VIAGGIO IN PROVINCIA, di Luca Savarese / IL GELSOMINO NOTTURNO DI GIOVANNI PASCOLI E IL VOLTO DEL POETA SULLA CASACCA CELEBRATIVA DELLA SAMMAURESE DI SCENA OGGI AL TARDINI

(Luca Savarese) – Oggi la Sammaurese, per gli ottanta anni del club e per il gemellaggio col Parma, giocherà con delle casacche sulle quali campeggerà il volto di Giovanni Pascoli (clicca qui per vedere il video della presentazione), che a San Mauro di Romagna nacque il 31 dicembre del 1855. Paese romagnolo delimitato dal corso del fiume Savignano, che prese poi, nel 1932, il cognome del poeta divenendo San Mauro Pascoli. Il volto però del Pascoli, io, lo gustai un giorno di primavera, in terza media. Anno 1998, la Juve di Del Piero e l’Inter di Ronaldo il fenomeno, si stanno giocando il campionato. In attesa che il signor Ceccarini di Livorno tiri un colpo mancino ai sogni di gloria nerazzurri, non assegnando quel famoso rigore di Mark Iuliano ai danni proprio dell’asso brasiliano, non un tiro mancino, ma una carezza, la porge il presentazione maglia sammauresemio prof di italiano, Mario Pio Fumagalli, alto e magrolino, che a calcio ci aveva giocato; cuore decisamente pieno di rossonero: una volta in un ristorante di Milano, Gianni Brera, non uno qualsiasi, lo aveva scambiato per Bruno Mora, che fu grande ala nel Milan di Rocco e che giocò ed allenò anche a Parma alla fine degli anni settanta. Il prof Fumagalli era capace di parlare di Bruno Mora e dopo cinque minuti, come se niente fosse, di Saffo e Alcmane. Come dire la leggerezza del pallone e la dolcezza della poesia sapeva servirle abilmente, come sammaurese 2un cameriere della curiosità. Io, in quella specie di bistrot intellettuale che era la nostra classe nelle sue ore, ero un cliente desideroso di assaggiare tutto, che di quei suoi piatti, non voleva perdersi nemmeno un sapore. Come quel giorno. Fine marzo, dopo tanti giorni di pioggia e freddo, a Milano spunta il sole e in classe, nella terza E della scuola Tommaso Gulli in via Martinetti, spunta il volto di Giovanni Pascoli, che prima di allora avevo forse sentito citare alle elementari, ma così, senza farci poi troppo caso. Non solo spunta Pascoli, ma il Fuma, questo il suo diminutivo, ce lo presenta con una delle sue poesie più romantiche e sognanti, più calde e sensuali, Il gelsomino notturno. Il prof entrò, fece l’appello e, da milanista scafato, dopo aver scambiato due battute con la commessa interista alla quale soleva ripetere che l’areo che portava l’Inter nelle trasferte sarebbe prima o poi caduto con buona pace dei nerazzurri che non avrebbero visto più all’opera Ronaldo… iniziò a farci prendere l’antologia alla pagina dove vibrava tutto l’eros del Gelsomino Notturno. Luca Savarese

 

LE PRECEDENTI PUNTATE DI VIAGGIO IN PROVINCIA, di Luca Savarese

1^ puntata: Arzignano (06.09.2015)

2^ puntata: Villafranca (13.09.2015)

3^ puntata: Borgo San Lorenzo (16.09.2015)

4^ puntata: Valdagno (20.09.2015)

5^ puntata: Budrio-Mezzolara (27.09.2015)

6^ puntata: Correggio (04.10.2015)

7^ puntata: Chioggia Sottomarina (11.10.2015)

8^ puntata: Cervia Milano Marittima (15.10.2015)

9^ puntata: Forlì (18.10.2015)

10^ puntata: Brescello (25.10.2015)

11^ puntata: Romagna (01.11.2015)

12^ puntata: Carpi (08.11.2015)

13^ puntata: Legnago (13.11.2015)

14^ puntata: San Marino (15.11.2015)

15^ puntata: Imola (22.11.2015)

16^ puntata: Rovigo (29.11.2015)

17^ puntata: Ravenna (06.12.2015)

18^ puntata: Bellaria-Igea Marina (13.12.2015)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

9 pensieri riguardo “VIAGGIO IN PROVINCIA, di Luca Savarese / IL GELSOMINO NOTTURNO DI GIOVANNI PASCOLI E IL VOLTO DEL POETA SULLA CASACCA CELEBRATIVA DELLA SAMMAURESE DI SCENA OGGI AL TARDINI

  • 20 Dicembre 2015 in 09:20
    Permalink

    È Natale e allora ho decido di far pace con lei.
    Metto una pietra tombale sopra ai nostri dissidi

    Quando assieme a Baraye dopo le feste natalizie verrà gradito ospite alla prelibata cena del Toscanini mi presenterò a lei e lo farò grazie a un mio amico

    Però non sia permaloso e canti anche lei oggi pomeriggio con la curva nord quegli auguri di Natale dedicata a quel tizio che fa rima con Natale

  • 20 Dicembre 2015 in 10:31
    Permalink

    Buongiorno Majo, questa è una mail per lei principalmente, le volevo sottoporre un’idea forse prematura, ma può essere utile per un futuro prossimo. Mi rivolgo a lei come tramite verso la Società. Ho preso spunto da tutte le iniziative benefiche che in queste settimane sono state promosse e sostenute dal Parma Calcio 1913 e da una storia, ripresa anche dalle tv, che ha avuto per protagonista il Manchester U. e un suo giovane e sfortunato tifoso. Ecco il punto, ad essere intervenuto non è stato il Manchester U. ma la Fondazione Manchester U. che si occupa di quanto riguarda la beneficenza e il sostegno a chi ne ha bisogno. Non potrebbe nascere una Fondazione Parma Calcio 1913 con presidente una figura carismatica (Nevio Scala primo ma non unico esempio), che convogli e raccolga tutte quelle decine di piccole iniziative meritevoli di sostegno e supporto oppure iniziative più grandi e complesse? Credo che tanti tifosi e sponsor aderirebbero con entusiasmo se a garanzia di tutto ci fosse il marchio Fondazione Parma Calcio 1913, con la certezza che i fondi raccolti vadano veramente al raggiungimento dell’obbiettivo prefissato. E’ solo un’idea e forse non sono il primo ad averla, ma mi piaceva condividerla con lei. Le Auguro un Buon Natale. Forza Parma

    • 20 Dicembre 2015 in 10:36
      Permalink

      Grazie del suggerimento che giro ai sommi vertici. A una Fondazione aveva pensato a suo tempo anche il Ghiro, e tutto ciò è inquietante… Comunque magari correlata al museo, ai saggi, etc. etc penso ci possa stare.
      Cordialmente
      Gmajo

  • 20 Dicembre 2015 in 10:32
    Permalink

    Occhio alla sammaurese che è una squadra molto noiosa…se pensiamo di affrontare una squadra simile al Bellaria ci sbagliamo di grosso…

  • 20 Dicembre 2015 in 11:10
    Permalink

    Non sapevo fossimo gemellati con la Sammaurese. Da dove nasce questa amicizia?

    • 20 Dicembre 2015 in 12:03
      Permalink

      Ci sarà oggi una celebrazione di amicizia (non gemellaggio) delle due tifoserie

  • 20 Dicembre 2015 in 11:30
    Permalink

    Forza Parma dai ragass ke oggi è una Giornata Speciale

    Combattiamo tutti insieme alla Vittoria Crociata

    Etor ke juve genoa bologna o reggiana mo mama jabò

    Lasciamoli nelle Loro tane e ragnatele dai làhahahah

    PARMA BELL’ ARMA

  • 20 Dicembre 2015 in 11:30
    Permalink

    Direttore com è la condizione di baraye ?

    • 20 Dicembre 2015 in 11:57
      Permalink

      Lo scopriremo poco prima della partita dopo l’ultimo test, qualora decidano di farglielo fare

I commenti sono chiusi.