UFFICIALE: ESERCIZIO PROVVISORIO PROROGATO FINO AL 22 GIUGNO “PER CONSENTIRE ALLE DUE SOCIETA’ INTERESSATE DI FORMULARE LA LORO OFFERTA D’ACQUSITO”

image(Comunicato Stampa) – I curatori fallimentari dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto comunicano che con provvedimento odierno il Giudice Delegato dott. Pietro Rogato, con il parere favorevole del Comitato dei Creditori, ha disposto la proroga dell’esercizio provvisorio del fallimento Parma FC sino al 22 giugno 2015. La proroga è stata concessa per consentire alle due società interessate di formulare, a seguito delle trattative intercorse e delle informazioni acquisite, la loro offerta per l’acquisto dell’azienda sportiva del Parma FC S.p.A..

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

72 pensieri riguardo “UFFICIALE: ESERCIZIO PROVVISORIO PROROGATO FINO AL 22 GIUGNO “PER CONSENTIRE ALLE DUE SOCIETA’ INTERESSATE DI FORMULARE LA LORO OFFERTA D’ACQUSITO”

  • 15 Giugno 2015 in 13:22
    Permalink

    Direi che ora non ci sono più alibi. Non possiamo ottenere ulteriori proroghe dell’esercizio provvisorio.

  • 15 Giugno 2015 in 13:25
    Permalink

    Non è troppo lontana come data?non era meglio mettere il venti come limite massimo per formulare l offerta e il limite del ventidue per una risposta positiva o negativa?

    • 15 Giugno 2015 in 13:38
      Permalink

      Il 20 sarà nota la cristallizzazione: ci si pensa su un week end e poi lunedì si chiude il lotto

      • 15 Giugno 2015 in 13:57
        Permalink

        Si chiude il lotto o si fa il botto. Anedda e Guiotto li vedrei bene per una serie su Dmax, canale 52 del digitale terrestre.

        • 15 Giugno 2015 in 13:57
          Permalink

          Magari Recupero Debiti…

    • 15 Giugno 2015 in 13:46
      Permalink

      Ma Joe si aspetta il 19 quando in lega verrà discusso il debito sportivo del Parma. Ora la Lega è con le spalle al muro. A trattativa conclusa la Lega si sarebbe rimangiato tutto, così ora deve togliere la maschera e cedere quello promesso, altrimenti va tutto a puttana.

  • 15 Giugno 2015 in 13:29
    Permalink

    Ok, ultima settimana. Una curiosità: che tu sappia possono fare l offerta definitiva quando vogliono o entrambe le cordate hanno uno stesso termine?

    • 15 Giugno 2015 in 13:37
      Permalink

      Credo quando vogliano, ma immagino aspetteranno entrambe la cristalizzazione. Io credo che procederanno appaiati fin sotto il traguardo e sarà determinante il fotofinish…

  • 15 Giugno 2015 in 13:30
    Permalink

    Direttore è possibile che in settimana ci siano delle rescissioni da parte di giocatori attualmente in rosa(palladino santacroce Galloppa ecc)?

    • 15 Giugno 2015 in 13:48
      Permalink

      Non penso, abbiamo in rosa ( e tutti sanno chi sono) giocatori con il cervello da gallina del peso di grammi 4,8.

  • 15 Giugno 2015 in 13:32
    Permalink

    Direttore non crede che il 22 sia un po’ troppo tardi per poi iscriversi in serie B?

    • 15 Giugno 2015 in 13:37
      Permalink

      No. Direi che il 22, pur correndo come dei dannati, si possa fare ancora in tempo ad iscriversi alla serie B

  • 15 Giugno 2015 in 13:34
    Permalink

    Clamoroso a questo punto se andasse “buca”
    ma è ancora possibile che non ci compri nessuno?

    • 15 Giugno 2015 in 13:43
      Permalink

      Indubbiamente. E’ ancora possibile…

      Ci sono tante partite ancora in ballo. Ad esempio non mi stupirei se ci fosse, a breve, un bell’incontro allargato con protagonisti tavecchio, i due candidati e i curastars per definire i contorni del debito sportivo. Situazione che deve essere ovviamente uguale per tutti e chiara per tutti. Ecco perché dovrebbe avvenire insieme.

      Cordialmente

      Gmajo

      • 15 Giugno 2015 in 13:59
        Permalink

        Esatto…che e’ una delle poche cose da fare…altroche’…

  • 15 Giugno 2015 in 13:55
    Permalink

    Majo lei crede che se non fosse sceso in campo Piazza ora la partita sarebbe già chiusa?

    ho l’impressione che l’avere un rivale serio (non meli per capirci..) abbia fatto temporeggiare Corrado…

    • 15 Giugno 2015 in 14:13
      Permalink

      Se non fosse scese in campo Piazza sarebbe stata la Curatela a trovare prima una intesa con Corrado. Ma se sono due in corsa, è chiaro che le cose si complicano. Se non ci fosse stato Piazza per me il Parma sarebbe già stato di Corrado.

      Per favore lasci perdere di menzionare altri: parliamo solo di cose che stanno in piedi.

      I cognomi con quattro lettere mi provocano l’orticaria.

      Cordialmente

      Gmajo

      • 15 Giugno 2015 in 14:20
        Permalink

        quindi se a questo punto non andasse in porto alcuna trattativa sarebbe un’autentica beffa…

      • 15 Giugno 2015 in 14:36
        Permalink

        Attenzione ai cognomi di 4 lettere eh direttore? 😀 ahahahah

  • 15 Giugno 2015 in 13:57
    Permalink

    E il Brescia chiede l’intervento del coni. Fra un po’ andranno anche da Mattarella!!!

    • 15 Giugno 2015 in 14:37
      Permalink

      A me Brescia suona sempre un po’ Sinistra…non so perchè…è come se mi ricordasse qualcosa…

  • 15 Giugno 2015 in 14:05
    Permalink

    che vergognosi che siete… mi spiegate il motivo per cui vogliano salvarvi a tutti i costi? scommetto che a qualunque altra società non avrebbero usato la “gentilezza che stanno usando con voi”… proroghe su proroghe, nessuna offerta in asta ma si continua a concedere l’esercizio provvisorio, debiti enormi che non si sa neanche in che modo siano diminuiti così drasticamente, una comparsata tutte le sere su sky,ecc ecc.
    e pensare che non avete neanche mai vinto uno scudetto….

    c’è del marcio in danimarca!!!

    • 15 Giugno 2015 in 14:08
      Permalink

      Se devi venire a fare il provocatore, stattene a Torino da dove arrivi. Ringraziando il GhiLeo per la vs esperienza in Europa.

      O partecipi al dibattito in modo sereno e costruttivo, oppure te ne stai su toro.it

      Peraltro la prosecuzione dell’esercizio provvisorio è disposta dal tribunale, non dalla figc.

      Saluti

      Gmajo

      • 15 Giugno 2015 in 14:34
        Permalink

        Majo occhio a non perdere le staffe…..sopratutto occhio con i tipi del Toro 😉

        • 15 Giugno 2015 in 14:42
          Permalink

          io, si sa, sono molto ospitale. E forse anche troppo. Ma non bisogna tracimare…

          • 15 Giugno 2015 in 17:24
            Permalink

            Ma poi che coglioni che sono questi psico-provocatori, non conoscono nemmeno le regole del fallimento ma si prendono tutti per vittime e avvocati… beh sai loro hanno vinto lo scudetto quindi possono dire tutte le cazzate del mondo.

      • 15 Giugno 2015 in 17:56
        Permalink

        Cosa c’entra il Toro calcio?
        Avete mica la coda di paglia?
        Tra porcherie parmalat nell’era Tanzi e Quella del Prosciuttone di carpenedolo,non dovreste più parlare.
        Avete ancora il coraggio di fare gli arroganti sullE.L. 2014/2015.
        Smettetela che state elemosinando pietà da mesi.
        Se avessero trattato ogni fallimento societario come il vostro,in Italia sarebbero fallite molte meno aziende.
        La stimo come giornalista Majo,Ma stia sereno ed ammetta che favoritismi in questo caso ne sono stati concessi.Ed anche tanti.
        Poi cantare son contento solo se,vedo vincere il Parma,forza forza forza Parma per noi tu sei la più bella.Era piacevole anche per chi tifava Toro in quegli anni.La saluto

        • 15 Giugno 2015 in 18:41
          Permalink

          Delle varie incongruenze ce ne sono colonne piene di stadiotardini.it, ciò non toglie che sia antipatico che tifosi di altre squadre sfruttino questo spazio per infamare e non dialogare.
          Cordialmente
          Gmajo

    • 15 Giugno 2015 in 14:45
      Permalink

      Ma cosa Parli di Gentilezza Scornato !!!!

      Parla di Lentini ke Ridono ancora i Bambini !!!!

      Voi Siete Come la juvepoverini !!!! IL NULLA

    • 15 Giugno 2015 in 14:48
      Permalink

      Caro Giuseppe, a qualunque squadra che avesse minacciato di non giocare da prima di metà campionato, perché senza stipendi da mesi! Con i danni chiesti da Sky la lega e la federazione sai quante società avrebbero messo in seria difficoltà economica? Compresa la tua. Quindi prima di venire a scrivere cretinate, usa il cervello se c’è l’hai

    • 15 Giugno 2015 in 14:53
      Permalink

      che poi…fossi del toro (ed essendo torinese..ne sò qualcosa)…non parlerei nemmeno molto in quanto a favori… ca vaga a salutè Bettino ne!

  • 15 Giugno 2015 in 14:07
    Permalink

    Questa notizia è la migliore conferma che stanno tutti facendo sul serio. Il 22 è una data che ha moooolto senso.

  • 15 Giugno 2015 in 14:07
    Permalink

    Direttore, è un po’ che non le faccio domande perché anticipa sempre le risposte o negli articoli o nello spazio commenti…non mi resta che farle i complimenti per il lavoro e incrociare le dita…oggi più che mai “tutto è predisposto”…

  • 15 Giugno 2015 in 14:11
    Permalink

    comunque vada e ovunque giocheremo devo dire che con oggi abbiamo vinto la coppa intercontinentale dello sputtanamento.

    sentirsi cantare, come la juve voi siete come la juve non ha prezzo

    • 15 Giugno 2015 in 14:51
      Permalink

      Ah be…come direbbe un gobbodoc…tutta invidia…

      • 15 Giugno 2015 in 15:03
        Permalink

        in effetti fra juve e parma non si farebbe mancare niente il giovane

  • 15 Giugno 2015 in 14:20
    Permalink

    Direttore buongiorno l!io sono l’uomo delle percentuali eheh. ..percentuali sulla cessione?e percentuali sui 2 compratori?grazie e saluti

    • 15 Giugno 2015 in 14:26
      Permalink

      No, adesso non mi sbilancio. Lascio tutto al 50%

  • 15 Giugno 2015 in 14:21
    Permalink

    Caro giuseppe, cos’è che ti rode?Fatti un giro a guardare le foto della Rosy e rilassati…occhio però a non esagerare, il rischio cecità è sempre in agguato…

    • 15 Giugno 2015 in 14:36
      Permalink

      pure tu simone…..non fare il figo dai…..anche perchè onestamente non ne siete nella posizione per farne…tutto li no?
      Diciamo solo che l’utente in questione un pelino di ragione ce l’ha….visti altri trattamenti ….nn puoi dire di no 😉

      • 15 Giugno 2015 in 14:54
        Permalink

        io direi di no…quello che è successo è successo per salvare il culo a tutta la serie A…Toro incluso…(vedi diritti TV)

  • 15 Giugno 2015 in 14:26
    Permalink

    I tempi sono strettissimi e soprattutto ad oggi non ci sono offerte. I compratori chiedono garanzie che nessuno può dare . L’unica strada perseguibile è :
    1) ottenere la rinuncia formale dei creditori “sportivi” esclusi dal progetto di stato passivo entro pochissimo tempo ( anche perchè è difficile sostenere che tra due soggetti nelle medesime condizioni es. Ravaglia e Lapadula , il primo perchè rinuncia va bene e il secondo che non rinuncia viene escluso)
    2) discutere con la lega e/o la Figc il c.d. debito sportivo ottenendo la certificazione dello stesso
    3) abbozzare ragionamenti sui contratti in essere.
    I compratori non vogliono mettere un euro per partire ( i soli soldi che versano sono quelli del titolo sportivo,pagati dal paraadute, gli altri li garantiscono e rateizzano) ma cosi facendo, ripercorrono pari pari il cammino che ci ha portato qui. Io compro e indebito la società. Se deve essere serie B, voglio ed esigo serietà

    • 15 Giugno 2015 in 15:28
      Permalink

      Mi scusi, tra 1) e 2) non basta la 2)?
      Nella questione 1) tecnicamente si tratta di rinuncia o transazione col fallimento?

      • 15 Giugno 2015 in 17:16
        Permalink

        è transazione col fallimento .
        Dopo di che occorre comunque, per l’iscrizione, l’ottenimento dell’affiliazione alla F.I.G.C.
        In questa sede, si fanno i c.d. conti.
        art. 52 numero 3 NOIF : essersi accollata e avere assolto tutti i debiti sportivi della società cui è stata revocata
        l’affiliazione ovvero di averne garantito il pagamento mediante rilascio di fideiussione bancaria a
        prima richiesta

  • 15 Giugno 2015 in 14:29
    Permalink

    Se ciò che ha impedito un’offerta reale nell’asta è stato il dubbio sull’ammontare del debito sportivo e si è deciso di permettere la trattativa privata, prolungare l’esercizio provvisorio con un differimento che include il giorno in cui verrà effettivamente accertato lo stato passivo, mi sembra un atto dovuto.

    A questo punto, si può realmente dire che, partendo dal giudice Rogato, passando per il comitato dei creditori, fino ad arrivare ai curatori, tutti abbiano realmente fatto il possibile per salvare il calcio professionistico a Parma.

    A prescindere da come vada a finire, i suddetti soggetti sono tutti da ringraziare a gran voce.

  • 15 Giugno 2015 in 14:41
    Permalink

    Majo, è vero che Corrado sarebbe più avanti rispetto a Piazza?

  • 15 Giugno 2015 in 14:58
    Permalink

    Ecco che ci mancava Mario… Devi sapere che io non faccio il figo, lo sono… Mo ragas sti a ca vostra che mej..Non mi risulta che in questo momento stiano avvenendo cose fuori legge, anzi… Proprio ora che c’è gente seria che si occupa del Parma venite a rompere i coglioni e a fare la morale? Ma per piacere, occupatevi delle vostre squadrette che qui di cose a cui pensare ne abbiamo anche troppe.
    Cordialmente..

    • 15 Giugno 2015 in 15:07
      Permalink

      la capisco ha perso il senso della realta’ , infatti a tutte le squadre regalano 5 milioni per finire il campionato ,vediamo se tavecchio si para il culo un altra volta ,magari li tira fuori lui dal suo conto in banca

      • 15 Giugno 2015 in 17:36
        Permalink

        intercontinentale devi anche capire che voi siete dei poveri sfigati, noi siamo il Parma. La vita è fatta cosi, fattene una ragione, inferiore.

  • 15 Giugno 2015 in 15:01
    Permalink

    Direttore, ma se i soldi per tirare avanti la baracca arrivavano dai 5 mln della Lega e servivano per l’esercizio provvisorio fino al 30 maggio, come fanno ad arrivare fino al 22 giugno?
    Chi la paga questa differenza? Gli sono avanzati i soldi dal tesoretto dei 5 mln??

    Possibile che nessuno della carta stampata abbia mai sottolineato questo punto, magari con gli stessi curastars?

    Saluti

    • 15 Giugno 2015 in 15:26
      Permalink

      Io su questo punto l’ho menata parecchio, anche in più conferenze stampa.

      A mio modo di vedere i 5 ml avrebbero dovuto coprire fino al 30 giugno, e non ho mai capito perché avrebbe dovuto fermarsi prima, con tutte queste aggiunte a “sbutò”…

      Comunque, evidentemente, da come l’han spiegata, i calciatori anziché vedersi tagliato il 75% si vedranno tagliato tra l’80% e l’85%, anche se non c’è mai stata eccessiva trasparenza, anche perché costi e ricavi dovrebbero esser ben chiari. Poi che tutto sia propedeutico alla vendita, ben venga…

      Cordialmente

      Gmajo

      • 15 Giugno 2015 in 15:48
        Permalink

        Beh…diciamo che da Ghirardi-Leonardi, ai curastars, passando per Taci e Manenti, la trasparenza nella linea comunicativa delle vicende del Parma calcio è praticamente la stessa della Korea del Nord.

  • 15 Giugno 2015 in 15:06
    Permalink

    Il tentativo che stanno portando avanti è quello di comprare con le caratteristiche del fallimento (pochi € e zero impegni con i creditori, ci penserà poi eventualmente la giustizia con i precedenti personaggi) ma mantenendo la serie B. O sbaglio?

    • 15 Giugno 2015 in 15:18
      Permalink

      Che si tenti di mantenere a tutti i costi la B è palese, però non si dimentichi mai che il Parma è già fallito il 19 marzo scorso con 218 milioni di euro di debiti. Parte di questi sono i debiti sportivi, che le norme federali prevedono debbano essere a carico del nuovo compratore che rilevi il ramo d’azienda sportiva.

      Ai creditori ammessi al fallimento andrà il prezzo della vendita dell’azienda sportiva (l’ultima base d’asta era 4,5 milioni di euro e non credo che di lì ci si discosterà molto) mentre ai creditori sportivi i 22,2 milioni concordati (salvo ulteriori aggiustamenti in corsa di detta cifra).

      Quello ai quali entrambi le cordate stanno puntando è però un abbattimento del costo aziendale futuro, giacché vorrebbero fossero tagliati o annullati molti dei contratti derivanti dalla pesca a strascico.

      Cordialmente

      Gmajo

      • 15 Giugno 2015 in 15:26
        Permalink

        eccovi qua ….dopo tre mesi il solito cinquantello per far passare la domenica a 7-8 mila imbambiti
        in serie b ….anzi 50 + il resto,chiamate un bocconiano stasera a calcio e calcio che ce lo spiega lui intanto vado di trattativa privata con la rosy io che mi ha dato la proroga

  • 15 Giugno 2015 in 15:07
    Permalink

    Dopo il riassunto del mercatologo stacco la spina mi sono stancato di illudermi, qui ormai non ne puo’ piu’ nessuno che la si finisca alla svelta e se sarà D amen….

      • 15 Giugno 2015 in 15:40
        Permalink

        Parliamo di cose serie Majo…che e’ meglio..
        I prossimi impegni della Rosy quali e dove sono?..manderai nuovamente talponi fotomuniti alle sue costole?

        • 15 Giugno 2015 in 15:48
          Permalink

          A brevissimo ci saranno gradevoli novità per i lettori di StadioTardini.it

          Tra l’altro, al fine di raccogliere fondi pro StadioTardini.it, ci sarà a breve in vendita a 15 euro una sua tshirt con una generosa posa, assieme al sottoscritto, con la Dida: “io sto con Majo… Salviamo StadioTardini.it”…

          Cmq prossima tappa Durazzo, come anticipato da Lorenzo Fava

          • 15 Giugno 2015 in 16:58
            Permalink

            ooohhhh…ecco appunto…era una balzana idea che mi girava in capo da un po’…ma per decenza (gia’ immaginavo i commenti dei soliti..) non esternavo…
            Ora arriva direttamente da voi, benone.
            Siccome dalle mie part ci sono diversi locali che potrebbero ospitare una serata della fanciulla, mi piacerebbe davvero conoscere gli impegni a calendario della medesima…magari un po’ di foto le scatto pure io, mando il tutto e ci apri un thread fatto come si deve…felicissimo di poter collaborare con stadiotardini.it a sta’ maniera…

  • 15 Giugno 2015 in 15:27
    Permalink

    ma che D??!!
    almeno la luce si vede ora finalmente!!!!
    campionato la B difficile. pazienza a tutti i tifosi. credo che ben che vada 2 anni li facciamo. ma va bene così!

    • 15 Giugno 2015 in 15:43
      Permalink

      No, caro albano: per avere sostenibilità costi/ricavi il Parma deve immediatamente salire in A, altro che un paio di anni…

      Cordialmente

      Gmajo

  • 15 Giugno 2015 in 15:32
    Permalink

    Direttore ma dopo il 22 ci sono i tempi per creare una cordata è fare l’iscrizione in d?

  • 15 Giugno 2015 in 15:45
    Permalink

    Purché staccare la spina?se siamo arrivati fino qui, se gerali ha detto che l incontro con i curatori è stato positivo ed è sceso in campo anche baraldi, che è uno che in queste situazioni è risaputo si sappia muovere molto bene, e fino a poco tempo fa aveva sempre e solo parlato di serie d,allora io da questi segnali vedo solo ottimismo. Più sarà quel che sarà sarà

  • 15 Giugno 2015 in 16:12
    Permalink

    non mi ha preso quello che ho scritto prima.
    ….dicevo comunque che ci spero volentieri ma impresa difficilissima perché trovarsi a fine giugno senza ossatura squadra già fatta… è dura!

  • 15 Giugno 2015 in 19:18
    Permalink

    Tanto casino per andare in D, in una settimana pensano di tagliare 70/80 giocatori???

I commenti sono chiusi.