martedì, Febbraio 27, 2024
In EvidenzaNewsVideogallery Amatoriale

DONADONI: “NON HO LA PIU’ PALLIDA IDEA DI CHI FOSSE L’IMPRENDITORE DI CUI MI HA PARLATO LOTITO A COVERCIANO, MA HO DATO IL GIUSTO PESO ALLE SUE PAROLE COME A QUELLE DI TAVECCHIO…”

DONADONI: “NON HO LA PIU’ PALLIDA IDEA DI CHI FOSSE L’IMPRENDITORE DI CUI MI HA PARLATO LOTITO A COVERCIANO, MA HO DATO IL GIUSTO PESO ALLE SUE PAROLE COME A QUELLE DI TAVECCHIO…”

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA UPLOAD BY COMeSER TECHNOLOGY

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

28 pensieri riguardo “DONADONI: “NON HO LA PIU’ PALLIDA IDEA DI CHI FOSSE L’IMPRENDITORE DI CUI MI HA PARLATO LOTITO A COVERCIANO, MA HO DATO IL GIUSTO PESO ALLE SUE PAROLE COME A QUELLE DI TAVECCHIO…”

  • Vekkia Maniera

    Game Over The End Fine Nisba Mister !!!!

    IL Resto è Storia senza o con il Fazzoletto !!!!

  • Il Linguista

    Provo a parafrasare contestualizzando e miscelando il tutto con una venatura di ottimismo: Donadoni è consapevole che Tavecchio e Lotito ci stanno prendendo per i fondelli da mesi poiché della piazza di Parma checché se ne dica (scusate…) non gliene frega niente a nessuno: il loro unico interesse era quello di non incasinare troppo il campionato. In relazione ai fatti dei giorni scorsi sono portato a pensare che i curastars abbiano in mano una figura di riferimento (perchè a questo punto sembra un po’ chiaro a tutti che qualcuno ci sia) che niente ha a che vedere con Lotito& C., il che potrebbe incrementare le possibilità che cotale figura non sia un nuovo pagliaccio più o meno di regime come quelle che hanno gravitato intorno alla nostra carcassa negli ultimi mesi. Troppo ottimista?

    • Io resto dell’idea che il palazzo possa avere interessi variegati a salvare il parma indipendentemente dalla prima mission di portare in porto il campionato senza perder un pezzo per strada. Può darsi che la serie B non fosse solo un paravento per allocchi…

  • metti a posto il titolo ,che di pallaidea ne ho piene le scatole quest’anno e anche dei suoi tweet

  • Taci o qualche amico di Giordano?

      • Ahahah! Direttore, lei è come il toro quando vede rosso con Taci 😀

        • lo sai ch e’ un falso storico quello del toro che vede rosso, in quanto acclarato che tale bovino non distingua i colori ,piu’ attinente il paragone con superman e la kriptonite 🙂

  • Majo proviamo a dare percentuali.. Che probabilità da di chiudere il tutto all ultima asta e quanta che invece si vada oltre?

    • Non saprei,

      intanto perché una eventuale prosecuzione oltre il 28 è una suggestione collettiva che abbiamo un po’ tutti quanti, ma, come ho sottolineato nuovamente nell’articolo postato alle 14, c’è un esercizio provvisorio che ha dei costi che deve esser in un qualche modo finanziato, se no la spina va staccata. E nel momento in cui termina l’esercizio provvisorio si stacca la spina…

      Per cui sarebbe meglio che il 28 la si piazzasse, finalmente…

      • The Return

        se il compratore c’è e ha bisogno di altro tempo, credo non sia un problema anticipare un pò di soldi per un mese di esercizio provvisorio. Ci vorrà un milione o poco più

  • Ghirardello

    Ma quando mai in carriera Donadoni si e’ espresso chiaramente per qualcosa/qualcuno, ha preso posizione circa una determinata faccenda anziche’ un’altra….quando mai….
    Questo e’ uno che sta ancora aspettando martedi’ per giudicare l’operato di Manenti….

    • Lui stesso, però, oggi ha accennato al MapiMan, allorquando ha detto che se erano ottimisti quando speravano in Manenti, a maggior ragione adesso…

      • Ghirardello

        Appunto…indirettamente mi sta dando ragione….
        Roba da chiodi…
        Comincio a credere che il sig Cassano (personaggio che non gode della mia stima) nella fattispecie abbia capito (una volta tanto in vita sua) le cose come stavano e non ha aspettato martedi’…i tempi tecnici fra istituti esteri..etc.etc.
        Ma ha salutato l’allegra combriccola e buona notte…

        • Dovresti seguire l’esempio di Cassano allora.

    • Sono d’accordissimo con te!!!!

  • Direttore quindi Lotito nemmeno a Donadoni ha fatto nomi?
    Buon lavoro,
    Tommaso Pinto

    • Grazie, Evidentemente no. Speriamo non fosse Nucilli, il sottinteso…

      • A me Nuccilli piace.
        Lavoratore, romano, ammanellato con Lotito, entusiasta, mi piace, mi piace.

        • Ghirardello

          Se e’ sarcasmo davvero fine direi..fine e sottile.
          Se non e’ sarcasmo invece….
          Ma e’ sarcasmo di sicuro.

          • Speriamo davvero sia sarcasmo sennò c’è da preoccuparsi x Gustavo…

  • Crede sia sincero donadoni quando dice che non sa nulla sul toto Acquirente? A me sembra quasi impossibile…

    • Certo che lo sa,
      Nell’ambiente lo si sa da un pezzo.
      Bisognerà turarsi il naso ma nella prossima settimana lo saprete tutti, si capirà anche perchè questa entità non si è ancora esposta.
      Piacerà poco.
      Veramente poco.
      Molti chiederanno piuttosto di fallire ma saremo obbligati ancora a mangiare della m….

  • Chiaro che l’imprenditore sia Corrado ed a lui si ricollegano le voci americane.
    La pressione sui vertici federali è tutta sua.
    Credo che solo chi ha il Parma a cuore può farlo uscire da questa situazione.
    Il consiglio del 26 riattiverà il lodo Petrucci e così mal che vada si manterra’ una categoria professionistica.
    Buona serata

  • dottor Di Majo ci sveli il retroscena nuccilli-angella

    • Cosa abbia detto ad angella in quella telefonata non saprei… Immagino un tot di pubblicità progresso.

      Visto che state tanto insistendo vi copio la parte che potrei considerare pubblica della uatsappata di Nucilli:

      “…senta il suo collega Angella e gli dica cosa gli ho scritto e po se vuole chiamarmi sia lei che Raimondi di Mediaset. Il mio progetto sarà la B con il settore giovanile. Portare bambini e famiglie allo stadio. E avere un calcio pulito come ho sempre voluto e per questo combatterò sempre. Ora ha capito chi è Nucilli e cosa voglio. Il settore giovanile è importante curarlo bene e ritornare in serie A con un progetto mirato. Poi io sono sempre del parere che il quadrifoglio è la vincita sicura di una società. Grazie e Buon lavoro”.

      E poi

      “Si ricordi: io ho le idee chiare sui miei progetti. Allora per salvare il calcio che conta a Parma serve testa. Cuore. E organizzazione. E poi serve lei che diffonda questo comunicato e se vuole mi farò intervistare da tutti mandando un messaggio a Parma e alle istituzioni”.

I commenti sono chiusi.