CALCIO & CALCIO PIU’, ULTIMO GIOVEDI’ / CAVAZZINI SPIEGA IL FUTURO DELL’AZIONARIATO DIFFUSO E DICE: “BARILLA ENTUSIASTA DEL NUOVO PARMA”. AGRESTI RINCARA LA DOSE SU LEONARDI AL LATINA

20151217_210949(Evaristo Cipriani) – POTERE AL POPOLO – Il Saltimbanco Enrico Boni ha cercato di metterlo in difficoltà in più occasione, ma Corrado Cavazzini lo ha dribblato come il Lauria delle giornate migliori. Il presidente di Parma Partecipazioni calcistiche ospite ieri sera negli studi di Teleducato a Calcio & Calcio Più (CLICCA QUI PER VEDERE LA WEB REGISTRAZIONE A CURA DI ALEX BOCELLI), dove erano presenti anche Nicolò Fabris di parmafanzine.it e Guglielmo Trupo di parmatoday.it. Cavazzini ha illustrato i progetti della 20151217_210959cosiddetta Newco2 e ha tenuto a sottolineare i principi che la caratterizzano: “Vogliamo far si che la città si identifichi con la società di calcio, che il pubblico e la tifoseria siano partecipe di un progetto di rinascita, all’insegna dei principi della pulizia e della trasparenza”. E se Boni ha posto come obiettivo il raggiungimento di minimo 3.500 adesioni (da gennaio si potrà diventare soci versando una quota minima di 100 Euro), Cavazzini ha
preferito mantenere cautela: “Ci vuole tempo, è da poco che ci siamo strutturati, quando siamo partiti non avevamo nemmeno gli uffici e un sito internet”. Lo stesso presidente ha tenuto a precisare 20151217_223327che tutti coloro che lavorano per PPC lo fanno a titolo volontario e ha anche specificato: “Chi versa 100 Euro non sarà chiamato in futuro a modificare la propria quota di adesione, la cifra rimarrà la stessa anche in futuro con gli eventuali salti di categoria”. No comment, infine, sulle domande relative al budget per il prossimo anno (Boni: “Per una Lega Pro a vincere ci vogliono come minimo 5 milioni di Euro”), all’acquisizione del centro sportivo di Collecchio e sul mercato: “Il nome di Amauri mi lascia perplesso, non è detto che uno che è stato un grande calciatore in A poi venendo in C a fine carriera faccia la differenza” ha affermato Cavazzini. Incalzato da Boni, Cavazzini ha infine assicurato che Guido Barilla è più che mai entusiasta della sua partecipazione diretta al progetto del Parma Calcio 1913.

AGRESTIAGRESTI, LEONARDI E IL LATINA –  Nella parte finale della diretta è intervenuto al telefono il neo direttore di calciomercato.com Stefano Agresti (fino a qualche giorno fa vice direttore al Corriere dello Sport). Il giornalista era stato autore, mercoledì, proprio su calciomercato.com, di una severa presa di posizione sul ruolo svolto dall’ex Ad del Parma Pietro Leonardi al Latina, chiamando in causa Figc e Lega di serie B. “Abbiamo sollecitato delle risposte agli organi competenti – ha ribadito Agresti – e sia dalla Lega che dalla Figc ci siamo sentiti rispondere che dal punto di vista normativo non ci sono impedimenti al fatto che Leonardi, 20151217_211302nonostante quanto accaduto al Parma la scorsa stagione, eserciti un ruolo dirigenziale in una società sportiva, la giustizia sportiva deve attendere i pronunciamenti di quella ordinaria”. Il direttore del noto sito web ha anche fatto sapere che per il momento né il Latina né Leonardi hanno voluto commentare quanto scritto: “Al di là dei regolamenti – ha poi aggiunto Agresti – è davvero anomalo che una società decisa di affidarsi a chi poco tempo prima è stato coinvolti in fatti del genere, inutile allora parlare di ricerca di etica nel calcio”. Lo stesso direttore ha ricordato nell’occasione alcuni recenti problemi con la giustizia del presidente pontino Pasquale Maietta.

michele angellaL’ULTIMO GIOVEDI – Quella di ieri sera è stata – salvo clamorosi quanto improbabili colpi di scena – l’ultima puntata in assoluto di Calcio & Calcio Più, vista l’imminente chiusura di Teleducato. “Noi saremo in onda ancora lunedì con Calcio & Calcio – ha informato Angella poi non sappiamo cosa accadrà. Il nostro auspicio è naturalmente quello che le frequenze di Teleducato possano essere acquisite da chi intenda proseguire l’attività televisiva. In ogni caso cercheremo comunque di non disperdere il patrimonio di Calcio&Calcio, un patrimonio fatto di grande seguito tra il pubblico e costruito attraverso anni di lavoro meticoloso e appassionato”. Evaristo Cipriani

CALCIO & CALCIO PIU’ / Il video della 16^ puntata del talk show di Teleducato con guest star il presidente di PPC Corrado Cavazzini – Web registrazione a cura di Alex Bocelli


Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

4 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO PIU’, ULTIMO GIOVEDI’ / CAVAZZINI SPIEGA IL FUTURO DELL’AZIONARIATO DIFFUSO E DICE: “BARILLA ENTUSIASTA DEL NUOVO PARMA”. AGRESTI RINCARA LA DOSE SU LEONARDI AL LATINA

  • 19 Dicembre 2015 in 09:32
    Permalink

    Majo per il momento mi AUTO BANNO forse per poco, forse per tanto, forse per sempre (soluzione più probabile)
    Sul suo sito non mi trovo più a mio agio, come una volta, ho paura di fare satira, mi rendo conto che lei Majo è diventato molto ma molto permaloso in generale non solo con me ed io non posso misurare le virgole i puntini per non venire da lei bannato.
    Anche dalle pochissime risposte che mi da si nota che per lei sono come il fumo negli occhi, le sto come si suol dire SULLE PALLE e la cosa mi creda ora è reciproca.
    Un tempo su questo sito si poteva fare satira ora non più.
    Questo è un dato di fatto, se faccio per esempio satira su Ghirardi lei va in tilt, lo difende come fosse suo padre mentre la curva nord canta dicendo senza bieca censura quello che pensa di lui e quello che pensano il 99,999% dei parmigiani.
    Se ne va Boni me ne vado io e scommetto che la cosa le farà molto piacere ma io amo la libertà e ora con lei non mi sento più libero e me ne vado senza catene senza padroni.
    Questo però non mi impedisce di farle i migliori auguri di Buone feste.

    • 19 Dicembre 2015 in 15:54
      Permalink

      Lei può fare satira, ma non mi può prendere per il culo. E se vuole il perché glielo spiego personalmente.

      Se non si trova più a suo agio arrivederci, ma non scarichi simpatie/antipatie a me.

      Saluti

  • 19 Dicembre 2015 in 11:03
    Permalink

    Ma il processo a Leonardi è partito?

I commenti sono chiusi.