venerdì, Maggio 24, 2024
Calcio & CalcioNewsVideogallery Amatoriale

CALCIO & CALCIO, IL VIDEO DELLA PUNTATA SPECIALE DEL 15.06.2015 CON OSPITE TELEFONICO MAURIZIO FRANZONE DELLA CORDATA PIAZZA: “ABBIAMO GIA’ PRONTO ANCHE L’ALLENATORE”

CALCIO & CALCIO, IL VIDEO DELLA PUNTATA SPECIALE DEL 15.06.2015 CON OSPITE TELEFONICO MAURIZIO FRANZONE DELLA CORDATA PIAZZA: “ABBIAMO GIA’ PRONTO ANCHE L’ALLENATORE”

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

93 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO, IL VIDEO DELLA PUNTATA SPECIALE DEL 15.06.2015 CON OSPITE TELEFONICO MAURIZIO FRANZONE DELLA CORDATA PIAZZA: “ABBIAMO GIA’ PRONTO ANCHE L’ALLENATORE”

  • Geniale Boni che spaventa Franzone, davvero geniale! Vuole proprio la D.

  • Vekkia Maniera

    I Gnari vogliono essere Ripescati !!!!

    Sarete x Fortuna Rigettati !!!!

    NON siete i più Belli Paesàhahahah

  • giancarlo costantino

    basta con boni…..questo personaggio sta incominciando realmente a stufare…..

  • Non c’è una trasmissione a Reggio dove mandare Boni?

  • Basta Boni davvero. Veramente è stato indecente, indecoroso, maleducato. Non è più ammissibile un personaggio del genere in tv. Ma Angella perchè si ostina a chiamarlo?
    Vedere poi la “cerimonia” dei 70 anni dei piocioni mi ha fatto venire il vomito. Sembravano quelli che in tight brindavano mentre il Titanic stava affondando. Una cerimonia provinciale, autorefernziale, autocelebrativa, vecchia, stantia totalmente inutile.

    • A quale cerimonia si riferisce, Pietro?

  • Andro’ contro corrente, ma sinceramente il Dott. BARALDI non mi ha mai dato l’idea della persona limpida….forse mi sbaglierò ma giunti a questo punto avrei preferito aria nuova……

    • Ghirardello

      Non ti sbagli per nulla. E non vai affatto controcorrente.

      • Il dramma è per nuotare nella vasca degli squali..devi essere uno squalo…

    • Concordo, come minimo un opportunista

  • Majo una domanda, Franzone ieri rispondendo a Langella ha detto che per il momento non è possibile avere una giocatore Americano in serie B perchè sono extracomunitari. Mi sembra una risposta non corretta? pensi si sia espresso male?

    • Le società di serie B possono tesserare un giocatore extracomunitario se quest’ultimo era già stato tesserato in italia in precedenza, se proviene direttamente da paesi extra ue no

  • Majo ma i piocion al Regio ien andé a magner dopa la cerimonia?Ian magnè la roba ad Barilla a maca?

    • Han ciamè tut i piociò chi gan la dita alimentèra acsi han fat tut al menù a maca!
      Antipasto: Boschi
      Primo: Barilla
      Secondo: Rizzoli
      Contorno: Rodolfi

      Drink: Ceci
      Coperto: Bormioli

  • Lucido come mastro lindo

    Magari sono cinico,
    Credo che Baraldi sia capace e magari ce la può fare però l’altro ieri a cena avranno parlato della sua parcella… a chiedere una consulenza a Baraldi fino al 22 per una cosa del genere ci vorranno decine di migliaia di euro (giustamente), credo che questa sia la motivazione più che avere già la B in tasca o la convinzione di riuscirci.

  • Bel Bombè

    Boni non mi disturba più di tanto, ormai lo si conosce. Quando lo vedo rido tantissimo! Quando straparla rido tantissimo! Quando si sente Nostradamus e fa previsioni sempre smentite dai fatti rido tantissimo. Ce ne fossero di giullari così in altre trasmissioni. E’ il reggiano più divertente mai visto. Chapeau!

  • Mara Majonchi

    Majo & Angella siete i n°1 dell’informazione calcistica a Parma!
    Boni squote e scombussola le puntate con strampalate esternazioni circensi. Tutto sommato non guasta.

  • Corrado Piazza

    Ma chi è che ha messo in mano una bottiglia di vino a Boni?
    Se al sa meta anca a bevor …

      • Corrado Piazza

        Allora dategliene una damigiana!

  • Boni dovrebbe vestirsi in trasmissione da pagliaccio,da Joker perché è un vero pagliaccio.Certo quando in studio nessuno lo controbatte o fa finta di farlo…………lui fa quello che vuole.Offende tutti, spara CAZZATE a livello industriale, vuole sempre aver ragione anche quando ha torto marcio, si sente un. Dio, di calcio non ne capisce niente, è un becero provocatore disfattista, odia il Parma, odia i tifosi che non la pensano come lui.L’unica cosa che “ancora”non fa è BESTEMMIARE IN DIRETTA ma vedrete che prima o poi a lui sarà permesso anche questo.MA COSA ASPETTA LA CITTÀ DI REGGIO EMILIA a omaggiarlo con la CITTADINANZA ONORARIA.Se non la danno a lui che è UN REGGIANO SPUTATO….

    • Boni sta a calcio e calcio come velenoso a stadiotardini.it …

      • Suvvia almeno Boni è un bel ragazzo… ahahahhahahahaha

        • Ghirardello

          Beh…allora se vedi Favino ma sopratutto Andrea di moontalk direi che ti innamori proprio…

      • Direttore mi ha preceduto! ma giuro che avevo scritto il mio commento prima di leggere il suo! 🙂

    • Velenoso, per una volta mi trovo assolutamente d’accordo con te. Con una aggiunta: confrontando le teorie di Boni e le tue trovo un’assoluta identità. Trovo anche uguale la vostra ossessione per fare previsioni puntualmente smentite dai fatti. Trovo affine il vostro modo di millantare poteri sovrannaturali. Trovo una uguale non competenza di calcio… VELENOSO, togliti la maschera e confessa: sei tu Ernico Boni!

  • BASTA CON BONI , LE PRIME VOLTE POTEVA ANCHE ESSERE DIVERTENTE ,ADESSO A STUFATO, SE ANGELLA PENSA DI AVERE + AUDIENCE SI SBAGLIA , DA LUNEDI PROSSIMO AVRA TRE SPETTATORI IN MENO UN GRUPPO DI TIFOSI DEL PARMA

  • BONI PURTROPPO RAPPRESENTA TANTI IGNORANTI E SBRAIONI CHE CIRCOLAN PER PARMA E PROVINCIA. OLTRETUTTO RAPPRESENTA ANCHE LA ENORME FILA DI INVIDIOSI CHE CE LE AUGURANO TUTTI I GIORNI
    CREDO CHE LA SUA PRESENZA OLTRE A REGALARE MOMENTI ESILARANTI( RICORDIAMOCI CHE IL CALCIO E’ COMUNQUE UN GIOCO E NOI TUTTI I GIORNI ANDIAMO A LAVORARE LO STESSO ANCHE SENZA PARMA) OFFRA DAVVERO SPUNTI DI RIFLESSIONE SU UNA PARTE PURTROPPO DI TIFOSI CHE NON CAPISCE NIENTE

  • Un commento su Grimaldeschi?? Lui odia Parma e il Parma eppure non se torna nella sua amata Bari,,,Chissà perche?

  • Manuel Parma

    Direttore..che ne pensa della situazione di attenzione che sta creando attorno a se il brescia??? Mi sto preoccupando..ogni giorno ne hanno una nuova.

    • Del resto era prevedibile, anche se è da scriteriati muoversi in un certo modo perché si finisce per aizzare le tifoserie. Vedesi un anno fa col toro…

      • Ghirardello

        Si Majo….chissa’ come sono felici a Varese che gli tocca sparire perche’ non troveranno 4 milioni di michia per fare la lega pro…o a Monza alle cui aste fallimentari nessuno si presenta coi due milioni circa che basterebbero per scongiurare la sparizione….
        Risulta forse un interessamento di Tavecchio,Albertini ed altri dirigenti in tal senso?….
        Qua si e’ partiti (forse esagerando non so..) da oltre 200 milioni per arrivare a 22…ma poi bastano i 4 del titolo…poi il debito sportivo ancora non si e’ capito bne che minchia sia…
        Per gli altri altro trattamento…
        Comunque la si giri cio’ che si percepisce e’ questo…

        • Si percepisce quel che fa comodo percepire.

          Non è stato il Parma a chiedere al sistema calcio in ginocchio di andare avanti e chiudere il campionato. Bene: adesso che costoro han ottenuto che il campionato finisse (evitando problemi maggiori anche agli stessi che ora scalpitano per spartirsi il paracadute) bisogna che rispettino a propria volta il “patto col diavolo” dandoci quella serie B che ci hanno promesso in sede istituzionale. E’ una porcata? Lo dissi già il 6 marzo: ma allora tutti decisero così per limitare i danni. Quindi anche se è una porcata ci si vada fino in fondo. Non è colpa del Parma se Varese e Monza avevano meno peso.

          Saluti

          Gmajo

          • Ghirardello

            Tutti ragionamenti che andrebbero fatti in questo momento a Varese, a Monza, perche’ no a Brescia….
            Lo scorso anno a Siena, Padova e pure altrove….
            Ma bisognerebbe riuscire ad essere particolarmente convincenti e non mi nascondo le difficolta’ in tal senso…

          • E’ inutile che insisti. Non erano in serie A? Non sono falliti a stagione in corso? Dispiace, ma sono tutte situazioni di contorno che hanno il loro peso nell’evolversi della situazione. Di porcate ne sono state fatte anche peggio. Da parte mia ho contestato l’elemosina in molteplici occasioni, ma dopo che il dado era stato tratto, accettando il patto col diavolo, bene, ora questo patto va onorato dal diavolo stesso. Poi se il diavolo ha altri club che gli rompono i coglioni, sono cazzi loro. Ma il Parma ha accettato di chiudere la stagione per salvare il culo a Lega e Figc, e Lega e Figc in sede istituzionale avevano promesso la b al Parma? Ora rispettino il tutto. Se no a casa anche Capitan Pizza, ecchecazzo.

            Cordialmente

            Gmajo

          • Ghirardello

            Majo…non facciamo finta di non capire…
            qua se non va a gambe all’aria il Parma (cosa che puo’ lecitamente accadere…) e’ giusto pretendere non ci vada mai piu’ nessuno…
            C’e’ poco da almanaccare…

          • Ci avranno pensato le teste pensanti del calcio. Ripeto: il problema non è adesso, era prima.

            Se la Lega Calcio aveva varato lo stanziamento straordinario per pararsi il culo da problemi più seri, ora non può che concedere quanto promesso al sindaco. La serie b.

            E’ una porcata? Fotte niente, ne han fatte delle peggiori. Se no ci lasciavano morire in pace e amen. Hanno voluto tenerci in vita artificialmente? Mo ci lasciano… Si incazzano altre squadre? Problemi loro. Dovevano pensarci prima.

            Quando alle cazzate si rimedia con le cazzate, purtroppo i rischi sono questi. Io lo dissi a marzo. Adesso, però, voglio, pretendo ed esigo quanto promesso, la serie B. Gli altri sbraitino e si straccino le vesti (a parte che sono schifosi a brescia con un quarto di secolo di buchi piantati da corioni con la complicità di tutti) ma sarebbe stato peggio se il parma si fermava prima. Quindi ora poche balle.

            Saluti

            Gmajo

  • The celebration of the Lizard

    Buongiorno Direttore, tralascio i complimenti perchè ormai ne riceve più lei della Rosy e passo alla domanda. Si è fatto un’idea di quale può essere la “forbice” dei debiti che si deve accollare il potenziale compratore? Per intenderci, rispetto al debito inizialmente dichiarato pari a 22,2 milioni, quanto si rischierebbe nel caso in cui le interpretazioni dei curatori in merito a prestito, esodati, … fossero state troppo ottimistiche? Grazie e buon lavoro.

    • Il debito sportivo era stato cristallizzato dalla Finanza in 74 milioni di euro. Poi i curastars dissero che erano anche più di 80. Con la loro audace interpretazione sono arrivati a 22,2 senza conteggiare i famosi 5 che la Lega vorrebbe indietro e tagliando in modo univoco certi incentivi all’esodo e premi. In totale il taglio è stato di 71 milioni, di cui buona parte con riduzioni volontarie dei membri dell’attuale rosa.

      io credo che queste ultime non siano in discussione, anche se non so quantificare in cifre, perché dovrei mettermi lì a guardare le carte, mentre tutto il resto è opinabile e dunque a rischio.

      Senza dimenticare che non esiste per la legge italiana il “debito sportivo” che è solo una norma FIGC (art 52 noif) e peraltro la si potrebbe addirittura estendere all’intero debito sportivo che c’era, al di là dei tagli, applicando la classica intepretazione avuta sino a oggi.

      Cordialmente

      Gmajo

    • Lucido come mastro lindo

      Aggiungo una domanda, secondo lei Majo per i contratti in essere, che sembrano il vero nodo, quale condizione sarebbe accettabile per le due cordate?

      • Le due cordate penso sappiano perfettamente che dalla curatela non possono ottenere niente al riguardo e che se la devono giocare loro con i loro mezzi. Ma essendo in concorrenza tra loro si danneggiano reciprocamente perché chi ha i contratti pretende siano rispettati (anche se poi resteranno con la fava in mano…)

        Piuttosto la curatela dovrebbe offrire garanzie circa il debito sportivo certificato e cristallizzato (apposta si aspetta il 20 giugno con rogato che timbra) e i 5 milioni e il paracadute, perché lì, secondo me, c’è molto che strusa, visto che mancano dei carta canta…

        Cordialmente

        Gmajo

  • Ora non vorrei scatenare polemiche inutili…perchè sono un tifoso del calcio e non del fanatismo…però trovo sbagliato paragonare la situazione del Parma ad altre…

    Partiamo da un presupposto..il blasone del Parma è un attimo più pregiato di quello per esempio del Siena o del Brescia o del Padova (le quali non tiferò mai contro sia chiaro)…questo non vuole essere discriminatorio a livello tecnico, ma a livello di immagine evidentemente sì…casomai il caso parma sarebbe da paragonare più a quel che successe alla Fiorentina…o alla Lazio..anche se ogni volta è un caso a sè…ma in uno sport che vive sui ricavi dei diritti di immagine (come tutti i più ricchi sport al mondo)…non si può non tenere CINICAMENTE conto di questo aspetto.

    Ora è chiaro che non è che io tifoso del Parma, solo perchè s’è vinto qualcosa negli anni dò per scontato che tutto ci sia dovuto…però la società ha avuto una fortuna strategica, ha tenuto FIGC e lega per le palle, vuoi per la mediaticità che ha il Parma stesso rispetto ad altri casi sopracitati, aiutato anche per carità da personaggi che piacciono al Direttore di 4 o 7 lettere, vuoi per il fatto che sapendo di essere condannati il Parma poteva scegliere di far saltare il banco della SERIE A, mica il torneo UISP di Corrado…il direttore lo chiama PATTO COL DIAVOLO, io lo chiamo COMPROMESSO, tu per favore finisci la stagione e io ti do tutte le possibilità di continuare a vivere…E’ stata una fortuna per noi avere questo potere contrattuale…e l’abbiamo (forse) sfruttato per bene…per le altre società che invece non hanno potuto farlo…non dico che sia stato equo…e ripeto spero di rivederle presto in alto assieme a noi (sperando di non gufarla a nessuno).

    Detto ciò, che ci fosse una voragine debitoria spaziale è acclarato…se questa dovesse essere risanata dal lavoro dei Curastars, beh…sarà perchè loro han fatto un lavoro altrettanto spaziale (talvolta opinabile come ricorda il buon Majo..)..ma sono comunque gli organi di un tribunale a giudicare…esattamente come un anno fa (ma stendiamo un velo pietoso..) e se in passato questo lavoro non è stato fatto perchè ritenuto “inutile”…beh non sarà mica colpa di noi tifosi che invece ci crediamo ogni giorno di più!

    Speriamo di chiudere in fretta Majo perchè qui l’aria si fa pesante, e difendersi da certe accuse da ciarlatani inizia a diventare noioso… io non guferò mai nessuno…ma voler togliere la speranza ad un tifoso è autolesionismo per la categoria…a prescindere dai colori…

  • Cmq Boni ha davvero trovato la sua dimensione. La bottiglia di vino in mano gli dona (al di là del messaggio cmq secondo me molto negativo in tv). Direttore gli dovrebbe solo consigliare di metterla nel cartoccio o di passare al Tavernello o al San Crispino in cartone e poi sarebbe perfetto nel ruolo di ubriacone. Già abbigliamento, cura della persona, igiene personale sono da avvinazzato da stazione. E a quel punto possiamo anche sorvolare sulle c….te che spara guardandolo con pirandelliana compassione.

  • io appoggio Boni, che ha il coraggio di dire a verità, anche quando è scomoda o non piace ai tifosi o quando, comunque, è “politicamente scorretta”

      • non è forse vero che si sta facendo di tutto, anche carte false, pur di salvare il Parma? E perchè il Parma sì e le altre no? E poi qualcuno si stupisce se il Brescia non ci stà? Francamente se fossi una qualunque società di di calcio, magari oberata dai debiti, porterei i libri in Tribunale, tanto poi la Lega fa una flebo giusto per far finire il campionato e i curatori tagliano il debito sportivo, bello no?

        • il figlio di Corrado è gobbo

          Allora, una volta per tutte: quali sono le carte false? Prego entrare nel merito, altrimenti basta dire stronzate a caso. Si fa più bella figura a dire che si tifa un’altra squadra e si godrebbe nel fallimento.

          Quanto al Brescia…se non fosse arrivata INFRONT ora probabilmente sarebbe in D, altro che Lega Pro, che comunque si è “conquistata” sul campo giocando un campionato di merda.

          E se il Varese, per esempio, non trova un cane che sgancia 4 milioni per salvarlo cosa c’entra la Federazione? Il debito del Parma non lo pagherà la Federazione, ma (si spera) uno dei due gruppi in gara.

          Questi sono i fatti, se non volete capire andate pure a fare in culo.

          Distinti saluti.

          • I due gruppi in gara non pagheranno i famosi 5 milioni.

            Ma i famosi cinque milioni sono quelli del famoso patto col diavolo…

            E ricordo bene quando tavecchio mi disse che non erano da restituire. C’è perfino la clip di fabris, tratta dal video di stadiotardini.it, che schiaccia sulle sue responsabilità il presidente federale.

            Prestati o regalati, sono quei cinque milioni il problema. Se a suo tempo, però furono erogati per evitare maggiori rogne per tutti, è inutile che ci vengano a rompere i coglioni adesso… Dovevano pensarci allora.

            Saluti

            Gmajo

          • Cattivissimome

            Scusate, la differenza è che i debiti fatti da Corioni sono stati rilevati in toto da chi ha acquistato la società, quindi esistono ancora. Una parte è stata pagata, per il resto è stato fatto un piano di rientro con tutti i creditori. Non sono stati cancellati, come succederà praticamente con quelli dei Parma (perchè a voi interessa solo il debito sportivo… ma tutti gli altri?). Questa è la differenza sostanziale.
            Il Brescia è finito in Lega Pro per dei ritardi nei pagamenti (e sottolineo che si tratta di pagamenti ritardati, non mancati). Sarebbe giusto che l’elasticità di scadenze che stanno concedendo a voi l’avessero concessa anche al Brescia (che senza questi 6 punti di penalità si sarebbe salvato sul campo).

    • The celebration of the Lizard

      Peter le verità scomode ce le ha sempre e comunque riportate con un certo stile anche il Direttore. Una persona come Boni che si permette di bere vino rosso e salatini di dubbia provenienza mentre c’è una intera comunità sportiva in ansia a mio avviso è semplicemente indecente. Mi rendo conto che in una trasmissione ci voglia anche qualcuno che sdrammatizzi ma Boni va sempre oltre.

      • “anche”??? Scusami, ma cerchiamo di non confondere le cose. Mentre io, lavorando a mie spese per cinque anni denunciavo da solo, con l’apporto di Angella e non certo di Boni, l’andiamo che c’era, pigliando su del nemico del Parma, con tanto di aggressioni annesse, il saltimbanco leccava i potenti al punto di tatuarseli sul petto. Quindi “anche” un cavolo…

        Cordialmente

        Gmajo

        • The celebration of the Lizard

          Scusi Herr Direktor,
          era sicuramente più corretto scrivere SOPRATTUTTO.
          Chiedo venia

          • No, neanche “soprattutto” mi va bene. Boni non c’entra una benedetta mazza (a proposito, che copione il Saltimbanco, che ieri sera ha utilizzato questa mia espressione non so quante volte…) con quella che è stata la sana opera di libera informazione e/o divulgazione portata avanti dal sottoscritto da solo (e con il supporto di Angella). Boni, in tutto questo lasso di tempo, era sul divano di Leonardi (nella sua fantasia, almeno…) o a mangiare ai piani alti. Senza dimenticare, oltre ai tatuaggi, anche i viaggi di ringraziamento.

            Cordialmente

            Gmajo

      • Lucido come mastro lindo

        Seriamente,
        Boni non ha nessuna credibilità e professionalità, è lì a far ridere o farsi ridere a dietro, diamo alle sue affermazioni il peso che hanno, ovvero la totale imparagonabilità a qualsivoglia giornalista.

  • se questo e’ essere tifosi del calcio spero che ripartiate dalla terza categoria li di danni non ne fareste e metto voi perche’ se ragionate cosi’ vi manca qualche sinapsi come a quelli che han condotto il parma calcio a questo punto

  • BONI ?OGNI TRASMISSIONE E LA FOTOCOPIA DELLA PRECEDENTE , SEMPRE LE SOLITE COSE,

    BRAVO PAOLO

  • ornitorinkostanko

    Il Brescia PRETENDE di esser ripescato a tutti i costi, e vuole che l’eventuale posto in B del Parma sia riservato a loro.
    E poi hanno anche il coraggio di fare la morale!
    I punti di penalizzazione per non aver pagato il dovuto ce li siamo sorbiti anche noi, non solo loro.
    E sono pieni di debiti. Come il Cesena.
    Se ne andassero a fanculo tutti e due.

  • C’è gente che parla di blasone… con 200 milion ad debit!!!

  • Tamarindo spaziale

    ok 2 cose: corrado si è tirato fuori o essendo la sua mission fare qualcosa per la sua città, ha appurato che con piazza sarebbe in buone mani.

    a boni perché gli date anche il vino?

    • Boni il vino se lo dà da solo,

      Corrado non si è tirato fuori, non scriviamo notizie false e tendenziose. Grazie

  • Boni è reggiano e da contro il Parma… Vada a tele reggio grazie!

  • direttore ho sentito dire che gli stipendi di maggio sn stati saldati lei conferma……..

    • La curatela, informalmente, mi aveva fatto sapere così, dopo che io qualche puntata fa avevo riferito che erano indietro. Avevo loro promesso di pubblicare, come loro diritto, una rettifica scritta ove indicassero date e quantum, ma hanno preferito evitare perché a loro dire i curatori non devono rendere conto a nessuno

      Cordialmente

      Gmajo

      • bè, che non debbano rendere conto a nessuno non so, ma che la copertura finanziaria dell’esercizio provvisorio sia una loro esclusiva responsabilità non ci piove

  • ok majo questo silenzio di corrado è un buon segno, ho si sta scoraggiando un pò dal fascino di piazza

    • Sono sempre in pista entrambi, anche se entrambi con problemi forse più grandi di loro

  • è questo è il problema maggiore direttore, prima di fare la mossa vincente tu credi che aspetteranno la cristallazione del debito e poi dp sferrare la mossa vincente…….

    • Esatto.

      Anche se di problemini insoluti ce ne sono diversi… Vedi i 5 ml e forse forse pure il paracadute…

      • Ghirardello

        Esattissimo…
        e hai detto nulla….

  • Spiacente caro Majo ma ieri sera dopo l’inizio di Boni, mi sono messo su TV Parma e non sono andato piu’ via. Per un vero tifoso del Parma e’ impossibile sopportare uno cosi’. Un conto e’ denunciare (come ha fatto lei) le magagne che i piu’ magari non vedono, un altro e’ augurarsi tutto il male per la propria squadra e pretendere di avere sempre ragione. Io non lo reggo pipiù e non vi seguo piu’ su teleducato

    • Capisco. Liberissimo…

      Poi veda lei se vale la pena non seguire più il sottoscritto perché in studio ce’è anche boni…

  • claudio na

    direttore buongiorno…sono previsti incontri oggi con una delle 2 cordate?..assisteremo a qualche altra dichiarazione?..saluti

  • Direttore ma stasera sara’ la volta del team di Corrado a inviare lo spiegamento di forze da a&g ?

    • Non so che movimenti abbiano in testa o in agenda

      (Ps: cerchi di utilizzare lo stesso nickname, evitando valzer di personalità, grazie).

  • scusami cerchero’ di aggiornare l’identita’ sul telefono e i vari pc che uso tra casa e ufficio 🙁 se ieri l’ha cordata di Piazza ha giocato l’asso Baraldi c’e’ da aspettarsi un poker da Corrado altrimenti i giochi sono fatti.

    • Non credo che la differenza nella partita la faccia baraldi, pur con tutto il rispetto della sua professionalità

  • Niente contro di lei Majo io la seguiro’ sempre su stadio Tardini, anche quando magari non intervengo. La sua informazione e’ preziosa. Mi riferisco solo a calcio e calcio. Per un certo periodo staccato quando interveniva lui, ma ora le sue interruzioni sono continue e quindi.mi vedo costretto a staccare.

    cordiali saluti.

  • Il vino di Boni era in bottiglia senza tappo di sughero, quindi vino da 2 euro al discount. Sui salatini meglio soprassedere…dall’aspetto li ha ravanati in qualche anta della dispensa e saranno scaduti dal 2003.
    A questo punto lo champagne della settimana scorsa sarà uno spumante di eurospin.

  • Figna piocion!
    L’è comda parler sensa tirer fora un Euro!!!!!

    Dallara piocion!!!!In eterno

  • a proposito di Baraldi, GdP.it riferisce che ha patteggiato 1 anno e rotti per bancarotta fraudolenta che si sommano, seppur in continuazione, con la precedente condanna per il crack Parmatour.
    (cominciamo bene)

    • Non ricordavo condanne di baraldi per parmatour, mentre il patteggiamento per bancarotta fraudolenta sapevo che sarebbe avvenuto ma non pensavo fosse già stato concluso.

      Cordialmente

      Gmajo

      • Per parma tour ho letto che è stato assolto in appello. Per la distrazione al Parma calcio se si fosse effettivamente conclusa con un patteggiamento sarebbe forse un problema tornarlo a dirigere

        • Correggo su GdP viene riportato come giustamente dice @Peter “in continuità con condanna in appello per Parmatour “

        • A parte che trovo riprovevole che la notizia vecchia di dieci giorni del patteggiamento di Baraldi venga riesumata oggi, in coincidenza con il suo incarico di consulenza al nuovo parma fc, mi vien da dire che se avesse fatto bancarotta per 4 milioni come da castello accusatorio non avrebbero accettato questa comoda via di uscita in procura, peraltro senza alcun indennizzo o restituzione di denari.
          Cmq la cassazione aveva in effetti revisionato in parte l’appello per parmatour in cui era uscito prosciolto.
          Cordialmente
          Gmajo

  • O ma sagrato continua a rompere i coglioni con il discorso dei punti tolti..perché a noi non li hanno tolti?cazzo vuole sto qui? Ma c è un bresciano che non faccia danno in sto pianeta?

  • Inutile menare il can per l’aia sono ENRICO BONI e adesso vi spiego un particolare che vi sorprenderà. IO SONO CONVINTO E VOGLIO RIMANERE IN SERIE B ma a calcio & calcio vengo pagato dai MILLEPIEDI per caldeggiare la SERIE D e se questa fosse arrivata avrei preso una bellissima somma,se invece andavamo in B,non prendevo niente.Ecco perché ora che il Parma rimarrà in serie B e io dai MILLEPIEDI non prenderò niente un solo grido da Boni. “PARMA RIMANI IN B.SE VAI IN D, È LA FINE DEL CALCIO A PARMA”. Firmato Enrico Boni.

  • Majo davvero non capisco come fai a dare corda a gente come Ghirardello o Velenoso.

I commenti sono chiusi.