MOONTALK #Jurassic Parm, 5^ puntata / SERIE D, E’ TUTTO QUI?

(Ilaria Mazzoni) – Riprendiamo in questa puntata un tema largamente trattato lunedì sera nella trasmissione di Angella su Teleducato (cogliamo l’occasione per ringraziarlo nuovamente di aver invitato Andrea a partecipare), ossia quello della sensazione di aver già in tasca la promozione alla serie C, viste le prime rassicuranti prestazioni della squadra ducale. Considerazione, questa, abbastanza affrettata visto che siamo solo all’inizio del campionato, senza, poi, considerare le innumerevoli incognite come ad esempio il fattore infortuni o quello dell’andamento dei giovani per non parlare delle difficoltà che si possono riscontrare a giocare in campi di scarsa qualità.

0 copParleremo, ovviamente, del match con l’Altovicentino, partita che, sì, ha visto il Parma vittorioso, ma che facile non lo è stata per niente, soprattutto nel primo tempo. L’aspetto che è risultato vincente è, a nostro avviso, la grande determinazione della squadra, una qualità che non deve mai mancare in ogni singola partita. Preso coraggio i gialloblù hanno fornito una bella prestazione, Longobardi si è confermato bomber generoso, ma gli mancano ancora i novanta minuti nelle gambe mentre Zommers si è confermato ancora una volta portiere di grande personalità nell’arginare le incursioni degli avversari che non hanno gettato la spugna sino alla fine.

6 TABELLA TOP FLOPEleggiamo quindi i top e i flop di ogni domenica:

Nei migliori inseriamo Ricci, bellissima sorpresa di quest’anno, almeno sino ad ora, in ottima condizione atletica e bravissimo a ricoprire tutta la fascia, sicuramente un giocatore al di sopra della categoria e, per giunta, un under, non possiamo che dire un “continua così”.

Nei top anche Apolloni, sta dimostrando di avere indubbie qualità anche da allenatore, inventandosi un Ricci trequartista (o esterno “alto”), per esempio.

Il terzo gradino del podio è invece per Melandri, che merita questa nomina non solo per il goal (un po’ alla Baggio, con stop e controllo a saltare il difensore), ma anche per le indubbie qualità che, però, riesce a mostrare in pieno solo quando aumentano gli spazi in campo.

L’unico vero flop è stato, forse, solo Saporetti, spesso assente nelle azioni, supporta poco le manovre della squadra e ha qualche lapsus difensivo, seppure la prestazione generale sia stata buona ancora non ci ha convinti, diciamo che, per ora, è rimandato alle prossime prove.

Parliamo poi di Scala, lo abbiamo inserito nei flop perchè la sua assenza al Tardini un po’ ci pesa, certo, il presidente crociato aveva preannunciato che non sarebbe stato presente ogni domenica, però ai tifosi, più che ai giocatori, serve vedere un punto fermo nella società, soprattutto alla luce dei disastri societari degli ultimi tempi.

In ultimo abbiamo valutato leggermente sottotono la prestazione di Corapi, la seconda, tra l’altro, forse causata da un leggero calo della forma fisica, forse non era semplicemente in giornata, non è, anche per lui, una bocciatura, ma speriamo di vederlo con la grinta e la determinazione delle prime partite.

Un’altra nota positiva di domenica è stata sicuramente, e ancora una volta, la risposta del pubblico con ben oltre 10.800 spettatori ad incitare il Parma, veramente una bella spinta, per non parlare della bellissima coreografia proposta dalla curva, parafrasando un coro dei Boys, veramente questa curva non è mai retrocessa; sicuramente a questa squadra non mancherà mai l’affetto dei tifosi.

10 DSC00006Parlando di spalti, forse è un po’ triste, nonché antiestetico vedere il settore dei distinti e della curva sud vuoti, ci chiediamo: non potrebbero essere coperti diversamente ? Senza utilizzare semplici stoffe? Un’idea che proponiamo potrebbe essere quella di istallare un maxischermo che sopperisca anche al lavoro dello schermo attualmente presente che, diciamocela tutta, è sempre stato abbastanza ridicolo per un impianto sportivo come il Tardini. Lo schermo potrebbe assumere funzioni polivalenti come essere utilizzato, solo per far un esempio, in occasioni di concerti, in modo da rendere lo stadio un luogo sempre più vivo per la cittadinanza.

11 contattiSempre a proposito di stadio, domenica il nostro inviato Francesco, purtroppo, non era presente, ma vi ricordiamo che potete mandarci i vostri video o i vostri commenti alla pagina facebook del moontalk, o su twitter o, ancora, alla mail moontalk1913@gmail.com. I migliori e più interessanti verranno inseriti nelle puntate successive quindi vi invitiamo a partecipare numerosi!

12parm mezzolaraInfine ci occuperemo, come di consuetudine, del prossimo avversario: il Mezzolara, squadra che non dovrebbe aver grosse pretese nei riguardi del suo campionato, ma che, e parliamo sempre al condizionale, puntare solo ad una salvezza tranquilla. I biglietti, viste le dimensioni ridotte dell’impianto, saranno ufficialmente solo 491 per i nostri tifosi, 300 a dieci euro per il settore ospiti, 191 a 15 euro per la lussuosissima tribuna.

imageCambiando totalmente argomento: la Gazzetta di Parma ha pubblicato ieri un articolo in cui si preannuncia che i nodi della vecchia gestione della società stanno per venire al pettine, con coinvolgimenti che potrebbero riguardare non solo i soliti noti, ma anche altre figure. Non dimentichiamo 13 20150401231817!Parma_FC_Logo_2014mai che, il danno causato alla città, nonché all’immagine generale del calcio italiano, è stato enorme, almeno, vorremmo sapere veramente, e finalmente, cosa sia effettivamente successo. E, l’auspicio è quello di avere finalmente anche un po’ di giustizia; non ci resta che aspettare… Così come aspettiamo la partita di domenica, alla prossima puntata e sempre Forza Parma. Ilaria Mazzoni

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CALCIO & CALCIO / Il video della 3^ puntata del talk show di Teleducato – web registrazione a cura di Alex Bocelli

CALCIO & CALCIO / PERSISTE IL MAL DI PANCIA DI BONI, CHE ANCHE IERI SERA HA MARCATO VISITA. MALVISI: “I CAMPI PESANTI POTREBBERO FRENARE IL PARMA”. LIPEROTI: “GUAZZO NON SERVE””

LE PRECEDENTI PUNTATE DI “MOONTALK” JURASSIC PARM

MOONTALK #Jurassic Parm, 1^ puntata / VIDEO INTERVISTA A GABRIELE MAJO CHE RACCONTA IL SUO RITORNO ALL’UFFICIO STAMPA DEL PARMA CALCIO

MOONTALK #Jurassic Parm, 2^ puntata / Quando il MICIO non c’è i DIFENSORI ballano

MOONTALK #Jurassic Parm, 3^ puntata / CERCASI ATTACCANTE BIOLOGICO (ospite in studio: Simone Occhi)

MOONTALK #Jurassic Parm, 4^ puntata / LA D E’ UN CAMPIONATO DI RIGORE

17 pensieri riguardo “MOONTALK #Jurassic Parm, 5^ puntata / SERIE D, E’ TUTTO QUI?

  • 23 Settembre 2015 in 13:45
    Permalink

    caro direttore, le garantisco che questo team non sfigurerebbe già cosi come è nemmeno in lega pro. si figuri la d. per me a natale abbiamo una decina di punti sulla seconda. lei cosa ne pensa?

    • 23 Settembre 2015 in 13:59
      Permalink

      Anch’io ho sempre pensato che questa squadra avrebbe potuto sostenere un buon campionato di lega pro. Però non esaltiamoci per l’attuale score perché nello sport non c’è mai niente di scontato e se si dovesse perdere quella feroce concentrazione (donadoni mi perdonerà il plagio…) alla base dell’ottimo avvio potrebbero scaturire problemi.,.
      Cordialmente
      Gmajo

      • 23 Settembre 2015 in 15:10
        Permalink

        Gabriele,

        Si evince che hai nostalgia delle conferenze di Osso!!!

        anche un “pacifico” ci stava!!!!!

  • 23 Settembre 2015 in 13:49
    Permalink

    Buongiorno , condivido in linea di massima le questioni esposte ed i temi trattati; l’unica cosa che non mi trova d’accordo è la valutazione “sottotono” di Francesco Corapi: io trovo che sia un giocatore fondamentale, imprescindibile x questa squadra; atleta con una tecnica individuale sopraffina, vede gioco e geometrie, corre, contrasta, difende, propone ..sia nel breve che col lancio lungo…
    ed ha un’ottima intesa sul campo con l’altro mio beniamino…Giorgino, col quale interagisce in grande simbiosi sia di ruolo che di zone di campo….
    …questi due atleti, non vorrei esagerare, ma , potrebbero tranquillamente militare in serie B…come Budrio…
    ..poi ci sono delle circostanze, nel mondo del calcio così come nella vita, che non fanno prendere strade diverse, a volte…questione di treni che passano …di procuratori, di fortuna, di carattere..determinazione ..sacrificio…
    beh..teniamoceli qua con noi…la serie B ci e li aspetta …
    cordialmente
    mauro morosky

    • 23 Settembre 2015 in 17:34
      Permalink

      Caro Mauro, la ringrazio per aver esposto il suo parere, in linea di massima sono soddisfatto della nostra coppia di centrocampisti, tuttavia ho notato Corapi in flessione rispetto alle prime giornate e alle prime amichevoli, è ovviamente un opinione.
      Sulla qualità del giocatore non si discute. Sono d’accordo con lei, se Giorgino si fosse chiamato Giorgiñio e Corapi, Korapy probabilmente ora sarebbero a giocare in campionati superiori…

  • 23 Settembre 2015 in 13:58
    Permalink

    Ottima puntata e ottimo articolo, ho molto apprezzato l’idea del videotabellone. Continuate così!

  • 23 Settembre 2015 in 15:11
    Permalink

    mi son smingato di chiedere!!!!

    ci sono news sul Forlì????

  • 23 Settembre 2015 in 15:15
    Permalink

    Direttore sarebbe bello vedere o almeno sentir partecipe ogni tanto qualche pezzo grosso della newco1…. Barilla, pizzarotti, dallara…. E non sempre il buon Ferrari….. Questo anche per far vedere alla gente che possiamo star tranquilli per il futuro….. Ne abbiamo bisogno!!!!

    • 23 Settembre 2015 in 15:40
      Permalink

      Dovete star tranquilli lo stesso. Perché la forza di newco1 non sta nel mostrarsi, ma nel lasciar lavorare

  • 23 Settembre 2015 in 15:24
    Permalink

    Buongiorno direttore,
    vado fuori tema ma le scrivo per avere indicazioni su come ritirare l’abbonamento sottoscritto quest’estate.
    Non ho potuto ancora passare a Parma, lo ritirerebbe a giorni un mio amico (al quale non posso dare i documenti in originale ma solo fotocopiati). Mi ha detto che si è informato allo stand ritiro abbonamenti e gli han detto che dovevo chiamare e mandare a loro la copia dei miei documenti ed indicare il nome di chi ritira. Come posso procedere? Chi chiamo?
    Grazie!

    • 23 Settembre 2015 in 15:41
      Permalink

      E’ sufficiente la sua copia di documento e una delega per il ritiro al suo amico da mostrare in biglietteria

  • 23 Settembre 2015 in 17:28
    Permalink

    L’unico vero flop è stato, forse, solo Saporetti, spesso assente nelle azioni, supporta poco le manovre della squadra e ha qualche lapsus difensivo, seppure la prestazione generale sia stata buona ancora non ci ha convinti, diciamo che, per ora, è rimandato alle prossime prove.

    Sarà forse perchè Saporetti è un centrale adattato a terzino?

    Per quanto riguarda la copertura di distinti e sud, si potrebbe fare come fatto tempo fa al Nereo Rocco.

    • 23 Settembre 2015 in 18:56
      Permalink

      Luca l’abbiamo appunto ricordato nel video, il testo è solo un bignami degli argomenti trattati nel video… In ogni caso se gioca in quel ruolo dobbiamo valutare la sua prestazione in quel ruolo, allo stessa maniera in cui abbiamo giudicato Ricci, terzino inventato attaccante esterno/trequartista con grande positività.
      Grazie per averci commentati 🙂

    • 23 Settembre 2015 in 19:05
      Permalink

      Mai e poi Mai fare come Trieste allora è meglio mettere
      Striscioni e Bandiere GiallobluCrociate
      Almeno lo Stadio è più Colorato

  • 23 Settembre 2015 in 18:08
    Permalink

    Quando scrivete che saremo primi a Natale con 10 punti o leggo che garantite che il Parma attuale è già da legapro, cose che penso e spero siano vere, comunque mi tocco le palle…sssttttt, voliamo basso sotto la traccia dei radar della sfiga…

  • 24 Settembre 2015 in 01:17
    Permalink

    mercato di gennaio gia in prospetto lega pro e acuisti mirati per la ex serie c

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI