giovedì, Maggio 30, 2024
MoontalkNewsVideogallery Amatoriale

MOONTALK #Jurassic Parm, 1^ puntata / VIDEO INTERVISTA A GABRIELE MAJO CHE RACCONTA IL SUO RITORNO ALL’UFFICIO STAMPA DEL PARMA CALCIO

cop1(Ilaria Mazzoni) – Ebbene noi del  Moontalk  siamo tornati, ed apriamo la stagione della nostra nuova rubrica ‘Jurassic Parm’,  con un’intervista al neo eletto responsabile stampa di Parma Calcio 1913, nonché direttore di StadioTardini.it,  Gabriele Majo; ci parlerà di come sia approdato a questo nuovo-vecchio incarico, che ha, in qualche modo, il sapore di una sorta di giustizia retroattiva visti i fatti che lo avevano costretto a lasciare durante la gestione di Ghirardi.

imageMa, andiamo con ordine, partendo dai primi contatti tra il giornalista professionista e la nuova proprietà che risalgono già a marzo, quando, così, tanto per parlare, si era avviato qualche abboccamento con quella cordata che lavorava per la rinascita come la Fenice del Parma in serie D, il tutto, poi, era stato accantonato per lasciare spazio a chi, invece, cercava di salvare la società in serie B; ipotetico salvataggio, questo, che ben sappiamo non esser poi andato in porto. Questo ci porta quindi a discutere del famoso ‘caso Corrado’, di quell’attacco smodato in conferenza a Majo (peraltro ben collaudato avendo subito anni prima gli strali di Ghirardi in analoghe circostanze, allorché venne battezzato “nemico del Parma”), di quei strani comportamenti che hanno portato la ‘cordata del cinema’ a lasciare la sala vuota durante la prima decisiva, a gettare la spugna, a tradire un po’ le aspettative salvo poi ripresentarsi per un progetto, quello, appunto della B, sfocato e mai preso seriamente in considerazione. Il passato è andato e noi torniamo a questa nomina per un incarico che, voi tutti per saprete, non è nuovo per il direttore, che ha ricoperto questo ruolo in ben altre due gestioni della società. Ci parlerà, pertanto, della prima gestione, quella commissariata da Bondi, del grande lavoro che fu fatto per salvarci dal fallimento e dalla retrocessione, delle grandi emozioni, che chi scrive ancora ricorda, dello spareggio salvezza con il Bologna. Una gestione composta non da persone di calcio, ma da elementi di buon senso – tra cui il presidente Guido Angiolini –che hanno saputo dare a Parma un futuro calcistico finito, poi, nelle mani di Ghirardi.

E’ stata questa la seconda gestione per cui il giornalista ha lavorato, per poi esser congedato con una richiesta di “tombale”: il divorzio si consumò il 30 giugno 2009, alla conclusione dell’ennesimo contratto a tempo determinato.

imageLa carriera di Majo al Parma si arresta, rileva questo blog da un gruppo di ragazzi che lo avevano fondato per difendere il Tardini da coloro che volevano il trasferimento dello stadio a Moletolo ed inizia a utilizzarlo come piazza di discussione, questo provoca in una parte di tifoseria, un malumore nei suoi confronti, forse perché la squadra calcistica in quel periodo non dava problemi di classifica o forse anche perché non lesinava critiche propositive alla stessa Curva.

Ora, dopo che le questioni e i problemi denunciati son venuti finalmente a galla, c’è stata una rappacificazione con quella parte di tifoseria? C’è chi, durante  l’amichevole con il Pontedera  di sabato scorso, ha sentito degli applausi provenire dalla Nord al suo indirizzo… A proposito di stadio, Majo ci conferma che l’Aida (chi era presente, appunto alla partita, avrà notato la sua assenza all’ingresso in campo dei giocatori) dovrebbe essere confermata, in fondo, anche se questo è un nuovo Parma, alcune tradizioni è bello mantenerle. E lo stesso sarà per l’Inno.

Il nostro discorso sarà, comunque, maggiormente incentrato su questa terza gestione per cui si trova a lavorare ora, si esprimerà sulla trionfale vendita di abbonamenti, così gloriosa da aver superato gli abbonamenti anche dell’anno scorso, complice, probabilmente, anche, per citare Majo, il ‘sottocosto’ della curva Nord. Il problema di cui discuteremo durante l’intervista, sarà quello del riempire effettivamente lo stadio durante le partite. Sembra, invece, cosa fatta con Sky, l’accordo tra la società è stato raggiunto, ora si aspetta solamente l’ok dell’iter burocratico della Lega nazionale dilettanti; saranno visibili, probabilmente, anche le partite in trasferta.

imageCi faremo dare qualche dettaglio della presentazione del 29 agosto che vedrà, appunto, la presentazione della squadra (magari con un nuovo top player) e dell’organico di questa nuova società, mentre, nel giorno in cui abbiamo registrato questa intervista si è tenuta quella della squadra femminile. Progetto, quest’ultimo, che è sempre stato nella lista dei desideri di Majo, come aveva rivelato lui stesso qualche anno fa a Parma daily, (e come avrebbe lui stesso ricordato ieri nel primo articolo composto per  StadioTardini.it  dopo la forzosa astinenza di un mese, cioè da quando ha riavuto l’incarico di capo ufficio stampa…)  finalmente Babbo Natale è arrivato ed esiste questo gruppo femminile rosa-crociato.

cut (2)In ultimo ci occuperemo di chiedergli riguardo lo stato di avanzamento del nuovo sito della società: presto in arrivo, si attendono solamente il calendario calcistico, la data ufficiale di inizio, ed il completamento ultimo della rosa dei calciatori. Intanto già attivi i canali social ed, ovviamente, sempre funzionante stadiotardini.it blog che continuerà a vivere, e continuerà a discutere degli argomenti, anche se vedrà il direttore in una posizione ovviamente più arretrata rispetto al passato; blog che cambierà un pò carattere ma che manterrà comunque le sue vesti. Un sito che il cui direttore, nonchè proprietario, ha fatto crescere e sviluppare nel tempo, ed è simbolo di quella passione un pò senza controllo che l’ha sempre contraddistinto da quando, da ragazzo, iniziò a trasmettere dalla radio. Ilaria Mazzoni

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

GHIRARDI: “MAJO, LEI E’ PERSONA SGRADITA E UN NEMICO DEL PARMA, PERCHE’ HA INTENTATO UNA CAUSA PER ARRICCHIRSI”

LA GOGNA RISERVATAMI DAI CORRADO’S E’ PEGGIO DI QUELLA DI GHIRARDI QUANDO MI BOLLO’ NEMICO DEL PARMA. MA GIOVANNI, AL CONTRARIO DI TOMMASO, ALMENO MI HA POI CHIAMATO PER SCUSARSI

L’ASSESSORE MARANI “OFFRE” L’EXIT STRATEGY AI CORRADO’S: “IL COMUNE CI NEGA IL TARDINI…” – I video della Conferenza Stampa a Villa Ducale

GABRIELE MAJO, IL PALLONE NEL PIATTO

24 pensieri riguardo “MOONTALK #Jurassic Parm, 1^ puntata / VIDEO INTERVISTA A GABRIELE MAJO CHE RACCONTA IL SUO RITORNO ALL’UFFICIO STAMPA DEL PARMA CALCIO

  • “neo eletto”? non sapevo che Majo fosse candidato a qualcosa… e chi lo ha eletto? quanti voti ha preso? 🙂

  • savomilosevic

    grande Direttore, grande ritorno, ora riportaci in serie A!!!

  • ps: mi scusi, signor Majo, è la giacca con le maniche lunghe o è lei che ha le braccine corte? (come peraltro si vocifera da sempre….) eheheheh!!!! si scherza, eh!

  • Jurassic Majo non suona proprio bene, eh :D. A parte scherzi, di nuovo un grosso in bocca al lupo per il suo nuovo lavoro 😉

    • Grazie. Del resto che sia giurassico quasi come il tullosauro è un dato di fatto…

  • Alessandro

    Direttore le chiedo una info ci potrebbe dare qualche indiscrezione circa il main sponsor per la prossima stagione sempre se ci sarà?
    Un grosso augurio per la sua nuova avventura

    • Non posso dare anticipazioni per evidenti motivi di riservatezza.
      Il main sponsor c’è e sarà presentato alla stampa venerdì 4 settembre 2015.
      A cascata ci saranno seguenti presentazioni anche per second e back, calzoncini ovviamente della prima squadra ma anche di squadra femminile e settore giovanile.
      Un ventaglio che garantirà un gettito invidiabile da squadre professionistiche di categoria decisamente superiore.
      Cordialmente
      Gmajo

  • scusate, ma un sito ufficiale del parma 1913 adesso esiste?

    • Ascolta l’intervista anziché limitarti a guardare foto o vedere video senza ascoltarlo…

      • signor Majo, dura 48 minuti, non è un’intervista, è un kolossal, abbia pazienza…

        • nessuno la obbliga a guardarla… però poi potrebbe sentirsi arricchita… Un po’ come alla fine delle mie articolesse che, dai e dai, vi leggevate nonostante fossero lunghissime… Per le pillole sintonizzatevi altrove…

  • Ghirardi grazie!

    O a cosa serve per vivacchiare in d??

  • Majo un informazione per cortesia.
    Quando si potranno ritirare gli abbonamenti?

    • da fine mese in po, anche se temo un rinvio…

      saremo più precisi più avanti, ma rimettere in onde gli abbonamenti on line nominandoli tutti con la gente in ferie non è semplice. comunque, ripeto, daremo info più precise più avanti. del resto servono per entrare allo stadio…

  • gli sponsor sono già stati svelati da boni: navigare (azienda del reggiano ben conosciuta) per la prima squadra e ringo (marchio del gruppo barilla) per il settore giovanile. Nulla di segreto ormai.

    • Non sapevo che boni fosse un evangelista (quanto un saltimbanco).
      Giuste o sbagliate che siano le rivelazioni del profeta io non posso che dirvi di aspettare il 4 settembre per l’ufficialità

  • Sulle date di inizio del campionato filtra qualcosa nell’ambiente?si va presumibilmente ad un rinvio? Se può dire qualcosa,anche una supposizione personale Majo. Ed in questo caso se l’abbonamento, per chi è ancora fuori sede per ferie, possa essere ritirato sempre fino alla prima di campionato.Ringrazio anticipatamente…della sua voce e del suo naso se ne cominciava a sentire la mancanza.

    • Non ne posso più di illazioni. Io mi esprimerò solo su cose certe, abbiate pazienza, ma ho già dato…

  • …A seguito della ingiunzione del pretore Grassi di Bologna
    che attraverso la escopost ha ordinato la disattivazione di tutti i ponti radio delle emittenti private…..

  • Intervista ed articolo interessanti come al solito. Complimenti.

I commenti sono chiusi.