Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

19 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO / Il video della 11^ puntata del talk show di Teleducato – web registrazione a cura di Alex Bocelli

  • 24 Novembre 2015 in 05:19
    Permalink

    Boni non vede davvero l’ora di vederci perdere, no?

    • 24 Novembre 2015 in 07:35
      Permalink

      Potremmo anche perdere, prima o poi; ciò che conta è dove saremo a fine campionato. E, secondo me, saremo sempre lì in cima. Prevedo mal di pancia frequenti e prolungati per i nostri detrattori e/o gufi.

      • 24 Novembre 2015 in 10:37
        Permalink

        Ma certo. Ah, comunque continuando con 1 pareggio ogni 2/3 vittorie dovremmo arrivare a circa 90 punti 😉
        P.s: bella l’esperienza con Boni? 😀

        • 24 Novembre 2015 in 13:00
          Permalink

          È un’esperienza che avevo già fatto un anno e mezzo fa. Non ero al debutto ieri 😊

          Comunque, Boni non è come sembra…

    • 24 Novembre 2015 in 11:48
      Permalink

      Boni è più tifoso di voi, voi che.non volete affrontare i problemi che nel Parma ci sono. LUI È UN VERO TIFOSO E CHI NON LO PENSA, DI BONI NON HA CAPITO NIENTE
      Grande Boni

  • 24 Novembre 2015 in 11:08
    Permalink

    Boni xx xxx xxxxx!

  • 24 Novembre 2015 in 11:11
    Permalink

    ..luca B……è un pò che lo scrivo..
    esempio attuale..

    punti 37 x 2 = 74 e mancheranno ancora 8 partite….
    ..
    3 perse…3 pareggiate e 2 vinte…( alla peggiore delle ipotesi )
    saranno sempre 80 punti …a occ e crosza….
    ..e chi vot ca sal toga su col giron chi ???

  • 24 Novembre 2015 in 11:41
    Permalink

    Per vincere un campionato ci vuole
    1) Un ottimo portiere e L’ABBIAMO
    2) Un ottima difesa e L’ABBIAMO
    3) Un ottimo centrocampo e L’ ABBIAMO
    4) Un ottimo attacco e NON L’ABBIAMO.
    Per ovviare a questa lacuna e mettere il campionato in cassaforte, ci vuole un SIGNOR attaccante di quelli tanto per intenderci che la buttano dentro e che noi NON ABBIAMO, uno che faccia poi il titolare in LEGA PRO.
    Baraye è troppo discontinuo una gara si e tre no.
    Longobardi per questa stagione è perso
    Musetti domenica non ha toccato palla
    Melandri come Baraye è troppo discontinuo.
    Ma vi rendete conto che domenica se non c’ era Zommers prendevamo in casa una GOLEADA?
    Dire queste cose si è considerati dagli incompetenti del forum, GUFI
    Se dico che ci vuole a dicembre, un attaccante vero sono un GUFO
    Se dico che domenica abbiamo giocato con sufficienza, sono un GUGO
    Se dico che che non abbiamo un attacco affidabile, sono un GUFO
    E allora se le critiche costruttive sono solo GUFATE. ditemi pure
    GUFO.

    • 24 Novembre 2015 in 12:45
      Permalink

      Sei tornato e già rompi le palle con i tuoi commenti???
      Abbiamo capito come la pensi non è che ogni tre commenti uno deve essere tuo!
      Se musetti Non ha toccato palla la colpa è sua?o dei compagni che poco lo hanno cercato??se ci pensi bene mi sembra che abbia fatto due tiri di cui uno di poco a lato e su di lui c’era un rigore solare!!
      Forse è meglio che tieni a freno le tue dita sulla tastiera e ragioni un Po di più!

    • 24 Novembre 2015 in 14:13
      Permalink

      Abbiamo il terzo miglior attacco del campionato, solo 2 gol in meno dei migliori.

    • 24 Novembre 2015 in 14:17
      Permalink

      O forse sono pesate troppo le assenze di Giorgino soprattutto e di Ricci…

    • 24 Novembre 2015 in 14:20
      Permalink

      No Velenoso non sono d’accordo nella tua disamina dei reparti della squadra.

      Portiere, Difesa e Attacco sono da Lega Pro ma è il Centrocampo il nostro tallone d’Achille al momento e si tratta di un settore fondamentale visto che crea il gioco (guarda caso ciò che manca al Parma) e le ripartenze necessarie e vincere le partite.

      Sulla carta è un ottimo centrocampo con Corapi, Giorgino e Miglietta ma questi ultimi due si sono dimostrati fragili fisicamente ed il solo Corapi non può reggere fiscamente tutto il centrocampo viste le sue caratteristiche.

      Per carità siamo primi, con 4 punti di distacco, e sicuramente vinceremo il campionato ma per essere tranquilli prenderei un centrocampista fenomeno per la categoria che possa fare entrambe le fasi così da metterlo in rotazione con Giorgino e Corapi.

      Non è realistico aspettarsi un Corapi al 100% per 40 partite stagionali (includendo la Coppa)

  • 24 Novembre 2015 in 15:07
    Permalink

    Strano che Bxxi non abbia parlato della cessione di Guazzo. Il prossimo che ne parla come punizione avrà come consulente personale per sistemare i propri conti e fare la dichiarazione dei redditi uno a sceltra tra Schinelli, Alborghetti e Galimberti. Vedete un pò voi..

  • 24 Novembre 2015 in 16:55
    Permalink

    Non è peggio. Ma nemmeno meglio. E comunque non è come sembra. 😊

  • 24 Novembre 2015 in 17:29
    Permalink

    Pensavo che Davide scrivesse:”Russo va dal barber”.

  • 24 Novembre 2015 in 18:07
    Permalink

    Carissimo direttore,
    Lei che è nel giro del calcio da tanti anni,
    non so LUCA RUSSO, purtroppo non conosco,
    sa benissimo che il PARMA una società prestigiosa
    conosciuta in tutto il mondo per le sue vittorie,
    non resterà nei DILETTANTI perchè per TAVECCHIO & C.
    fa comodo averla in LEGA PRO!!!
    Non poniamoci il problema quest’anno ma l’anno prossimo!
    E il Sig.Boni haimè mi rattrista dirlo, ma ha ragione!!!

  • 25 Novembre 2015 in 13:42
    Permalink

    ciao Alex..
    mi spiace dirlo ma…la coppa non c’è +….da 3 settimane circa..
    come scrivevo se l’è ..magnata..la Correggese…
    ..
    quindi, ad oggi, le partite da disputare rimangono ….23 …
    ..con Giorgino recuperato e Miglietta pure..spero…
    credo che si possa dormire sonni tranquilli…
    ..
    il mister gioca a ..2 tuttocampisti puri …..per gli altri ruoli si avvale, come ben sai… delle ali…e dei trequartisti ..facendoli turnare a rotazione ,,,
    ..
    credo che non si muoverà da quel modus operandi..
    ..
    ciao Alex

    Mauro

I commenti sono chiusi.