AL LAVORO IN BICICLETTA: IL PARMA CALCIO 1913 SOSTIENE LA GIORNATA “BIKE TO WORK” DELLA FIAB, INSERITA NEL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE”

20150915_144558Il Parma Calcio 1913, condivide lo spirito della settimana europea della mobilità sostenibile”, in particolare la giornata ‘bike to work’ (“la bici per andare al lavoro”) di venerdì 18 settembre 2015, volta a promuovere ad enti pubblici, aziende, scuole lo spostamento casa-lavoro in bici (ma anche a piedi o con mezzi pubblici) promossa da FIAB Parma Bicinsieme.
20150915_145332Per questo nel pomeriggio di oggi, martedì 15 settembre 2015, dinnanzi la sede del Centro Direzionale di Collecchio, dirigenti, tecnici, giocatori e dipendenti – grazie alla collaborazione con Ciclo Parma che ha messo a disposizione una ventina di biciclette assortite ed alcune maglie da ciclista crociate – ha posato a fianco delle due ruote per contribuire a trasmettere il messaggio di sceglierle per andare al lavoro. Cosa che, purtroppo per motivi di distanza, non è sempre possibile _0013892per i calciatori a Collecchio, ma che riesce più facilmente agli impiegati della sede per raggiungere gli uffici al Tardini. Insomma, muoversi in bici fa bene per sé stessi e alla città e il Parma biologico di Nevio Scala, attento ai valori positivi, volentieri sottoscrive, ricalcando, insieme, l’attenzione sull’aspetto sicurezza: alcuni calciatori, infatti, sulla divisa d’allenamento sfoggiavano una pettorina gialla catarifrangente senza maniche, con il logo Federazione Amici della Bici.
La proposta che ha visto il Parma Calcio 1913 testimonial è inserita tra le diverse iniziative in città previste per la Settimana Europea della Mobilità (16 – 22 settembre) in collaborazione con Comune e 20150915_144631Infomobility per incentivare e migliorare l’utilizzo della bici: non c’è dubbio che la diffusione di questa pratica ecologica, in termini di miglioramento della qualità dell’aria nelle città e di vantaggi per la salute individuale, possa dare grandi risultati come dimostrato ormai in diversi Paesi esteri. In Italia,invece, il percorso è ancora in salita e per facilitarlo è utile l’esempio costituito dalle realtà sociali più avanzate e sensibili al tema: e la neonata società clip_image002crociata, desiderosa di divulgare valori positivi, con la foto di oggi vuole invitare tutti i tifosi a usare meno i mezzi inquinanti e a muovere di più le gambe. Alcuni collaboratori del Parma Calcio oggi, per raggiungere Collecchio dalla città, a bordo delle proprie biciclette, hanno costeggiato il Baganza, attraverso un percorso che dopo un primo tratto cittadino (v. Baganza e v. Farnese), oltre il sotto passo della tangenziale, è diventato di campagna, a bassissimo traffico e ciclabile in sicurezza.

Nella foto slide: Mister Luigi Apolloni con Gino Ferri, membro del direttivo FIAB Parma Bicinsieme; alle loro spalle il capo dell’area tecnica Lorenzo Minotti, il direttore sportivo Andrea Galassi e il direttore generale Luca Carra

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “AL LAVORO IN BICICLETTA: IL PARMA CALCIO 1913 SOSTIENE LA GIORNATA “BIKE TO WORK” DELLA FIAB, INSERITA NEL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE”

  • 15 Settembre 2015 in 18:22
    Permalink

    Con le città sempre più congestionate la bici diventa un obbligo. bella iniziativa 🙂

I commenti sono chiusi.