lunedì, Marzo 4, 2024
Fotogallery AmatorialeNews

COLORNO-PARMA CALCIO 1913 0-5 / il tabellino e le foto di Valerio Pennicino (Getty Images)

570261837VP004_Colorno_CalcCOLORNO – La prima parte del ‘Temporary Camp’ del Parma Calcio 1913 che si sta preparando per disputare il campionato di Serie D, si è conclusa oggi, venerdì 14 agosto 2015, con il suo secondo test amichevole disputato allo stadio Comunale di Colorno contro la locale formazione che milita nella categoria di Eccellenza, dopo aver sostenuto una seduta di allenamento mattutina. Davanti a un migliaio di spettatori, i ragazzi crociati hanno mostrato progressi rispetto alla prima prova giocata in 570261837VP005_Colorno_Calcsettimana, lunedì, con la Selezione Dilettantistica di Parma e provincia. Il confronto colornese è terminato 5-0 (reti di Musetti su calcio di rigore, doppietta di baraye e gol di Simonetti e Melandri) a favore della squadra di mister Luigi Apolloni (il primo temo si è concluso 2-0), che ha anche con colpito due pali con Sereni e Musetti nella prima frazione  Ora per il Parma Calcio 1913 sono previsti due giorni di riposo in concomitanza con la festività di Ferragosto.

Il gruppo crociato tornerà a prepararsi al Centro Sportivo di Collecchio lunedì 17 agosto alle ore 17.30 con una sessione di lavoro aperta a pubblico e stampa (per i giornalisti l’appuntamento è alle ore 17).

Di seguito il tabellino dell’incontro odierno a Colorno.

A.C.D. Colorno – Parma calcio 1913 0-5

Marcatori: 22’pt Musetti su rig., 2’st e 46’st Baraye, 37’st Simonetti, 44’st Melandri

A.C.D. COLORNO: Oppici (33’st Delendati), Ottoni (32’st Suffiano), Demicheli (1’st Canzian), Monica (1’st Maestrini), Caraffini (38’st Blushaj), Lungu Caus (24’st Rovelli), M.Bovi (29’st Alì), Marinello (19’st Ferrarini), Lorenzini (33’st Pallone), N.Bovi (32’st Ortalli), Mastay (15’st Terzi). All.: Piccinini.

PARMA CALCIO 1913 (Primo Tempo): Zommers (37’ Ciotti), Adorni, Ricci, Giorgino Cacioli, Lucarelli, Vignali, Corapi, Musetti, Lauria, Sereni. All.: Apolloni.

PARMA CALCIO 1913 (Secondo Tempo): Ciotti (17’ Cotticelli), Messina, Bationo, Saporetti, Dejori, Buttaccio (29’ Balla), Simonetti, Rodriguez, Baraye, Traykov, Melandri. All.: Apolloni.

Arbitro: Andrea Faccini di Parma. Assistenti: Matteo Panizzi e Alessandro Rossi di Parma.

Note – Calci d’angolo: 2-9. Pali: 17’ pt Sereni, 43’pt Musetti. Recupero: 0’pt, 1’st. Spettatori: circa un migliaio. Prima del fischio di inizio della gara è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Stefano Fanzini, collaboratore dell’Acd Colorno recentemente scomparso.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

6 pensieri riguardo “COLORNO-PARMA CALCIO 1913 0-5 / il tabellino e le foto di Valerio Pennicino (Getty Images)

  • Impressioni?

  • Non do giudizi tecnici perche’ e’ troppo presto e poi non ho parametri per giudicare le altre squadre di D. Dico solo che abbiamo in campo la banda bassotti e penso che nel calcio odierno ad ogni latitudine ed in ogni categoria l’esuberanza fisica abbia un peso determinante

  • La famosa matricola x firmare i contratti è arrivata? Lo chiedo perché,smanettando sul web,trovo che il solo Edoardo Corvi abbia firmato. E i vari Sereni,Melandri,Saporetti in teoria sono in prova?Grazie.

    • Edoardo Corvi ha firmato per il settore giovanile.

      Diverso è il discorso della prima squadra. Comunque i tre menzionati non sono da considerarsi “in prova” ma facenti parte del progetto tecnico, indipendentemente o meno da moduli, matricole e contratti.

      Cordialmente

      Gmajo

  • Luca Russo

    Senza offesa alcuna per gli altri fotografi, ma tra quelli che ho visto su questo sito, lo scatto migliore, più emozionante, commovente e significativo è quello confezionato (credo) dal direttore e che ha ritratto la squadra in posa prima della partita coi tifosi sullo sfondo. Amatoriale sì, ma denso di un sacco di quelle belle cose che con la tecnica hanno ben poco a che fare. Compimenti al direttore o a chiunque lo abbia prodotto.

    È un’immagine che ritornerà buona in futuro: e per ricordarci chi eravamo e da dove siamo partiti; e per coccolarci quando ci verrà la voglia di farci intrappolare dalla dolcezza della nostalgia.

    • Grazie luca. In effetti quello scatto è mio, del resto come il video con l’ingresso delle squadre in campo.
      Però il bravo pennicino di getty images ha proposto la versione professionale di quella istantanea tecnicamente perfetta e senza i difetti della mia amatoriale. Anche se convengo con te che l’imperfezione sia più emozionale…
      Cordialmente
      Gmajo

I commenti sono chiusi.