RIBELLE-PARMA CALCIO 1913 0-1, finale da Cervia: decide la rete di Saporetti al 27’. I crociati volano a 22 punti in classifica. Il video emozionale con ingresso squadre in campo

RIBELLE-PARMA CALCIO 1913 0-0, la cronaca in tempo reale di Lorenzo Fava

SECONDO TEMPO

1’ E’ iniziata la ripresa, nessun cambio nelle due formazioni.
Mister Antonioli conferma la sua squadra col 5-3-2, con Bernacci e Albonetti di punta. Parma col solito 4-2-3-1: Giorgino in coppia con Cacioli al centro della difesa; Lauria, Melandri e Sereni dietro Guazzo.

3’ Guazzo ci prova di nuovo. destro a giro fuori di poco. Calderoni non ci sarebbe mai arrivato.

7’ Doppia grande chance sui piedi di Lauria per trovare il raddoppio: il numero 10 crociato tenta un tiro a giro sul secondo palo col suo mancino. Superlativo Calderoni che con un tuffo felino toglie il pallone da sotto la traversa. L’azione prosegue e la seconda conclusione – fotocopia della precedente – esce per una questione di centimetri.

8’ Nel Parma entra Walter Rodriguez (al debutto) che rileva uno spento Sereni. Il neoentrato si piaza a centrocampo, la squadra si ridisegna con un 4-3-3

11’ Ammonito Messina.

14’ Mister Antonioli sostituisce il centrocampista Petricelli e inserisce Pari.

22’ Ammonito Poletti.

25’ Seconda sostituzione nel Parma: esce Lauria, entra Vignali.

25’ Pennellata di Corapi dall’out sinistro: sul bel traversone del regista crociato, Guazzo, in scivolata, non impatta il pallone.

27’ Secondo cambio per i padroni di casa: Graziani rileva il difensore Bamonte e va a far coppia con Bernacci; Albonetti fa il trequartista.. Mister Antonioli aggiunge ancora più centimetri al proprio attacco e passa a un più offensivo 4-3-1-2.

29’ Ultima sostituzione per Apolloni che inserisce Longobardi al posto di Guazzo.

37’ Ribelle ad un passo dall’1-1: corner battuto dalla sinistra, Bernacci spizza di testa e Graziani in spaccata mette alto, tra lo stupore del pubblico, da zero metri a Zommers battuto.

41’ La Ribelle termina i cambi: esce Albonetti, entra Rufini.

44’ Graziani appoggia a Liberti, ma la conclusione del giocatore della Ribelle termina abbondantemente alto.

45’ Tre minuti di recupero.

46’ Scambio al limite dell’area Corapi-Miglietta-Corapi: il numero 4 conclude velocemente verso la porta della Ribelle. Ci mette i pugni Calderoni.

47’ Tentativo di Longobardi, incuneatosi in area: tiro potente sul primo palo. Fa buona guardia ancora una volta Calderoni, che  storna in corner

48’ Triplice fischio dell’arbitro De Santis che decreta la fine della partita. Il Parma vince anche a Cervia e ottiene altri tre punti che lo fanno volare in classifica a quota 23. Settima vittoria stagionale per la banda di Apolloni che in trasferta non ha ancora subito una rete.

PRIMO TEMPO

1’ Prima mezza occasione della partita per il Parma.Dopo soli 23 secondi di partita, Guazzo sbuccia il pallone e lo consegna nella mani dell’esperto portieri Calderoni, che blocca senza problemi.

6’ Grande occasione per il Parma, che sfiora a rete da calcio d’angolo: dalla bandierina Lauria pesca Miglietta, che lascia partire un destro al volo ben indirizzato che costringe Calderoni al primo intervento di giornata.

13’ Altra occasione pericolosa per i crociati: dalla sinistra s’impenna un pallone che Lauria, accentrato nella parte destra dell’area di rigore, riesce a tenere in campo: sulla sponda si avventa Guazzo che da buona posizione, in girata, mette fuori.

17’ Ancora Guazzo vicino al gol del vantaggio: ma il numero 9  del Parma, trovatosi a tu per tu con Calderoni mette incredibilmente fuori..

20’ Si vede anche la Ribelle: conclusione dalla distanza di Lari che calcia dai venti metri, sulla quale Zommers fa buona guardia e in tuffo mette il pallone in corner.

27’ GOL DEL PARMA! Sugli sviluppi di una punizione battuta da Guazzo, Saporetti raccoglie un tiro svirgolato di Messina e da solo contro l’estremo della Ribelle, Calderoni, non sbaglia. Vantaggio legittimato degli uomini di Apolloni.

28’ Risponde la Ribelle con Bamonte, che svetta di testa su un corner: il tentativo del numero 6 ter ina a lato di poco dal palo alla sinistra di Zommers.

33’ Padroni di casa ancora pericolosi: stavolta ci prova Poletti, su una punizione dal limite dell’area di rigore, che fa la barba al palo alla destra di un immobile Zommers.

42’ Bernacci, incredibilmente solo a centro area, viene servito da un compagno. Il centravanti ha il tempo di girarsi e di calciare verso la porta di Zommers: tiro centrale. Nessun problema per il portiere crociato.

45’ Termina il primo tempo senza minuti di recupero.

LE FORMAZIONI

RIBELLE – Calderoni; Fabbri, Liberti; Poletti, Lombardi, Bamonte (27’ Graziani); Lari, Petricelli (8’ s.t. Pari), Bernacci, Boschetti, Albonetti
All. Antonioli
A disposizione: 12. Lani; 13. Bajrami, 14. Zanzani, 15. Pari, 16. Mariano, 17. Ndiaye, 18. Graziani, 19. Tomassini, 20. Rufini

PARMA CALCIO 1913 – Zommers; Messina, Saporetti; Corapi, Cacioli, Giorgino; Melandri, Miglietta, Guazzo (29’ s.t. Longobardi), Lauria (24’ Vignali), Sereni (8’ s,t. Rodriguez)
All. Apolloni
A disposizione: 12. Fall; 13. Adorni, 14. Ricci, 15. Lucarelli, 16. Rodriguez, 17. Vignali, 18 Baraye, 19. Musetti, 20. Longobardi

Arbitro: Sig. De Santis di Lecce

Assistenti: Sigg. Gentileschi di Terni e Carpi Melchiorre di Orvieto

ribelle parma foto squadra
IL VIDEO EMOZIONALE CON L’INGRESSO DELLE SQUADRE IN CAMPO

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

17 pensieri riguardo “RIBELLE-PARMA CALCIO 1913 0-1, finale da Cervia: decide la rete di Saporetti al 27’. I crociati volano a 22 punti in classifica. Il video emozionale con ingresso squadre in campo

  • 15 Ottobre 2015 in 15:46
    Permalink

    Non la sto vedendo, però leggo di un dominio totale da parte nostra. Bene cos.

  • 15 Ottobre 2015 in 15:51
    Permalink

    dai cosi ragas…

  • 15 Ottobre 2015 in 16:21
    Permalink

    dai che si comincia a staccare il gruppo.
    forza ragazzi!!!

  • 15 Ottobre 2015 in 16:39
    Permalink

    Dai cazzo! Sarebbero 3 punti pesantissimi.

  • 15 Ottobre 2015 in 16:48
    Permalink

    Evvai! Prima fuga stagionale! Contava solo quello.

  • 15 Ottobre 2015 in 16:49
    Permalink

    Oggi è’ andata di lusso….. GUAZZO IMPRESENTABILE!!!

  • 15 Ottobre 2015 in 16:51
    Permalink

    Ecco, Guazzo il mal di pancia può anche farselo passare dopo oggi.

  • 15 Ottobre 2015 in 16:51
    Permalink

    grandi!

  • 15 Ottobre 2015 in 16:52
    Permalink

    Vittoria! Evvai che comincia la fuga..

  • 15 Ottobre 2015 in 17:12
    Permalink

    Corapi senza dubbio migliore in campo

  • 15 Ottobre 2015 in 17:20
    Permalink

    W la fuga!

    • 15 Ottobre 2015 in 19:05
      Permalink

      che dio la beneduca

    • 15 Ottobre 2015 in 19:11
      Permalink

      lo diceva anche johann sebastian bach

  • 15 Ottobre 2015 in 21:23
    Permalink

    Giá, la fuga…. , l’an basta muga, a voj ‘na strafuga

  • 15 Ottobre 2015 in 22:39
    Permalink

    Bravo Guazzo…..Bravo Ragazzi ,….
    Forza Parma 1913

  • 16 Ottobre 2015 in 16:42
    Permalink

    mo si …bravo a tutt…anca a chi na miga szughè…
    ..

I commenti sono chiusi.