CALCIO & CALCIO / Il video della 13^ puntata del talk show di Teleducato – Web registrazione a cura di Alex Bocelli

CALCIO & CALCIO / Il video della 13^ puntata del talk show di Teleducato – Web registrazione a cura di Alex Bocelli


Edit

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

24 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO / Il video della 13^ puntata del talk show di Teleducato – Web registrazione a cura di Alex Bocelli

  • 8 Dicembre 2015 in 04:06
    Permalink

    Mah…in Lega Pro Amauri potrebbe ancora dire la sua, però non so le motivazioni. Ma poi vi non ricordate che rifiutò il taglio delle sue pendenze con il Parma?

      • 8 Dicembre 2015 in 12:27
        Permalink

        Mi chiedo cosa provi nel comportarsi così. Ormai non fa più ridere.

    • 8 Dicembre 2015 in 11:55
      Permalink

      A me pare che il taglio, alla fine, decise di accettarlo. In estremo ritardo, ma decise di accettarlo.

      • 8 Dicembre 2015 in 22:47
        Permalink

        Come tanti altri…

  • 8 Dicembre 2015 in 08:42
    Permalink

    Direttore buongiorno, buona immacolata, ma devo farle una domanda per quanto riguarda amauri c è davvero qualcosa o è una pazzia di Boni? Lei sarebbe contento di un suo ritorno?

    • 8 Dicembre 2015 in 11:34
      Permalink

      E’ una ****ata pazzesca. E non sarei contento per il suo ritorno. Ma non per lui, quanto perché insistere su queste panzane significa non avere capito una benedetta mazza del nuovo corso del Parma

  • 8 Dicembre 2015 in 11:31
    Permalink

    Buongiorno, secondo me per costruire una squadra da vertice in lega pro, serve concentrarsi prima di tutto sulla spina dorsale della squadra, ossia, portiere- difensore centrale-regista- punta che faccia gol. Questi sono i ruoli fondamentali per una squadra che deve vincere. In porta abbiamo Zommers, che sta dimostrando il suo valore ma servirebbe un altro con più esperienza in categoria, almeno per giocarsela con Zommers. Io direi Pisseri, ex Parma ed autore di grandi prestazioni a Monopoli. Negli altri ruoli citati, servirebbe gente abituata alle pressioni oltre che di categoria superiore, in particolare una punta da doppia cifra in serie B, giusto per andare sul sicuro,ad esempio Napoli e Fiorentina avevano gente come Calaiò e Riganò.

  • 8 Dicembre 2015 in 11:31
    Permalink

    Pazza idea di fare il bomber con noi…folle folle idea di serie C…
    Bomba ..bomba..bomba…..

  • 8 Dicembre 2015 in 13:36
    Permalink

    Salve direttore, ma dall’interno della società che tipo di profili spiccano per una prossima eventuale lega pro, ed in quanti resteranno al massimo dalla rosa di quest’anno
    Cordialmente,
    Tommaso Pinto

    • 8 Dicembre 2015 in 13:41
      Permalink

      Non ho idea dei progetti della direzione tecnica, ma sono convinto che la percentuale di conferme, al di là di quanto asserito dall’esperto Foschi, sia piuttosto sostenuta…

  • 8 Dicembre 2015 in 13:46
    Permalink

    Quindi assisteremo ad una rosa simile a quella di quest’anno con l’innesto di 5/6 giocatori per il salto di qualità?
    Dimenticato buona immacolata direttore

    • 8 Dicembre 2015 in 13:54
      Permalink

      Grazie mille.

      Per quel che ne posso sapere io sì: l’ossatura base c’è. Penso che saranno sostituiti gli elementi tipici di categoria con altrettanti tipici di categoria…

      • 8 Dicembre 2015 in 14:20
        Permalink

        Se l’obbiettivo è la promozione ne tieni al massimo 10…lo ha fatto capire anche Galassi…dipende da che obbiettivo gli da la società…

        • 8 Dicembre 2015 in 14:47
          Permalink

          Non mi pare proprio che Galassi abbia fatto capire che ne tiene al massimo 10. La rosa che ha iniziato questa stagione, a mio modo di vedere, avrebbe potuto concorrere per i playoff

          • 8 Dicembre 2015 in 14:59
            Permalink

            Ha detto che sarà confermato un 60%…poi ha aggiunto che se però l’obbiettivo fosse quello di vincere assolutamente allora la percentuale si sarebbe abbassata…facciamo un 40%?!?! Bene il 40% di 26 fa 10,5…

          • 8 Dicembre 2015 in 15:14
            Permalink

            Io penso che il 40% sia un po’ troppo poco… Come interpretazione mi pare un po’ troppo hard…

          • 8 Dicembre 2015 in 15:39
            Permalink

            Va be fai il 50% ma sempre di 13 giocatori si tratta…5-6 innesti sono pochi…

  • 8 Dicembre 2015 in 13:54
    Permalink

    Buongiorno direttore sono un tifoso del Parma della provincia di Bari, non potendo venire a Parma come posso avere una maglietta del Parma ?

    • 8 Dicembre 2015 in 13:55
      Permalink

      Può acquistarla sullo store on line dell’Errea

  • 8 Dicembre 2015 in 14:03
    Permalink

    Mi potrebbe mettere il link?

  • 8 Dicembre 2015 in 17:17
    Permalink

    Boni così va al suicidio mediatico, ancora ricordo la maglietta con Macheda. Co vrisot fer con Amauri incioldè lì davanti? Peccato Enrico, potevi essere un grande della TV

I commenti sono chiusi.