lunedì, Maggio 20, 2024
In EvidenzaNews

DIVULGAZIONE / ECCO COME CI SI ISCRIVE ALLA SERIE D

logo lega d(Alessandro Dondi) – In data 18 giugno u.s. la Lega Nazionale Dilettanti ha diramato due distinti comunicati, nella fattispecie uno per quelle aventi diritto ed un secondo per quelle non aventi diritto, per rendere note le modalità con cui le società, possono presentare domanda di ammissione al prossimo campionato. Il caso che riguarda Parma Calcio 1913 – al pari di quello che vede coinvolto Magico Parma – entrambe compagini di nuova costituzione, è quello di una società non avente diritto, in quanto appunto si tratta di un nuovo soggetto, che può presentare domanda per essere ammessa in sovrannumero al torneo 2015/16. domanda affiliazioneLe domande, complete di tutta la documentazione necessaria – che elencheremo di seguito –  devono essere presentate entro il termine perentorio del 6 luglio alle ore 14.00, pena la nullità della domanda stessa, presso il Dipartimento Interregionale, con sede a Roma in Piazzale Flaminio

La documentazione a supporto della domanda, già escluse eventuali voci che non interessano il caso di specie, giacché si tratta di versamenti a copertura di eventuali debiti sportivi pregressi o ricevute di pagamento verso i tesserati per quanto derivante dalla risoluzione di eventuali controversie in essere al 31 maggio, è composta da:

– Copia del Verbale della Assemblea nel corso della quale sono state attribuite le cariche sociali per la stagione sportiva 2015/2016, firmato per conformità dal Presidente della Società;

– Visura camerale aggiornata attestante la vigenza della Società, nel caso di Società iscritte nel registro delle imprese.

– Dichiarazione di disponibilità del campo di gioco, secondo il modello predisposto dal Dipartimento medesimo, rilasciata dall’Ente proprietario, secondo quanto previsto dall’art. 31 del Regolamento della LND per la disputa di tutte le gare del Campionato Nazionale di Serie D e di altre manifestazioni ufficiali; ovvero per le Società che hanno stipulato convenzione con gli Enti proprietari dell’impianto per la gestione dello stesso, dichiarazione di disponibilità del campo di gioco sottoscritta dalla stessa, unitamente a copia della convenzione con scadenza non inferiore al 30 giugno 2016.

In particolare, circa la questione “stadio”, occorre precisare che le modifiche alle NOIF, art. 19 punti 1 e 2, approvate nel 2008, stabiliscono che la società debba svolgere la propria attività sportiva nell’impianto dichiarato disponibile all’atto della richiesta di affiliazione e che detto impianto deve essere situato nel territorio del Comune dove la società ha fissato la propria sede sociale. Circa quest’ultimo punto, in apparente palese contrasto con l’ipotesi Noceto o Colorno ventilata giorni fa dalla Gazzetta di Parma, occorre precisare che – su richiesta della stessa società – è facoltà della Lega autorizzare la compagine a svolgere la propria attività in altro impianto in via eccezionale e per fondati motivi. L’impianto di gioco dovrà altresì dovrà presentare le caratteristiche previste dal Regolamento Impianti Sportivi, con particolare riferimento all’attestazione di agibilità.

Passando ora al capitolo più strettamente economico, dal medesimo comunicato si evince che la società richiedente l’affiliazione è tenuta a versare, a mezzo di assegno circolare o bonifico bancario, la somma di € 19.000,00. Detta somma è da intendersi versata a titolo di:

– Tassa associativa per € 300,00

– Assicurazione tesserati per € 2500,00

– Diritti d’iscrizione al campionato di serie D per € 11000,00

– Diritti d’iscrizione al campionato Juniores per € 2000,00

– Acconto spese a garanzia di eventuali passività sportive per € 3200

Detto versamento va inoltre integrato da una fidejussione, con scadenza all’ 11/07/2015, per un importo pari a € 31000, oppure in alternativa, dal versamento a mezzo bonifico bancario o assegno circolare della medesima somma.

Tutto il faldone dovrà, prima dell’inizio dell’attività ufficiale, essere integrato da:

– sottoscrizione di delega alla negoziazione dei diritti radiofonici e televisivi, pubblicitari e commerciali alla L.N.D., secondo il modello predisposto dallo stesso ed inviato alle Società;

– sottoscrizione di modello che prevede l’obbligo di partecipare alle gare trasmesse in anticipo televisivo insindacabilmente indicate e scelte dal Dipartimento Interregionale di concerto con la Redazione di Rai Sport;

– modello con indicazione coordinate bancarie, partiva I.V.A./codice fiscale e PEC (posta elettronica certificata).

Il nocciolo della questione per il neonato Parma Calcio 1913 sta nel fatto che, preliminarmente agli adempimenti sopra elencati, è necessario richiedere l’affiliazione alla FIGC mediante compilazione di apposita modulistica, reperibile direttamente dal sito, cui allegare l’Atto Costitutivo e lo Statuto Sociale, l’elenco nominativo dei componenti gli organi direttivi oltre alla ricevuta del versamento della tassa di affiliazione ( art. 15.2 delle Noif) stabilita dalla Federazione. La domanda di affiliazione va presentata al Comitato Regionale competente per territorio.

post corradoA Stadiotardini.it risulta che nella giornata di ieri la società Parma Calcio 1913 avrebbe depositato la propria istanza di affiliazione, cosa che poi avrebbe fatto anche la cordata di Magico Parma, come sembra implicitamente confermare il post pubblicato su Facebook da Giovanni Corrado, con tanto di fotografia della sede del Comitato Regionale FIGC di Bologna.

E’ la stessa FIGC che, ai sensi dell’art. 15 comma 3 delle Noif, attraverso un comunicato ufficiale, fornirà notizia delle domande di affiliazione accolte, anche se non è indicata una data che dica quando.

Non ci resta che attendere…  Alessandro Dondi

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

LA REVOCA DELL’AFFILIAZIONE DEL PARMA F.C. E’ STATA UFFICIALIZZATA DALLA FIGC E COMUNICATA ALLA LND. PARMA CALCIO 1913 HA GIA’ INOLTRATO RICHIESTA DI AFFILIAZIONE

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

29 pensieri riguardo “DIVULGAZIONE / ECCO COME CI SI ISCRIVE ALLA SERIE D

  • Speriamo che la risposta arrivi il prima possibile che qui c’è molto da fare.

  • Speriamo che corrado si tolga dai coglioni o quantomeno ci pensi la figc a farlo

  • Sarò lapidario. Tre domande a Majo. 1) Può capitare che la Figc privilegi Corrado e il Parma 1913 non venga accettato da Tavecchio e debba partire dalla terza categoria mentre Corrado può usufruire del Tardini in serie D.? 2)Mi sa dire come funziona la D,quante squadre vengono promosse e come? 3)Non pensa che se la Figc privilegiasse Magico Parma, in città ci sarebbe una sommossa popolare in quanto il 99% dei tifosi sta con Barilla & C.?

    • 1 se affilliano magico parma, parma calcio1913 si scioglie. Non interessa una partenza da terza categoria, per altro senza eredità sportiva del vecchio parma. Se affiliano magico parma sarà questo club a giocare al tardini.

      2 una per girone, oltre a complesso sistema per scegliere tra i secondi

      3 pur pensando che parma calcio 1913 vanti un ampio consenso, non stimo sia pari al 99%, né ritengo che i tifosi ceocuati facciano sommosse, e per altro a babbo morto non servirebbero a niente

      • Majo, ho altre 4 domande fda farle 1)secondo lei quante probabilità ha Tavecchio di vincere la sfida con Parma1913 dato che è risaputo che a Tavecchio la cordata di Corrado è la sua preferita?”) Se vincesse Corrado, il sindaco potrebbe negargli il Tardini e inoltre 3) l’azionariato popolare che fine farebbe? e infine 4) Quando si saprà finalmente chi riaccoglierà l’eredità del vecchi Parma ?

        • 1. non lo so
          2. no
          3. si restituiscono i soldi (a parte che è azionariato diffuso e non popolare, perché 500 euro non è proprio popolarissimo come prezzo)
          4. c’è chi dice l’11 luglio, ma io temo un po’ più in là

  • Cosa vuole Corrado? Qualcuno mi potrebbe spiegare?

    • Ghirardello

      Generalmente (ma dipende dall’orario) Spritz con aperol o daiquiri…proseguendo in serata invece margarita o mojto…dipende anche dalla compagnia con la quale si trova…talvolta per cambiare e cosi’ per darsi un tono ,un nero d’avola biologico, un franciacorta….tutt’alpiu’ un terre rare di Sardegna….

      • Mortadello..ma se vai di sangiovese! ..bfc fora di bal

        • Ghirardello

          Ti consiglio questo:-
          http://www.zerbina.com/
          Pluripremiato in passato in vari concorsi nazionali ed esteri.
          Una favola, ma Corrado non lo sa.

  • Direttore, invece io ti faccio una domanda tecnica: se la FIGC dovesse scegliere Parma Calcio 1913 per la D, con l’inserimento di Parmalat come ottava gamba di Nuovo Inizio si potrebbe giocare con stemma è nome del Parma A.C.? In questo caso, è possibile anche ereditare la storia della defunta società o bisogna passare per forza dai curatori fallimentari per acquisire logo e storia?
    Grazie
    Un abbraccio

    • Un abbraccio a te.

      L’eventuale inserimento di Parmalat, che per altro ha nulla a che vedere con quella di Calisto, visto che ora è di Lactalis, nulla ha a che vedere con l’eventuale acquisto del marchio Parma AC da Bondi, nel senso che Parma Calcio 1913 può procedere all’acquisto di quel marchio indipendentemente dalla presenza o meno di Parmalat (Lactalis) nella compagine.

      La tradizione sportiva, però, non la dà il marchio di per sé: quella la riconosce la FIGC iscrivendo il club prescelto alla D (ed è uno solo).

      Cordialmente

      Gmajo

  • A rigor di logica la figc penso scelga parma calcio 1913 x 2 motivi ha la lettera di preferenza del comune ed e’ costituita da imprenditori del territorio
    penso che queste 2 motivazioni incidano a livello psicologico nn poco.

    Panso anche che entro il 10 si sapra tutto anche perche’ la fideiussione di 31000euro scade 11

    • Mi sembra un ottima analisi oggettiva, aggiungerei solo seri a imprenditori del territorio, particolare altrettanto indiscutibile

  • Chiedo ma siamo sicuri che è stata la figc a cercare Corrado?
    Lo dice lui…tra l’altro ha già pronta la scusa della “cospirazione contro di lui” se non venisse scelto.

    Ho cercato le interviste vecchie (marzo) di Tavecchio dove dice sempre più o meno:
    Mi sono visto con Giuseppe Corrado. E’ l’amministratore delegato di ‘The Space’. E’ venuto da me dicendo che intendeva occuparsi di quella che era la sua città.

    Insomma dopo aver sentito la conferenza di Corrado e come in genere si esprime un dubbio sulle sue affermazioni mi viene…
    tirare per la giacca la figc (ultime interviste) resta un modo per poter dire: visto io ce l’ho messa tutta ma un complotto mi ha escluso nonostante mi avessero chiamato loro

  • Credo che l’affiliazione verrà concessa, a breve, ad entrambe le società, diverso è il discorso della richiesta di ammissione al campionato di serie D che può essere concesso solo ad una società, ma li temo che i tempi saranno più lunghi.
    La fideiussione che devono presentare scade l’11/7/2016 non 2015.

  • Buongiorno

    Le risulta che la cordata abbia bloccato Pera? E poi l’ottavo imprenditore è parmalat? Se si quando si farà viva? Grazie mille

    • Bloccato Pera? Lo ha asserito Boni a Calcio & Calcio ieri sera. Ma io non ho riscontri in merito.

      Parmalat è potenzialmente l’ottavo del G8 di nuovo inizio. Se casa madre Lactalis darà il via libera, il prima possibile. Gli altri hanno tenuto il posto.

      Cordialmente

      Gmajo

      • Ghirardello

        Ma sarebbe la prima ed importantissima cosa da fare…assicurarsi il capocannoniere ultimo della categoria….
        Qua si facoleggia di marchi,di iscrizioni,di maglie,di loghi,di azionariato, diprogetti di stadi…di tutto quello che vi pare…e si perde il concetto basico del calcio…
        Come ho spiegato altrove, Apolloni,Minotti,Scala,Barilla etc.etc. tutta gente (seppur funzionale ad un progetto) che di gol non ne fa nemmeno uno.
        Pera li fa.
        Pigliare pera strasubito e senza tante storie.
        Ripeto per l’ennesima volta, in categoria e nel girone quest’anno c’e’ un certo bernacci (ingaggiato ieri dalla ribelle) ex Toro,Cesena,Bologna…..questo di gol in D ne fa a due per due a dientar dispari…bisogna attrezzarsi subito di conseguenza..
        Altroche’…

        • Alex De Rosa

          Ridicolo bolognese, ma se (al momento) nessuna delle due cordate sa se vincerà o meno questa nuova gara ad accordarsi l’affiliazione come puoi pretendere che pensino al calciomercato.

          E’ come dire, vado già a comprarmi i mobili della casa quando non so nemmeno se avrò un terreno dove costruirla! I mobili marciscono eh!

          • Ghirardello

            Ah perche’ ..il Parma di Barilla deve attendere a vedere se e cosa combinera’ quello di Corrado per fare mercato?….e viceversa?…
            Guarda che partono tutti da zero…zero quadri,zero giocatori,zero tecnici, zero di tutto…
            se vogliono giocare a pallone fra un mese e mezzo hai voglia a prender gente…hai voglia….

          • Il problema è che fin che non sei affiliato a tutti gli effetti non puoi mettere sotto contratto nessuno. E questo è penalizzante sia per i Corrado’s che per il Barilla’s

  • Ghirardello

    Mahhh…non mi pare che per contrattualizzare apolloni(soffiandolo di fatto ad una concorrente alla quale mancava solo la firma sul pezzo di carta..) si siano fatti tante pippe mentali….lo si piglia, quando arriva l’affiliazione (un po’ come il Natale)…. arriva…

    • Apolloni non è contrattualizzato, e un conto è bloccare apolloni se si muove Scala, un conto metter sotto contratto altri. Non puoi prendere impegni se non hai certezze. Apposta o l’una o l’altra la figc deve muoversi.
      Cordialmente
      Gmajo

      • Ghirardello

        Si si…vabbe’…se Scala (con Barilla e Dallara dietro) un giocatore di D come Pera o chi per lui con un sms lo blocca e poi quando le scartoffie vanno apposto si fa il resto..
        E che forse davvero e’ troppo presto per tutto, vorranno sentire Apolloni o magari partire senza fuochi d’artificio subito e correggere a gennaio (perche’ c’e’ il mercato di gennaio pure qui..) magari quel che c’e da correggere…vai a sapere…
        In ogni caso se sto’ benedetto Pera e’ libero e addirittura rifiuta posti tipo Piacenza veramente c’e’ da fiondarsi sopra subitissimo….parliamo del capocannoniere di categoria a 31 anni.
        Sarebbe una garanzia.
        Occhio che se te lo piglia il neoretrocesso Forli’ poi ti fa il campionato del Rimini lo scorso anno….non si vincono i campionati chiamandosi Parma o non so che…si vincono vincendo le partite e facendo gol…

        • Forse non le è chiaro che se è ammesso in D il Parma Calcio 1913 non è ammesso in D il Magico Parma e viceversa. Per cui gli accordi presi o dagli uni o dagli altri poi vanno a ramengo. Senza sicurezze non si conclude nulla. E il rischio è quello di perdere altro tempo prezioso.

          Cordialmente

          Gmajo

          • Ghirardello

            E perché mai….
            Chi lo ha detto che non possono affiliate due squadre in D.
            Con tutti i posti liberi che si fanno causa fallimenti ed altro.
            Piuttosto. ..siano sicuri che il motivato non giochi sporco e non chieda a quegli altri un vassoio di tartine (al salmone naturalmente) per togliersi di torno?
            Qualcuno si meraviglierebbe?

  • Ghirardello

    Movidaro naturalmente….
    Maledetti correttori.

I commenti sono chiusi.