CARRA, MINOTTI, LUCARELLI E LAURIA ALLE PREMIAZIONI DI NATALE IN VETRINA CROCIATA – Il video integrale di Manferdini e Bocelli

CARRA, MINOTTI, LUCARELLI E LAURIA ALLE PREMIAZIONI DI NATALE IN VETRINA CROCIATA 

Il video integrale: riprese di Roberto Manferdini, editing di Alex Bocelli

I video dei momenti salienti della cerimonia

1. INTERVENTI DI FABIO LAURIA ED ALESSANDRO LUCARELLI (www.parmacalcio1913.com)

2. INTERVENTI DI LUCA CARRA E LORENZO MINOTTI (www.parmacalcio1913.com)

3. INNO “FORZA PARMA”, diretto dal M° Egidio Tibaldi (inizio cerimonia)

4. INNO “FORZA PARMA”, diretto dal M° Egidio Tibaldi (termine cerimonia)

5. ENRICO MALETTI DECLAMA LA MAJA CROZADA DI BRUNO PEDRANESCHI

6. ENRICO MALETTI DECLAMA IL BAR DIETRO L’ANGOLO (COMPOSIZIONE DEL LICEO SCIENTIFICO BERTOLUCCI III e IV sez. B)

7. LORENZO MINOTTI, INTERVISTA A MARGINE DI NATALE IN VETRINA CROCIATA: “QUESTA INIZIATIVA CI RIEMPIE DI ORGOGLIO E CI STIMOLA MOLTO: FA PARTE DI QUEGLI EVENTI CHE SERVONO A LEGARE QUESTA SQUADRA E QUESTA SOCIETA’ ALLA CITTA’ E AL TERRITORIO. E’ UN QUALCOSA CHE NOI APPOGGIAMO CON GRANDE VOGLIA DI FARE E CONVINZIONE, AFFINCHE’ LA SI POSSA REPLICARE ANCHE NEI PROSSIMI ANNI. LA COSA PIU’ BELLA E’ CHE I PROTAGONISTI, GLI ATTORI PRINCIPALI, SONO I BAMBINI E I RAGAZZI, CIOE’ I POTENZIALI FUTURI TIFOSI DEL PARMA, INCARNANDO DEI VALORI DA PORTARE DENTRO LO STADIO” 

Foto di Franco Saccò (Archimmagine)

vincitori

TUTTI I PREMIATI

premiazioni natale in vetrina crociata

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

6 pensieri riguardo “CARRA, MINOTTI, LUCARELLI E LAURIA ALLE PREMIAZIONI DI NATALE IN VETRINA CROCIATA – Il video integrale di Manferdini e Bocelli

  • 19 Gennaio 2016 in 16:45
    Permalink

    Direttore secondo Lei nel caso di introduzione di seconde squadre in Lega Pro, per il Parma sarebbe un problema in più in relazione all’obbiettivo di vincere il campionato???

  • 19 Gennaio 2016 in 17:35
    Permalink

    Anche perchè vedendo come funziona in Spagna i componenti delle seconde squadre sono ragazzi (che seppur bravi non hanno abbastanza esperienza). Vorrei far notare che quando le chiedeva il Parma le seconde squadre erano viste male, adesso che quel Parma è sparito le approvano..

    • 19 Gennaio 2016 in 17:45
      Permalink

      Verissimo. Leonardi era un grande sostenitore delle seconde squadre, e secondo me non aveva tutti i torti.

I commenti sono chiusi.