martedì, Aprile 23, 2024
Calcio & CalcioNews

CALCIO & CALCIO PIU’ / ANGELLA: “GLI OCCHI DI INFRONT SUL PARMA?”. GIANNELLI, EX CURATORE BARI: “ESERCIZIO PROVVISORIO POSSIBILE ANCHE SENZA RIDUZIONE DEBITO”

DSC04037(Evaristo Cipriani) – SINDROME BORGOROSSO FC – Inizio scoppiettante di Calcio & Calcio Più (clicca qui per vedere la web registrazione della puntata) ieri sera su Teleducato con Enrico Boni (ancora con occhiali da sole causa uveite) che ha intonato l’inno del Borgorosso Football Club, la squadra protagonista del celebre film anni ’70 interpretato da Alberto Sordi: “I curatori del Parma Anedda & Guiotto – ha così spiegato il popolare Saltimbancosono stati colpito dalla sindrome del Borgorosso, ossia dalla smania per i riflettori e per i lustrini del mondo del calcio: così come il rigido imprenditore Alberto Sordi, una volta eredità la presidenza del Borgorosso dal padre, si era lasciato trascinare dalle emozioni del pallone, adesso anche i seri professionisti Anedda e Guiotto sono diventati tifosi e sono continuamente alla ribalta con comunicati su comunicati”. Già il nostro direttore Gabriele Majo aveva ribattezzato i due commercialisti incaricati di gestire la situazione fallimentare crociata come “CuraStars”, a sottolinearne la loro importanza e il loro peso anche mediatico. In studio con il conduttore Michele Angella, oltre a Majo e Boni, c’era anche il giornalista di parma.repubblica.it Francesco Nani.

DSC04039ESERCIZIO PROVVISORIO – Al telefono sono intervenuti, nel corso della diretta, i due ex curatori fallimentari del Bari Marcello Danisi (presidente Ordine commercialisti del capoluogo pugliese) e Gianvito Giannelli (avvocato e docente di diritti commerciale all’Università di Bari). Proprio Giannelli ha espresso un concetto interessante e incoraggiante a proposito dell’esercizio provvisorio: “Visto che manca poco tempo al termine del campionato io credo che l’esercizio provvisorio possa essere concesso anche senza la garanzia della riduzione del debito sportivo, reputo anzi fisiologico che si accumulino altri debiti”. In sostanza, secondo il professore barese, il danno che la società subirebbe dallo stop a fine aprile sarebbe maggiore rispetto a quello della mancata presenza delle garanzie sul debito imagesportivo. Ieri la curatela gialloblu aveva in realtà diffuso un comunicato nel quale veniva riferito di un incontro tenutosi nella mattinata a Roma tra Anedda, Albertini e il presidente della Figc Tavecchio: incontro in cui era stato detto a chiare lettere che se non ci sarà riduzione del debito sportivo tutto si fermerà il 30 aprile. Majo ha definito il comunicato dei curatori una sorta di “ultimatum” e forse un “modo per far capire a Tavecchio che servono più dei 5 milioni finora garantiti”. “Un battere cassa che non ha senso” ha tagliato corto Boni.

PERIZIA MONSTRE – Al centro dell’attenzione anche la perizia elaborata dai professionisti Marrani e Buttignon sul valore della società crociata il cui esito è stato reso noto martedi. Secondo Gabriele Majo i curatori avrebbero dovuto affidare la perizia (definita “eccessivamente alta” per i valori indicati) ad un uomo di calcio: “Quando venne fatto stimare il Parma post crac Parmalat ci si affidò ad Eraldo Pecci oltre che al commercialista Mauro DSC04019Morelli. Inoltreha aggiunto il nostro leader – mi sarei aspettato maggiore precisione: cosa significa che il Parma vale tra i 20 e i 25 milioni? C’é una bella differenza se vale 20 o vale 25!”. Concorde Boni: “Altro che 20-25 milioni, il Parma non vale niente, questi due hanno fatto la valutazione come se fosse un’azienda di qualsiasi altro settore”. Più cauto invece il giornalista di parma.repubblica Francesco Nani:Stiamo pur sempre parlando di una società che lo scorso anno è arrivata al sesto posto in classifica festeggiando i cento anni di vita”.

imageIPOTESI INFRONT ITALY – Il conduttore Michele Angella ha parlato di una ipotesi relativa al futuro in B del Parma: “Da tempo attorno al Parma circola il nome di Infront Italy, la potentissima holding che si occupa di diritti tv: queste voci si sono infittite negli ultimi giorni. Infront – ha spiegato – potrebbe intervenire a supporto di una eventuale cordata attraverso cospicue sponsorizzazioni, un po’ come accaduto a Bari e Brescia. Noi abbiamo intercettato questa voce – ha specificato lo stesso giornalista di Teleducato al momento non ci sono riscontro, però secondo diversi addetti ai lavori si tratterebbe di una strada molto percorribile”. Il conduttore ha anche citato un articolo pubblicato dal quotidiano La Repubblica lo scorso 15 marzo. Ecco un estratto interessante: “Nel lunghissimo elenco di incarichi nel calcio italiano (advisor, titolare di diritti di archivio, gestore di pubblicità negli stadi) Infront sembra aver puntato anche a un nuovo ruolo: imagerisollevare società in crisi. Il business è florido in serie B dove negli ultimi mesi ha firmato contratti commerciali così importanti con due squadre, il Bari e il Brescia, che di fatto hanno impedito alle società di fallire o di finire in mani poco “sicure” (da Infront: le mani su Bari e Brescia, a cura di Marco Mensurati e Giuliano Foschini). A chi da casa si domandava il perché di una simile operazione per il Parma da parte di Infront, Angella ha citato un’altra parte dello stesso articolo: “Fare firmare accordi commerciali così importanti per il futuro delle società ai DSC04023presidenti significa in qualche modo anche vincolarli, per esempio nei voti in Lega. Come farà un presidente che ha un contratto con Infront a votare per esempio per una società concorrente a Infront?. È quello che ieri il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, nella sua intervista a Die Zeit, ha chiamato “conflitto di interessi”. Secondo Majo, tuttavia, “c’è una bella differenza tra la situazione di Bari e Brescia e quella del Parma: qui il passivo è molto più grande, mentre per Bari e Brescia l’investimento è stato basso con la prospettiva, soprattutto nel caso del Bari di una importante plusvalenza in caso di promozione in A”. Evaristo Cipriani

CLICCA QUI PER VEDERE LA 31^ PUNTATA DI CALCIO & CALCIO PIU’

image

CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY AMATORIALE DAL BACKSTAGE

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

49 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO PIU’ / ANGELLA: “GLI OCCHI DI INFRONT SUL PARMA?”. GIANNELLI, EX CURATORE BARI: “ESERCIZIO PROVVISORIO POSSIBILE ANCHE SENZA RIDUZIONE DEBITO”

  • The Return

    Dov’è il fondo canadese? Dov’è l’avvocato Giordano?

    • Che le due cose fossero in correlazione non è mai stato provato…

    • Ghirardello

      Lasciali dove sono….specialmente l’ultimo porta una jazza da far spavento…

      • The Return

        cos’è la jazza? la iella?

        • Poi se l’avvocato Giordano la querela, ghirardello, sono cavolacci suoi… Già il figlio dell’avvocato scaccia ha avuto da ridire sui suoi interventi… Io mi dissocio

          • Ghirardello

            Piortare jazza (che quindi come chiede l’amico Return e’ appunto la jella) non e’ contemplato in maniera alcuna in nessun articolo del codice penale…tantomeno in quello civile.
            Un po’ come quando incontri e saluti un tizio al bar, esci e pesti la cacca di un cane o un piccione ti centra come al tiro a segno….non e’ che un giudice si puo’ occupare di ste’ cose.
            Tra l’altro so bene che l’ineffabile avvocato capitolino e’ tra noi.
            Il figlio dell’avvocato Scaccia infine potrebbe magari rispoondere, invece di andare a frignare (magari minacciando…non so..immagino) alla fonte….
            E poi Majo ti sei gia’ dissociato..e quindi..

          • Ti aveva intimato di qualificarti entro cinque giorni…

            gabriele(Modifica) 5 aprile 2015 alle 17:38
            sono Gabriele Scaccia, sig. GHIRARDELLO indichi la sua vera identità le cosiglio di farlo entro giorni 5 da oggi, caso avverso mi costringerà a coinvongerla nella sede istituzionale comptemte.
            Gravi offese in danno di un super uomo, mio papà, non le verrano sicuramente perdonate.
            Spiace e non poco coinvolgere in concorso terzi, gravemente responsabili di averle consentito la propalazione di offese tanto gratuite quanto nefaste.

            gabriele(Modifica) 5 aprile 2015 alle 17:43
            e gli errori di battitura nel corpo del mio commento ben potranno farle comprendere la gravità dei suoi assunti

            http://www.stadiotardini.it/2015/03/una-analisi-del-fenomeno-scaccia-navigando-sul-suo-blog.html

          • Majo mi potresti dare l’email dell’illustre Avv. Sig. Giordano. Vorrei semplicemente segnalarli una cosetta. Grazie

  • Giannelli non ha mai fatto un affermazione del genere,ma visto che son sordo rimettete in virgolettato questo passaggio della telefonata grazie

  • Devo ancora capire come si fa a stimare in maniera cosi` alta un settore giovanile che negli ultimi anni ha ottenuto e lanciato poco (tolti Feddal, Mauri e Cerri).

  • Feddal?? Vorrai dire Defrel!!

    Però i due più forti devono praticamente ancora esordire Haraslin ed Equizi…se sarà serie B possono già fare i titolari

    P:S. Per i giornalisti, piantate li di chiedere ai giocatori se rimarrebbero in caso di B, tutti quelli con ingaggi maggiori ai 300mila euro devono andare!!!!

    • Madonna che errore! Chiedo venia! 😀

  • The Return

    Poi la domanda nasce spontanea : ma Boni che cazzo vuole? la sua unica preoccupazione è quella di vedere il parma in D cosi da poter dire che aveva avuto ragione, poi del resto chissenefrega. Che razza d’un nador.

  • The Return

    mi spiace dover difendere Ghirardello, in quanto bolognese, ma lo scritto di scaccia junior è risibile (sul superuomo lasciamo stare)

  • Ghirardello

    “Gravi offese in danno di un super-uomo come mio papa’”…..
    Gia’ questa affermazione (chi e’ che parla il figlio di bat-man o capitan America…) svela la seriosita’ delle intenzioni di costui…
    In ogni caso portare jazza non e’ reato….

    • Ma dire che uno porta jazza sì. Se ad esempio lei me lo dicesse io la querelerei…

      • Ghirardello

        Ma tu Majo al contrario porti una fortuna sfacciata…da quando ho scoperto te, il tuo spazio e i suoi meravigliosi ospiti tutto si e’ infilato per il verso giusto…pure l’emicrania e’ quasi sparita..

        • E tu sparire ? Ci hai mai pensato per caso ? Almeno per evitare la querela che ti arriverà tra breve. 🙂

          • Ghirardello

            Ecco gli estremi:
            http://www.slg-dominus.net/
            Li cercavi da Majo e dopo una breve ricerca (potenza di sti’ benedetti mezzi…sempre che non mi sia sbagliato..).
            Buon lavoro quindi.

    • Paolo Malvisi

      … lasci perdere Sig. Ghirardello, chi Le ha risposto non sa quello che dice …! Se vuole, mi contatti pure alla mia mail (paolomalvisi@libero.it).
      Cordialità.
      Paolo Malvisi

      • Ghirardello

        Grazie Paolo.
        Sono certo non ce ne sara’ bisogno alcuno, ma assieme potremo sconfiggere anche capitan America, Batman…per non parlare poi di Robin.
        Cordialita’.

      • Malvisti ma perché lei non si fa gli affari suoi?!?! Che almeno se querelano Ghirardello ce lo caviamo dalle palle!

  • reggiano 87

    scusate mi spiegate perchè manenti è gia hai domicialiari?ma in che paese del cazzo viviamo? non ho parole che schifo

    • Scusa, eh? Ma per quale motivo Manenti, che non è stato condannato da alcun tribunale, dovrebbe marcire in galera? Qui stiamo parlando di carcerazione preventiva, non di pene da scontare. Ma che cazzo di educazione civica avete? Non conoscete manco i principi basilari?

      Quando sarà condannato Manenti si farà la sua pena. E i domiciliari adesso – dopo un mese dall’arresto, potrebbero esser persino esagerati.

      E per fortuna che sei reggiano… Capisco che si chiuda la vena ai tifosi del Parma (peraltro molto comprensivi con Taci…) ma che un reggiano scrivi simili spropositi…

      • reggiano 87

        perchè un delinquente deve marcire in galera come ghirardi ha fatto danni su danni quindi non è giusto che sia libero di fare cio che li pare

        • Non mi risulta che manenti sia stato condannato. e neanche ghirardi.

          E allora impari a stare al mondo, prima di giudicare gli altri.

          Perché neppure lei è libero di venire qui a infamare

  • Anedda (Nanni) va dal barber cl’è ora!!!

  • Adesso Manenti blocchera il fallimento di Eventi Sportivi, ed he finita.

    • Non penso proprio che Manenti riuscirà a bloccare il fallimento di Eventi Sportivi

      E che sia finita, comunque vada, è da vedersi.

      Cordialmente

      Gmajo

      • Figa Majo quando fai cosi guarda…non so cosa ti farei…

        Sai, ma non dici un cazzo…se non un “Calma & gesso”.

  • “Super uomo”?! E Nietsche che dice? Boh, boh boh. Roba da mat! Forza Ghirastar, sono dalla tua parte ma non calcisticamente eh, intendiamoci bene, è Parma la capitale calcistica tra la via Emilia ed il West

    • Ghirardello

      Grazie della spontanea solidarieta’ e vicinanza Pencroff.
      Ce ne’e’ un gran bisogno in questi momenti complicati.
      E’ sempre piu’ difficile essere Ghirardelli oggi qua dentro.

      • Direi che è piuttosto semplice invece. Mi chiedo in quali altri siti frequentati da altre tifoserie un gufaccio come lei sarebbe così tollerato.

        • Ghirardello

          L’ho detto piu’ volte che qua si e’ lenti all’ira (a parte forse l’avvocato Gabriele Scaccia) e grandi nel perdono.

          • Attento ragazzo bello che mi sa che gli italoamericani la stiano prendendo nel lato B….cioè’ attento ai playoff. Chi sa l’anno prossimo un bel derby Bologna-Parma

  • Mi spiegate il debito spirtivo di 75M
    Ho analizzato gli stiprndi dei giocatori a fine dicempte il monte ingaggi lordo era di 20.5M ora meno di 15M tra rescissioni e vendite con rinuncia arretrati.
    Questo si 12 mesi dal 19marzo in poi va soteatto va riparametrato a 8 mesi e 18gg.
    Lo stipendio medio dei 100 giocatori nn e’ superiore a 0.1M
    Dunque 20M lordi ma questi nn rientrano nei debiti pregressi e cprrenti essendo pagati in minoma patre da parma ma anche se cosi nn fosse tratutti i giocatori si parlrtrbbe di non piu’ di 28M piu 8 9M di debiti esteri arrotondiamo a 40M mi volete dire che il resto dei tessetati nn giocatori vantano 35M…..????,

    • Scusami, eh. Ma il monte ingaggi lordi di 20.5 M chi te lo ha detto?

      Non pensi che forse la Guardia di Finanza – nello scrivere di 74 milioni (di cui 63 parco giocatori) – avesse mezzi superiori per saperlo rispetto alla Rosea o ai comuni mortali?

      Poi che quella foto delle fiamme gialle fosse d’insieme della intera stagione, salvo i cambiamenti avvenuti in corso stagione è un altro discorso.

      Come più volte specificato la GdS nell’indicare i 20,5 ml lordi a inizio stagione penso si riferisse solo ai contratti federali, esclusi bonus, incentivi, etc. etc.

      Saluti

      Gmajo

      • Scusa lordi 41M svista mia erano a settembre 20.5 netti

      • Io nn lo letto li…. cominque solo contratti nessun premio o incentivo che comunque nn ee’ dovuto visto i risultati….
        Le pare che il parma paghi 23M lordi x i giocatori che giocano altrove????? Quelli sono i conteatti visto che il giocatore e’ di proprieta’ nn quello che spende x questi nella stagione corrente anche se mi sembra gia esagerato se fotografiamo la situazione ad aprile….

        • Non saprei dire, ma se la GdF ha così scritto nei propri verbali evidentemente avranno trovato le argomentazioni per farlo. Ma mi pare che gli stessi dati riferiti via via dalla società collimassero.

          Cordialmente

          Gmajo

      • Vorrei precisare con non faccio il tifo x nessun mezzo di informazione compreso la rosea e un suo noto giornalista (a parma) re nelle contraddizioni….

  • insomma e’ troppo presto per arrivarci dai,i soldi non sono tutto nella vita specialmente quando li dovrebbero tirare fuori gli altri,io guardo avanti spero che non ci mettano in un girone difficile e che il carpi se ne vada a giocare a modena,a proposito come e’ la faccenda allo stato attuale ?

    • Non è ancora chiaro quale sia l’impianto che ospiterà il Carpi nella massima serie

      • no ma gli addetti ai lavori lo danno a modena,sono gli stessi che dicevano che capivo poco di calcio dopo essere andato a vedere gli inguardabili il 24 agosto a carpi,per cui sono certo che giochera’ a parma 😉 ,almeno sara’ la volta buona che ci faranno la tettoia per disabili….a proposito majo la mia provocazione di portarsi l’ombrello era poi cosi’ tanto campata per aria ?

  • Ghirardello asino bello. (Non vuole essere offensivo ma scherzoso, eh)

  • Gentile Majo,
    Colgo l’occasione di un sabato abbastanza tranquillo (come peraltro dovrebbe essere ma negli ultimi mesi ahimè non ne abbiamo avuto occasione) per esternare alcune riflessioni che mi piacerebbe venissero commentate :
    1) È che più andiamo più mi ricordo e mi rimbombano nelle orecchie le parole di Ghirardi riguardanti la restituzione della squadra al sindaco in tempi non sospetti uscita che “stranamente ” non venne riportata dalla quasi totalità dei giornalisti,il quale non è mai stato un mecenate (Moratti, Silvio…etc) del calcio con il Parma ha sempre voluto quanto meno non rimetterci, e da li ho sempre la convinzione che il buon Tommaso già da tempo volesse uscire e stesse preparando la strada più vantaggiosa….
    2) Nella situazione attuale io a differenza sua sono molto possibilista sulla serie B piuttosto che la D per diversi motivi dall’immagine che ora abbiamo al parco giocatori,al prestigio e soprattutto al fatto che abbiamo I palazzI di potere che lavorano in questa direzione, e le dirò di più una modifica (moralmente deprecabile) del Noif non mi sembra impossibile….
    3) All’Asta di Maggio ci saranno diverse cordate o imprenditori che consegneranno “la busta” con l’offerta molti di più di quelli che noi attualmente possiamo immaginare e secondo me molti “nostrani ” hanno fatto i conti senza l’oste e sbagliando i soldi che speravano di non dover tirare fuori…
    4) Le dichiarazioni di Perinetti, Lilla e Giordano mi fanno pensare….l’amicizia con Lotito conta molto…

I commenti sono chiusi.