GUAZZO: “NON PENSO CHE IL MISTER VADA A CAMBIARE GLI EQUILIBRI ORA CHE LE COSE VANNO BENE E IO HO L’INTELLIGENZA DI CAPIRE CHE NON E’ ANCORA IL MIO MOMENTO PER PARTIRE DALL’INIZIO” – video

GUAZZO: “NON PENSO CHE IL MISTER VADA A CAMBIARE GLI EQUILIBRI ORA CHE LE COSE VANNO BENE E IO HO L’INTELLIGENZA DI CAPIRE CHE NON E’ ANCORA IL MIO MOMENTO PER PARTIRE DALL’INIZIO”

Il video della conferenza stampa odierna dell’attaccante crociato

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

10 pensieri riguardo “GUAZZO: “NON PENSO CHE IL MISTER VADA A CAMBIARE GLI EQUILIBRI ORA CHE LE COSE VANNO BENE E IO HO L’INTELLIGENZA DI CAPIRE CHE NON E’ ANCORA IL MIO MOMENTO PER PARTIRE DALL’INIZIO” – video

  • 15 Gennaio 2016 in 14:55
    Permalink

    A me sto Guazzo continua ad andar giù storto. Non si dimentica ma volta di ricordarci quanto è bravo e quanto è intelligente. Credo che lo potremmo capire meglio se ce ne accorgessimo da soli. Che faccia parlare il campo e che riesca per tre partite di fila a giocare bene senza fare o dire cazzate. Lo accoglieremmo a braccia aperte.

    • 15 Gennaio 2016 in 15:13
      Permalink

      Mi pari un tantinello prevenuto. A parte che non bisogna fermarsi mai alla prima osteria (il titolo) ma bere direttamente il vino (il video) per farsi una opinione. Se la mia può contare qualcosa, indipendentemente dal ruolo istituzionale, io ho trovato un Guazzo davvero più maturo, che si sa mettere al servizio della squadra (anche se ancora è un tantinello egoista, perché pensa bene, ma più in funzione personale, a mio avviso, che collettiva).

      Mai essere prevenuti. Mai…

  • 15 Gennaio 2016 in 18:27
    Permalink

    Direttore buonasera, perdoni la domanda che non c’entra nulla con l’articolo in questione.
    È ancora possibile sottoscrivere le quote azionarie? Ho inviato un paio di mail per chiedere informazioni all’indirizzo email di parma partecipazioni calcistiche ma non ho avuto alcun riscontro.

    Grazie

    • 15 Gennaio 2016 in 19:24
      Permalink

      Salve,

      Per Parma Partecipazioni Calcistiche la situazione è sempre un po’ in evoluzione, nel senso che il processo dalla situazione pionieristica a quella definitiva prevede un tot di passaggi burocratici e di lungaggini. Ci vuole pazienza. Rispetto a quanto dissi qualche settimana fa mi pare di aver capito che i nuovi ingressi potranno avvenire dopo il 31 gennaio e non prima.
      Anche se non ha ottenuto risposte il mio consiglio è quello di continuare a scrivere. Le mail vengono sempre conservate per il momento opportuno. Cmq provi a scrivere anche a info@parmacalcio1913.com casella che viene letta da Jonathan Greci che è piuttosto addentro al progetto.
      Cordialmente
      Gmajo

  • 15 Gennaio 2016 in 19:03
    Permalink

    In questo 2016 aspettiamo anche la resurrezione di Guazzo 😉

  • 15 Gennaio 2016 in 19:11
    Permalink

    Oih. Io ti ho detto che lo accoglieremmo a braccia aperte. Però (e non te le elenco) tre cazzate le ha fatte grosse. Quindi come per la patente a punti deve fare un periodo senza recidiva. E tre partite positive senza cagate non son poi molte. Lo aspettiamo.

    • 15 Gennaio 2016 in 22:06
      Permalink

      Abbiamo perdonato cose peggiori a giocatori ben più turbolenti di Guazzo, suvvia…

  • 16 Gennaio 2016 in 02:01
    Permalink

    Verissimo e Guazzo è già perdonato anche perché nessuno lo ha condannato. Ma la soglia per farsi amare dai tifosi è appena più in alto. Mica tanto. Tre partite positive ed entra nel cuore. E tutti dimenticano il regresso. Se non ci da un promemoria.

  • 16 Gennaio 2016 in 02:13
    Permalink

    si ma guazzo è l unico tra i punteros che puo andare in lega pro come curriculum e colpi anche se a volta è confusionario com il suo lo fa crea spazi crea casino in area avversaria melandri e musetti li vedo in difficolta in lega pro se il parma vuoe scollinare in serieb dovrà acuistare altri giocatori vedo bene zommers lucarelli in stand by cacioli per l età baraye corapi giorgino ricci saporetti e qualche altro com ormai il campionato è in cassaforte

  • 16 Gennaio 2016 in 10:58
    Permalink

    Aspettiamolo ancora il Guazzo è un’pò Stanco

    Nelle Sue dikiarazioni ha detto ke è indietro etc.

    IL girone di andata è Finito fa ti gingiè

    In fabbrica NON ti aspettano pure in fonderiahahahah

    Comincia nel guazzare e segnare lupo de lupis

    CON IL PARMA NEL BENE E NEL MALE

I commenti sono chiusi.