I 21 CONVOCATI DI APOLLONI PER PARMA-RAVENNA

(www.parmacalcio1913.com) – La prima squadra del Parma Calcio 1913, questa mattina, al Centro Sportivo di Collecchio, ha sostenuto la seduta di rifinitura a porte chiuse in vista della sua diciassettesima partita nel girone D della Serie D, in programma domani, domenica 6 dicembre, alle ore 14.30, allo stadio Ennio Tardini di Parma contro il Ravenna.

L’attaccante Matteo Guazzo, durante l’allenamento pre gara, ha riportato una distorsione muscolare agli adduttori della coscia destra. Gli accertamenti diagnostici che saranno effettuati dallo Studio Radiologia Pasta stabiliranno l’entità dell’infortunio.

Guazzo si aggiunge agli altri tre giocatori indisponibili per infortunio: Christian Longobardi, Dimitar Traykov e Mousa Balla Sowe.

Mister Luigi Apolloni per questa partita ha convocato 21 calciatori. Eccone l’elenco alfabetico:

Lorenzo Adorni, Alessio Agrifogli, Yves Baraye, Maikol Benassi, Luca Cacioli, Davide Ciotti, Francesco Corapi, Alioune Fall, Davide Giorgino, Fabio Lauria, Alessandro Lucarelli, Daniele Melandri, Michele Messina, Crocefisso Miglietta, Riccardo Musetti, Giacomo Ricci, Walter Rodriguez, Lorenzo Saporetti, Marcello Sereni, Lorenzo Simonetti, Kristaps Zommers.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

7 pensieri riguardo “I 21 CONVOCATI DI APOLLONI PER PARMA-RAVENNA

  • 5 Dicembre 2015 in 15:31
    Permalink

    Musetti infortunato
    Longonatdi infortunato
    Guazzo infortunato
    Baraye imbambolato.
    Sta a vedere che con la rosa che abbiamo dovremo inventarci un centravanti che non abbiamo.
    Domani chi segna?
    IL VESCOVO?

    • 5 Dicembre 2015 in 16:10
      Permalink

      Musetti è guarito. E comunque ci sono sia Baraye (che è tutt’altro che imbabolato) e Melandri.

      Senza dimenticare il resto della cooperativa del gol

      • 5 Dicembre 2015 in 17:04
        Permalink

        Sono contento che domani Musetti torni a giocare.
        Domani son certo che segnerà un gol.
        Io capisco che tra lui e Guazzo ci sia una certa amichevole e sportiva competizione per essere il centravanti titolare.
        A Musetti però vorrei dare se permette un consiglio.
        Quando segnerà il gol della vittoria e andrà in trance agonistica a esultare sotto la curva nord non dica ai tifosi del Parma
        “Sono meglio di GUAZZO”
        Molti tifosi nel frastuono, potrebbero invece capire
        “Voi siete tifosi del cazzo”
        Per questo si tenga tappata la bocca per non correre rischi alla guazzo.

  • 5 Dicembre 2015 in 19:12
    Permalink

    Donati dov’è?

  • 5 Dicembre 2015 in 21:28
    Permalink

    Azz! L’infortunio di Guazzo sembra abbastanza grave. Non ci voleva proprio.

I commenti sono chiusi.