lunedì, Maggio 20, 2024
Il Gallo di CastioneIn EvidenzaNews

IL GALLO DI CASTIONE / C’E UN TEMPO PER OGNI COSA, E QUESTO E’ IL TEMPO PER CONTINUARE A VIVERE

(Il Gallo di Castione) – La vita dei tifosi di calcio si è incredibilmente complicata. Una volta tifare Parma era semplice, con “nemici” storici che erano la Reggiana e la Juventus e la classe arbitrale “colpevole” di soggezione psicologica verso le grandi. Poi vi erano i giocatori preferiti, gli idoli della squadra e quelli detestabili per i regressi calcistici o per broccaggine. Insomma, un mondo a misura di tifoso dove a tutti era dato di esprimere un opinione e di divenire un vero “esperto da bar” come descritto dall’intramontabile libro Bar sport di Stefano Benny. Ma da qualche anno gli aspetti sportivi paiono ampiamente superati dai fatti di cronaca giudiziaria, tantè che scandali delle scommesse, illeciti sportivi, esclusione dalle Coppe per mancati versamenti INPS e fallimenti delle società dominano alla grande rispetto ai risultati calcistici. E ne vedremo ancora delle belle (borbottano i fagioli in pentola)

Anche lo Stadio con gli spettatori pare perdere significato, come le telecronache (che non le fa il servizio pubblico ma chi vince le aste), perché sempre più spesso par più semplice un abbonamento a Sky o a Mediaset piuttosto che affrontare le intemperie e le trasferte dal divano.

Ma quello che veramente pare troppo indigesto è quello che è capitato ai tifosi gialloblu-crociati, ovverosia un interminabile sequela di vicende extracalcistiche impossibili da capire e da interpretare, un su e giù di speranze (con i “nuovi esperti da bar” a pontificare) e di delusioni senza fine che però un minimalista potrebbe descrivere in due righe.  Immaginiamo infatti che un Parmigiano sia partito l’anno scorso alla conquista di un otto mila e nella sua impresa non si sia mai informato di ciò che succedeva, ma tornato a Parma ieri e non essendo tifoso abbia cercato di capire come si sia passati da Europa a Lentigione.

Più di un anno fa a molti sfuggì una frase del pacioso Presidente di allora che suonava tipo “Godetevela ora che poi l’anno prossimo …”. Quindi a lui era chiaro quello che sarebbe successo, ma per molti non era il caso di sottilizzare. Però non venne rilasciata la licenza UEFA ed invece subito dopo venne accettata l’iscrizione al Campionato di serie A del Parma calcio. Ora il fatto pare in chiara contrapposizione con una logica elementare, ovverosia che “chi non è buono per il re non è buono neanche per la regina”, invece così non fu e dopo dieci partite nacque il problema di far terminare il campionato al Parma.

Si inventarono così nuovi proprietari inverosimili finché la palla tornò al centro, ovverosia agli organi sportivi che in virtù del peccato originale e sempre più succubi di Diritti televisivi e Scommesse idearono il sistema improbabile per rendere il “campionato regolare” ma se una volta quando il domatore veniva sbranato dal Leone si diceva “The show must go on” i tribolati faccendieri del pallone agirono per il “The business must go on”.

Finito il campionato serviva la farsa finale, con compratori alle aste, così ecco comparire due pretendenti a “darsi battaglia”, se non che i debiti crescevano e le aste si susseguivano, i giocatori scappavano e i compratori scemavano. Ed ecco il fallimento, la squadra in serie dilettantistica e una cordata di imprenditori locali a rivendicare i “veri valori sportivi” per la rifondazione della squadra, con il Tardini che pare loro assegnato.

Ed in tutto questo groviglio inestricabile “che c’azzecca” il tifoso, quel tifoso divenuto commercialista, avvocato, esperto di diritto sportivo, di finanza internazionale, tifoso ora di questa o quella parte, strumentalizzato, ingannato, vilipeso e abbandonato ? Quel tifoso che per troppe volte si è illuso di avere una scelta, fosse di scegliere la serie B o la D, la cordata X o Y, quel tifoso che alla fine si è trovato di fronte ad elezioni dove non ha mai avuto il diritto di voto, che c’azzecca ?

Il tifoso ha il desiderio di finirla con tutti gli aspetti extracalcistici, vuole andare in giro orgoglioso con i suoi colori e di conseguenza chi riuscirà a restituire un immagine dignitosa alla squadra (e di conseguenza alla città) sarà di sicuro seguito con orgoglio. Come dimostrano le tantissime adesioni all’azionariato popolare che, primo in Italia, sta riscuotendo un successo oltre le previsioni. Tanto da soddisfare le esigenze economiche per una squadra non solo di serie D, ma anche per una squadra vincente di Lega Pro. Soldi che se aggiunti alle quote della società gemella composta dalla meglio imprenditoria del territorio ci consentono due risultati. Intanto di assumere un identità, una credibilità e un immagine che fa bene e fa comodo al mondo del pallone disastrato ed ormai poco credibile dove i faccendieri sono al potere, un immagine che porta il Parma Calcio oltre la sua storia recente per proiettarlo in un auspicabile pulizia morale ed etica che deve coinvolgere tutto il sistema.

Infatti in termini di credibilità avere nomi eclatanti dell’imprenditoria che spendono la propria immagine insieme ai tifosi (in particolare quelli del Parma, che pur avendo vissuto un lungo calvario han dato prova di grande responsabilità e civiltà) uniti nel consiglio direttivo ci pone al riparo da future sorprese perché la storia non si ripeta per l’ennesima volta.

Poi questa società esemplare rifondata e a prova di illeciti, speculazioni e maramaldi sembra fatta apposta per ridare un minimo di dignità alla Lega Pro dove ci sono una quindicina di squadre in fallimento vittime di gestioni avventurose e potrebbe persino servire alla serie B dove il caso Catania potrebbe fare molte vittime. Per la Lega far dei ripescaggi senza brutte sorprese potrebbe essere complesso e, vista la ritrovata solidità finanziaria e la consolidata credibilità uniti al blasone della grande squadra, il Parma potrebbe essere un indispensabile tappeto per nasconderci sotto il marciume dell’Italico football. Il Gallo di Castione

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

133 pensieri riguardo “IL GALLO DI CASTIONE / C’E UN TEMPO PER OGNI COSA, E QUESTO E’ IL TEMPO PER CONTINUARE A VIVERE

  • Bentornato.
    Complimenti, condivido in toto.

  • Manuel Parma

    Salve direttore, con le ultime tre quattro righe..intende dire che ci danno il “contentino” del ripescaggio in lega pro e tutti contenti?? Ma poi noi..saremmo pronti???

    • L’articolo non è mio ma del redivivo Gallo di castione tornato nel pollaio per fine prestito.
      L’opportunità del ripescaggio sono certo che gli industriali con la i maiuscola sapranno coglierla ove si presentasse.
      Cordialmente
      Gmajo

  • CuoreGialloBlu

    Il silenzio dei Corrado è da intendere come una rinuncia? Il progetto Parma1913 grazie anche al mitico Nevio Scala sta conquistando tutti, la tifoseria organizzata mi pare sia stata molto coinvolta da Marco Ferrari, le potenzialità economiche sono da top five anche se fossimo in serie A quindi mi chiedo che senso avrebbe cercare di mettere i bastoni tra le ruote.

  • Anche io condivido tutte le considerazioni.

  • La Barilla mi da da pensare.Una ditta che produce avendo come ingrediente in molti suoi prodotti principali l’OLIO DI PALMA o IL GRASSO DI PALMA invece del salutare olio di oliva,mi da molto ma molto da pensare.

    • Dipende da quanto ne mangi i prodotti nostrani salame ecc… contengo grassi peggiori .
      nn mi sembra un buon argomenti x invalidare pr1913 un po come dire corrado e’ juventino

      • The celebration of the Lizard

        Meglio un litro di olio di palma che uno juventino

  • Silenzio dei Corrado’s mica tanto, è uscita pochi minuti fa un’intervista al vecchio

  • Direttore ha letto l’intervista a corrado. Si chiede come possa la FIGC scegliere chi ha visto morto il parma già alla fine del girone di andata…

    • Grazie a Corrado rischiamo seriamente di non avere nessun parma in d, tutto per invidie personali con Ferrari e barilla giocate sulla pelle dei tifosi.
      Andasse fora dai bali lui e tavecchio con la sua miriade di balle raccontate e quei due leoni da tastiera che li sostengono rischiando di far saltare tutto.
      Preferisco non aggiungere altro.

      • 4 cretini lo inneggiano…ha la clack (pensi a me il parma club fidenza o roba del genere su fb mi ha insultato perche criticato il buon corrado)…qua rischiamo di brutto mi sa….pizzarotti (sindaco) deve mettersi di traverso

        • ecco ,due ani fa parlavo di disadattati sociali,adesso vi e’ piu’ chiaro il mio pensiero.
          fra l’altro leggere i commenti di quei poveretti sul profilo del sig. spaziocinema mentre in alto campeggiano i gobbi che festeggiano lo scudetto non ha prezzo.
          se tutto va per il verso giusto la domenica gli conviene andare all’ikea

        • Lo ha gia fatto. Anche se nn gli compete.

      • Nn diciamo cazzate.il parma in D lo avremo nn so con chi ma lo avremo.

        • Con due litiganti il rischio che a rimetterci i tifosi è elevatissimo

          • Scusa presintano domanda a figc e lei sceglie .quale rischio?

      • reggiano87

        come nessun parma in d?? ho sentito che anadate in lega pro grazie ai fallimenti di molte società

          • reggiano87

            pur odiandovi non meritate di sparire dal calcio datevi una mossa vogliamo il derby magari a settembre

        • “Pur odiandovi” dici. ..hai davvero una bella faccia tosta!!! Ogni tanto te ne esci con sta storia dell’odio per il.Parma e non ho ancora capito se ci sei o ci fai a venire a scrivere certe cose su un sito di tifosi del Parma!!!

  • I Corrado’s hanno interrotto il silenzio…purtroppo..
    Ho appena letto l’intervista e non riesco a capire, o forse è meglio dire a credere, che ci sia gente che gli abbia chiesto di non mollare e continuare ad andare avanti. Secondo me non esiste parmigiano che preferisca la sua cordata a Parma 1913. Quell’uomo vive di menzogne!
    Addirittura dice che merita più la sua cordata di aggiudicarsi l’affiliazione che Parma 1913, perchè loro hanno provato fino all’ultimo a salvare il club dalla B. Non ho veramente parole…

    • Io neppure. O meglio le avrei ma è meglio che faccia come provolino. Boccaccia mia statte zitta. Anche se sarebbe stato meglio se avesse taciuto Corrado senior.

    • A parte il fatto che mi pare naturale fare i pripri interessi……
      (Cosa doveva dire io faccio richiesta ma la figc deve scegliere pr1913 …….)
      quali menzogne?
      Ho letto l’intervista integrale….

  • Corrado dice: “La FIGC non può’ voltare le spalle a chi ha cercato di salvare il Parma”

    A sem a post

    • Tentato di salvare il parma? Ma se è scappato due volte… Con tanto du curatela e tribunale che lo avevano accontentato tagliandogli i debiti sportivi fino al budget richiesto e con tanto di concessione alle trattative private. Ha buttato via e fatto perdere tempo a istituzioni e tribunali per tre mesi e ora perché gli sta sul cazzo Ferrari o barilla è ancora qui che la mena sulla pelle dei tifosi?

      • be una busta l’ha presentata ad almansi,ricordati che per la gdp il parma e’ di corrado.
        poi danno del pagliaccio a boni ahahahah

      • So che ha il dente avvelenato ma mi sono letto sui vecchi post e nn la pensava cosi.
        penso che c siano state ottime ragioni x nn concludere dalei piu volte in precedenza evidensiate….
        Il fondo poi era vero era con corrado ma nn li seguie in D.
        prnso che tutti abbiano fatto il possibile x salvare il parma in B.
        ora vediamo chi ha le carte in regola x la D.
        se il comune nn concede lo stadio a corradi sicurissimamente la figc sciegliera pr1913 diversamente nn so.

        • Dente avvelenato un cazzo. Ho dovuto sopportare questa ingiuria anche troppo in epoca Ghirardi. Adesso basta.
          Nella mia onestà avevo concesso fiducia a questa gente che non conoscevo arrivando persino a mettere in dubbio la curatela.
          Adesso basta. Questi individui dopo aver tenuto in ballo tutti per mesi senza concludere nulla, per palesi ragioni di carattere personale, stanno tenendo in scacco una città rischiando di farle perdere persino l’affiliazione in d.
          Questo regalo di tavecchio per chiudere la stagione torni pure al mittente.
          Io non ho l’anello al naso e non mi faccio infinocchiare. Il loro ritiro dalla b mi puzzava prima e ancora di più con l’insistenza di adesso, peraltro con metodi e contenuti dai quali chiunque di buon senso dovrebbe prendere le distanze.
          Saluti
          Gmajo

          • Pends che tutti sapessero fosse un azzardo io c spetavo ma e’ andata cosi.
            x gli interessi personali a che si riferisce mi renda partecipe.

          • Parole sante…

          • A quanto pare ci siano dei “peggiori” rispetto a Taci. Italiani per giunta..

        • Cevois il dente avvelenato ce l’ha solo VELENOSO

      • Della FIGC c’è da fidarsi meno che mettere la testa dentro la bocca di un leone affamato

  • direttore..a me sto corrado fa paura…continua con la storia..ma lo capisce o no che oramai é fuori luogo^

    • È ostinato il tipo, ma fin che è alimentato da quattro leoni da tastiera sul web…

      • Lucido come mastro lindo

        Lei ha indizi su come si comporterà la FIGC? Non ho letto da nessuna parte niente in merito ed ho il terrore che invece di Scala ci troviamo con un presidente superstar che insulta i giornalisti.

          • Io penso che la FIGC scelga Parma1913, perché alle sue spalle ha gente come Barilla e Pizzarotti che, anche se non faranno gran investimenti, potranno dare una solidità finanziaria che tanto manca nel calcio pro italiano (ogni anno ci sono tante squadre che chiudono per fallimento).
            Tuttavia ho anche il timore che Corrado possa spuntarla grazie a Lucarelli (chissà cosa si sono detti con Tavecchio…..).

            Nel caso che Parma 1913 (spero di no) venga escluso dalla D, che programmi hanno? Comprare il titolo sportivo da una squadra della provincia che gioca in eccellenza (magari il Fidenza e provare a essere ripescati subito in D) o chiudere tutto e ringraziare.

        • Corradino nn sarebbe presidente…

  • Pasquale Dv

    Io sono assolutamente a favore della cordata locale e sono convintissimo che i Corrado abbiano speculato rinunciando a pagare i debiti sportivi. Non si spiega altrimenti la risposta data a Majo, quando ha raccontato la barzelletta dell’avvocato….. cioè se significava prenderlo nel c…. pagare i debiti per restare in B secondo la proposta di Majo,allora non avrebbe avuto neanche senso pagarli prima i debiti. E’ una risposta incoerente con chi era disposto a pagarli. Ergo , a loro interessava prepararsi il terreno per avere la squadra senza debiti. Probabilmente non si aspettavano un ritorno così forte dell’altra cordata. Detto questo, sono anche convinto che la Figc preferisca lui , come contentino per aver fatto le trattative per la B! Un ottantenne che oggi c’è e domani non si sa, non può dare le stesse garanzie di una cordata di potenti imprenditori! Il Parma finirà nelle mani di Corrado, non ho dubbi!

    • Speriamo di no. Anche se per me sarebbe una missione stimolante. I tipi come i Corrado’s mi galvanizzano. Quasi come Ghirardi…

      • Pasquale Dv

        A me galvanizza di più sapere che il Parma sia nelle mani di gente potente e no di gente che, a mio modo di vedere, vuole farsi un nome con i soldi di uno che ha molto più passato che futuro! Lui vuole comandare,altrimenti per il bene del Parma avrebbe accettato di entrare a far parte della cordata!

      • tutti all’astra !

      • Ma coi “Ghirardi” abbiamo tutti già perso in partenza.. .non c’è missione che tenga.
        Coi Corrado si rischierebbe di finire di nuovo in braghe di tela…poi la cordata di industriali con Scala presidente non starebbe alla finestra in eterno x aspettare di salvare il culo al parma e alla tifoseria… Perso questo treno frecciarossa, è perso x sempre…poi in caso di necessità ci attacchiamo al primo trenino a vapore che passa …se passa. .. Carpe diem!

    • Soeculato?
      Nn pagare i 22.6M ma i debiti da cause….
      e x d piu una causa da 9M che nn compariva nemmeno nie debiti sportivi

      Se come diceva majo 20gg fa pago 22M e poi me ne ritovo a doverne pagate altri 20M????

      Nn sono arrivate garanzie dalla figc percio chi rischia?

      siamo ilun po obbiettivi altrimenti avanti cosi tanto possiamo dire cio’ che vogliamo ma le cose andranno comunque come devono andare

      • Alex De Rosa

        Sei proprio un Corrado fan tu eh… non è che sei proprio lui o il figlio? (propendo piu per questa seconda opzione vista la giovane età e la probabile maggiore dimestichezza con il PC)

        • Anch’io pensavo fosse giovane d’età, ma pare non lo sia. È comunque decisamente più educato rispetto a giovannone, anche se peso come la pilotta…

    • magari ,ma scusate il parma a una cordata affollata come una squadra di calcio per la serie D, azionariato popolare, dt scala che ha promesso la sua collaborazione agratis o quasi ,ma va dimissioni di marani e forza corrado con magico parma

    • Alex De Rosa

      Bravissimo Pasquale, il mio pensiero è stato esattamente uguale al tuo quando i Corrados hanno tirato fuori quella battuta di pessimo gusto.

      Questi sono peggio di Ghirardi… ci porteranno in Lega Pro se va bene e poi ci faranno fallire di nuovo… ricordate le mie parole.

  • Il modello proposto dalla Fenice è sicuramente etico, bello e sostenibile. Resta da vedere l’ambizione.

    • Quale modello nn ti hanno ancora detto nulla ….

  • direttore cmq tutto sto casino nn fa altro che aumentare ogni dubbio intorno al parma. ci si mette anche quel buffone di corrado e nn mi va giu. da quando si è permesso di offenderla che se ne va a cacare lui e tavecchio. ora cm ora tutta la vita PARMA CALCIO 1913 LA RINASCITA…….

  • ————————————- W SCALA—————————————————
    ———————–miglior presidente in Italia non c’è——————————
    E allora a questo punto, come dice il buon Majo che il gioco è bello finché è corto—————————————————————————————————————-CORRADO FOR DAL BALI———————————–
    e questo anche a nome
    dell’INVINCIBILE GIRL
    dell’INCAZZATO CRONICO
    e del nonno francese PIERRE LILLE.

    • Ennesima giravolta di Velenoso. Se fossi sicuro che non ha problemi psichici (dimostrati anche dai numerosi fake, alcuni donne fra l’altro) ci sarebbe proprio da insultarlo!

      • Vedi DECA, il tuo è un mondo piatto, vivi piatto,ami in un modo piatto, pensi piatto, agisci piatto, scrivi piatto,e un giorno quando morirai, morirai piatto in parole povere tanto per intenderci, sei incolore. Io, non mi formalizzo su niente, vivo come voglio vivere senza farmi condizionare da nessuno, un giorno la penso in un modo ma il giorno dopo potrebbero cambiare le cose e come dici tu, faccio una giravolta perché ho cambiato idea.Io cerco di godermi la vita in tutte le sue sfumature, mi andava di fare dei fake, subito anche Majo c’era caduto, insomma mi sono voluto divertire. Anche sul sito della gazzette ero VELENOSO E FRA VELENOSO Leggendo i tuoi post, te lo confesso, sei scontato, banale, noioso, di solito inizio un tuo post ma poi non riesco a finirlo. I tuoi insulti mi fanno un baffo. Ti do un consiglio, chiedi un auto T.S.O. un giorno mi ringazierei

        • Veramente non c’ero cascato. Solo che il troppo storpia e non è serio

  • Ma io no e’ che veda poi tutto questo gran sostegno per i corrado’s…in quanti saranno un centinaio? E allora perché la città e è noi tifosi se crediamo davvero in Parma 1913 non iniziamo a schierarci (pacificamente e’ ovvio) e diamo il sostegno alla nuova società capitanata da Scala e company.
    Il parma ai parmigiani non e’ quello che abbiamo spre voluto? La città deve far capire con chi sta e cosa vuole, basta manovre di palazzo o intrallazzi politici…tiriamo fuori la voce per Dio.
    Ma sto corrado con i loro loghi da terza elementare e i loro finanziatori tutt’altro che limpidi devono sentire che non sono graditi…e non credo che avere contro una città li persuada ad andare avanti.

    • Il punto è che i Corrados…da buoni manipolatori mentali…hanno fatto taaaaaanto chiasso…taaaaanto fumo…per cui per ora gli unici ad aver fatto una sorta di comizio piu che una conferenza..sono stati loro…oggi tocca al pr1913 e sarà li che si dovrà far vedere il sostegno!

        • no beh..mi aspetto che le conferenze del pr1913 siano conferenze e non comizi…

    • Simone Caberti

      La penso come te, se i tifosi oggi riempiranno lo stadio (si fa per dire ovviamente) penso che piú che far desistere i Corrado’s, che hanno ampiamente dimostrato di essere zucconi, si lancerebbe un segnale importante alla FIGC e questo sí dubito che possa essere sottovalutato, o almeno mi piace crederlo.
      Come sempre il mio romanticismo prevale e come potrebbe non essere cosí? Sentir parlare il Sr. Scala – perché di Signore con la S maiuscola si tratta, ancor prima che allenatore del secolo o nuovo presidente – é stato un rasserenerarsi dopo mesi di tempesta.
      PS: vorrei sentire Majo usare questa parola piena di R in conferenza, grazie! 😀

  • LA CORDATA PARMIGIANA mi piace parecchio anche se direttore non capisco come mai dice che l’ingresso di Barilla e Pizzarotti a titolo personale possa prevedere l’ingresso delle aziende….secondo lei direttore potrebbero subentrare le ditte dei due rappresentanti?
    le piace la cordata parmigiana?

    • Pur con qualche limite la cordata parmigiana mi convince.
      Io non capisco tutta sta mania che avete circa gli ingressi della creme degli industriali in newco1, alias nuovo inizio. Cmq pizzarotti (che non è il sindaco, perché nel bestiario giornalistico c’è entrata pure questa!) è entrato come azienda, Barilla invece a titolo personale. Situazione che gli consente di muoversi più liberamente specie negli investimenti e di soldini ne ha.
      Cordialmente
      Gmajo

  • Sono 4 sfigati non leoni!!?! Dai la! Sveglia! Uno che dice ti prendo in B poi non ti prende, dice ci riprovo poi non ti prende, fa una conferenza e dice che molla tutto e il giorno dopo dice che non molla!!! Ma ci vogliamo svegliare????o siamo ancora nell’era di Taci e Manenti che un giorno ne dicevano una poi ne facevano un’altra?? Ma non abbiamo fatto tesoro un cazzo di niente???? Una volta che i nostri imprenditori scendono in campo con Nevione in veste di presidente, ma cosa vogliamo??? Ormai Corrado si è bruciato pochi bali e anca fora adessa!

    • Ma infatti. ..concordo su tutta la linea..
      Cosa vogliamo di più? !!

  • alessandro

    Buongiorno direttore seguo sempre con attenzione i suoi post io da tifoso crociato da oltre trent’anni ho alcune perplessità e ad oggi se dovessi sceglieresinceramente farei fatica . Il cuore mi porterebbe a preferire il Parma1913 ma la mia unica remora è questa :” saranno ambiziosi?” la mia paura è che gente del calibro di Barilla ,Pizzarotti ,Dallara seppur rappresentino l’eccellenza in termini di industrie non amino il palcoscenico del calcio e neppure la popolarità e i rischi annessi avendo tutti un profilo bassissimo. Effettivamente sarebbero pronti un domani ad investire per puntare alla serie A ? Corrado da parte sua ha meno credibilità l ma mi dà l’idea di avere alle spalle fondi ed un’ambizione che da tifoso mi fanno proiettare ai palcoscenici di una volta. Direttore vorrei un suo parere la ringrazio anticipatamente.

    • Se avesse avuto fondi e ambizioni Corrado avrebbe salvato la b. Chi ha mollato fiutando la c promessa dall’amico tavecchio non credo abbia così tante ambizioni.
      Ambizioni che peraltro non mancano agli altri, al di là del basso profilo.
      Saluti
      Gmajo

      • Questo discorso nn sta in piedi allora rivoltando la frittata sr avessero avuto fondi e pasione pr1913 avrebbe preso il parma in B….

        • Loro non si sono fatti compatire a fare i fenomeni. Han dichiarato subito i loro obiettivi attrezzandosi per raggiungerli

          • Allora dica che e’ un demerito aver provato a salvare il parma e che aveva RAGIONE BONI.
            so che nn lo dira mai ma e’ il senso o nn senso si quello che dice

          • Ragione boni un cazzo.
            Non è un demerito averci provato, ma avere abbandonato

      • Majo mi spiace ma con tutto rispetto stai dicendo veramente cose assurde. Corrado ci ha provato per la B ma ogni giorno si è aggiunto un problema, problemi che persistevano anche con la tua pazza idea!in questo momento non stai più facendo giornalismo ma propaganda perchè è oggettivo che la B alla fine non era più salvabile.
        C’è stato un momento in cui le cose sembravano essere fattibili ed infatti si era avvicinato anche Piazza. Evita di dire che Corrado non poteva o non voleva dai.
        Di piuttosto Corrado non lo godo punto e basta.

        • Forse saranno loro che non godono me. E lo hanno dimostrato ampiamente e stoltamente.
          La mia verità putativa, costruita in base a una serie di indizi e circostanze, soprattutto ascoltando loro, è che questi avessero imboccato la scorciatoia in base a indicazioni della Figc. Sta gente, mandata da quel galantuomo di tavecchio, secondo me ha mollato la b quando gli han paventato il ripescaggio in C. Ottima chance per continuare a maneggiare qualche milioncino dell’ottuagenario.
          Le difficoltà ci sono sempre oggettivamente state e io pur non essendo in data room le ho indicate tutte dalla prima all’ultima, ma se ti danno sei aste, le trattative dirette a fronte di in taglio imbarazzante del debito sportivo da parte dei curastars certificato dal timbro del tribunale e vantando l’appoggio di tavecchio significa appunto o che non c’era più la volontà (appunto per la scorciatoia serie c) o i soldi (in base a indizi da me raccolti la reale disponibilità oer l’investimento non superava i 20 ml insufficienti per portarla a termine, specie dopo il mancato accordo con gem).
          Questi miei convincimenti glieli avevo già argomentati altre volte: eviti di farmi essere ripetitivo.
          Saluti
          Gmajo

  • reggiano87

    io spero vi prenda barilla ecc corrado non mi fido molto troppo arrogante

    • Lucido come mastro lindo

      Io spero che restiate con Barilli

      • chi? il maiale?se lui c’e io non vado allo stadio è un buffone

  • Domande varie, in teoria non potrebbero esistere due società ? Tutte e due in serie D ? Il comune non potrebbe dare la concessione del Tardini e tutte e due ? (Milan e Inter giocano nello stesso stadio…)
    La FIGC potrebbe anche aspettare uno o due anni a dare il titolo sportivo della vecchia società per vedere come si evolve la situazione ?
    Ricordo che sia a Padova che a Piacenza si formarono due società dopo i fallimenti.

    Tutto per essere più precisi …

    • Ciao davide,
      La risposta alle prime domande è no. L’esempio della coesistenza inter e milan nello stesso stadio non ci azzecca. Il fatto è che solo una squadra può raccogliere l’eredità sportiva. Non due. Come è giusto che sia.
      Aspettare due anni? Ci mancherebbe pure questa… Cmq solo una potrebbe ripartire dalla d (che è gia bruciare le tappe per un nuovo soggetto).
      Non si sono formati due soggetti men che meno nella stessa serie né a padova (dove rimase affiliato il padova che non era fallito, e si aggiunsero i biancoscudati che poi acquistarono dal concordato i chiamiamoli cosi diritti sportivi) e neppure a piacenza.
      Ps Il banner x fb?
      Ciao grazie
      Gmajo

      • In arrivo … un po’ di pazienza
        🙂

    • A Piacenza non si sono formate due società dopo il fallimento!!!!!una è partita dalla promozione anni prima ed è arrivata vincendo vari campionati in Lega Pro (il Pro Piacenza), l’altra (il Piacenza Calcio) è quello risorto dalle vecchie ceneri del Piace!Non si possono creare due società e farle partire da zero in D…. in teoria una nuova società parte dalla terza, a meno che non subentri in una società esistente (Tonnoto Madregolo, Borgo San DOnnino)….

  • Tommaso da GE

    Messaggio per la famiglia Corrado’s da parte di un tifoso: “Grazie degli sforzi per la B, non ci siete riusciti e ora se ci tenete al Parma e ai suoi tifosi fora dalle balle…”

  • Ottima notizia B legapro e D forse slittano a settembre…
    piu tempo per fare la squadra

  • Ho appena letto l’intervista di corrado 2 cose mi hanno colpito una bella e una molto mene
    dice che la solidita’ economica di pr1913 c’e’ e nn si discute.
    che la figc potrebbe dare il titolo a tutti e 2 secondo l’intervistatore lui ribatte sarebbe volere il male di parma .
    Speriamo sia cosi solo uno e nn mi importa chi

    • Le regole sono chiare e basta conoscerle. E magari muoversi per tempo.
      Solo un club può raccogliere l’eredità sportiva del defunto parma fc

      • Anche io saoevo cosi poi leggendo mi scrivino questo anche x me senza sensi l’ho ripoetato….
        Allora solo buone 🙂

  • Domani finalmente si saprà tutto e io giudicherò i MILLEPIEDI solo da una cosa. Se c’è la possibilità del ripescaggio dobbiamo andarci dentro a PIEDI UNITI e poi fare una squadra per vincere il girone di Lega Pro per andare in B. SOLO ALLORA SAPRO’ TUTTO. Le eccellenze di Parma ci sono, MA IO SONO SCETTICO anche perchè ci sono casi clamorosi che dimostrano che a volte le eccellenze sono tirchie e non cacciano fuori un euro. Per esempio PAPERON DE PAPERONI, era un’eccellenza per Paperopoli eppure era tirchio. al massoimo grado per cui bisogna andare con i piedi di piombo. Primo esame il ripescaggio, poi ne riparleremo.

    • È molto difficile vincere la lega pro, per info rivolgersi a Cremona etc

    • Arnaldo F.

      Prima di tutto dovrebbero deliberare il ripescaggio in sovrannumero in Serie D dato che manca l’iscrizione alla Figc

    • Io incece farei un passo alla volta. Sono stato un fautore estremo della B ma adesso non ci si puo’ inventare una lega pro dovendo costruire da zero. Troppi rischi. Viceversa un campionato vincente di D ringalluzzirebbe l’ambiente ed aprirebbe prospettive migliori

    • Bel paragone…D’altronde paperon de Paperoni è notoriamente un personaggio reale e Paperopoli è Parma, sotto sotto… Qui andiamo peggiorando Velenoso. .

      • Cibbi come ho detto anche al Deca su questo forum non hai capito niente. Ho il compito di sdrammatizzare ma tu non capisci, non ci arrivi.Per te è uno sforzo troppo grande.Paperon de Paperoni era una provocazione, ovvio che non esiste.Quando vedi il nick name VELENOSO non leggermi, perche mi leggi se sai già di essere molto limitato come pensiero?

        • Ah beh tu invece hai ampie vedute. ..sei qui x sdrammatizzare? ! ….ma se sei peso più della Pilotta e a leggerti viene la depressione o lo scazzo! Vai a parlare con la girl,il francese e l incazzato invece che con me…va là che è meglio. ..
          (Se io sono limitata, di sicuro tu sei molto ma moltl disattento se dopo mesi che scrivo su questo sito sei l’unico che mi parla usando il maschile. ….)

  • Edoardo Porcari

    bravo GALLO

  • Corrado Parma nn ti vuole ….basta …solo grandè Nevio

    • Io nn ho preferenze ma Mark73 nn e’ parma….
      anzi sentendi in giro siamo li anche dopo conferenza

  • Davide Strianese

    Ciao Gabriele non ho capito tavecchio ha promesso la c e un tuo pensiero ho realtà saluti

      • Certo che rimanere nei professionisti, un poco più vicini alla B non sarebbe male…io temo una D mediocre ( può succedere benissimo purtroppo) e subito si scatenerebbe la solita “guerra” del “te lo avevo detto se il parma lo facevano gli altri”… e così via… insomma sarà che di notte le cose appaiono più difficili…la vedo dura..

        • Appunto ora si festeggia quasi la promozione tutto rose e fiori spece x 1913 quando nn si sa ancora nulla

    • No tagiovane ha promasso la A a pr1913

      C sono probabilita di essere ripescati indifferentemente che sia corrado o 1913

  • Ho visto il fimato di Parmafanzine girato nella sede vuota.
    Mamma mia che tristezza.
    “I parmigiani mi ringrazieranno”….sembrano le parole di uno fuori di melone

    • il melone se lo metta….

  • Vekkia Maniera

    Tra i Due Litiganti il Terzo Gode !!!!

    Spagliatevi e NON Addormentatevi !!!!

    Fatti NON Parole !!!! FORZA PARMA !!!!

  • Ricordatei sempre di……PAPERON DE PAPERONI. A buon intenditor…..

  • Il gallo di Castione

    Lieto che le motivazioni sian condivise, rispondo a colui che tira in ballo il Parma Club Fidenza. Il mito, l’idolo, l’immagine, il Presidente e tutto il consiglio direttivo auspicano che la soluzione alla crisi sia chiara ed inequivocabile e son pronti a sostenere come da 45 anni a questa parte i colori gialloblu-crociati. Il tifo è per la squadra, e quindi il Parma Club Fidenza appoggerà il nuovo corso,con chi lo rappresenterà come azionariato e presidente. Garantisce come da 45 anni a questa parte il mitico Presidente Giuliano Baroni.

    • Vekkia Maniera

      Ma guarda Meno film Gialli e mangia Meno erbazzone !!!!

      Dopo vedrai ke x la regia è Solo un’ illusione !!!!

      IL Nosro Disprezzo NON a Prezzo !!!!

      FORZA PARMA !!!! NO ALLA RESA !!!!

      • ma c’e la fai??? zio valzer se leggi bene c sono squadre che non si iscrivono quindi avete possibilita di ripescaggio ma se sei troppo arretrato non puoi capire ci vediamo allo stadio NO ALLA RESA ULTRAS LIBERI

        • Vekkia Maniera

          Grugno c’è la Faccio Eccome !!!!

          Verrò da te x Capire Sabiò !!!!

          Poi Visto ke sono Arretrato

          Ti Aspetto anke Fuori dallo Stadio !!!!

          NON prendere la TAV x Scappare !!!!

          Prendi la Makkinahahahah !!!!

          I CrociatiGialloblù NON li Fermi

          Certo tu !!!! FORZA PARMA !!!!

          Etòr ke Canelì Nadòr Frìtt !!!!

  • io parlavo del gruppo parma club fidenza amore per il parma ..gruppo che si trova su fb…dove sono stato messo alla porta per aver detto chiaramente che corrado stava dividendo parma tengo a precisare che lunedi se non erro tra i soci fondatori della newco 2 c’era anche il parma fidenza…

  • Notizia clamorosa. Sembra che nella cordata MILLEPIEDI ci sia una nuova entre’, sembra sia americano e venga dal pollaio più famoso del mondo.Paperopoli e il nuovo socio dovrebbe essere Paperon de Paperoni.

  • Complimenti vivissimi a Francesco Mannella e Lucia Brianti che ti cancellano da Facebook, nonostante non siano più degli adoloscenti, solamente per il fatto che non la pensi come loro. Questi sono i tifosi di Corrado. Poverini…..

    • Il Manno mi ha scritto qualche giorno fa per annunziarmi la sua partita dal mondo virtuale, quindi non credo c’entri qualcosa

      • Ah…..allora è’ lui ad essersi cancellato. In effetti da lui non me lo aspettavo……chiedo scusa a Francesco Mannella

  • Nulla io più ci penso più ritengo i Corrados un po’ troppo sburoni ignoranti…no non nel senso di ignoranza generale percarità anzi…ma nel senso che non c’è peggior ignorante di chi non vuol stare a sentire…

    sburoni perchè…hanno fatto e continuano a fare troppi proclami…e nella vita ho imparato che la gente seria, sta zitta e lavora…e mentre tu sei li a urlare facciamo diciamo mandiamo giochiamo…gli altri intanto lo stanno facendo…e pensare che proprio il Bepi aveva detto che non è più il tempo delle parole…

    Io sto con Majo, ma non per la scellerata conferenza, piuttosto per ciò che ha provocato quella scena pietosa…ovvero il pensiero che han fatto il loro…e li ringrazio…resto amareggiato per il tentativo in extremis non fatto…ma tantè…ora dopo anni di mecenatismo…tornare padroni della nostra maglia è più importante per riscoprire i nostri valori…quelli del parma che alzava la coppa a wembley..senza per forza arrivare così lontano…ma di quello spirito mi sono innamorato…e i Corrado con queste uscite a vuoto han già fatto capire che non si avvicinano per nulla..

    se poi per grazia divina dovessimo anche tornare in alto..beeeeh non mi oppongo…ma intanto preferisco tornarci con lo spirito giusto…che qualcuno risvegli il tifoso che è in me!

    • Troppi proclami????
      Siete pazzeschi se uno nn parla nn va bene se parla nn va bene nn va mai bene nulla.
      quando uno nessuno ascola e percepuace cio che vuole di 2.5h di conderenza cosa w’ rimasto sol8 la caduta di stile.
      dell intervista di ieri nulla

      Poi leggo eselrazione x 1913 su sono gia fatti prigrammi si ma nn e’ stato ancora detto nulla

      Si fanno proiezioni proprie su cose nn dette

      Nn vedo l’ora che tutto finisca che la figc scelga e quello sara il mio parma x cui faro il tifo e spero mi faccia sognare e divertire

      • tutti eravamo contenti di poter apprendere qualche notizia direttamente dalle labbra di chi doveva salvarci la pelle…ma c’è modo e modo…

        se vogliamo fare i ricottari, quelli che pigliano a calci in culo chi non ci piace facciamolo…io però preferisco chi accompagna educatamente alla porta chi non gradisce, gli stringe la mano e ringrazia…

        Questi comportamenti sono propri di chi è abituato a strillare per far vedere che ha ragione..ed eviterò riferimenti politici perchè non mi pare il caso…tanto lo fan tutti..a conti fatti

        Proprio per questo non ho gradito…e accompagno gentilmente Corrado all’uscio…ringraziando.

        E’ vero che ancora del pr1913 non conosciamo granchè…e attendo che se ne sappia di più per sbilanciarmi su di loro…ma intanto quel che ho visto da parte corradiana non m’è piaciuto…e lo esprimo con educazione.

      • Lucido come mastro lindo

        Spiegaci tu che programmi a lungo termine possono fare 2 con i soldi di un 80enne, Spiegaci tu se ritieni accettabile trattare la gente da un piedistallo insultando come se fossi il ras del quartiere.
        Spiegaci se Barilla e compagnia hanno potenzialità per programmare a lungo termine, Spiegaci tu quante possibilità ci sono che stasera Scala e Barilla Insultino i presenti e facciano discorsi farciti di parolacce, Spiegaci tu perché Corrado si altera sulla richiesta di delucidazioni riguardo ai capitali, Spiegaci tu se c’è bisogno di chiederlo anche stasera, per me nessuno è perfetto ed anche chi è all’interno di Parma 1913 ha i suoi sporchi intressi ma tra le due realtà c’è una differenza che è inutile sottolineare.

  • bravo LucaDena approvo al 100%

    • ringrazio per l’approvazione 🙂

  • Corrado fuori dai coglioni

  • anche Corrado ha ottenuto l’ok dal comune per il Tardini…..che do bali

  • il plausibile

    iga quello del funerale adesso lo vuole rifare di stato….

    ledet it e la juve

  • Va a finire che questa guerra intestina tra i Corrado’s e i MILLEPIEDI finisca con un niente di fatto Tra i due litiganti…… Il mio droghiere spera che tra i due litiganti sia lui a goderne anche perché ultimamente ha l’appoggio di uno stato americano, Paperopoli e sembra che PAPERON DE PAPERONI VOGLIA finnziare il progetto

    • Cacata grande come una casa. Tanto è vero che risulta rimossa

      • Ghirardello

        come e’ possibile che comunicativamente si facciano sti’ scivoloni….ma questi qui lavorano o cosa?…mahh…

I commenti sono chiusi.