CARESSA: “IN CASO DI VITTORIA, PAREGGIO O ONOREVOLE SCONFITTA CON LA JUVE DOMANI IL PARMA SI ALLENERA’ IN CITTADELLA IN MEZZO ALLA PROPRIA GENTE”

(Luca Russo) – "In caso di vittoria, pareggio o sconfitta onorevole, è probabile che il Parma domani si alleni in Cittadella, con al fianco i propri tifosi e in mezzo alla propria gente". L’indiscrezione porta la firma, o per meglio dire la voce, di Fabio Caressa, il quale ha sganciato la ‘bombetta’ nel corso di Deejay Football Club, trasmissione radiofonica che il noto giornalista al soldo di Sky conduce insieme a Ivan Zazzaroni. Una possibilità, quella avanzata dalla prima voce dell’emittente satellitare, che indubbiamente riscuoterà il consenso e la gioia dei supporters Crociati, ai quali peraltro pare che sia piaciuta (e non poco) anche "Alza la testa – Parma D.O.C.", striscia quotidiana ideata dall’emittente di Rupert Murdoch per "raccontare una delicata pagina del calcio italiano e una storia da capire e non scordare". Che dire: l’iniziativa, semmai dovesse andare in porto – e me lo auguro, perché vorrebbe dire che il Parma non avrà sfigurato al cospetto dei ben più quotati ed equipaggiati Campioni d’Italia – raccoglie anche il mio di consenso. Ma con una timida riserva: qualche allenamento in Cittadella lo si sarebbe potuto imbastire anche quando i tempi erano meno magri di quelli attuali e la classifica meno deficitaria di quella di oggi, così forse la squadra, ‘svegliata’ dai tifosi e rivitalizzata dalla vicinanza fisica con chi ha a cuore le sorti della casacca Crociata, non si sarebbe lasciata distrarre troppo dalle questioni extracalcistiche e avrebbe potuto mantenersi aggrappata ad una salvezza che anche adesso, dopo tutto quel che le e ci è capitato, non appare impresa aritmeticamente e tecnicamente poco sostenibile. Pazienza: questa lezione ce la terremo buona per il futuro (sperando che la sua iniziale sia la B di Bologna).

5 pensieri riguardo “CARESSA: “IN CASO DI VITTORIA, PAREGGIO O ONOREVOLE SCONFITTA CON LA JUVE DOMANI IL PARMA SI ALLENERA’ IN CITTADELLA IN MEZZO ALLA PROPRIA GENTE”

  • 11 Aprile 2015 in 15:46
    Permalink

    Direttore ma ho visto che stanotte si è parlato di gnocca!Cavolo non sarebbe ora di farne un appuntamento fisso come il majometro o la classifica ponderata?Visti i tempi grami almeno ci si tira un pò su…bionde,more a Collecchio.. adesso capisco perché quest’anno i giocatori hanno fatto schifo..erano distratti..però leggo che un dottorino arrivato coi curatelli ha cambiato obiettivo e tra un conto è un altro li ha fregati tutti beccandosi le due pollastrelle?Mitico sei tutti noi!

    • 11 Aprile 2015 in 15:52
      Permalink

      Marpione e pollastrelle sarebbero arrivati con la curatela: non erano presenti prima…

  • 11 Aprile 2015 in 15:54
    Permalink

    Ormai Caressa è diventato il team manager del Parma. Sa più lui che Melli. A parte scherzi, l’iniziativa non farebbe altro che riavvicinare ulteriormente la squadra ai tifosi.

  • 11 Aprile 2015 in 16:06
    Permalink

    E bravi i curatori! Però il marpione potevano lasciarlo a casa tanto x quello che serve.. se passa il tempo a tacchinare le pollastre. Sulla bionda me lo segnalano molto molto avanti praticamente in rete. Sulla mora non ho info di quanto sia avanti coi lavori. Però speriamo che Caressa ce le faccia vedere o premi il marpione.

    • 11 Aprile 2015 in 21:38
      Permalink

      Addirittura due contemporaneamente? ! All’uccellino ingordo crepa il gozzo…

I commenti sono chiusi.