un piá industriel?! I sen mos tärdi ancha lor veh. Mo dai su, a la fag mì la diu diligens: a ghe da tirer fora intant sent miliò, gheni o no?

  • L’unica cosa sensata che ha detto Manenti in tutto questo tempo e che pizzarotti sii deve fare i cazzi suoi

I commenti sono chiusi.