PARMACALCIO1913.COM: “RICCARDO MUSETTI, IL CROCIATO CON LA MEDIA REALIZZATIVA PIU’ ALTA: UN GOL A PARTITA”

SanMarinoParmaMusetti1-750x330(da parmacalcio1913.com, foto di Enrico Calzati per Getty Images) –363 minuti giocati tra campionato e Coppa Italia e 4 gol segnati, tutti in gare del girone D di Serie D. Uno ogni 90′. Praticamente uno a partita. Anzi, considerando solo il campionato, la sua media realizzativa è ancora più elevata: 4 reti in 288 minuti disputati, una ogni 72′ (75′ li ha giocati nel primo turno di Coppa a Correggio, contro la Correggese).  La prima della storia in una gara ufficiale del Parma Calcio 1913 ad Arzignano, all’esordio in D, su calcio di rigore. La seconda, di pregevole fattura, dopo uno stop per infortunio lungo un mese e mezzo, siglata mercoledì scorso nella gara infrasettimanale, allo stadio Ennio Tardini, contro il Legnago Salus.

Una doppietta decisiva, ieri, a Santarcangelo, per annientare una delle inseguitrici, il San Marino: la marcatura del pareggio e la terza che ha chiuso l’incontro. Riccardo Musetti è il giocatore crociato che, al momento, vanta la potenza offensiva, in termini di gol, maggiormente redditizia. La sua umiltà e il suo sacrificio nell’attendere meritano questa statistica di rendimento top.

 

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CARMINA PARMA di Luca Savarese / A MUSETTI DURO

GUARDA IL VIDEO DI PARMACALCIO1913.COM CON L’ESULTANZA DI MUSETTI DOPO IL SECONDO GOL

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

7 pensieri riguardo “PARMACALCIO1913.COM: “RICCARDO MUSETTI, IL CROCIATO CON LA MEDIA REALIZZATIVA PIU’ ALTA: UN GOL A PARTITA”

  • 16 Novembre 2015 in 14:00
    Permalink

    Sembrerebbe che Musetti si sia ricordato come si segna con la matita. Sembrava che avesse una matita spuntata non in grado di lasciare traccia. Invece improvvisamente ha ritrovato il segno. Speriamo che non faccia scherzi come quelle biro che stanno finendo l’inchiostro. Come rito propiziatorio, visto sino ad ora ha funzionato, continuerò a scrivere che Musetti non segna neanche con la matita.

    Cordiali Saluti al Direttorissimo,
    BEL BOMBER

  • 16 Novembre 2015 in 14:24
    Permalink

    Un altro pronostico azzeccato da Boni. Continua cosi Riccardo.

    • 16 Novembre 2015 in 16:21
      Permalink

      Sicuramente indovinerà anche le 35 reti di Baraye.

  • 16 Novembre 2015 in 16:23
    Permalink

    Musetti segna e così Guazzo, dopo la guazzata, si ritroverà in panca. Mi sembra giusto!

    • 16 Novembre 2015 in 21:20
      Permalink

      Guazzo tra un mese va in lega pro..

      • 17 Novembre 2015 in 15:07
        Permalink

        In Tribuna

  • 16 Novembre 2015 in 17:15
    Permalink

    E ke Parma e ke Bomber e ke Mister e ke Tifosi

    Grazie Ragass avanti tutta fino alla Vittoria

    Adesso ke Ritornino pure nel loro stadio Titanico

    Alla Facciaccia Loro ke avete solo i Souvenir

    FORZA PARMA

I commenti sono chiusi.