martedì, Maggio 28, 2024
News

RISOLTO IL MISTERO DELLA MASERATI: SI TRATTA DI SPONSOR DEL SETTORE ENERGETICO, GIA’ NEL GIRO DI MANENTI, CHE POTREBBERO RISOLVERE IL PROBLEMA DELL’ACQUA CALDA AL SETTORE GIOVANILE

image(gmajo) – Ieri, venerdì 13 marzo 2015, grazie ai giornalisti che operano “live” quasi h24 a Collecchio, si era creata tra i tifosi crociati non poca curiosità per la visita di tre persone (due uomini e una donna con due cagnolini) arrivate al Direzionale a bordo di una fiammane, sia pure un po’ datata, Maserati del 2005, e accolte da Giampietro Manenti in persona. C’era chi pensava si potesse trattare, visto l’impegnativo mezzo di trasporto utilizzato, di qualche candidato se non a succedergli nella proprietà, per lo meno ad affiancarlo (suggestione avallata dal fatto che ieri era in programma l’Assemblea dei Soci). Nulla di tutto questo: secondo informazioni raccolte da StadioTardini.it, infatti, si è trattato di un sopraluogo di sponsor milanesi, già da tempo nel giro di partner di SuperMapi (che li ha ospitati a pranzo) e attivi nel settore delle energie rinnovabili, che potrebbero aiutare a risolvere alcuni problemi emersi specie nella struttura del settore giovanile, anche se Crespo e Palmieri avevano negato ci fossero state docce fredde per i bocia. Ecco, perché, a un certo punto del pomeriggio, prima che lasciassero Collecchio, sono stati accompagnati dal Dg di Parma Brand Massimo Carpino (molto attivo per la ripresa dei servizi e assicurare una continuità al club nonostante le note difficoltà) proprio al settore giovanile. Il mistero della Maserati aveva tanto entusiasmato i tifosi che un nostro affezionato lettore, appassionato di fotografia, ci aveva segnalato la rassomiglianza della persona seduta sul sedile posteriore con un noto imprenditore parmigiano, in passato presidente di una squadra di calcio del parmense, vice presidente di una squadra lombarda poi caduta in disgrazia e che aveva anche tentato l’acquisto del Piacenza. Insomma, un profilo che bene si avvicinava alle attuali vicende del Parma F.C. Contattato ieri da StadioTardini.it, però, questo industriale aveva negato di esser stato a Collecchio. Ed in effetti successivi riscontri lo hanno confermato.

Guarda “Misteriosa maserati lascia Collecchio” su YouTube

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CRESPO E PALMIERI SPIEGANO A STADIOTARDINI.IT IL QUI PRO QUO DELLE DOCCE: “MANCA L’ACQUA DA BERE, NON QUELLA CALDA PER LAVARSI”

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

18 pensieri riguardo “RISOLTO IL MISTERO DELLA MASERATI: SI TRATTA DI SPONSOR DEL SETTORE ENERGETICO, GIA’ NEL GIRO DI MANENTI, CHE POTREBBERO RISOLVERE IL PROBLEMA DELL’ACQUA CALDA AL SETTORE GIOVANILE

  • Ghirardello

    Ecco appunto. …abbiamo scoperto l’acqua calda…

  • AHAHAHAHAH

  • yo’re out like a roof tile,che livello penoso nel senso del pene

  • vecchia guardia

    PENSAVO CHE LA MASERATI FOSSE DI MAPIFASHION NON MI RICORDAVO CHE LA SUA C3 E’ IN FERMO AMMINISTRATIVO

    MANENTI VATTENE

    • Con un trave piantato nell’ano è decisamente da persone intelligenti lamentarsi della pagliuzza nell’occhio

      • ah ecco manenti sarebbe la pagliuzza ,mo scantot

        MANENTI e’ il trave che il ciccione ti ha infilato su per il culo,il fatto e’ che a te piace,allora cambiamo discorso e parliamo di gusti sessuali

        • Mo scantot ti coio.
          Ritenere che dietro manenti ci sia ghirardi è da ignoranti. Se non sai le cose anziché sputare sentenze come fai di solito sarebbe meglio tacessi.
          Se poi vuoi dire che l’arrivo di manenti è conseguenza delle scellerate condotte precedenti di tom è un altro discorso. Ma ti assicuro per provate testimonianze dirette incrociate che Ghirardi non solo è incazzato per il club passato a manenti, ma anche preoccupato.
          Saluti
          Gmajo

  • vecchia guardia

    Chiamala pagliuzza questo e’ due mesi che dice arrivano i bonifici domani e tutto predisposto presentero un piano di rientro in tribunale, la partita con l udinese si poteva giocare perche pagavo io gli steward, ho pagato io la rizzollatura del tardini, devo andare avanti………

    LE COLPE SONO DI GHIRARDI E LEONARDI MA QUESTO MANENTI STA PRENDENDO PER IL CULO UN INTERA CITTA’ E I SUOI TIFOSI A PAGATO 1 EURO LA SOCIETA’ E’ VUOLE REALIZZARE SOLDI NON L AVETE ANCORA CAPITO?

    • inutile non ci arriva,divaga …siccome ghirardi e’ incazzato come noi (costa chi le bela) allora Manenti non e’ uno sfortunato, e’ quello che ci salvera’ diamogli fiducia (anca col sfortune’ del mister) sono tutti contro di lui,attenzione parliamo di procure della repubblica prefettura sindaco etc etc,che stanno a guardare la pagliuzza ,infatti verso i due in contumacia non si e’ mosso nessuno mo robi da mat,anzi si e’ scatenata la guerra (cit) solo contro manenti
      figa che delusio’ figa che ambiente di merda a parma

  • Trovare sponsor serve a poco se il proprietario non ha la pila.

  • Visto che si parlava di “veicolare” (Alborghetti docet), quale miglior veicolo del Tridente?

  • Non nominare “figa” invano, Assioroma. Almeno il valore centrale della vita non dovrebbe essere contaminato da questi riferimenti off line

  • A cosa serve uno sponsor energetico che tanto sta nascendo MAPI Energia? (l’ha detto Manenti alla prima conferenza stampa)

  • Perfetto uno sponsor ad hoc per un problema che non esiste…

    E lei Sig majo sa che parlo con cognizione di causa….

    Quante prese …..in giro…..

  • Baron Samedi

    Ma che strano “sponsor”! Lo “sponsor”, com’è logico, cerca visibilità. Che senso ha l’intenzione di sponsorizzare rimanendo poi nel buio del mistero? E’ un ossimoro! Vabbè forse prima di sputtanarsi avrà voluto tastare il terreno, ma tant’è, presentandosi così, in parata con fuoriserie, per poi dileguarsi nel segreto assoluto, è quasi un “potrei ma non voglio” o “vorrei ma non posso”. Insomma, n’artra fregatura.

    • Semplicemente è venuto a dare un’occhiata: poi, visto che il 19 c’è in ballo una udienza fallimentare, penso attenderà quella data per un eventuale seguito, con la réclame del caso. Ma fin che non c’è alcun accordo non c’è alcunché da pubblicizzare.

      Cordialmente

      Gmajo

I commenti sono chiusi.