PARMA-NAPOLI 2-2 (finale) – NUOVA PROVA D’ORGOGLIO DEI GIALLOBLU CROCIATI CHE IMPONGONO IL PARI A UN’ALTRA GRANDE. DECISIVO MIRANTE A PROTEGGERE IL FORTINO

image

PARMA-NAPOLI 2-2

Marcatori: 9’ Palladino, 28’ Gabbiadini, 33’ Jorquera, 27’ st Mertens

PARMA (4-5-1) –  Mirante; Mendes, Cassani (28’ st Costa), Feddal, Gobbi; Varela, Mauri (34’ st Ghezzal), Jorquera (25’ st Mariga), Lila, Nocerino; Palladino
A disposizione: Iacobucci, Bertozzi, Lucarelli, Costa, Broh, Esposito, Galloppa, Lodi, Coda, Haraslin
All: Donadoni
NAPOLI (4-2-3-1) – Andujar; Henrique, Albiol, Koulibaly, Strinic; Gargano (11’ st Higuain) Gabbiadini, Inler (30’ st Lopez), Hamsik; Zapata (6’ st Callejon)
A disposizione: Rafael, Colombo, Mesto, Ghoulam, Maggio, Luperto, Jorginho, Britos, D. Lopez, Insigne
All: Benitez.

Arbitro: Sig. Pietro Giacomelli di Trieste

Assistenti: Sigg. De Luca e Tasso

IV Ufficiale: Sig. Vuoto

Arbitri addizionali: Sigg. Rocchi e Abisso.

Ammoniti: Mendes, Lila, Albiol

Spettatori: 13.172 (9.580 abbonati, 233 mini abbonamenti, 3.359 paganti) per un incasso complessivo di 194.141,22 Euro

Recupero: 0’ + 4’

IL FILM DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO

9’ Palladino porta in vantaggio i gialloblù crociati sugli sviluppi di un corner battuto da Jorquera e pessima uscita di Andujar. La palla era stata messa in angolo da Henrique che aveva anticipato Nocerino

11′ Immediata la reazione degli ospiti: Gabbiadini supera Gobbi a destra e serve Zapata che Feddal mette in corner con un intervento provvidenziale.

18’ Palladino libera elegantemente Nocerino chiuso in corner da Albiol

22’ Ammonito Mendes

27’ Lila prova un sinistro dal limite dell’area

28’ Il pareggio dei partenopei con Gabbiadini fa esplodere il tifo dei circa 2.500 tifosi ospiti al Tardini. Erriraccio di Mendes che regala il pallone ad Hamsik lesto a servire il compagno che trafigge Mirante che sfiora la sfera

31’ Ci riprova Gabbiadini alla ricerca dell’immediato raddoppio, ma Mirante neutralizza

33′ Missile a mezza altezza di Jorquera direttamente su calcio di punizione a schema che porta i crociati di nuovo in vantaggio. Bravo Gobbi sia a costringere Albiol al fallo in zona pericolosa e a sfiorare la sfera nello schema vincente

41’ Sinistro di Mauri intercettato da Albiol

42’ Mauri e Palladino con la difesa azzurra in bambola sfiorano il 3-1

PARMA-NAPOLI 2-1 (Parziale fine primo tempo) Gialloblù da applausi, meritatamente in vantaggio grazie a Palladino e Jorquera. Per gli ospiti aveva accorciato Gabbiadini

SECONDO TEMPO

2’ Higuain tra un boato del pubblico di fede napoletana ha iniziato gli esercizi di riscaldamento

3’ Salvaggio di Mirante su Hamsik

6’ Sostituzione Napoli: fuori Zapata dentro Callejon

7’ Ammonito Lila

9′ Miracolo di Mirante su Callejon, che riesce a trattenere il pallone sulla linea di porta

11’ Sostituzione Napoli: fuori Gargano dentro Higuain

19’ Doppia parata ravvicinata di Mirante su Higuain, prima dopo controllo spal la e girata al volo, e poi di nuovo di testa

25’ Sostituzione Parma: fuori Jorquera, dentro Mariga

26’ Palla a giro di destro di Mertens che si infila nell’angolino 2-2

28’ Secondo cambio Parma: fuori Cassani dentro Costa

30’ Terzo e ultimo cambio Napoli: fuori Inler dentro Lopez

33’ Mariga si incunea pericolosamente tra due avversari ma non trova la porta, sul contropiede Gabbiadini prova giocata a effetto, ma non riesce

34’ Terzo e ultimo cambio Parma: fuori Mauri dentro Ghezzal

35’ Prodezza di Mirante su Hamsik

36’ Feddal; grande intervento che blocca Gabbiadini che stava arrivando a tu per tu con Mirante

36’ Ammonito Albiol 

40’ Dai 16’ metri Hamskik, ma Mirante mette in angolo

42’ Decisivo di nuovo Mirante su diagonale di Higuain messo in angolo

43’ Velleitario Ghezzal

45’ Sono quattro i minuti di recupero

48’ Occasionissima di Mariga che spreca

49’ Arriva il fischio finale. Il Parma blocca sul pari un’altra grande del campionato

PARMA-NAPOLI 2-2 (finale) – NUOVA PROVA D’ORGOGLIO DEI GIALLOBLU CROCIATI CHE IMPONGONO IL PARI A UN’ALTRA GRANDE. DECISIVO MIRANTE A PROTEGGERE IL FORTINO

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

29 pensieri riguardo “PARMA-NAPOLI 2-2 (finale) – NUOVA PROVA D’ORGOGLIO DEI GIALLOBLU CROCIATI CHE IMPONGONO IL PARI A UN’ALTRA GRANDE. DECISIVO MIRANTE A PROTEGGERE IL FORTINO

  • 10 Maggio 2015 in 18:20
    Permalink

    Immaginavo che avremmo iniziato bene. Era nella logica delle cose.

  • 10 Maggio 2015 in 18:26
    Permalink

    Direttore perchè mi banno sempre?

  • 10 Maggio 2015 in 18:31
    Permalink

    Vabbè, non è possibile subire un gol del genere. Il centrale ha dormito sulla linea.

  • 10 Maggio 2015 in 18:37
    Permalink

    Jorquere potrebbe fare il nostro Pirlo in B. Assolutamente da tenere.

  • 10 Maggio 2015 in 18:55
    Permalink

    NOTIZIA Bomba sembra che investitori americani si stiano facendo avanti a rilevare il parma uno di questi sarebbe Mike piazza noto giocatore di baseball da quello che so se il prezzo arriva sui 25 milioni sono pronti a comprare

  • 10 Maggio 2015 in 19:24
    Permalink

    Mirante è da vendere. Ha ancora mercato.

  • 10 Maggio 2015 in 19:28
    Permalink

    E ce lo verrebbero a dire a noi, giusto per alzare il prezzo dell’asta? Ma dai. Eventuali interessati all’acquisto, se esistono (speremà…) agiscono in silenzio, mica sparano bombe dichiarando prezzi.

  • 10 Maggio 2015 in 19:38
    Permalink

    vedremo però mi hanno detto che sono interessati

    • 10 Maggio 2015 in 20:01
      Permalink

      Ti hanno chiamato al telefono o ti hanno inviato una email ? Hello mazs, i m Mike Piazza and i would like buy Parma, marmand dont say to stadiotardini. Kind regards Mike o’carogna Piazza

      • 10 Maggio 2015 in 21:43
        Permalink

        L’allenatore della nazionale italiana di baseball (e americano e conosce bene piazza)
        è amico con mio babbo
        ma non ho detto che prende il parma ho detto che si sono interessati è che se ci sono i presupposti sono pronti a comprare (piazza e soci)

    • 10 Maggio 2015 in 21:09
      Permalink

      E’ vero, lo hanno detto anche a me.

      • 10 Maggio 2015 in 21:51
        Permalink

        Siete liberi di crederci come no io riferisco

  • 10 Maggio 2015 in 19:52
    Permalink

    Almeno abbiamo quasi fatto perdere la Champions al Napoli 😀

  • 10 Maggio 2015 in 20:07
    Permalink

    Cosa godo!

  • 10 Maggio 2015 in 20:18
    Permalink

    Perchè Mirante non ha tirato un pugno a Higuain? Ma guarda te che coglione!

    • 10 Maggio 2015 in 21:28
      Permalink

      Perché 3/4 dei parmigiani pensa che Higuain abbia ragione. Io appartengo all’altro 25%.

  • 10 Maggio 2015 in 21:00
    Permalink

    partita emozionante!! e con un buon risultato:) ci voleva dopo le tristi sconfitte contro lazio e cagliari… abbiamo fatto bene a lottare fino alla fine, la polemica finale di higuain è stata davvero di cattivo gusto

  • 10 Maggio 2015 in 21:29
    Permalink

    Aggiungo che non è corretto dire che tutti i napoletani fanno schifo, solo 9 su 10. Pertanto è sbagliato avere pregiudizi quando hai davanti un napoletano: Potrebbe appartenere al 10% buono

    • 10 Maggio 2015 in 23:05
      Permalink

      Come si dice in italiano? Ah si! Godo!

  • 10 Maggio 2015 in 22:40
    Permalink

    Tra liti e dissapori, rimane nella memoria storica della partita solo il bellissimo gesto da parte del Napoli Club “Parma Partenopea” : il loro striscione per Matteo & Ciro… RESPECT.

    • 10 Maggio 2015 in 23:21
      Permalink

      Parma partenopea un cazzo! Parma é gialloblû e ilpiu’ bel gesto é stato farvi perdere la champion dailà

      • 10 Maggio 2015 in 23:25
        Permalink

        Non sono d’accordo. Io sono per il fair play tra le tifoserie e apprezzo gesti in questo senso. Meglio decisamente di certe apologie di reato, sia pure passati abbondantemente in giudicato…

        • 11 Maggio 2015 in 01:01
          Permalink

          Questo non è fair play, è ipocrisia!

  • 11 Maggio 2015 in 09:30
    Permalink

    Anche noi abbiamo fatto uno striscione per Ciro… e poi abbiamo inneggiato al Vesuvio. direi che non siamo in condizioni di poter fare morali sulle ipocrisie. Per quelli di Parma Partenopea, esistono i Club delle diverse squadre in ogni città… io non faccio classifiche di qualità, si sta insieme per il tifo, anche a migliaia di km… e poi, ovvio che Parma è gialloblu!!

    • 11 Maggio 2015 in 12:38
      Permalink

      Caro Ettore, lo striscione per Ciro non l’ho scritto io. Io sono nelle condizioni di poter fare quello che mi pare. E Parma è gialloblu un cazzo, di bambini e i ragazzi di Parma che tifano per il parma non c’è nessuno! Neanche i bambini e i ragazzi DI PARMA che giocano nelle giovanili DEL PARMA tifano per il Parma. Chi non ha vissuto gli anni 90 pensa che il Parma possa essere al massimo una “seconda squadra” oppure, più frequemente, una squadra da sfortunati. Anche perché 20 anni fa era un idolo uno come Benarrivo che faceva 500 km a partita, oggi per i giovani sei un idolo se sputi in faccia al giornalista dicendogli “cazo guaardi”.

  • 11 Maggio 2015 in 18:09
    Permalink

    meno male che io sono pessimista,comunque sei andato vicino alla realta’ stavolta,vedo che nonostante tutto osservi…..e valuti

I commenti sono chiusi.