NOISIAMOPARMA.IT / SUPERATA ANCHE QUOTA 3.000 NELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI AL PARMA CALCIO 1913

image(gmajo) – Non si arresta l’entusiasmo nella Campagna Abbonamenti al Parma Calcio 1913 che continua spedita sui binari di Eppela, partner tecnico della neonata società, che ha scelto in modo rivoluzionario una piattaforma crowdfunding per raggiungere il primo obiettivo minimo di 4.000 abbonati, sì da battere con distacco il Siena, che con i 3.774 dell’anno scorso detiene il record nei Dilettanti. Alle ore 13 sono 3.035 – dunque superata anche quota 3.000 – coloro che hanno acquistato su noisiamoparma.it la propria tessera per poter assistere, nelle modalità preferite dell’offerta proposta, a tutte le gare casalinghe della squadra crociata in serie D. Ricordiamo che è imminente anche l’apertura della campagna “tradizionale” agli sportelli dello Stadio Tardini o presso i punti Cariparma: solo con questa metodologia classica di abbonamento gli Over 65 e e le Donne (cui è espressamente dedicata) potranno beneficiare delle abituali riduzioni. Le tessere acquistate su Internet saranno distribuite verso fine agosto allo stadio Tardini con modalità che più precisamente saranno successivamente comunicate.

CLICCA QUI PER AVERE INFO O ABBONARTI AL PARMA CALCIO 1913

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

49 pensieri riguardo “NOISIAMOPARMA.IT / SUPERATA ANCHE QUOTA 3.000 NELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI AL PARMA CALCIO 1913

  • 30 Luglio 2015 in 13:22
    Permalink

    Lunedì apriranno le banche ma la curva nord sarà esaurita ma ci saranno posti in tribuna. QUELLI STATE TRANQUILLI NON SI ESAURIRANNO..

  • 30 Luglio 2015 in 13:36
    Permalink

    Credo…. Che siamo vicino un Record Guiness…
    Forza Parma 1913

  • 30 Luglio 2015 in 14:21
    Permalink

    il record del siena verrà stracciato – si sa a quanto ammonta l’incasso ?

  • 30 Luglio 2015 in 14:37
    Permalink

    Alla Facciaccia dei reggiani e NON solo dai là !!!!

    Daje ragaz ke il PARMA siamo Noi più di Voi !!!!

    LA NOSTRA MAGLIA LA NOSTRA BATTAGLIA

    FORZA PARMA !!!! NOI SIAMO X LA PARPAGLIA

  • 30 Luglio 2015 in 14:42
    Permalink

    Entro 24 ore stacchiamo il Siena 😉

  • 30 Luglio 2015 in 14:52
    Permalink

    C’è qualche possibilità che si possa acquistare l’abbonamento in banca già domattina?

  • 30 Luglio 2015 in 14:54
    Permalink

    Io ho fatto l abbonamento per la Nord, l unica cosa che non riesco a capire è dove dovrò ritirare la tessera (sono di Brescia)!
    Grazie per l’ aiuto.
    Simone

    • 1 Agosto 2015 in 01:08
      Permalink

      la tessera si ritira al Tardini dopo il 30 agosto

  • 30 Luglio 2015 in 15:12
    Permalink

    Che è successo, è cambiato il logo? Non ce lo mette più il naso? 🙂 A proposito, è vero che sarà l’affetto stampa del Parma? Complomenti!

    • 1 Agosto 2015 in 01:10
      Permalink

      Non sarò, lo sono già da circa una settimana. Grazie…
      Il logo è cambiato perché essendo già dentro con tutto il corpo non ha senso che ci sia solo il naso…
      Cmq è un modo per rimarcare come si vada incontro a una opera collettiva dell’ingegno, più che espressione della mia individualità
      Cordialmente
      gmajo

  • 30 Luglio 2015 in 15:21
    Permalink

    Buongiorno gabriele visto che si è superato quota 3000 secondo te quali sono le previsioni a quanto si può arrivare alla fine, è fantasia arrivare a 10000 visto che non è neanche una settimana saluti

  • 30 Luglio 2015 in 15:29
    Permalink

    Vorrei che qualcuno che non fosse però un “Grammi 4,8” mi.dicesse per quale motivo una ragazza di 20 anni, diciamo bellia come il sole, che sia pure una strafiga debba avete lo sconto sul biglietto della tribuna come se fosse un vecchietto di 80 anni.Eppure c’è la parità dei diritti tra uomo e donna e allora per qule motivo che a me si vede a me sfugge, una ragazza di 20 anni deve pagare la metà rispetto a un ragazzo di 20 anni e pagare la strssa cifra come un vecchiettodi 90 anni? Vediamo se, qualcuno senza SINDROME della gallia da brodoi mi sa rispondere, poi volevo fare un’uleriore precisazione, chi supera i 65 anni ha diritto a uno sconto ma se questo pensionato pol percepisce 5,000 euro al.mese non è giusto che abbia lo sconto mpentre se uno ha la pensione minima e può dimostrarlo prima di fare l’abbonamento,potrebbe averep un sostanziale sconto
    Concludendo donne come gli.umonini nel rispetto della parità tra i sessi e fortissimo sconto ai disperati

  • 30 Luglio 2015 in 15:50
    Permalink

    Espellermi dal forum COME QUALCUNO VORREBBE, sarebbe come espellere BONI da calcio & calcio. IO su questo forum, sono al 100% BONI e BONI a Calcio & calcio è al 100% VELENOSO. iNUTILE NASCONDERLO, IO PARLO CON LA SUA BOCCA E LUI PARLA CON LA MIA. Siamo provocatori siamo giullari ma siamo terribilmente uguali, siamo due gemelli siamesi. Diciamo cose vere, cose giuste. Ai tempi di Manenti e di Taci, Majo voleva la serie D tra insulti irripetibili E TUTTI erano CONTRO di lui, e ora è CONSIDERATO UN DIO. Il tempo gli ha dato ragione COME HO RAGIONE IO SU QUESTO FORUM, NON SEMPRE lo ammetto MA AL 90% si. Forza BONI, forza VELENOSO. Avanti tutta

  • 30 Luglio 2015 in 15:57
    Permalink

    Appunto perchè le donne a me piacciono e perchè ho rispetto di loro, devono pagare come tutti perchè non sono nè bimbi, nè pensionati. Noi UOMINI abbiamo gli stessi diritti di loro e loro DONNE hanno gli stessi nostri diritti e appunto per questo, non discriminandole, considerandole UNA RAZZA INFERIORE, se hanno dignità, devono pagare come i loro simili, gli uomini e non fare LE MANTENUTE ai danni di PARMA CALCIO 1913. Qualcuno mi dica perchè le donne dvono pagare come i bimbi e i pensionati. Perchè sono l gentil sesso? e allora ?????

    • 31 Luglio 2015 in 10:06
      Permalink

      Hai davvero stancato. ..ma molto molto molto!!!!!!! La finirai mai?!?!? Le donne non sono un danno x il Parma calcio 1913…lo sei tu x il Parma e x questo sito!!! Io mi immagino una qualsiasi tifosa che x la prima volta vorrebbe abbonarsi e legge ste cose….scappa a gambe levate! !!!!!
      Ma ci pensi che magari una donna preferisce stare in tribuna con marito e bimbo (che ha avuto l abbonamento quasi regalato) piuttosto che stare in curva in mezzo a gente che sbraita e salta (giustamente. ..la curva è fatta cosi) ?!?!?
      Grande uomo che non discrimina ricordati che una donna è x costituzione meno robusta di un uomo e nn x questo inferiore!!! E poi una donna potrebbe anche essere incinta x fare un esempio…e nn voler stare all acqua e al sole della curva. ….ma naturalmente tu a ste cose manco ci pensi! !!!! Scendo terra terra cosi forse ci capiamo: quando anche tu velenoso potrai partorire allora avrai diritto alle riduzioni quanto le donne….bye bye

      • 31 Luglio 2015 in 16:19
        Permalink

        Beh dai.. non saranno mica tutte partorienti … 🙂
        penso anch’io che donne e uomini abbiano gli stessi diritti … e parimenti gli stessi doveri.Il sesso debole qui c’entra poco.. non è una miniera..dai..è lo stadio..
        Penso anche che un occhio (anche due) di riguardo per i vecchi (chiamiamoli così ..o magari ^over 70) debba esserci..sono quelli che ne hanno davvero bisogno.. vivendo magari di pensione (minima o quasi)..e dovendo loro Sì fare i conti con reali problemi fisici dovuti ahimè all’età sia che siano uomini o donne…
        Sono una donna.. un essere umano non una specie da proteggere come la tigre del bengala . 🙂
        My opinion

        • 31 Luglio 2015 in 16:27
          Permalink

          Intendo dire che come donna preferisco la Tribuna e pagherò quello che c’è da pagare
          perchè come donna dovrei pagare meno mica l’ho capito..solo questo.

    • 31 Luglio 2015 in 10:08
      Permalink

      Già uno che usa la parola razza dopo quel che è successo con il terzo Reich e con la apartheid fa venire i brividi!!!!

      • 31 Luglio 2015 in 23:15
        Permalink

        Guarda che ha detto di non discriminarle…ritenendo lui che debbano pagare l’abbonamento come gli uomini essendo le donne esseri umani e basta…io ho capito così e sinceramente da donna ritengo di non avere diritto a un trattamento di favore solo
        perchè sono donna…. è una mia opinione
        ma se mi fanno lo sconto meglio ..
        Velenoso ne convengo ha usato maldestramente il termine razza spero che sia solo un errore…
        Io cerco di essere tollerante..spesso usiamo le parole senza renderci conto fino in fondo della loro portata.. però è anche vero che velenoso reiterando ogni 2×3 gli stessi concetti rompe spesso le scatole. ..insomma dai..non prendiamocela troppo..;)

  • 30 Luglio 2015 in 16:04
    Permalink

    Se pero finiscono i posti in curva vecchi e donne se ls prendono………

    • 31 Luglio 2015 in 02:01
      Permalink

      Penso che un altro millino di posti in curva sud possano agevolmente saltare fuori…

  • 30 Luglio 2015 in 16:10
    Permalink

    Dai commenti che ho letto si sta avverando ciò che temevo: diversi tifosi si sono abbonati o si abboneranno come segnale di vicinanza alla società ma saranno presenti raramente.
    L’idea non è che sia brutta ma a mio parere ci si riallaccia ad un altro errore, stavolta da parte della proprietà, ovvero la quota minima di 500 euro di newco 2.
    Si doveva fare una quota minima molto più bassa per permettere ai tifosi meno abbienti di contribuire, mentre invece lo strumento è diventato l’abbonamento che in realtà serve per seguire la squadra.
    Va a finire che gli anziani o chi ha poca dimestichezza col web faranno fatica a trovare posto con le limitazioni attuali e ci troveremo con 6000 abbonati e la curva mezza vuota. A settembre con le belle giornate andrà tutto bene ma sarà un campionato lungo dall’esito incerto

    • 31 Luglio 2015 in 15:55
      Permalink

      Temo anche io che molti stiano facendo l’abbonamento a €25 come se fosse una “testimonianza” d’amore per la squadra..basta vedere come questi 4000 abbonamenti si sono distribuiti..cosa sono 25€ obiettivamente?
      Abbonamenti anche dall’estero? Sento qui qualcuno dalla Spagna. Bello… ma quando verranno al Tardini per una partita col lentigione?

      Bisognava invece secondo me dare davvero la possibilità di un azionariato popolare e a cifre più basse..così avremmo raccolto anche all’estero e da altre città..il supporto alla squadra!! non l’abbonamento per le partite..cosa un pò diversa..spero di sbagliare

  • 30 Luglio 2015 in 16:32
    Permalink

    Majo sto aspettando chr si possa sottoscrivere in banca..faccio in tempo? Grazie.

  • 30 Luglio 2015 in 19:15
    Permalink

    Scusi Direttore ma se la curva arriva a 4000 abbonamenti prima del inizio della vendita in banca siamo. obbligati ad abbonarci in. Tribuna.

    • 30 Luglio 2015 in 19:54
      Permalink

      No. Diciamo che idealmente, considerati 7.500 posti di capienza, si pensava 4.000 in Curva e 3.000 in Tribuna. Visto l’alto successo, allora, si potrebbe ricalibrare la divisione aggiungendo 1.000 – 1.500 posti alla Nord, sottraendoli alla Tribuna petitot. In questo modo si potrebbe lasciare la possibilità di non assegnare i posti, come avviene in Curva.
      Cordialmente
      Gmajo

      • 31 Luglio 2015 in 18:15
        Permalink

        ne puoi sottrarre di più ma molti di più dalla tribuna… finora nemmeno 300 abbonati in tribuna… scusa direttore ma chi ha deciso come fare i prezzi degli abbonamenti?

  • 30 Luglio 2015 in 19:24
    Permalink

    Ho qualche dubbio riguardo l’utilità di fare pagare l’abbonamento euro 25. Non è detto che chi farà l’abbonamento venga poi allo stadio. Altro dubbio riguarda l’eventuale ripescaggio in lega pro… O si allestisce una squadra di dilettanti o ci si comincia a guardare intorno a qualcosa di diverso. Possibile non si sappia informalmente niente su eventuali possibilità concrete. Sicuramente così non sarà…… ma il tarlo è che la nuova società preferisca partire dalla D.

  • 30 Luglio 2015 in 19:32
    Permalink

    Direttore, mi permette una domanda? Secondo lei la Società ufficializzerà la rosa in un colpo solo o verranno acquistati giocatori gradualmente? I tempi sono brevi…si parlava di iniziare la preparazione già nel weekend o ad inizio settimana…ma per ora non ci sono notizie ufficiali di ingaggi, Lucarelli a parte. Non vorrei, poi, che questa urgenza diventasse un’arma contrattuale per i giocatori e le squadre da cui provengono…della serie, “sappiamo che dovete fare in fretta…se volete Mario Rossi, costa tot! Altrimenti ciccia”. Grazie e buon lavoro!
    Ps: abbonamento sottoscritto…il 26esimo consecutivo!

    • 1 Agosto 2015 in 01:11
      Permalink

      Il primo giorno di lavoro ci saranno una decina di calciatori già scelti; poi se ne aggregheranno via via altri in prova, prima di scelte definitive…

  • 30 Luglio 2015 in 19:37
    Permalink

    C’è qualche possibilità che si possa acquistare l’abbonamento in banca già domattina?

    • 30 Luglio 2015 in 19:40
      Permalink

      No, direi che ci sarà da aspettare inizio settimana. Quando potremo saremo più precisi

      Cordialmente

      Gmajo

  • 30 Luglio 2015 in 19:51
    Permalink

    Direttore immagino ci sia tanto euforia in società per il numero abbonati, però poi troppi non sarebbe un problema (tdt)?

  • 30 Luglio 2015 in 20:27
    Permalink

    ma di giocatori ancora non se ne parla – forse si pensa davvero alla lega pro? In quel caso chi ha fatto l’abbonamento a 25 euro dovrà integrare ?

    • 30 Luglio 2015 in 20:36
      Permalink

      Non penso. In ogni caso il prezzo credo resterà lo stesso.

  • 30 Luglio 2015 in 20:45
    Permalink

    Buonasera Direttore
    sviluppo alcune considerazioni prendendo spunto anche dai commenti all’articolo di Luca Russo. Faro’ la figura dell’incontentabile ma credo che 25 euro sia una cifra troppo bassa per la sottoscrizione dell’abbonamento: e’ ovvio che per piu’ di meta’ delle partite lo stadio sara’ mezzo vuoto; ritengo che una cifra attorno ai 50- 60 euro per la curva avrebbe rappresentato un giusto compromesso per attirare gente da un lato e fare un po’ di “scrematura” di pseudotifosi dall’altra, dando un’idea piu’ oggettiva di quella che e’ la reale affezione nei confronti della squadra…a questo proposito introdurrei una sorta di “premio di fedelta’” per quel che riguarda le promozioni sui prezzi, che ne so, ad esempio, gia’ in vista dell’anno prossimo, mantenendo prezzi molto convenienti per coloro che hanno assistito (con le tessere magnetiche credo sia possibile dimostrarlo) a piu’ di meta’ delle partite, e penalizzando, impedendo loro di avere accesso alle nuove promozioni, coloro che ne hanno visto un numero minimo; per i nuovi abbonati invece una giusta via di mezzo. Poi, piuttosto che dare a prezzi stracciati abbonamenti a freddi ed annoiati tifosi delle squadre strisciate, tornerei all’antica usanza di distribuire tagliandi a prezzi simbolici nelle scuole, specialmente alle elementari e alle medie, dove e’ ancora possibile “rastrellare” tifosi immacolati e farli innamorare del Parma. Insomma, va bene avvicinare i tifosi allo stadio e ben venga una politica di prezzi popolari, ma alle giuste condizioni. Infine un grosso applauso alla societa’ per l’istituzione della squadra femminile, se sfruttata nel modo giusto potra’ rappresentare in un futuro non molto lontano una “bomba mediatica” non trascurabile per il nuovo Parma (all’estero il calcio femminile ha un seguito enormemente superiore di quello che ha in Italia…). E complimenti a lei per il nuovo incarico.

  • 30 Luglio 2015 in 21:11
    Permalink

    Majo domani si raggiungeranno i 4000…

  • 30 Luglio 2015 in 22:28
    Permalink

    Salve ho sottoscritto l’abbonamento online da un paio di ore ma non mi è ancora arrivata l’email di conferma, è normale che ci metta così tanto ? E soprattutto la mail va stampata e portata al momento del ritiro tessera allo stadio ?
    Grazie

  • 30 Luglio 2015 in 23:12
    Permalink

    Ma arrivati a 4000 viene sospesa o si va avanti?!?!

    • 30 Luglio 2015 in 23:25
      Permalink

      Penso che ci si potrebbe fermare un attimo on line per consentire la vendita anche ai botteghini del Tardini o agli sportelli Cariparma. Comunque procediamo a vista…

  • 1 Agosto 2015 in 20:32
    Permalink

    Ogni trattamento di favore alle donne, a parte quelli finalizzati alla compensazione di una minore forza fisica (ma non biologoca eh, a ghe un sac ed vedvi chi suplison vó o dù marì) non fanno alto che sottolinearne la datata collocazione sociale non favorevole. Non è più così, svegliatevi santo Dio! Ormai la donna è dominante nella coppia, noi maschi siamo sempre più rincitrulliti e mononeuronici. Se ‘na donà l’an vol miga ander a vedor il partidi non è un segno di ghettizzazione. Anzi, puó darsi che mentre un uomo gioisce e soffre allo stadio, la sua compagna ne approfitti per distrarsi…non vi siete accorti che alli stadio da anni e anni nessuno urla più “cornuto!” ?

  • 6 Agosto 2015 in 11:49
    Permalink

    direttore buongiorno , mi può dire se anche domani venerdì 7 è possibile acquistare gli abbonamenti presso lo stadi Tardini ? essendo di Lucca sarei in zona così potrei accontentare mio figlio grande tifoso del Parma !!
    la ringrazio per la risposta.

    cordiali saluti.

    marco.

    • 6 Agosto 2015 in 12:37
      Permalink

      Certo. La vendita degli abbonamenti (al momento i settori disponibili sono le tribune laterali e centrali) prosegue anche domani pomeriggio dalle 15 30 alle 19 30

      Cordialmente

      Gmajo

  • 6 Agosto 2015 in 15:41
    Permalink

    un ultima domanda direttore, per gli abbonamenti serve il documento anche di mio figlio (minorenne 15 anni ) o basta il mio ? glielo chiedo perchè e fuoti Lucca in ferie e non lo vedo fino a domenica e io li acquisterei in questi giorni essendo appunto in zona … grazie ancora per la disponibilità .

    cordiali saluti.

    marco.

    • 6 Agosto 2015 in 19:30
      Permalink

      Documento anche in copia, ma serve

      Cordialmente

      Gmajo

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI