56 CANDELINE SULLA TORTA DI “TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO”. BUON COMPLEANNO DA STADIOTARDINI.IT

(Luca Savarese) – Oggi non andrà in scena solo l’ultima giornata di andata, la diciannovesima della serie A e la seconda di ritorno del Campionato Nazionale dei Dilettanti, la ventunesima della Quarta serie per molti dei suoi gironi. Oggi è anche il compleanno di “Tutto il calcio minuto per minuto”, nato il 10 gennaio del 1960, che tra un rimbalzo di linea, un annuncio di un gol ed un racconto di un’azione, è arrivato, zitto zitto, anzi voce dopo voce, a 56 primavere. Auguri sinceri, da chi ti ama e ti segue caro “Tutto il calcio”, sperando, quando sarai più anziano, di poterti dare una mano. Anche se tu, non hai bisogno di mani, ma di orecchie disposte a seguirti, a lasciarsi condurre dentro al prossimo “Calcio d’angolo da destra con traiettoria ad entrare”, in un nuovo “Disimpegno”. Auguri!

“L’emozione non ha voce”, canta Adriano Celentano su testo di Gianni Bella e Mogol. L’emozione, invece, da 56 anni, nel gioco del pallone, ha voce, anzi uno stuolo di voci che hanno intessuto ed intessono un testo ed una trama di emozioni; mentre trasmettono il calcio, ci fanno vivere un sogno in diretta: quello dove l’attesa di un annuncio vale più della pretesa di dire e spiegare per forza tutto. Nel tempo del tutto massicciamente e massivamente in esclusiva a portata di occhi, ecco che dentro quel ”Tutto il calcio”, che per entrare sembra chiedere il permesso, c’è ogni singolo frammento di suoni discreti e senza far poi troppo rumore. Si, perché Tutto il calcio è come un’estesa notte di Natale dello sport più amato, che celebra la nascita di un’azione inedita, di una nuova partita, di un pezzo di storia appena sgorgato. E noi, siamo come pastori anelanti di avere la Betlemme dei campi nelle orecchie, ancora, un’altra volta, la prossima giornata, anche se le partite sono appena finite. Allora buone 56 primavere, colme di stupore. “Tutto il calcio minuto per minuto”, ma anche il calcio tutto minuto per minuto, dove minuto accarezza il tempo ma è anche un modo di essere, minuto appunto, non tronfio, per nulla roboante. Non si vede niente, ma si sente tutto ed alla fine si vede anche un po’ di più. Nel corso di questo programma succedono cose incredibili: le orecchie vedono e gli occhi ascoltano, da nessuna altra parte si trova questa sinestesia e noi, siamo felici. L’emozione ha le voci del tuo racconto infinito, carissimo ”Tutto il calcio minuto per minuto”. Luca Savarese

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

LO SPECIALE DI RADIO UNO RAI SUL PARMA CALCIO 1913, CON LE VOCI DEI PROTAGONISTI IN CAMPO E DIETRO LA SCRIVANIA, ANDATO IN ONDA OGGI IN “SABATO SPORT” – audioclip a cura di Marco Repetti

LUCARELLI A RADIO RAI: “QUEST’ANNO SI E’ RISCOPERTA LA PASSIONE PER QUESTA SQUADRA. IL CRAC? A ME NON SERVE ATTENDERE IL PROCESSO PER SAPERE CHI E’ IL COLPEVOLE…”

LUCARELLI: “RINASCO CON IL PARMA” – Intervista al Capitano di Daniele Fortuna per Extra Time – Lo Sport si racconta (Radio Uno Rai) – Clip a cura di Alex Bocelli

IL PARMA A TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO / DA TUTTOILCALCIOBLOG LA CLIP CON TUTTI GLI INTERVENTI DI DANIELE FORTUNA DAL TARDINI PER PARMA-RAVENNA 3-2

CARMINA PARMA di Luca Savarese / IL PARMA SOFFRE NEL FINALE COL RAVENNA, MA GIOISCE PER ESSER RIAPPARSO DENTRO LA MAGIA DI TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO

TUTTI I COLLEGAMENTI DI DANIELE FORTUNA A TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO – Video dalla postazione commentario di Radio Rai al Tardini a cura di Luca Russo

FORTUNA (RADIO RAI): “NEL PRIMO TEMPO NON C’E’ STATA PARTITA CON 3 GOL CHE HANNO EVIDENZIATO IL DIVARIO TECNICO, MA POI IL PARMA E’ ANDATO PIANO PIANO SPEGNENDOSI” Video intervista di L. Russo

IL PARMA DI NUOVO IN SCALETTA A “TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO”. UN FIUME DI EMOZIONI NELLE ORECCHIE DEI TIFOSI CROCIATI E DEGLI APPASSIONATI DEL CALCIO ALLA RADIO

BRIVIDI CROCIATI SU RADIO UNO RAI. OGGI PARMA-RAVENNA A “TUTTO IL CALCIO”, IERI ALL’INTERNO DI EXTRA TIME COLLEGAMENTO CON L’EVERGREEN LAMBERTO BORANGA

IL PARMA A TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO. DOMENICA 6 DICEMBRE LA GARA COL RAVENNA IN DIRETTA CON I FLASH SU RADIO UNO – Intervista al radiocronista Daniele Fortuna

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

2 pensieri riguardo “56 CANDELINE SULLA TORTA DI “TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO”. BUON COMPLEANNO DA STADIOTARDINI.IT

  • 10 Gennaio 2016 in 13:06
    Permalink

    Tanti auguri!

  • 10 Gennaio 2016 in 15:30
    Permalink

    “Tutto il calcio..” é veramente un contenitore di emozioni. Splendidi ricordi di quando ancora la pay tv non la faceva da padrona ed eravamo tutti attaccati alla radiolina. FAntastico!
    mi ricorderó x sempre quando da ragazzo andavo a sciare ed alla partenza di ogni impianto di risalita benedivo le code che mi permettevano di sentire il risultato del Parma alla radio che ovunque era sintonizzata su questa trasmissione! …e che risultati era il Parma di Scala!

I commenti sono chiusi.