SU INSTAGRAM MARQUES ANNUNCIA IL SUO RITORNO AL CALCIO GIOCATO: MILITERA’ NELLE FILA DEL NEW YORK COSMOS

IMG-20150519-WA0014(gmajo) – Mentre a Parma stiamo aspettando che ci salvi un fantomatico Fondo americano, a New York Nando Marques è tornato alla vita calcistica firmando un contratto con il Cosmos, franchise calcistica statunitense fondata nel 1970 tra le più titolate del primo grande periodo professionistico del calcio nordamericano, grazie ai giocatori di primo piano come Pelé. Dopo un lungo periodo di inattività, dunque, lo spagnolo tatuato, particolarmente amato da molti tifosi gialloblù (alcuni arrivarono persino a dichiararsi “culani” per lui) tornerà sul prato verde: è stato lui stesso nottetempo ad informare gli aficionado attraverso un post su Instagram – immediatamente intercettato dal nostro web boy Lorenzo Fava – in cui orgogliosamente evidenziava il nuovo club di IMG-20150519-WA0016appartenenza. Conscio di quanto abbia lasciato un buon ricordo da queste parti, al di là delle sue vicissitudini, lo stesso Nando ha voluto ringraziare tutta la gente di Parma che gli è stata vicina in questi anni difficili e che gli han dedicato canzoni. E in un momento di felicità personale ha avuto un pensiero per chi sta soffrendo per la squadra crociata, con la promessa che non dimenticherà mai nessuno.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

51 pensieri riguardo “SU INSTAGRAM MARQUES ANNUNCIA IL SUO RITORNO AL CALCIO GIOCATO: MILITERA’ NELLE FILA DEL NEW YORK COSMOS

  • 19 Maggio 2015 in 16:30
    Permalink

    Anche lui ha pendenze in atto?

    • 20 Maggio 2015 in 03:21
      Permalink

      C’era quel famoso contenzioso nato nel 2013: all’incirca Marques accusava due dirigenti di aver falsificato la sua firma (già allora giravano firme false) sulla rescissione.
      Se non ricordo male Marques aveva vinto in due giudizi ma poi non so come sia finita la faccenda.

  • 19 Maggio 2015 in 16:37
    Permalink

    il tatuaggio che giocava a football,un altra storia che dovrebbe spiegarci l’uomo col sigaro infilato…in bocca

  • 19 Maggio 2015 in 16:43
    Permalink

    Uno dei più grandi misteri dell’era Ghirardi_Leonardi.

    Uno dei giocatori più inutili e al tempo stesso più amati della nostra storia.

    Pur non essendoci un unico motivo logico e razionale, quel gol che fece sotto la nord contro l’Inter è stato uno dei momenti di più grande gioia allo stadio Tardini degli ultimi 10 anni…..Un idolo!

    • 19 Maggio 2015 in 17:40
      Permalink

      La più grande Gioia negli ultimi 10 anni !!!!

      Càla Telò càla !!!! NON se ridere o Piangere !!!!

      Un’ idolo ki ??? Ma dai là Manga Làrga !!!!

  • 19 Maggio 2015 in 18:49
    Permalink

    IDOLO ASSOLUTO

    1) credo abbia guzzato il 50% delle signorine di parma e provincia nel range 20-40 anni

    2) rifiutò di imbarcarsi su un aereo perchè voleva viaggiare col suo pastore tedesco in cabina seduto di fianco, arrivando così in ritardo al ritiro del parma.

    è nel mio personalissimo pantheon con Toni Calvo e Reynald Pedros

  • 19 Maggio 2015 in 19:01
    Permalink

    Stamane, un attentissimo e ferratissimo lettore di StadioTardini.it di nome Filippo (non indicherò il cognome solo per la privacy) mi ha scritto un messaggio per farmi presente che, in realtà, il nostro Nando Marques non ripartirà dai New York Cosmos, la squadra di NASL in cui gioca – tanto per intenderci – l’ex bomber del Real Madrid Raul; piuttosto il “toro loco” è destinato a finire nella squadra B dei Cosmos, che milita in quella che in Italia corrisponderebbe alla Serie D.
    E l’indiscrezione trova conferma in questo articolo dello scorso 29 aprile 2015: http://www.bigapplesoccer.com/teams/cosmos2.php?article_id=40936.

    In ogni modo, a prescindere dalla categoria, i miei più grandi auguri a Nando per il suo ritorno in campo tanto atteso e finalmente materializzatosi!
    Buena suerte 🙂

    • 19 Maggio 2015 in 19:11
      Permalink

      oh ma stacazza di serie d ormai gira per tutto il mondo ,

      ed io che mi son fatto un brand (…………………………..) cosi’ per il parma …uga ciaca uga ciaca

      • 20 Maggio 2015 in 08:59
        Permalink

        Non pensavo ti rodesse tanto da pensarci ogni giorno. Ciao ignorantello ahahahah

        • 20 Maggio 2015 in 10:09
          Permalink

          son qui che aspetto che mi dici il valore ve ? lo so che ti devi consultare coi tuoi clienti esteri …quanto costa in lega di alluminio ?

  • 19 Maggio 2015 in 19:06
    Permalink

    Questi son problemi.

    • 19 Maggio 2015 in 19:19
      Permalink

      E allora non commentare neanche.

      • 19 Maggio 2015 in 23:06
        Permalink

        Scusi, Coerente, eh, se faccio notare che è una roba di scarsissimo significato…Marques meteora di cui si è parlato anche troppo.

  • 19 Maggio 2015 in 19:11
    Permalink

    Pistapocci, peggio di reginaldo

    • 19 Maggio 2015 in 19:46
      Permalink

      si parche’ ortega e gasbarroni ? e mi fermo li perche’ macina manco sai chi sia 🙂

      • 19 Maggio 2015 in 20:48
        Permalink

        State esplicitamente esprimendo delle richieste in vista dei prossimi numeri de “I METEORsimi” (edizione 2015)?
        😉

      • 19 Maggio 2015 in 21:23
        Permalink

        Assio, Ti ricordo che Ortega ha 86 presenze nella nazionale Argentina, per farti capire 10 in più di Batistuta. Second mi al ghentra poc con Marques e Gasbarroni.

        • 20 Maggio 2015 in 09:55
          Permalink

          te sei come fedele dai la palla ad ortega ed e’ in cassaforte …si par chietor ahahahah

      • 20 Maggio 2015 in 00:02
        Permalink

        Macina in effetti non l ho visto, su gasbarroni concordo, su ortega non del tutto

        • 20 Maggio 2015 in 09:57
          Permalink

          inutile allora aggiungerci frara 🙂

          mai visto un calciatore essere sulla line di porta con la palla e tornare indietro per ridriblare il portiere

          che bello !

          • 20 Maggio 2015 in 11:15
            Permalink

            Bello anke quello

            Di Fontolan

            Col portiere del Bari

            Ke Tunnel ragaz !!!!

            Ke Spettacolo !!!!

            Altri Tempi ahime

  • 19 Maggio 2015 in 21:00
    Permalink

    Netor Bidò Macinahahahah !!!! Ke skifo

    Dicevono ke era come Mancini !!!!

    Siiii col Gnaù e il Resto gratis !!!!

  • 19 Maggio 2015 in 21:27
    Permalink

    Direttore dalle parole del procuratore di amauri (Munari e rossi hanno firmato)ho capito bene che ci sono giocatori fuori rosa che hanno già firmato?E poi direttore menomale che i curatori dovevano prendere decisioni a breve, amauri che è tra quelli che deve avere di più manco li conosce

  • 19 Maggio 2015 in 21:38
    Permalink

    Un caro saluto anche a PABON!

  • 19 Maggio 2015 in 22:54
    Permalink

    Direttore il futuro lo dirà ma io dico in anticipo grazie ad amauri e Cassano uomini veri, mentre a marchionni che era un giocatore finito tre anni fa e il Parma ha fatto rinascere, mi mancano le parole per poterlo giudicare, ma il tempo sarà galantuomo….piccolo nella vita è nell’essere UOMO…,.

  • 19 Maggio 2015 in 23:07
    Permalink

    Direttore ha letto quello che ha scritto fabbris su cassano? È una panzana vero?

    • 19 Maggio 2015 in 23:30
      Permalink

      non penso. in questi mesi all’addiaccio ha stretto amicizie con chi conta nello spogliatoio che gli confida ogni segreto. per me è vera e complimenti a lui

  • 19 Maggio 2015 in 23:11
    Permalink

    Sa ghe’ la serie D in America ag mandema Dallara. Acse’ al pol pagher in dolar e al pol lucrer quel grasia al cambio euro/dollaro.
    Po’ in America al spenda meno. La ien mia comunisti e i lavuradur ien sensa diritt.

  • 19 Maggio 2015 in 23:49
    Permalink

    buona sera a tutti so che non c’entra una mazza con l’argomento trattato ma per evitare di ripetersi i casi di partite truccate non sarebbe meglio togliere le scommesse sulle partite??

      • 20 Maggio 2015 in 00:24
        Permalink

        ha ragione pero’ e uno schifo non si può andare avanti cosi il calcio è marcio ma rimanendo in tema lo scorso anno che non c’erano retrocessioni in lega pro era una manna per le scommesse

  • 20 Maggio 2015 in 00:05
    Permalink

    direttore marchionni si è dimostrato piccolo uomo ,il parma lha trattato veramente cm un figlio mi dispiace, concordo cn il capitano lucarelli nn devono pensare sl al loro bene ma anche a quello degli altri. al mio paese lo sai cm si dice che fa il bene muore ucciso ………

    • 20 Maggio 2015 in 00:28
      Permalink

      Anche questi santi dell’ultimo giorno, però…

      • 20 Maggio 2015 in 03:08
        Permalink

        Mormone?

        • 20 Maggio 2015 in 10:42
          Permalink

          ci sono più possibilità rispetto alle prime tre che qualcuno partecipi, ma lo reputo molto improbabile

          • 20 Maggio 2015 in 12:43
            Permalink

            direttore per il debito sportivo ci vuole ancora del tempo,nemmeno per la quarta asta ci si fa giusto……

          • 20 Maggio 2015 in 13:50
            Permalink

            lavori in corso…
            ma le norme salva parma se verranno approvate sarà per l’ultima o per gli eventuali fuori busta

  • 20 Maggio 2015 in 00:19
    Permalink

    Che senso può avere Majo la richiesta di cassano? Su è fatto un idea? A che gioco starebbe giocando?

    • 20 Maggio 2015 in 00:28
      Permalink

      Le vie del Signore, dei procuratori e dei curastars sono infinite… Non sono bene a conoscenza dei dettagli della proposta indecente, ma era un classico della era leonardi prolungare i contratti quando c’era da spalmarli…

      Cordialmemte

      Gmajo

      • 20 Maggio 2015 in 00:37
        Permalink

        Mmmm sinceramente alla storia di cassano 1lcredo poco

        • 20 Maggio 2015 in 00:50
          Permalink

          Guarda, Fabris è come se fosse dentro lo spogliatoio, come se si allenasse, come se mangiasse nella mensa, come se dormisse nelle spartane stanze di Alcatraz, come se rispondesse al centralino o semplicemente palleggiasse come Incatasciato di fianco alla cuccetta. Se lo ha scritto lui è come se lo avesse scritto Lucarelli in persona (che non a caso ha poi twittato un messaggio al caro marchino…)…

      • 20 Maggio 2015 in 00:39
        Permalink

        Cassano a mio parere vuole la A di alessandria

        • 20 Maggio 2015 in 08:55
          Permalink

          Però vive nel D di Ducato…. e da quel che mi risulta Marcialis e lui vogliono rimanere in Emilia…

  • 20 Maggio 2015 in 08:29
    Permalink

    Comunque la delusione più grossa è Marchionni….non me lo sarei mai aspettato…che persona falsa!

    • 20 Maggio 2015 in 09:42
      Permalink

      Ricordo che Marchionni davanti ai tifosi in ghiaia si rivolse a Melli a voce alta dicendogli “che c… mi hai portato qui?” con l’aria di chi si stava rompendo i coglioni. Chi non se lo aspettava è perché non lo conosce.

  • 20 Maggio 2015 in 09:23
    Permalink

    Più che altro vuole la G di Genova

  • 20 Maggio 2015 in 14:57
    Permalink

    Al di là di Marchionni che deve anche recuperare una cospicua somma di denaro, sparita dai suoi conti correnti ( vicenda del novembre scorso mi pare), non tutti accettano la decurtazione ovviamente.
    Il problema sta proprio qui : se la curatela avesse voluto preparare il banchetto per un acquirente della serie B, avrebbero anche messo in piedi una force per trattare con 130 calciatori.
    Non avendolo fatto, ci sono solo due possibilità : sanno che qualcuno comprerà e si addosserà tutto quanto, sanno che nessuno comrperà. Allo stato propendo per la prima ipotesi. Ma potrei essere smentito

    • 20 Maggio 2015 in 16:02
      Permalink

      Io non sono altrettanto sicuro che i curatelli abbiano l’asso nella manica, ma nel caso tutto ruoterebbe attorno al pianeta infront e ai cari galliani e lotito…

      Circa marchionni, l’interpretazione che circola di più è che possa fare il furbettino (del resto come qualcun altro), per cui si possa portare a casa l’intera cifra in luogo del 25% di chi è rimasto. Mentre stavo scrivendo questa risposta, però, è arrivato il comunicato dei “curatelli popeye” che va un po’ a sparigliare le carte creando non poco casino… vedremo gli sviluppi…

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI