giovedì, Aprile 18, 2024

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

27 pensieri riguardo “STRISCIONE A COLLECCHIO: “GHIRARDI, LEONARDI, MANENTI 3 DELINQUENTI” (foto)

  • Ghirardello

    Digos fai rimuovere immediatamente e denunciali tutti mi raccomando…
    Ghirardi e lEONARDI A TUTT’OGGI MANCO SONO INDAGATI DI QUALCOSA VERO?….
    In Italia c’e’ la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio e i processi si fanno in tribunale e non allo stadio…vero?
    Quindi magari per voi della digos gli unici fino ad oggi nella vicenda Parma ad aver commesso reati (in flagranza) sono quei tifosi colo loro sctriscione di calunnie…
    Vero Digos?…..vero?,,,,

    • In effetti una punto dei carabinieri si era fermata dinnanzi allo striscione, ma poi è rimasto al suo posto…

  • Giuseppe Monda

    a perchè Taci è una persona onesta??

  • Direttore sembrerebbe che se domani Manenti non si presentasse verrebbe posticipata la data del fallimento… Le risulta??

      • be lui però come proprietario non può essere presente a presentare un suo eventuale piano di rientro. Lo so che è un assurdo ma dal punto di vista normativo credo sia così. Sarebbe stato meglio arrestarlo qualche Venerdì

        • Sto cercando di documentarmi sull’argomento. Spero di potervi fornire notizie più precise in seguito.

          Cordialmente

          Gmajo

    • Ghirardello

      E come caspita fa a presentarsi?….e’ ingabbiato…!!..
      A meno che non lo piglino con un cellulare dal penitenziario fino al tribunale…a che pro poi…cosa pensi gli possa raccontare al giudice fallimentare in ste’ condizioni….

  • Ma come ? “GHIRARDI, LEONARDI, MANENTI 3 DELINQUENTI”??
    Ma sicuri??? Ma i delinquenti non erano altri quest’estate??? Non era colpa del Torino??????
    AAHAHAHAHA….ora sono delinquenti….mamma mia….ZERO COERENZA!!!!

    • Vekkia Maniera

      Ma Buttati nell’ Enza così Ridi Meno

      Altro ke Zero Coerenza !!! informati va là bum bum

  • Direttore sembra che verrà spostata l’udienza perchè manenti è in galera…. Altra beffa….

  • Ma che cazzo c’entra la coerenza? E’ normale che quando vengono a galla le cose i giudizi sulle persone possono cambiare!!Se tua moglie ti fa le corna non le dai della zoccola?Eppure fino a prima che la scoprissi la amavi no? Dai la non facciamo la solita retorica spiccia…che palle!

    • Sottoscrivo in toto simone

    • La questione è che certe cose erano venute a galla ben prima della nostra insulsa e ingiustificata lite col Torino. Bastava dare ascolto ai grilli parlanti, invece che nascondersi dietro i complotti allestiti dal Palazzo. Ma qualcuno ha preferito non sentire, non vedere, non informarsi, anche perché va bene tutto purché si vinca…salvo poi scoprirsi moralizzatori nei minuti di recupero.

      • Luca Russo, la sua difesa d’ufficio ossessiva ha veramente rotto le scatole. Non credo di essere l’unico a essere infastidito dai suoi “noi l’avevamo detto”. Ce ne sono di cose che avete detto e non si sono realizzate… Basta, è stucchevole.

  • Grande striscione. Finalmente la curva si sta muovendo e se domenica giocheremo ci vuole uno striscoone all’altezza che faccia imbestialire chi sarà preso di mira,tanto non potrà denunciare per diffamazione una curva intera. Alla curva nord. CHAPEAU.Volevo poi applaudire il nostro capitano Lucarelli. L’ho sentito su Sky e mi ha quasi commosso.È veramente IL PIÙ GRANDE CAPITANO DITUTTA LA STORIA CENTENARIA DEL PARMA. UN GRANDE GRANDISSIMO UOMO.A lui doppio anzi triplo CHAPEAU.

  • Bertoneri Olè

    Chissà come se la passa nella MAPI-cella…

  • Quindi Luca Russo fammi capire, siccome prima nessuno tranne te e il direttore ovviamente, si era accorto delle malefatte del gatto e la volpe ora non può prendersela con costoro?
    Merito al direttore che se ne era accorto molto prima, ma chi lo fa solo ora ne ha tutto il diritto di esprimere la propria incazzatura nei confronti di chi aveva riposto in loro la massima fiducia,secnza essere etichettato come moralizzatore.
    Non ho proprio capito il tuo intervento…

    • Vuole che gli si dica in ginocchio che avevano ragione. Come i bambini. E non la finisce più. Per lui non è questione di dibattere sulla situazione, ma di sentirsi furbo.

      • No, per me la questione è più ampia: frequento Parma da 10 anni, durante i quali ne ho sentite di cotte e di crude sul conto, tanto per fare degli esempi, del Palazzo, delle strisciate, della Juventus, della Lega, della Federazione: tutti ladri! Tutti! E noi vittime…sempre e solo vittime di questi ladri…però poi dal 2003 ad oggi, sul nostro conto son venute fuori cose che nemmeno i soggetti sopra elencati…e però noi sempre a dar la colpa agli altri.

        Ora dico: dodici anni di tirocinio, stage, praticantato o chiamatelo come vi pare, non vi sono bastati per imparare a tenere gli occhi aperti? O sarà sempre colpa del Torino di turno? O ci arriverete sempre dopo che i buoi sono scappati dalla stalla? Suvvia, signori…va bene farsi fregare una, due volte…ma voi ne approfittate!

        • ve Russo hai visto che banca mps non ha avuto bisogno di smentire il tuo amico manenti riguardo i bonifici? come ti dicevo in quel post ci avrebbe pensato la giustizia a farlo… 🙂

        • Superago\+/

          Luca Russo, se nei tuoi 10 anni di Parma, invece di frequentare solo NADARI (sai cosa è un nadaro vero?) avessi frequentato anche qualche normodotato forse avresti anche sentito opinioni diverse…

  • Sono venuto a sapere che la MAPI CELLA è una scatola vuota e il.MAPI PRANZO è costituito da pane e acqua.

  • … con le MAPI-Arance…

  • Manenti alias Malviventi.

  • Un’altra società Del gruppo Mapi. Dopo Mapi channel, Mapi fashion, Mapi print, Mapi ambiente, abbiamo Mapi jail

I commenti sono chiusi.