domenica, Maggio 26, 2024
In EvidenzaNews

PARMA CALCIO 1913 FEMMINILE / IL GRAVE INFORTUNIO A LUCIA FRATI (ROTTURA LCA) ROVINA LA VITTORIA SUL BOLOGNA (0-2): “TI ASPETTIAMO NEL 2016 CON LA SERIE B NEL TASCHINO”

(Cristina Romanini) – In una bellissima e calda giornata il Parma calcio 1913 si impone con un secco 2 a 0 convincendo e giocando un bel calcio. Botti e Bandini segnano i gol decisivi, ma ieri pomeriggio alla fine non abbiamo esultato…  Se si gioca a pallone l’infortunio lo si deve sempre mettere in conto, ma quando questo avviene e soprattutto capita ad una tua amica e tu la devi soccorrere tra le urla di dolore, beh questo cambia la domenica. Lucia Frati non è soltanto una giocatrice del Parma Calcio 1913, perché l’impegno e i .facebook_1444695678364sacrifici che in tutti questi anni ha dedicato a questo sport fanno di lei una guerriera. L’ho conosciuta 12 anni fa, lei unica bambina a giocare in un torneo a Collecchio con quasi 300 maschietti eppure giocava titolare e la sua passione era contagiosa, così come il suo sorriso. Abbiamo anche giocato insieme: due anni a Noceto, prima che lei spiccasse il volo verso la serie B, ma a Reggio tra infortuni e allergie non ha mai espresso le sue capacità e quindi eccola qui con noi a rinforzare prima i crociati Noceto ed oggi il Parma calcio 1913. Ieri pomeriggio in un attimo tutto si  è fermato e le sue speranze improvvisamente cancellate da un movimento innocuo fatto tante volte, ma che ieri una buca ha trasformato in una trappola per il suo ginocchio. A 22 anni non sei più una bambina e Lucia, come tutte noi,  ha capito subito la gravità dell’infortunio e nelle sue lacrime c’era tutta la disperazione, perché se è vero che il pallone non è tutto nella vita, rappresenta comunque una porzione di vita, con v maiuscola. Ora Lucia ti aspettano mesi duri davanti, fatti di Donjoy e tanta fisioterapia, un rituale che da Baggio a Totti, quando rompi il crociato è uguale per tutti, ma non sarai sola…e noi ti aspettiamo nel 2016, con la serie B nel taschino come regalo. Cristina Romanini

Bologna – Parma calcio 1913 0-2

Marcatori: Botti e Bandini

Bologna –  Armaroli, Simone, Rapisarda, Tavalazzi, Campagna, Fraschini, La Rocca, Marcanti, Monelli, Angioini, Gargano

Parma calcio 1913 – Lusignani, Soragni, Fragnii (Ngobi), Frati (Mainardi), Domeniconi, Vallante (Calloni), Pizzola, Arrigoni, Boselli (Rossi), Bandini, Botti (Spagnolo). All. Libassi N.E. Grossi, Pollini

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

3 pensieri riguardo “PARMA CALCIO 1913 FEMMINILE / IL GRAVE INFORTUNIO A LUCIA FRATI (ROTTURA LCA) ROVINA LA VITTORIA SUL BOLOGNA (0-2): “TI ASPETTIAMO NEL 2016 CON LA SERIE B NEL TASCHINO”

  • Tanti Auguri Lucia!

  • Tanti auguri Lucia! Sono cosa si prova a finire in una buca maledetta (fortunatamente a me si lussò solo un dito del piede).

I commenti sono chiusi.