giovedì, Febbraio 22, 2024

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

12 pensieri riguardo “DONADONI: “20 MILIONI DI INCENTIVI ALL’ESODO SONO UNA COSA SPROPOSITATA” – Il video della conferenza stampa, upload by COMeSER technology

  • piu’ o meno come 23 sconfitte in 34 partite

  • Ringraziamo il magico duo.

  • Parole…parole…parole. Sig. Donadoni cosa ha fatto dal 30/8 al 16/11 ???, o meglio ancora ricordo a Giugno/Luglio la sua “gita” alle porte di Roma (Formello), per poi non parlare delle sue scelte tecniche in alcune partite (ma qui non sono io un allenatore e il mio giudizio conya veramente poco), ripeto come per tutti, facile parlare adesso….ma ricordo che quasi un anno fa’ lei voleva essere al posto di Pioli…o sbaglio ? Da voce di corridoglio sapevo che il Leo aveva dato il benservito mentre il Ghiro ti ha “convinto” a rimanere….anche lei Sig. Donatoni, ma se aveva un briciolo di dignita’, dopo la gita alle porte di Roma doveva semplicemente rimettere le sue dimissioni sul tavolo…invece e’ rimasto credendo forse anche lei alle favole del duo dirigenziale…ma ora non puo’ sputare le piatto dove ha mangiato, dove ha tentato di andarsene e dove poi e’ rimasto. Poi leggo di Caressa che continua a “sputare” sentenze sulla vecchia gestione e sui vari passaggi di presidenti effettuati in pochi mesi e che hanno rovinato l’immagine del Parma, e quindi difficile trovare degli sponsor…caro Sig. Caressa, l’immagine del Parma oltre alla vecchia dirigenza la sta’ rovinando anche lei nel commentare le NOSTRE disgrazie e speculandoci sopra per solo una questione di odiens, poi se non si trovano sponsor per i disastri della vecchia gestione e per i pseudo presidenti successivi, bene doveva saperlo prima, altrimenti cosa la pagano a fare ?? Se le cose stanno come lei dice, quindi non si trovano sponsor per l’immagine devastata del Parma e lei non lo sapeva prima, e’ come andare a Miami beach e aprire un negozio di pelliccie, e qui ritorna il mio precedente consiglio, Caressa, rimetti il suo tesserino da giornalista e inizia una nuova avventura con sua moglie sviluppando una trasmissione di cucina, almeno li riesce a mangiare e con la bocca piena la smette di dire cazza…
    Saluti

  • per i risultati sul campo io ringraziero’ il trio ,checche’ se ne dica

    ma e’ gia’ preistoria calcistica per me uomini di cro-magnon,dove cro sta per crociati

  • comunque e’ presto per far valutazioni e’ solo calcio d’agosto (cit memorabile)

  • Difenda difenda il suo Ghirardi che ha detto che lei Majo è un nemico del Parma. Quello è il vero nemico del Parma caro Majo.La S _ _ _ _ A di Carpenedolo è il VERO NEMICO.A proposito,non se ne parla più? GIA’PERDONATO Don Majo.

  • Ma basta con le colpe di inizio stagione, “pesa” molto di più il dopo, se tecnici e giocatori avessero fatto la (rispettabilissima) scelta di cassano non so se avrebbero concesso l esercizio provvisorio, magari non servirà a nulla ma almeno rimane una piccola speranza

  • E’ allucinante che dopo tutto quello che è successo ci sia gente che ancora attacca donadoni

    • pensa un po io invece non ci trovo nulla di allucinante se certe cose succedono a parma,salutami l’eroe dei due mondi me lo ricordero’ mentre saro’ a fiorenzuola lui stara’ preparando i primi nel suo ristorante si sa mai che impara un mestiere

  • Io attacco tutti quelli che ieri erano povere vittime….sapendo e ora fanno gli eroi. Per sapere cosa ci aspetta il futuro non bisogna MAI dimenticare il passato….e mi dispiace per voi ma in passato il sig Donadoni era andato a Formello…e poi scusate ma fino a ieri avete tirato merd.. allo stesso Donadoni e adesso ?? Poi in risposta a Gabriele, se tutti avessero fatto come Cassano, oggi il campionato sarebbe falsato e sky aveva gia’ richiesto un risarcimento del danno alla Lega….e non era di pochissimi euro…e questo dovrebbe far metidare gli interventi di Tavecchio del Sindaco e di Tommasi….ops !!! Ma Tommasi non era quello che aveva detto del pericolo calcio scommesse a parma ? Alludendo che i giocatori potevano vendersi le partite…ma lui non dovrebbe tutelarli ??

    • Ad veda cat ghe propria un cas da fer!

  • Io guardo ai fatti e non ai teorici complotti, fece bene a guardarsi attorno, lavori tre anni e toh, mancano 300k euro. il suo errore è stato rimanere per mancanza di alternative ma, a conti fatti, è stata la nostra fortuna. Mi sarebbe piaciuto vedere un altro tecnico qui.. Magari lo adoperavano come ultimo parafulmine esonerandolo alla decima

I commenti sono chiusi.